Contatti:
info@radiomagazine.net

 PODCAST  




 




la Regione           


 
    Visit our english pages

 

WWW.RADIOMAGAZINE.NET  -  ANNO XXII  -  NUMERO   28   -  10  LUGLIO  2024
•Tutto sulle comunicazioni - Periodico on line senza scopo di lucro •

 

ARCHIVIO SONORO

ARCHIVIO PERSONALE

RMG STORY

ARTICOLI

NEWS

TIPS

ANNUNCI

EVENTI

LINK

DONAZIONI

BUSINESS

FAQs

 

*****la radio come il libro e la scrittura stimola la fantasia……

****NON SEMPRE LIBERTA’ DI STAMPA, LIBERTA’ DI PENSIERO, LIBERTA’ DI ESPRESSIONE COMBACIANO CON LA LIBERTA DI COMMERCIO                                              informativa privacy

 

 

                                                                                                                                            


 

 








F
Finalmente sociali!!
Seguici su






 














  NOVITA’!!  
 Collegamento all’archivio  personale,con i servizi trasmessi da DLF, KBS e RDP.
riveduto






EMERGENZE NEL MONDO RADIOAMATORI E PROTEZIONE CIVILE

La redazione di Radiomagazine, è vicina a quanti si trovano in difficoltà a causa di calamità naturali.

 

www.protezionecivile.it


www.aripescara.org







Link amici

DIGITAL radio mondiale






www.blunautilus.it








www.cittadellascienza.it








Un click contro la pedofilia



www.telefonoarcobaleno.org


 

 

 

 

 

 



www.portale.italradio.org

 

 

 

 

LINK NEMICI

 

....in preparazione !

 

RICOMINCIA DA TRE:

Dalle onde corte alla grande rete   

RADIOMAGAZINE dal 1987

L’avventura continua!        di Dario Villani.

 

 

Questa settimana da ascoltare
crea la tua play list!!

 

 

 



*RADIOMAGAZINE ESTATE
IL MEGLIO DELLE NOSTRE INTERVISTE 2023/2024

con Giovanni Monteverdi
LA RADIO SUL CELLULARE: FREEDOM STREET RADIO
Giovanni Monteverdi inizia quasi per gioco a fare il DJ all'età di 14-15 anni. Subito dopo si trova a frequentare da pioniere gli ambienti, che videro muovere i primi passi l'emittenza radiofonica privata italiana. Ha collaborato con diverse radio e parallelamente gestiva un negozio di dischi. Da poco più di un anno, partecipa anche qui nuovamente da pioniere, alla nascita di una web radio a Brugherio nella provincia di Monza. La sede è ubicata nella principale piazza cittadina con ampie vetrine dove i passanti incuriositi possono vedere i conduttori come lavorano. Non è una radio come le altre, perchè per ascoltarla è necessario scaricarne una "app" dal playstore Google  o da quello Apple. Gli esperti del settore sanno, che questi store difficilmente approvano delle app, in quanto devono superare  delle prove severissime. Proprio quest'app oggi consente vari tipi di interattività, come ad esempio interfacciarsi con gli account social, seguire le dirette da studio anche in video e poter messaggiare con i conduttori commentando. Giovanni Monteverdi racconta la sua esperienza, corredandola da vari aneddoti della sua carriera, e soffermandosi anche su aspetti caratteristici del nuovo stile di fare radio.
(Replica 15 novembre 2023)

►   link al video su YouTube



    
    SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE


►  LINK ALLA NOSTRA
PLAYLIST ESTIVA





Giovanni Monteverdi ideatore della intelligente iniziativa FreedomStreetRadio












NON ASCOLTARE BUFALE:
SITI ISTITUZIONALI


…l’Italia col fiato sospeso…


www.salute.gov.it

www.governo.it

www.protezionecivile.it







PODCAST PER TUTTI


NEW!!


   
tutta la trasmissione in qualità   broadcast

LINK DISATTIVATO

(MP3 128  kbps/44 kHz  circa 20M)
versione consigliata ai possessori di ADSL
per l’archiviazione usare appropriata cartella su HD per evitare impropria cancellazione.
N.B. il file viene rinominato ogni settimana, il contenuto ovviamente è diverso!!


 
 FILE LIGHT  

LINK DISATTIVATO

    
(MP3 20 kbps)



DONAZIONI A RADIOMAGAZINE





****************************************


Colgo l'occasione, per ringraziare quanti hanno cliccato su youtube, uno dei nostri servizi più cari, facendo salire le statistiche a oltre 42 mila click su una sola intervista.
Grazie di cuore...




OCCHIO clicca il canale Radiomagazine  SU  YOUTUBE !!!




link al nostro canale youtube





GIORNATA DELLA MEMORIA
27 GENNAIO 2020






link radiomagazine




   link alla trasmissione su youtube

link all’articolo






Ogni Anno il
13 FEBBRAIO  è  il

“World Radio Day”



www.unesco.org

www.diamundialradio.org



I link alle trasmissioni sul canale youtube “Radiomagazine Official”

 
  World Radio Day (generic)  (2020)


 
  WRD:libertà di espressione a Cuba


 
On youtube     WRD 2021


WRD 2022 LA FIDUCIA NELLA RADIO
   link al video su youtube


WRD 2023 RADIO E PACE
 
   link al video su youtube




 

 

 

NOTIZIA DELLA SETTIMANA




L'Unesco ha lanciato un allarme riguardo l'uso irresponsabile dell'intelligenza artificiale (IA) nella diffusione di disinformazione sull'Olocausto.
Nel rapporto pubblicato in occasione della Giornata Internazionale contro il ricorso all'odio, l'organizzazione ha evidenziato i pericoli della distorsione della verità storica, che potrebbe alimentare l'antisemitismo e compromettere la memoria di uno dei periodi più tragici della storia. Audrey Azoulay, direttrice generale dell'Unesco, ha sottolineato il rischio di utilizzare l'IA per falsificare o banalizzare i terribili eventi dell'Olocausto. I modelli di intelligenza artificiale generativa, come ChatGPT, in grado di produrre testi, immagini, suoni e video realistici, potrebbero essere utilizzati per creare contenuti falsi sulla Seconda Guerra Mondiale, alimentando una narrativa distorta e pericolosa. L'Unesco avverte che la facilità con cui questi modelli possono generare contenuti realistici, combinata con l'ampia diffusione online, crea un terreno fertile per la proliferazione di notizie false sull'Olocausto. Questo fenomeno rischia di avere conseguenze gravissime, e minando la comprensione delle atrocità commesse durante il conflitto mondiale.



NB Ultima notizia registrata prima della pausa estiva.




   vedi tutte le notizie










 


A
ARGOMENTI RECENTII



UN GIORNALISTA E RADIO NEDERLAND
ALFONSO MONTEALEGRE
Intervista con Alfonso Montealegre, giornalista  conduttore e ideatore di numerose trasmissioni della Radio Nederland Wereldomroep, sezione spagnola.
La radio internazionale pubblica olandese, nacque negli anni '60 col proposito di proiettare l'immagine dell'Olanda all'estero,  aveva trasmettitori oltre che in Olanda,
anche nelle Antille Olandesi e in Madagascar. Radio Nederland fu una delle prime ad avvalersi di un trascricption service, che metteva su bobina o addirittura su vinile, il meglio della sua programmazione per distribuirla a tutte le radio che fossero interessate.
I programmi condotti da Montealegre erano “Espacio DXista”, cambiato dopo in Radioenlace, e l'Europarade, che vinse anche un premio negli Stati Uniti a Miami per la sua formula innovativa e che è stato per anni ritrasmesso da oltre 300 stazioni radio sudamericane.



►   link al video su YouTube


   link al file audio in mp3







 


con Paolo Lunghi
THE RADIO DREAMERS
Paolo Lunghi, giornalista e scrittore, pioniere e fondatore delle prime Radio Libere negli anni ‘70, vincitore dell’Oscar della Radio 2010, ha sviluppato negli anni importanti progetti comunicativi in ambito nazionale ed internazionale, e già guarda al 2025 quando si celebreranno i 50 anni della nascita delle radio private italiane.  Ha pubblicato vari libri sia in forma cartacea che audio, sul tema della comunicazione, dello spettacolo e dell’arte e su altri importanti temi come la cultura cinese e l’integrazione. In questa intervista ci presenta il suo ultimo libro The Radio Dreamers dove si raccontano le storie e gli incontri con importanti personaggi della radio, da Fiorello, a Amadeus, Awana Ghana, etc.



►  
link al video su YouTube


   link al file audio in mp3











con Francesca Seri
A TUTTO FLAUTO
Punto della situazione sul livello di visibilità della musica classica e lirica sui media e sulla stampa, nonchè i cambiamenti nell'insegnamento della musica nelle scuole, comprese quelle di alta formazione.
Ne parliamo con Francesca Seri, flautista affermata, direttrice dell'Accademia Giuseppe Verdi di Venezia ospite della nostra trasmissione. Fra gli interrogativi, come mai le radio private non danno spazio alla musica seria, e agli artisti che la producono?





►  
link al video su YouTube


   link al file audio in mp3






 





SPECIALE
WORLD RADIO DAY 2024 UNESCO
La radio, ha vissuto un cambiamento repentino da fine anni novanta.
Si è passati al satellite, convinti che fosse quella la sua casa ideale. Poi invece è arrivato internet, il web.  Il lento switch/off delle onde medie e corte, l'arrivo del digitale anche per la FM Italiana, ed ora le app sul cellulare. In che modo  la radio si sta evolvendo, come può continuare a essere un servizio competitivo per i suoi ascoltatori e la società, in che modo le nuove tecnologie possono essere sfruttate a pieno regime?
Rispondono gli ospiti del nostro speciale.



GUIDA FACILE
03:55 ALESSANDRO CERBONI AREZZO
08:25 DAVIDE MAMONE (GIORNALISTA) NEW YORK
10:09 LORENZO BERARDI (GIORNALISTA) VARSAVIA
11:40 GIOVANNI MONTEVERDI direttore artistico Freedom Street Radio
17:10 PEGGY JOHNSON insegnante/consulente di lingue
18:48 RICCARDO STORTI insegnante critico musicale
19:55 ANGELO BRUNERO radioamatore ex funzionario Uni.Torino



►  
link al video su YouTube


   link al file audio in mp3





 





con Mario Venezia
I GIUSTI TRA LE NAZIONI
GIORNATA DELLA MEMORIA E FONDAZIONE MUSEO DELLA SHOAH

Mario Venezia Presidente della Fondazione Museo della Shoah di Roma, ospite d'eccezione della puntata di Radiomagazine dedicata alla Giornata della Memoria 2024. Mario Venezia, figlio di Shlomo Venezia, deportato ad Auschwitz-Birkenau, sopravvissuto all’Olocausto e scomparso nel 2012.
Nell'intervista si sottolineano gli scopi didattici del Museo, la presenza on line, l'attività delle mostre e relativi cataloghi, la collaborazione per la realizzazione di video e documentari. Nonché il capitolo poco noto e affrontato durante l'intervista, del riconoscimento dei "Giusti tra le Nazioni"




 
     link al video su YouTube


 
     link al file audio in mp3



 





ALLA MOSTRA D’OLTREMARE
SMAU NAPOLI:
BE CREATIVE,
INNOVATIVE, OPEN

Si è tenuta a presso i Padiglioni della Mostra d'Oltremare di Napoli, il 14 e 15 dicembre scorso la decima edizione di SMAU, la prestigiosa rassegna dell'automatismo e dell'innovazione tecnologica partita anni addietro a Milano e poi divenuta itinerante in varie città della Penisola e del mondo. Napoli ha accolto una delegazione di corporate e operatori nazionali ed internazionali, creando occasioni di incontro per nuove e solide relazioni di business e collaborazione.
Il tour di interviste raccolte in fiera fra cui e il Presidente dello SMAU Pierantonio MACOLA; Valeria Fascione, assessore alla ricerca Innovazione e Startup della Regione Campania; Biagio Iannuzzi amministratore e cto di Codethislab srl, impresa che si occupa di videogames; Tiziana De Cristofaro della BIOMOL impresa di e-health.


 
     link al video su YouTube


 
     link al file audio in mp3











CONTENUTI EXTRA
Solo su YouTube

Iniziativa del Grenoble di Napoli, istututo di cultura francese.
EUROPA CINEMA AL FEMMINILE: NO AI FEMMINICIDI
Una rassegna cinematografica appoggiata quest'anno anche dagli altri istituti di cultura europei presenti in città, fra cui il Cervantes e il Goethe Institut. In questi giorni stampa e media si interrogano circa l'impennata dei femminicidi. La goccia che ha fatto trabboccare il vaso l'omicidio di Giulia Cecchettin. E senza dubbio per chi fa informazione e cultura è un imperativo occuparsene. Soprattutto perchè
nell'era dei mezzi di comunicazione di massa e dei social media, che dovrebbero favorire lo scambio e la crescita culturale, l'interazione,  sembra che invece si viaggi verso l'inclusione e una regressione allo stato della cultura primitiva. Lo scopo sociale principale della cultura, dei media, dei libri, è quello di far scoccare la scintilla del dialogo fra le persone, ed è quello che oggi manca. Approfondiamo questi temi parlndo anche della rassegna del Grenoble coi suoi organizzatori



LINK AL VIDEO SU YOUTUBE





 






Solo su
  YouTube 


Fabio Gomez
Il cantautore italo-spagnolo, reduce da una lunga tourné in Spagna, e dopo l’uscita in marzo della versione inglese dello stesso brano, presenta il suo single “Las Mentiras”, ai microfoni di
Radiomagazine.




 
  Intervista su YouTube








solo su
  YouTube 
AL MARADONA STADIUM di NAPOLI
COLDPLAY
Quest’anno i Coldplay propongono una tournè con 6 concerti in Italia,
2 a Napoli e  4 al San Siro di Napoli. Noi che abbiamo da sempre seguito questo gruppo con delle cover vi proponiamo in via eccezionale e sperimentale un video con immagini del concerto del 21 giugno con l’aggiunta del nostro commento.


►   link al video su YouTube




…la tourné in Italia dei Coldplay.









Sua Emittenza
Il 12 giugno 2023 è morto Silvio Berlusconi


      leggi articolo






Il Book Took protagonista alla Fiera del Libro di Torino

testo della trasmissione del 24 maggio 2023










con Max Stefani
"LOVE YOU LIVE" NASCE L'ENCICLOPEDIA DEL ROCK
Max Stefani è un giornalista e critico musicale, è stato direttore del mensile
"Il Mucchio Selvaggio" dal 1977 al 2011. Ha avuto numerose esperienze sia come giornalista, scrittore, radiofonico, critico musicale e cinematografico.

In questa intervista ci parla della sua attività giornalistica e di argomenti che ruotano intorno al mondo della musica. Fra cui la recente diatriba sui diritti d'autore fra SIAE e Meta o problematiche relative al mondo dei social e la musica. Stefani poi introduce inoltre la sua ultima opera letteraria, ovvero l'edizione del secondo volume dell'Enciclopedia del Rock.




             PODCAST IN MP3 STUDIO QUALITY

             VIDEO SU YOUTUBE






WORLD RADIO DAY 2023
GIORNATA MONDIALE DELLA RADIO
RADIO E PACE
Ogni anno l'organismo della Cultura delle Nazioni Unite, noto come UNESCO, propone per la Giornata Mondiale della Radio del 13 febbraio, un argomento differente. Questa volta la scelta è caduta su Radio e Pace. Ovvero in che modo la Radio può contribuire alla cultura della Pace.
Interventi di
Iacopo Luzi giornalista della Voice of America da Washington, Gabriele Pagliuzzi presidente del RADIANT, Paolo Morandotti del Portale Italradio.


  
       trasmissione in mp3

  
       video su YouTube









CON IL PROF.LUTZ KLINKHAMMER
GIORNATA DELLA MEMORIA 2023
Scopi e propositi della Giornata della Memoria, per la commemorazione delle vittime della Shoa, dell’Olocausto, sono oramai noti a tutti. Nello speciale di quest'anno, intendiamo aprire una finestra su come vivono questa giornata in Germania. Dall'attualità riportata dai giornali, anche in Germania il dibattito sullo sterminio degli ebrei è tutt'altro che affievolitoNon mancano diatribe, nè più ne meno di come accade qui in Italia. Intervista , con il prof. Lutz Klinkhammer dell'Istituto Storico Germanico di Roma, noto per aver scritto numerosi libri, soprattutto sulle stragi naziste in Italia e che spesso ha collaborato con RAI Storia e altre emittenti.


   
     trasmissione in mp3

   
    collegamento al video su YouTube








CON ANTONIO DI CAMILLO
FIERA DEL RADIOAMATORE PESCARA 2022
Il 26 e 27 novembre prende il via nei Padiglioni di Pescara Fiere, la 56esima Fiera Mercato Nazionale del Radioamatore di Pescara. In programma la possibilità di partecipare alla sessione di esami, per la licenza di radioamatore alla ARRL (associazione radioamatori americana), e l'Undicesima Gara di Migliore Autocostruzione Elettronica. Numerosi gli espositori, prevista ampia presenza di pubblico compreso le scuole, per un evento che già in passato ha raccolto più di 10mila visitatori. Fra i settori che richiamano più attenzione, la radio d'epoca e il surplus, la correlazione fra radio e informatica, a cui fanno sempre più ricorso i radioamatori, l'autocostruzione, l'elettronica e l'editoria specializzata. Alla Fiera, che riprende dopo la parentesi pandemica, saranno associati anche alcuni convegni legati ai settori espositivi, oltre ai temi storici della partecipazione dei radioamatori nella Protezione Civile e alla radio nelle scuole. Circa ulteriori dettagli di questa edizione e aneddoti di quelle passate, è nostro ospite in questa intervista il dott.Antonio Di Camillo, vice Presidente dell'Associazione Radioamatori di Pescara.


     link al video su You Tube

 
   tutta la trasmissione in MP3






ELISABETTA II
Con il programma di oggi rendiamo omaggio alla  Regina del Regno Unito Elisabetta II.
Intervista con Peggy Johnson.



       link al video su youtube


  
    tutta la trasmissione in MP3





CON IL PROF.ANGELO GALLIPPI
E' stato appena dato alle stampe il libro:
"Sergio Mattarella: 40 anni di storia italiana".
La prima e unica biografia completa del Presidente della Repubblica  da Paesi Edizioni. Autore prof.Angelo Gallippi, classe 1946, fisico, è stato professore di Informatica all'Università Tor Vergata di Roma, ha scritto numerosi libri di informatica, è stato Presidente del primo Comitato Regionale per le Comunicazioni (Corecom) della Regione Lazio, nonchè Funzionario del Garante della Privacy e giornalista pubblicista, è autore di una quindicina di libri tra i quali l’unica biografia di Federico Faggin, l’inventore del microprocessore. La prefazione  a cura del giornalista Ugo Magri, sottolinea come nessuno prima di Gallippi abbia tracciato in modo così esaustivo l’intero operato di Mattarella.  Ed infatti il testo ha già ricevuto commenti positivi dalla critica. Gli uomini politici sono abituati a usare i media, il Presidente Mattarella poi è uscito fuori dalla canonica comparsa a reti unificate di fine anno, per indirizzarsi al pubblico, durante il periodo della pandemia. E proprio un capitolo di questo libro, è dedicato ai rapporti che Mattarella ha avuto con la stampa e i media. 


         collegamento audio all’intervista







CON LUIGI COBISI
ANNO DI DANTE, MEDIA E RADIO
Pur occupandoci di radio e mondo dei media, ne approfittiamo spesso per spaziare in altri ambiti, trovando il punto d'incontro con la nostra passione che è la radio. Luigi Cobisi in collegamento da Firenze, giornalista, membro del consiglio direttivo tesoriere dell'Associazione Giornalisti Europei, già in passato collaboratore della Deutschlandfunk, e di quotidiani importanti come La Nazione, e soprattutto grande appassionato di radio, ci parla di come radio e media che usano la nostra stessa lingua stanno cominciando a parlare di Dante Alighieri.  Nel corso della trasmissione viene riproposta la lettura di alcuni passi dalla Divina Commedia ad opera dell'attore Vittorio Gassman.

     link al video su youtube

    LINK al programma in mp3 128 kbps




Intervista con Iacopo D.Luzi
(Voice of America)

Iacopo D.Luzi ha un master di giornalismo presso il Writing and Reporting e Web Journalism ottenuto alla Northwestern University di Evanston (Chicago). Ha studiato relazioni internazionali e interpretariato presso la IULM di Milano. Nonchè presso l'American English & Journalism presso la NYU SPS English Language Institute. Ancora interpretariato e traduzione presso l'Università di Malaga. Benchè giovanissimo, ha alle spalle numerose e importanti esperienze giornalistiche  sia in Italia che in America. Oggi lavora al servizio televisivo in Spagnolo della Voice of America. Una radio che ben conosciamo per la sua presenza estesa sulle onde corte, e che vanta programmi in ben 40 lingue differenti. Oggi è ospite della nostra trasmissione in collegamento da Washington. Con lui parliamo del suo lavoro alla VOA e dell'informazione che coprono sull'America LAtina. Nonchè dei cambiamenti nel modo di fare giornalismo, in relazione ai new media, e di altri argomenti più sensibili dell'attualità.

    link alla trasmissione in mp3

    link su youtube






Manfredi Vinassa De Regny:
un oscar della radio.

Manfredi Vinassa De Regny, graphic deseigner e poi scrittore. Si è appassionato alla radio quando lavorando a Dublino voleva ascoltare le partite di calcio e iniziò a seguire le onde corte. Ha condotto varie battaglie legali in Tribunale, per la liberazione dell'etere, che hanno spianato la strada alle libertà di cui oggi beneficiamo. Dalla prima sentenza sulla banda cittadina per andare alla nascita delle prime radio private.
Fra i suoi libri più famosi ricordiamo "I segreti della radio" e "Ricetrasmissione CB" per gli oscar Mondadori


        link alla trasmissione in mp3

  
    link su youtube



ACADEMIA ESPANOLA DE LA RADIO
UNESCO UNITED NATIONS
NEW WORLD NEW RADIO
GIORNATA MONDIALE DELLA RADIO
Quest'anno ricorre il 10imo anniversario  della Giornata Mondiale della Radio, nata dalla collaborazione fra l'Accademia Spagnola della Radio e il dipartimento della Cultura delle Nazioni Unite "UNESCO" e adottato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, come giorno per le celebrazioni.
Il titolo della giornata di quest'anno è:
"NEW WORLD NEW RADIO", questi i temi:
1) EVOLUZIONE
2) INNOVAZIONE
3) CONNESSIONE
INTERVENTI:
Rita Faragò, Antonio Di Camillo, Ottorino Odoardi, Gabriele Pagliuzzi

  link diretto al canale youtube

   link al file mp3 studio quality










GIORNATA DELLA MEMORIA 2021
STOP AL NEGAZIONISMO
La Giornata della Memoria, ha il proposito di ricordare le vittime del genocidio, cadute durante la seconda guerra mondiale per mano  dei regimi nazifascisti. Principalmente ebrei, omosessuali, testimoni di geova, disabili, rom (zingari). Non meno di 6 milioni di vittime, oltre tutte le altre provocate dal conflitto militare vero e proprio. La Giornata della Memoria è stata istituita in Italia con una apposita Legge del 20 luglio 2000 n.211, con la quale si da mandato principalmente alla scuola di mantenere vivo il ricordo dell'Olocausto nel nostro Paese. Qualche anno più tardi nel 2005, l'Assemblea delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione che associa il 27 gennaio 1945, data della liberazione del Lager di Auschwitz, a questa giornata che assume il carattere di ricorrenza internazionale.
Il tema della giornata della memoria di quest'anno, ma si potrebbe dire da sempre dalla sua creazione, è quello di combattere il negazionismo. Una corrente di pensiero malata, ultimamente rafforzatasi, ma presente già immediatamente dopo il dopoguerra, dagli anni '50, che mette in discussione l'esistenza stessa,che ci siano realmente state le vittime nei lager e nei campi di concentramento. Semplificando l'Olocausto, a un'invenzione mediatica, messa in scena dai vincitori del conflitto. Non è un caso che proprio  un sondaggio condotto l'anno scorso dall'Eurispes, sottolineava che i negezionisti italiani erano circa il 16,1%, mentre nel 2004 erano appena il 2,7 %.
Il programma espone alcune argomentazioni atte a combattere il negazionismo. Prendendo spunto dalla letteratura fiorita su questo grave disastro dell'umanità. I libri scritti dai testimoni e sopravvissuti all'olocausto. E di cui a titolo di esempio nel video vengono presentate alcune delle loro copertine. L'autore del testo ha voluto sottolineare anche l'importanza e il senso della cultura ebraica, fondata oltre che sul "credo religioso" molto sui libri e la scrittura. Ciò di cui evidentemente temevano di più i nazisti, se si preoccuparono di bruciare i libri durante la notte dei cristalli.

Nella parte finale della trasmissione ascolteremo l'intervento della professoressa Ersilia Polcari docente di italiano e storia al Liceo Morante, e attiva per altro nell'associazione culturale  Evaluna di Napoli, su come affrontare il negazionismo.

Argomenti correlati sul nostro canale:
Strage di Caiazzo;
Il ritrovamento di Sergio De Simone;
Gli internati militari nei Lager;
Heidegger e il Nazionalsocialismo;
Giornata della Memora Anno 2020;

  link diretto al canale youtube

   
AUDIO IN MP3 STUDIO QUALITY


 


Silvia Frigato, soprano: intervista.
Ha studiato pianoforte e si è diplomata in Canto al Conservatorio Statale di Musica di Adria (in provincia di Rovigo). Si è specializzata nello studio del repertorio sei-e settecentesco. Nel 2007 ha vinto il IV Concorso Internazionale di Canto  Barocco "Francesco Provenzale" di Napoli e nel 2010 il IV Concorso di Musica Antica "Fatima Terzo" di Vicenza.  Svolge intensa attività concertistica nelle più importanti sedi italiane ed estere, collaborando in qualità di solista, con prestigiosi complessi internazionali e con i più importanti nomi del panorama musicale.
Tra gli impegni passati di maggior rilievo, ricordiamo:
-lo Stabat Mater  alla Wiener Konzerthaus, e L’Euridice di Caccini  alla Innsbrucker Festwochen der Alten Musik;
-concerti con l'Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo e  presso la Basilica di San Marco a Venezia con l’Orchestra del teatro La Fenice diretta da Stefano Montanari;
-L’incoronazione di Poppea (Amore) di Monteverdi al Teatro alla Scala in una produzione di Robert Wilson diretta da Rinaldo Alessandrini.
Silvia Frigato, ha inoltre preso parte ad alcuni concerti a Karlsruhe e a Basilea con la Schola Cantorum Basiliensis e a Losanna con Il Canto d’Orfeo diretto da Gianluca Capuano.
Il tutto sempre riscuotendo  un grande successo di pubblico.
Ha inciso per numerose etichette e le sue registrazioni sono state trasmesse da RAI, Radio France, BBC, ORF e da altre emittenti europee.
Il resto è scritto negli annali di musica lirica e altre informazioni su di lei  girano sul web.



 
      scarica l’intervista in mp3

 
  intervista su youtube



ALBERTO OLIVERIO:
IL CERVELLO DEI MEDIA

Tutto completamente in discussione durante il periodo del Coronavirus. Ospite  il prof. Alberto Oliverio, biologo ma soprattutto sociologo, autore di ben 400 libri di varia natura scientifica, docente Emerito dell'Università La Sapienza di Roma. Nel 2017, gli è stato assegnato il Premio "Antonio Feltrinelli" (per Letteratura e Scienze) da parte dell'Accademia Nazionale dei Lincei. L'intervista verte sul ruolo delle nuove tecnologie e newmedia, la loro funzione nella didattica a distanza e alla formazione del pensiero.

   LINK AL FILE MP3 STUDIO QUALITY

   LINK AL VIDEO SU YOUTUBE




LA RADIO NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO
RADIO CATERINA
Il dott.Maurizio Grillini, laureato in scienze delle comunicazioni, nonché grande appassionato della radio,  si è  occupato degli apparecchi  radioriceventi costruiti all'interno dei campi di concentramento, realizzando un dettagliato sito web sull’argomento. Trasmissione realizzata nell’ambito delle celebrazioni per il 75°anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale.


LINK al sito di Maurizio Grillini

LINK con contenuti iconografici sul canale youtube di radiomagazine


LINK al file mp3 sul nostro sito






SOCIOLOGIA DEL DIGITALE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS
Intervista con il  prof.Lello
Savonardo docente dell'Università di Napoli "Federico II" Professore di "Teorie e Tecniche della Comunicazione" e di "Comunicazione e Culture Giovanili".

Oggi analizzeremo alcuni aspetti di come sta cambiando il  rapporto con le tecnologie digitali, ai tempi del coronavirus.

  
LINK VERSIONE        


      
   FILE PODCAST  STUDIO QUALITY


 




EXPO ELETTRONICA A BOLOGNA.
Monica Mazzoni della Blunautilus da Rimini,  ci parlerà dell'apertura dell'Expo Elettronica a Bologna e Forlì in calendario a breve. Due fiere assolutamente da non mancare, la stessa fiera debutterà il 7 dicembre a Forlì.




     link diretto al canale youtube

     link diretto al file in podcast






IN RICORDO DI UN GRANDE UOMO
MARIO PINZAUTI
Direttore del GR3 della RAI, passerà alla storia come il fautore del concorso “I giovani incontrano l’Europa” partito inizialmente in collaborazione con il programma Italiano della BBC Radio Londra e della Deutschlandfunk di Colonia e al quale successivamente si aggiunse Radio Portogallo e ben 26 emittenti radiofoniche europee. Incontrammo Mario tra il 1997 e il 1998, in occasione di una conferenza organizzata dalla Deutschlandfunk a Villa Vigoni (Como) sede del massimo centro culturale tedesco. Nacque subito una reciproca stima, e Mario mi diede alcuni consigli per la mia professione, che all’epoca  e non solo, chiaramente era lastricata di difficoltà. In un successivo incontro a Roma  colsi subito l’occasione per invitarlo in trasmissione e ne venne fuori una splendida intervista. Ancora una volta testimoni della storia, gli posi anche una domanda a proposito dell’incontro di Giovanni Paolo II con Fidel Castro, di cui tra l’altro si propone uno spezzone di registrazione. Pinzauti oltre i numerosi meriti, sarà ricordato anche per la sua visita in Cina al seguito del Presidente Pertini e l’incarico a “La Stampa” di Torino. Ebbi l’impressione che si trattasse di una persona di una forte carica umana.
E ancora una volta, ironia della sorte o destini incrociati, Mario ha terminato la sua esistenza a fine novembre 2014, nello stesso mese che persi mio padre, entrambi quasi coetanei, il solo motivo per il quale non lo avevamo celebrato ancora degnamente.

Mario è una persona a cui la radio deve molto.


 
     da radiomagazine del 1 marzo 1998
 






HAM RADIO SHOW A CAPUA (CASERTA)
Sotto l’egida e l’organizzazione dell’ARI Pompei, il 21 e 22 febbraio  si svolgerà la consueta rassegna fieristica dedicata a Radioamatori, Elettronica, Informatica, CB e radio d’epoca, quest’anno presso il Polo Fieristico A1EXPO di Capua (CE).
Ce ne parla in questa intervista il Presidente della Sede ARI di Pompei dott.Giovanni Acanfora.




  intervista con  dott.Giovanni Acanfora


  seconda parte


  tutta la trasmissione studio quality






68^ RADIANT & SILICON
DAL 31 Gen AL 1 Feb. 2015
AL PARCO ESPOSIZIONI NOVEGRO A MILANO LINATE

La Mostra RADIANT è nata nel 1991, inizialmente rivolta al settore radiantistico con una componente dedicata alle radio d’epoca.
Intervista all’ on arch Gabriele Pagliuzzi, Presidente del RADIANT.





  intervista con  Gabriele Pagliuzzi


  seconda parte


   tutta la trasmissione studio quality







DA RADIO BUDAPEST A RADIO INFORM
ITALIA UNGHERIA UN PONTE DI AMICIZIA CON LA RADIO

Intervista con Rita Farago, una delle ultime collaboratrici della Redazione Italiana di Radio Budapest. La radio ungherese viene ricordata ancora con simpatia dagli ascoltatori italiani, perché fu una delle poche radio della guerra



  
      prima parte

  
     seconda parte

  
      tutta la trasmissione studio quality










13 FEBBRAIO
DALL’UNESCO
GIORNATA MONDIALE DELLA RADIO

La Conferenza generale dell'UNESCO, nella sua 36a sessione, ha proclamato la Giornata Mondiale Radio il 13 febbraio. La Giornata Mondiale della Radio, è stata proclamata sulla base di uno studio di fattibilità condotto dall'UNESCO, a seguito di una proposta dalla Spagna . La radio è il mass media che in grado di raggiungere il maggior numero di persone. Uno strumento di comunicazione potente e un mezzo a basso costo. La Radio è specificatamente adatto a raggiungere le comunità isolate e le persone vulnerabili: analfabeti,disabili, le donne, i giovani ed i poveri , offrendo una piattaforma per intervenire nel dibattito pubblico, a prescindere dal livello di istruzione delle persone. Inoltre, la radio ha un ruolo importante nella comunicazione in casi di emergenza o catastrofi.
Oggi c'è anche un altro aspetto dei servizi di radiodiffusione, in un periodo  di convergenza dei media , e con nuove forme tecnologiche, come la banda larga , cellulari e tablet, oggi fino a un miliardo di persone non ha ancora accesso alla radio.
Un'attenta analisi avviata dall'Unesco, ha coinvolto tutti i soggetti interessati , vale a dire le associazioni di radiodiffusione ; pubblici, statali, privati, comunità e broadcaster internazionali, agenzie delle Nazioni Unite , i fondi e i programmi delle ONG; argomenti correlati, università, fondazioni e agenzie di sviluppo bilaterali, nonché le delegazioni Unesco permanenti e Commissioni Nazionali. Tra le risposte , il 91% era a favore del progetto . Il leader del progetto, l' Academia Española de la Radio, ha ricevuto oltre 46 lettere di sostegno da diverse parti interessate, tra cui l' Arab States Broadcasting Union (ASBU), l' Asia - Pacific Broadcasting Union (ABU), l'Unione Africana di Radiodiffusione (AUB),  Caraibi Broadcasting Union (CBU), l' European Broadcasting Union ( EBU), l'Associazione Internazionale di radiodiffusione ( IAB ) , la North American Broadcasters Association ( NABA ) , l' Organización de Telecomunicaciones Ibeoramericanas (OTI), BBC, URTI , Vaticano Radio , ecc
La data del 13 febbraio , che ricorda la fondazione della radio delle Nazioni Unite nel 1946 , è stato proposto dal Direttore Generale dell'UNESCO . Gli obiettivi della Giornata saranno di creare una maggiore consapevolezza tra il pubblico e i media sull'importanza della radio , per incoraggiare  accesso alle informazioni attraverso la radio e migliorare la rete e la cooperazione internazionale tra le emittenti .
Le parti interessate consultate anche proposte e idee per il programma delle celebrazioni: in relazione all'ampio uso dei social media, temi annuali, un sito web dedicato che consenta la partecipazione virtuale , programmi speciali radiofonici, lo scambio di programmi radiofonici, un festival che coinvolge partner chiave , e così via .


www.unesco.org






BRASILE 2013
Tutti i dettagli del viaggio in Brasile realizzato in estate da Roberto Pavanello. Itinerario coperto, le città della costa e l’Amazzonia, il tutto passando in rassegna le principali radio della regione. L’allegria e la saudade, la ricchezza e la povertà, le mille contraddizioni di uno dei Paesi più interessanti del mondo.


  intervista a Roberto Pavanello

  seconda parte



link all’articolo descrittivo



 



A LUGANO IN SVIZZERA
XI FORUM ITALRADIO
Si è tenuto a Lugano in Svizzera l’XI Forum Italradio presso la sede di Radio Svizzera Italiana, nella foto Luigi Cobisi uno dei responsabili Italradio. Presenti al convegno vari relatori e responsabili delle redazioni italiane di emittenti radio internazionali. L’incontro è stato motivo celebrativo per
gli 80 anni della radio elvetica, ma anche l’occasione di dibattito sulla radio e le nuove tecnologie. Sull’evento è ospite Paolo Morandotti del portale Italradio, tra l’altro uno dei relatori alla conferenza.



intervista a Paolo Morandotti




 
        tutta la trasmissione








FRIEDRICHSHAFEN GERMANIA

37esima Esposizione Internazionale per Radioamatori.
Oltre 630 espositori da ogni parte d’Europa a una delle kermesse più attese dell’anno. Visitatori da ogni parte d’Europa, forte la presenza italiana,  per quella che è ritenuta una delle massime fiere del settore.
Ne analizziamo aspetti positivi e negativi insieme a Antonio Di Camillo presidente ARI Pescara, noto organizzatore delle due fiere di Pescara.


  intervista Antonio Di Camillo

  II parte

  tutta la trasmissione

(versione HiFi per ADSL)



XXX° A.I.R. MEETING

TORINO 5-6 MAGGIO 2012


Dopo le celebrazioni del venticinquennale di fondazione, svoltosi a Torino dal 28 aprile al 1° maggio 2007, il capoluogo piemontese ritorna ad essere sede di un compleanno importante per l’AIR. Ancora a Torino, infatti, si celebrerà il trentennale di fondazione. Il XXX meeting dell’A.I.R. avrà luogo nei giorni 5 e 6 maggio 2012, presso l’Hotel Diplomatic.

Ne parliamo con Angelo Brunero

Link dell’evento




  intervista Angelo Brunero Torino

  II parte



  TUTTA LA TRASMISSIONE









POMPEI 25/26 FEBBRAIO

X MOSTRA MERCATO NAZIONALE DEL  RADIOAMATORE

Sabato 25 febbraio con un convegno nel Complesso Espositivo del Santuario di Pompei, si apre la consueta rassegna fieristica dedicata ai radioamatori. Pompei  rappresenta  uno dei poli turistici più attrattivi del meridione: la presenza degli scavi, il Santuario di Pompei, l’ottimo collegamento con Capri, Ischia, Sorrento e altre località della Campania. Per la rassegna è già prevista l’attivazione di una stazione radioamatoriale celebrativa. Oltre 80 gli espositori provenienti da tutta Italia e Europa dai diversi settori merceologici.
Per la presenza di pubblico, c’è da dire che per l’anno scorso si ebbero oltre 8mila visitatori,  mentre per quest’anno le previsioni lasciano sperare per un numero ben superiore. Un aggiornamento dettagliato sull’evento ci viene fornito  in questa intervista da  Emilio Cirillo ex presidente ARI POMPEI.



  intervista  a Emilio Cirillo

  seconda parte






CONTRO INFORMAZIONE
LEGGE DEL 2007 PER GLI  ESONERI AL CANONE RAI

A fine mese è necessario, anzi obbligatorio, rinnovare il canone per la radio e televisione, la cui scadenza è prevista per il 31 gennaio c.m., nella quota di 112 euro. Il mancato pagamento comporterà l’iscrizione a ruolo sulle tristementi note cartelle di Equitalia. Cogliamo l’occasione per rammentare, così come si evince anche da un link, che riportiamo sul nostro sito, che dal pagamento dell’iniquo balzello, sono esonerati coloro che hanno superato i 75 anni di età, solo se però hanno un reddito inferiore di 510 euro moltiplicato 13 mensilità (…. E accompagnati da genitori, hi hi!!!). Ciò equivale a dire, che se siete in una situazione simile, il televisore non è vostro, ma devono avervelo regalato. C’è da rilevare però, considerata l’età media di un individuo, che se a 75 anni il canone non lo pagate, il ruolo di Equitalia  ha 5 anni per essere emesso (pena la prescrizione), e  potrebbe arrivare postumo.


canone rai legge sull’esonero

link

http://www.abbonamenti.rai.it/Ordinari/Esonero75.aspx

 

 






NEW!!
ANDE 2011

Vi proponiamo il file dell’intervista andata in onda in diretta sulla Radio Argentina al Exterior il 19 agosto scorso.

 


Roberto Pavanello si accinge a una nuova “missione” in Sud America, quella che chiamerà “Ande 2011”, un lungo viaggio fra Perù e Argentina che lo porterà in visita fra tutte le radio andine più pittoresche. Le tappe del viaggio che sono già delineate, lo porteranno tra l’altro in visita anche alle sedi di alcuni club di radioascolto sudamericani. D’obbligo la caccia ai gadget delle radio più esotiche. Anticipazioni e dettagli del viaggio sudamericano e alcuni consigli su cosa ascoltare.

Intervista con Roberto Pavanello.

    Tutta la trasmissione (per ADSL)

new!!
   INTERVISTA ALLA RAE BUENOS AIRES
       ( 19.8.11)







A GIAVENO (Torino)
LA RADIO NELLE SCUOLE

Intervista all’assessore alla Cultura del Comune di Giaveno (TORINO) dott.Flavio Polledro che ci presenta una iniziativa  per portare la radio in alcune scuole del comune.

                                       «leggi tutto


  intervista con dott. Flavio Polledro

  seconda parte

  tutta la trasmissione



XXIX MEETING ANNUALE AIR
CUNEO 2011

Il 6, 7 e 8  maggio si tiene a Vicoforte di Mondovì (Cuneo), l’annuale meeting dell’Associazione Italiana Radioascolto. Da anni punto di riferimento per il radioascolto, nell’evento sono riposte  le aspettative non solo dei soci dell’AIR ma di quanti, seguono con assiduità le sorti dell’associazionismo italiano in campo radio. Prevista la partecipazione di folte delegazioni da tutta Italia. Alla kermesse parteciperanno anche gli inviati delle radio con trasmissioni in Italiano, in passato avevano partecipato Radio Mosca, Radio Romania, Radio Cina, Radio Cairo e Radio Vaticana.

link dedicato alll’evento

Ne parliamo con Angelo Brunero da Torino, presidente uscente AIR, nonché webmaster di radiorama, organo ufficiale dell’AIR.

  intervista con Angelo Brunero

  seconda parte

  tutta la trasmissione



IX MOSTRA MERCATO DEL RADIOAMATORE
A POMPEI
Il 19 e 20 febbraio apre i battenti la IX Mostra Mercato Nazionale del Radioamatore “Città di Pompei”.
Si tratta di una rassegna che aspira ad un posto di primo piano nel calendario delle fiere del settore.

I servizi offerti al visitatori sono molteplici, oltre 5mila metri quadrati di esposizione coperti, parcheggi, facile accessibilità, centralità con collegamenti a Costiera Sorrentina, Amalfi, Capri, Scavi di Pompei e Ercolano, oltre ovviamente all’area meeting del Santuario della Madonna di Pompei. Questa edizione vede l’adesione di quasi 110 espositori da ogni parte della Penisola.  Ma la vera chicca è una lotteria abinata al biglietto d’ingresso con ricchi premi.




 
intervista con Emilio Cirillo

  seconda parte

  tutta la trasmissione







RADIANT & SILICON
La 52esima rassegna del Radiant, al Parco Esposizioni di Novegro a Milano Linate del 29 e 30 gennaio.
Intervista al  Presidente del RADIANT,
on.dott.arch. Gabriele Pagliuzzi.


 
     tutta la trasmissione




45^fiera di Pescara
Il 27  e 28 novembre nei padiglioni della Fiera Adriatica di Silvi Marina, apre una di quella che è ritenuta una delle massime rassegne per radioamatori della Penisola. La passata edizione ha segnato la partecipazione di oltre 10 mila visitatori. Numerosi gli espositori da ogni parte d’Italia e Europa, su una superfice disponibile di tutto rispetto e in una cornice turistica invidiabile: la riviera adriatica e il Parco Nazionale degli Abruzzi. Ne parliamo insieme al Presidente della locale sezione ARI di Pescara.

 

Antonio Di Camillo

 

www.aripescara.org



  tutta la trasmissione




EFFETTI DELL’ELETTROSMOG SU SALUTE UMANA E APPARECCHI TELEMEDICALI
Elettrodotti, ponti ripetitori TV, per cellulari, le reti wireless per internet, perché ai nostri politici non piace il cablaggio per la banda larga, il digitale terrestre che non migliora le cose, apparecchi domestici come forni a  microonde e cordless, insomma l’elettrosmog,  e le interferenze con apparechi telemedicali come peace-maker, o l’insorgere di leucemie. Ne parliamo oggi con Goliardo Tommassetti funzionario uscente del CNR.

  intervista  Goliardo Tommasetti
    
prima parte

  seconda parte

  tutta la trasmissione




TRASMISSIONI IN ITALIANO

CELEBRAZIONI PER LA RIUNIFICAZIONE DELLA GERMANIA
La guerra delle onde assunse i toni di un vero confronto fra la redazione italiana di Radio Berlino Internazionale (DDR) e  quella della Deutschlandfunk di Colonia. Entrambe le emittenti impegnate nel raccogliere consensi fra gli ascoltatori. Radio Berlino ad esempio era presente coi suoi redattori a quasi tutte le edizioni delle “Feste dell’Unità”. Da Colonia la Deutschlandfunk rispondeva con la rassegna dei giornali in edicola il giorno dopo, sottolineando la libertà di stampa vigente ad Ovest. Fiumi di parole e di propaganda. Ma la caduta del muro decretò la chiusura di Radio Berlino quasi immediata, e l’inutilità anche di DLF e DW che molto più tardi, nel 1997 cessò di esistere. Una pagina di storia della radio nel racconto di  Nazario Salvatori  giornalista della DLF/DW, che addirittura tentò senza successo, a riunificazione avvenuta di contattare i giornalisti di Radio Berlino.

  intervista Salvatori (prima parte)

  seconda parte

  tutta la trasmissione  a 64 kbps



UIT GIORNATA MONDIALE DELLE TELECOMUNICAZIONI
Il 18 maggio scorso si è celebrato il World
Telecommunication and Information Society Day, la giornata delle telecomunicazioni voluta dalla Unione Internazionale delle Telecomunicazioni di Ginevra. Quest’anno il tema scelto per le celebrazioni è “Protecting children in cyberspace”. Secondo i dati  eleborati  dalla UIT, almeno un miliardo e mezzo di persone al livello mondiale naviga su internet, 400 milioni di questi hanno accesso tramite banda larga e il 60% del totale sono teenagers sui 15 anni di età, a cui era rivolta questa giornata. Madrina d’onore è stata la Regina di Svezia  Silvia (nella foto),  che ha chiesto un maggior impegno dei governi nazionali nella lotta al cybercrimine. Obbiettivo della giornata  creare visibilità intorno a queste problematiche, supportare le guide linea per la protezione dell’infanzia, compreso la partecipazione alle conferenze ITU da parte degli Stati Membri, identificare i possibili rischi da parte dei bambini, individuare le risorse atte a promuovere la tutela in questo campo e promuovere un’azione globale per combattere i cybercrimini contro l’infanzia.
                 »per saperne di più

 



EMERGENZA ABRUZZO
RADIOAMATORI E PROTEZIONE CIVILE DALLA TEORIA ALLA PRATICA

  sigla

 
intervista con  Antonio Di Camillo presidente dell’ARI Pescara

 
seconda parte

 
intervista  Emilio Cirillo presidente comitato regionale ARI CAMPANIA.

     TUTTA LA TRASMISSIONE PER ADSL






NOVITA’ NELL’ARCHIVIO
RIAPRITE RADIO PORTOGALLO!
Abbiamo ripescato una intervista preparata per la RDP Radiodiffusione Portoghese, probabilmente nel 1992. Si tratta della scrittrice Lidia Jorge, una delle più affermate in Portogallo, di passaggio alla Feltrinelli su invito dell’Associazione Italia-Portogallo.
Dal 1981 al 1992, il Gruppo di Napoli, curava per due venerdì al mese una trasmissione dedicata al radioascolto su Radio Portogallo. Poi una Legge liberticida ha cancellato le trasmissioni in inglese, francese, spagnolo e italiano dalla RDP. Solo una Legge del Parlamento può modificare la situazione ma per ora non se ne parla. Ricordiamo con “saudade”, quelle trasmissioni che ci parlavano di “fado”, di Algarve, di Fernando Pessoa, delle ricette del Baccalà…. Una trasmissione fatta con eleganza e voluta semplicità, da  Mariella, Mirella e Donatella

«
vai



Lidia Jorge

link Associazione Italia-Portogallo

 



SERATA DI GALA ALLO SHERATON DI ROMA
GLI OSCAR DELLE TELEVISIONI PRIVATE
Organizzato dal mensile Millecanali
Si è svolta a Roma con grande successo  presso lo Sheraton Hotel, la serata finale dell’Oscar Tv Locali di Millecanali con la consegna dei premi ai vincitori nelle quattro categorie previste (informazione, sport, intrattenimento, programmazione complessiva).


  ascolta sigla

  notizie dal mondo delle comunicazioni

  intervista  con Mauro Roffi

  seconda parte


  tutta la trasmissione
      (per ADSL)


               FIERA DEL LIBRO DI NAPOLI




  ascolta sigla

  intervista con Franco Liguori (editore)
presidente di Galassia Gutenberg


  intervista con Alberto Pisanti segretario Nazionale associazione librai.


  tutta la trasmissione per ADSL



SATEXPO ALLA FIERA DI  ROMA

   

Si è svolto dal 27 al 29 marzo nei nuovi padiglioni della Fiera di Roma  l’edizione annuale del SATEXPO, dedicato al mondo dei satellti, delle paraboliche e del settore aereospaziale.
Intervista a Paolo Dalla Chiara, presidente del SATEXPO e a Sergio Vetrella responsabile del CIRA Centro Ricerche Aereospaziali.


  intervista con Paolo Dalla Chiara

  intervista Sergio Vetrella pres.CIRA


Paolo Dalla Chiara (Presidente del SATEXPO)

  tutta la trasmissione di questa settimana  in qualità broadcast





FULMINE A CIEL SERENO su RADIO NEDERLAND

CHIUDE RADIOENLACE

Col cambio di programmazione, previsto per il 30 ottobre prossimo, la direzione hispanoamericana dell’emittente internazionale olandese ha deciso di cancellare una delle più popolari trasmissioni dedicate al radioascolto. Tutti i dettagli nell’intervista con Jaime Baguena, uno dei conduttori. Nella foto in basso Montealegre e Baguena (con la barba).
 
  ascolta la sigla

  ascolta le notizie


  ascolta la prima parte

  ascolta la seconda parte

Link per eventuali maggiori informazioni:


www.rnw.nl


radioenlace



  tutta la trasmissione  in qualità broadcast
(MP3 64 kbps/44 kHz  circa 10M)
versione consigliata ai possessori di ADSL
per l’archiviazione usare appropriata cartella su HD per evitare impropria cancellazione.


 

 

 

 


SPACE ECONOMY 2007

Convegno al Ministero dello Sviluppo organizzato in collaborazione con Confindustria, ASAS, AIAD, SATEXPO

    (il Ministro on. Bersani)


Interviste:

 

*      ascolta la sigla

*       

  intro  on.Luigi Bersani Ministro dello Sviluppo Economico
 
  Alberto Tripi, presidente CONFINDUSTRIA Servizi Innovativi e Tecnologici  e

Pietro Varaldo Confindustria SIT

  Luigi Ciavoli presidente ASAS Associazione per i servizi e le applicazioni per lo spazio



  Paolo Dalla Chiara presidente SATEXPO Vicenza


                       
ECCEZIONALMENTE

                           solo in podcast

  Arduino Patacchini direttore multimedia Eutelsat

  Enrico Saggese dir.Attività spaziali FINMECCANICA

  Angelo Gallippi pres.CORECOM LAZIO

 

 

  tutta questa trasmissione in qualità broadcast.
(MP3 64 kbps/44 kHz  circa 10M)
versione consigliata ai possessori di ADSL
per l’archiviazione usare appropriata cartella su HD per evitare impropria cancellazione.

 

 

 

 

NAVIGARE: sull’acqua, nel tempo, nello spazio, nella rete…

XVIII EDIZIONE di GALASSIA GUTENBER

L’importante rassegna napoletana del libro compie 18 anni, festa grande nella nuova sede dell’EXPO all’approdo angioino.

Strani incontri nelle zone d’angiporto….

 

Interviste a: Franco Liguori, Alberto Abruzzese, Adriana Buffardi, Pisanti, Palumbo.


  introduzione


  Abruzzese

 

  Buffardi


  Pisanti/Palumbo

 

 

 

 

 

INTERVISTA

ATTUALITÀ DELLA RADIO
Attualità del mezzo radiofonico, comunicazione e sviluppo, multimedialità e radio a scuola. Intervista con l’on.Enrico Manca, Presidente dell’Istituto per lo studio dell’innovazione nei Media e per la Multimedialità.
                                                        www.isimm.it

 


  intervista on.Enrico Manca presidente ISIMM

  seconda parte

 

 

 

 

 

RADIO AFRICA

La fame, il deserto che avanza, la siccità, le cascate di Victoria, la povertà, i diamanti e il petrolio, la terra delle contraddizioni. L'in’ormazione che imita quella francese e dei colonizzatori in uno sforzo di democratizzazione e le marcette militari che ancora si sentono in onda. E poi il digital divide, non solo lo scarso accesso delle popolazioni alle nuove tecnologie ma anche la poca presenza dei media africani su INTERNET (mentre è migliore la presenza sui satelliti a diffusione diretta). Cosa arriva dal Continente Nero? Intervista con Roberto Pavanello intervallata da registrazioni in originale:

RTV Burkina FAso

Radio Zambia

Radio Angola

 

    Sigla

 

    Prima parte    

 

   Seconda parte    

 

   Terza parte   


 

 

                     RADIOAMATORI E EMERGENZA RADIO



   Alberto Barbero, coordinatore nazionale RADIO EMERGENZA dell’Associazione Radioamatori Italiani.  


 



RIUNIONE EDXC IN RUSSIA

    Luigi Cobisi da Firenze  fornisce alcuni ragguagli circa la riunione svoltasi a fine ottobre ‘06’in Russia, della European DX Council, la federazione europea dei club di radioascolto. 


 

 

SPECIALE ANDE

Con Roberto Pavanello intrapendiamo un viaggio virtuale attraverso alcune radio ricevibili dal Sud America.

Registrazioni di:

Radio Nacional del Perù

Radio Lider Colombia

Radio Tacna Perù

 

   Ascolta la prima parte 

 

   Ascolta la seconda parte 


 

 

NUOVO GOVERNO E LEGGI SU RADIO/TV

Il prof.Angelo Gallippi Presidente del CORECOM Lazio, parla di cosa si aspetta dal nuovo governo in materia di Leggi sulla radiotelevisione o di nuovo assetto dei Corecom.

Poi con Giorgio Ippolito da Gorizia parleremo di Protezione Civile e ARI-RE/Radiocomunicazioni Emergenza. Non mancherà un piccolo  spazio dedicato alle news. 



   Scarica il programma


 

 

LA LEGGE GASPARRI E’ MORTA!

E’ quanto titolavano lunedì i principali quotidiani italiani, lasciando intendere che il governo Prodi pensa a  mettere in discussione la legge di regolamentazione del sistema radiotelevisivo varata dal fedelissimo di Berlusconi (vedi comunicato del ministero nelle notizie di oggi). Dotati di acume giornalistico, Radiomagazine appena nel fine settimana aveva registrato il parere del direttore di Millecanali

Mauro Roffi sollecitato su quale sarebbe potuta essere la linea del nuovo governo. Potevamo aggiornare l’intervista, ma abbiamo preferito lasciarla così com’è. Roffi parla anche di come i media si apprestano a seguire i Mondiali di Calcio in Germania.


ARRIVANO I MONDIALI

Paolo Morandotti invece, ci parlerà di quali radio tedesche ancora trasmettono in Italiano e possono aggiornarci sui Mondiali.

   Scarica il programma.


 

 

TELECOMMUNICATIONS DAY

Il 17 maggio 1865 veniva fondata la International Telecommunications Union, data storica oggi celebrata come

“giornata mondiale delle telecomunicazioni”. Il tema di quest’anno è la lotta al cybercrimine, di cui ascolteremo il messaggio delPresidente ITU Utsumi.  In un epoca in cui INTERNET viene utilizzata per scopi come la telemedicina o la protezione civile, o anche per scopi di e-government o e-commerce, può un cybercriminale essere associato a un terrorista? Altro tema :

 

 

new!! UN 25 APRILE IN ISTRIA

la visita nei territori jugoslavi di lingua italiana di Roberto Pavanello.


collegamento al testo



   Scarica il programma.  

 

 

 

 

PARTE IL FORUM-PA

Convegno inaugurale alla Fiera di Roma per il Forum della Pubblica  Amministrazione.  Intervista al direttore generale Carlo Mochi. Inoltre parleremo del 24esimo meeting dell’Associazione Italiana  Radioascolto a Sacile (Pordenone) con Fabio Tagetti.


  Scarica il programma  



 

 

Il Cebit di Hannover, la più importante rassegna mondiale su ICT e elettronica di consumo. Un appuntamento di rilievo anche per conoscere in che modo sono state impiegate le nuove tecnologie per i  mondiali di calcio in Germania. Da padrone i cellulari UMTS destinati alle videochiamate ma anche alla TV su  cellulare. Nuovo modello dalla Grundig e dalla Samsung, con disco  rigido interno. Intanto novità per la Germania, crescono fino al 65% gli utenti della rete INTERNET,  ma a differenza che da noi il 30% sono over 60.

INOLTRE:

-COSA OFFRE LA PROPAGAZIONE

Intervista a Roberto Pavanello con alcuni consigli per ascoltare emittenti lontane.

-ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI CARABINIERI

Una intervista ripresa alla Fiera di Pompei.



   Scarica il programma  

 

 

 

 

QUARTA MOSTRA MERCATO DEL RADIOAMATORE ELETTRONICA E INFORMATICA DI POMPEI

Migliaia di visitatori da ogni parte del Meridione e d’Italia per la nuova edizione della Fiera di Pompei.  Anche quest’anno il momento di maggiore interesse è stato il Convegno “Radioamatori e Protezione Civile”, ospitato presso la “Casa del Pellegrino” nella Piazza prospicente la Basilica del Santuario di Pompei.Anche la Fiera, in una nuova area ha visto l’arrivo di espositori da ogni parte della Penisola.


   Emilio Cirillo e Luigi Belvederi   

      Pres.ARI Pompei (foto)/Pres.Nazionale ARI

 

    Claudio D’Alessio e Carlo Liberati   

      Sindaco di Pompei/Vescovo di Pompei

 

    Novità in Fiera  




 

 

 

SPECIALE MENTI@CONTATTO

6°Salone dell’Informatica, delle Comunicazioni e dell’Elettronica di Consumo nei Padiglioni della Mostra d’Oltremare di Napoli.

 


  Interviste:

Giovanni Frangipane presidente menti@contatto

Teresa Armato ass.Regione Campania

Luigi Traettino Unione Industriali Caserta

Novità in Fiera: Ipod Apple e telerilevamento

Senatore Roberto Napoli Authorty Comunicazioni



 

 

 

Ancora in rete i due programmi dedicati al Carnevale.Quello  con Roberto Pavanello propone delle registrazioni in originale

da alcune emittenti. Poi lo speciale con Gina Marques (nella foto) corrispondente a Roma della Rete Globo News che ci racconta del futuro della radio in Brasile, il rilancio di questo mezzo grazie alle nuove tecnologie, l’entusiamo degli speakers nonché un curioso aneddoto riguardo un’intervista a Pavarotti.


    quello con Pavanello  



    Marques e D’Artora  



link sul carnevale!!


 

 

SPACE ECONOMY 2005

Tutto sul convegno di Federcomin/Confindustria

interviste:

Paolo Dalla Chiara, SATEXPO

Alberto Tripi,  Federcomin

Pietro Varaldo,  Federcomin

Giuliano Berretta,  Eutelsat



  ascolta tutto il programma  

 

   Michele Franci  vice presidente Arianespace

 

   Luigialberto Ciavoli Cortelli, presidente di ASAS l'As’ociazione delle imprese per i servizi, le applicazioni e le tecnologie ICT per lo Spazio per uso civile, costituita in Federcomin/Confindustria.

«comunicato federcomin

 

 

 

INTERATTIVITÀ DIGITALE TERRESTRE E SATELLITARE

Ci sono voluti almeno dieci anni per arrivare a 1 milione di paraboliche satellitari, contate quasi una per una mentre crescevano sui tetti degli italiani. Poi lo sviluppo improvviso e inaspettato del digitale terrestre. Di questo, dello sketch in TV di  Celentano e Benigni,del riproporsi del piano d’innovazione tecnologico del Paese presentato da Confindustria in clima d’approvazione della finanziaria,  si parla durante queste due interviste:


  prof.Angelo Gallippi presidente del CORECOM Lazio

  on.Enrico Manca presidente dell’ISIMM Istituto per lo Studio dell’Innovazione nei Media e la Multimedialità


www.isimm.it


 

 

 

New!! RADIOMAGAZINE SPECIAL ENGLISH

A SHORT INTERVIEW WITH PROF.DERRIK DE KERCHOVE OF MC.LUHAN INSTITUT OF TORONTO, CANADA


«CONTINUA

 

 

 

TUTTO SUL DIGITALE TERRESTRE.

Convegno itinerante fra Roma, Napoli e Palermo sui vantaggi del nuovo sistema di trasmissione. Ne illustrano pregi e difetti i massimi esperti del settore intervistati al convegno organizzato dai Corecom di Lazio e Campania, ISIMM e Fondazione Bordoni.

 

Interviste a:
Enrico Manca; Maurizio Gasparri; Vincenzo Vita; Angelo Gallippi; Samuele Ciambriello; Antonio Diomede;Marco Rossignoli; Giuseppe Sangiorgi
;


                                           
«continua



 

 

IL 20 LUGLIO 1937 LA SCOMPARSA DI MARCONI

Il 20 luglio 1937, le stazioni radio di tutto il mondo interruppero

contemporaneamente le trasmissioni per due minuti. L’etere tornò ad  essere silenzioso, così come era stato fino all’invenzione di Marconi.  Negli ultimi anni della sua vita Marconi viaggiò moltissimo. Celebrato  ovunque in qualità di padre delle radiocomunicazioni, veniva ripetutamente invitato a illustrarne i progressi e moltissimi furono i riconoscimenti che ottenne. Poi l’angina pectoris lo costrinse a non spostarsi da Roma, e dopo un attacco morì, all’età di 63 anni. Particolarmente significativa la comunicazione data dalla BBC: “La radio ha un debito incommensurabile nei confronti di Marconi. Le bandiere di Bush House sventolano oggi a mezz’asta a riconoscimento

del fatto che con la morte di Marconi è scomparso un uomo che non ha eguali nel campo della radio”.  Il funerale si svolse a Roma: le spoglie di Marconi furono esposte nel salone d’onore della Farnesina, dove centinaia di migliaia di persone resero omaggio al feretro. La salma fu poi trasferita a Bologna e trasportata – nell’ottobre 1941 –al Mausoleo costruito ai piedi della Villa Griffone, il luogo dove Marconi aveva avviato a soli 21 anni la straordinaria avventura delle radiocomunicazioni. 

www.fgm.it

 

Interviste a Gabriele Falciesecca, Presidente della Fondazione Marconi e Elena Lamberti dell’Università di Bologna



     AUDIO     



 

 

CULTURE DIGITALI
“I weblog e la nuova sfera pubblica”

Il Convegno, organizzato dalla Facoltà di Sociologia dell’Università di Napoli Federico II, nell’ambito del nuovo Corso di Laurea in Culture Digitali e della Comunicazione, ha avviato una discussione fra new media e mezzi classici di informazione. Si parla di “emergent democracy” quando già in America, ma lo abbiamo visto anche nella recente consultazione elettorale in Italia, la politica approda sulla rete, andando molto più avanti che il classico manifesto elettorale. E’ difficile, anche per i giornalisti, analizzare i velocissimi mutamenti della rete,  per questo è chiamata in causa l’Università che dispone di più mezzi e soprattutto di più calma per farlo.A Napoli, come docente del nuovo corso di laurea in “culture digitali e della comunicazione” è stato chiamato il prof.Derrik De Kerckhove, del McLuhan Institut, coautore col creatore del Villaggio Globale di numerosi libri. L’approdo a Napoli di De Kerckhove, non ha mancato di effetti scenici, quando si è presentato in due distinte conferenze pubbliche, prima con Lucio Dalla e poi con Edoardo Bennato, forse sicuramente più conosciuti di McLuhan.


    AUDIO

    AUDIO



«CONTINUA

 

 

 

LANCIATO CON SUCCESSO IL W3A DELLA EUTELSAT

Conclusa con successo la missione Eutelsat per il nuovo satellite W3A,  entrato in servizio commerciale nella posizione dei 7° Est. Tutte le comunicazioni allocate sul satellite W3 sono state immediatamente trasferite sul nuovo e più avanzato W3A. Più banda di trasmissione rispetto al W3, e maggiore copertura rispetto al precedente (Europa, Nord Africa e Medio Oriente) fino a coprire quasi tutto il continente africano. Il W3A, è dotato di unità logiche Skyplex e di trasponders aggiuntivi in banda Ka, con servizi innovativi per INTERNET quali il protocollo

VOIP, banda larga  tra Europa ed Africa. Nel nostro archivio l’intervista con l’italiano Giuliano Beretta, Presidente della Eutelsat.


   AUDIO



«CONTINUA

 

 

 

CONVEGNO "SP“CE ECONOMY" 2”04

Organizzato da Federcomin, la Federazione delle Imprese di telecomunicazioni e informatica (Confindustria), presso il Ministero delle Attività Produttive.


       AUDIO

 

       AUDIO

 



«CONTINUA

 

 

 

Crisis in Italian Media,

Un rapporto della Federazione Europea dei Giornalisti in missione in  Italia 


«Continua

 

 

 

SONO SOLO CANZONETTE OVVERO

SICUREZZA DELLA RETE FRA SCIENZA E FANTASCIENZA

Editoriale del 28.4.05

«CONTINUA

 

 

 

 

                               

 

 

 

 

 

Il tuo sito preferito radiomagazine

 

 

 


APPENA…. 
QUALCHE TEMPO FA


 

 




 26 GIUGNO 2024

con Athos Arzenton
LA RADIO NELLE SCUOLE 4.0:
sviluppi e prospettive

E' entrato nel pieno delle sue attività, il gruppo di radioamatori su Facebook, che sta organizzando delle iniziative didattiche dedicate alla radio nelle scuole. L'obbiettivo è di sensibilizzare studenti e
ragazzi, all'uso della radio e alle tematiche radioamatoriali. Durante questa intervista con Athos Arzenton insegnante e radioamatore, tracciamo un bilancio delle attività appena concluse e di quelle ancora in calendario.









ARGOMENTI RECENTI IN ARCHIVIO COLLEGAMENTO DIRETTO SULL’ARGOMENTO DESIDERATO.





19 GIUGNO 2024

con Francesco Giordano
LA MUSICALITÀ DEL MORSE
Francesco Giordano da Genova, vice Presidente ARFI Associazione Radioamatori Finanzieri, ci spiega della sua personale iniziativa per la rivalutazione del codice morse, ormai cancellato anche dagli esami per il conseguimento della patente di radioamatore. Francesco, ha lanciato dal suo account facebook alcuni video dove spiega
con linguaggio semplice e musicalità suono, il codice morse. Durante la puntata odierna, si traccerà anche un bilancio dell'attività dell'ARFI, soprattutto in relazione al 250°Anniversario della Guardia di Finanza di quest'anno.














12 GIUGNO 2024

con Piero Di Girolamo
VERSO I 50 ANNI DELLE RADIO PRIVATE
Dalla metà degli anni '70, a inizi anni '80 l'Italia ha visto la liberalizzazione dell'etere e il nascere del fenomeno delle radio libere. I primi focolai di libertà furono senz'altro a Milano e a Napoli, rispettivamente con Radio Milano International e Radio Nuova Napoli. La nuova moda, prese però a interessare anche la
capitale. Piero Di Girolamo, è stato senz'altro fra i primi conduttori e pionieri di quell'epoca che ha fatto epoca, e la sua storia, raccontata in questa intervista, riveste non poco interesse. Dall'anno prossimo vedremo l'avvicendarsi di svariati eventi per celebrare l'evento, e dove per altro già sono stati pubblicati dei libri in proposito.
















5 GIUGNO 2024

con il prof.Angelo Gallippi
I CARDINALISSIMI
Il prof.Angelo Gallippi, classe 1946, laurea in fisica presso "La Sapienza" di Roma, ha scritto una quindicina di libri d'informatica, tra cui spicca quello sulla figura di Federico Faggin, padre del Microprocessore. Per poi cambiare completamente genere, col titolo "Mattarella 40 anni di
Storia Italiana" e ancora "L'astronomo Poeta" a proposito di Boscovich. Gallippi è stato per numerosi anni Presidente del Co.Re.Com Lazio, e nella puntata di Radiomagazine di oggi, ci presenta il suo ultimo lavoro
"I Cardinalissimi" per le edizioni San Pino.










29 MAGGIO 2024

con Peggy Johnson
La Favola di
William & Kate
Avremmo preferito continuare a vedere le pagine dei giornali, impegnate con le storie delle marachelle di Carlo in discoteca, come negli anni '80. Purtroppo la storia di questi giorni, porta soltanto malinconia e tristezza su ciò che accade a Buckingham Palace.
A partire dalla scomparsa
del Principe Filippo, e poco dopo della Regina Elisabetta. Del continuo chiacchiericcio sulla questione di Harry e Meghan. E purtroppo oggi la triste vicenda sulla salute della Principessa Kate.
Nel frattempo ascoltate questa intervista con Peggy Johnson, insegnante d'inglese, consulente per numerosi artisti e cantanti italiani, traduttrice di numerosi testi e libri, e che ci aggiorna sulle vicessitudini della Famiglia Reale Inglese.










22 MAGGIO 2024

con Norma Goffredo
LA PRIMA DONNA MARCONISTA
Norma Goffredo superando tutti i pregiudizi dell'epoca divenne la prima donna a varcare la soglia della cabina radio: il cuore delle navi per comunicare col
mondo. Col brevetto ed esperta in morse e tecniche di radiocomunicazione, si guadagnò non senza difficoltà, la stima dei colleghi maschi. Oggi in pensione, ci racconta la storia della sua lunga e onorata carriera.











15 MAGGIO 2024

con Manfredi Vinassa De Regny
GLOSSARIO DEL RADIOAMATORE
Manfredi Vinassa De Regny è assai noto al mondo della radio. Anche perchè divenne popolare per aver scritto alcuni libri per la collana degli "Oscar Mondadori", i cui titoli più famosi sono  "I segreti della Radio", dove si parlava delle trasmissioni in Italiano su Onde Corte, e "CB" dedicato alla banda
cittadina. Si sono susseguiti negli anni altri titoli, poi ha scritto anche un ricettario di cucina, fino all'uscita l'anno scorso un nuovo libro di radio con "50 anni di Radio".  Nell'intervista di oggi invece, ci presenta il "Glossario del Radioamatore" che è una raccolta di tutto il gergo per radioamatori, dal codice morse, al codice "Q" fino al codice Icao.
















8 MAGGIO 2024

con Carmelo Occhino
LIBERTA’ DI STAMPA E DISINFORMAZIONE
La Giornata Mondiale della Libertà di Stampa celebrata venerdì 3 Maggio ci offre lo spunto per la puntata di questa settimana di Radiomagazine.
Carmelo Occhino è giornalista free lance dal 1969. Ha ricoperto l'incarico di portavoce del Ministero dell'Agricoltura nel Governo Spadolini, e
del Ministero del Lavoro nel governo D'Alema e Amato; è stato responsabile di "Linea verde" della RAI ed ha ricoperto altri incarichi da giornalista. E' stato docente di giornalismo all'Università della Terza Età di Roma, collabora con quotidiani e riviste. Oggi in veste di vice Presidente dell'Associazione Giornalisti Europei, ci parla degli scopi dell'Associazione che presiede, la sua storia, l'impegno nella libertà di stampa e la disinformazione. I rapporti con le istituzioni europee per la promozione degli ideali europei.










1 MAGGIO 2024

ALFONSO MONTEALEGRE
UN GIORNALISTA E RADIO NEDERLAND
Oggi abbiamo nostro ospite, Alfonso Montealegre, giornalista  conduttore e ideatore di numerose trasmissioni della Radio Nederland Wereldomroep, sezione spagnola. La radio internazionale pubblica olandese, nacque negli anni '60 col proposito di proiettare l'immagine
dell'Olanda all'estero,  aveva trasmettitori oltre che in Olanda, anche nelle Antille Olandesi e in Madagascar. Radio Nederland fu una delle prime ad avvalersi di un trascricption service, che metteva su bobina o addirittura su vinile, il meglio della sua programmazione per distribuirla a tutte le radio che fossero interessate. I programmi condotti da Montealegre erano Espacio DXista, cambiato dopo in Radioenlace, e l'Europarade, che vinse anche un premio negli Stati Uniti a Miami per la sua formula innovativa.














24 APRILE 2024

con Daniele Raimondi
BUON COMPLEANNO MARCONI
Speciale per il 150°della Sua Nascita
In questa intervista Daniele Raimondi, radioamatore e autore di diversi libri sulla storia della Radio, rievoca la figura dello scienziato Premio Nobel Guglielmo Marconi in occasione delle Celebrazioni per il 150° Anniversario della sua
Nascita. Oltre alle iniziative del Comitato Ministeriale, ci parla dei numerosi eventi in campo radioamatoriale per tale ricorrenza, compreso alcune conferenze a cui ha partecipato personalmente in qualità di relatore. Nel corso del programma ascolteremo la voce di Marconi che rievoca i suoi esperimenti.














17 APRILE 2024

con Paolo Lunghi
THE RADIO DREAMERS
Paolo Lunghi, giornalista e scrittore, pioniere e fondatore delle prime Radio Libere negli anni ‘70, vincitore dell’Oscar della Radio 2010, ha sviluppato negli anni importanti progetti comunicativi in ambito nazionale ed internazionale, e già guarda al 2025 quando si celebreranno i 50 anni della nascita delle radio private italiane.  Ha pubblicato vari libri sia in forma cartacea che audio, sul tema della comunicazione, dello spettacolo e dell’arte e su altri importanti temi come
la cultura cinese e l’integrazione. In questa intervista ci presenta il suo ultimo libro The Radio Dreamers dove si raccontano le storie e gli incontri con importanti personaggi della radio, da Fiorello, a Amadeus, Awana Ghana, etc.















10 APRILE 2024

con Luigi Cobisi
ITALRADIO E MARCONI
Durante questa puntata Luigi Cobisi direttore di Italradio, ci parla dei cambiamenti stagionali
delle frequenze a onde corte delle radio straniere che trasmettono in lingua italiano. Poi parlando dell'attività di Italradio, sviluppa il tema legato alle celebrazioni Marconiane di quest'anno













3 APRILE 2024

con Bruno Lusuriello
CELEBRAZIONI MARCONIANE
Il Ministero della Cultura Italiano, ha appena divulgato parte degli eventi previsti per le celebrazioni del 150°Anniversario della Nascita di Guglielmo Marconi Premio Nobel. Mentre parleremo degli eventi già annunciati dal
Comitato ministeriale, nella seconda parte vi presentiamo una intervista con Bruno Lusuriello  che ci illustra alcune delle iniziative in preparazione nel mondo dei radioamatori. Tra cui spiccano alcune del Radio Club Tigullio e dell'ARMI Associazione Radioamatori Marinai Italiani.















27 MARZO 2024

A MONACO
RADIODAYS EUROPE
AUDIO, PODCAST E RADIO A CONVEGNO
"Plasmare il panorama audio in continua evoluzione",

è stato il titolo del Radiodays Europe svoltosi dal 17 al 19 marzo scorso a Monaco di Baviera in Germania, presso i padiglioni espositivi del Messe München e l'ICM – Centro Congressi Internazionale Messe München  nel quartiere fieristico nella parte orientale di Monaco.
Il Radiodays Europe si tiene ogni anno in una città europea diversa, e dopo questa edizione di Monaco l'appuntamento per il 2025 è già fissato ad Atene in Grecia.


Novità!!
   ►  LINK AL TESTO
















20 MARZO 2024

con Giorgio Mossino
FIERA DELL'ELETTRONICA
MONTICHIARI

La Fiera dell'Elettronica di Montichiari (Brescia) è una delle più visitate dai radioamatori, raccogliendo pubblico da tutto il Nord Italia. Vi si può trovare materiale di scambio per radioamatori, surplus, componentistica
elettronica, hi fi, vinile  etc. Quest'anno con le celebrazioni per il 150° della nascita di Guglielmo Marconi e i 100 Anni della Radio Italiana, la parte da leone l'ha fatta l'AIRE Associazione Radio d'Epoca con un'ottima presenza in fiera. Anche a Montichiari sono stati associati dei convegni su vari temi inerenti le radiocomunicazioni,  compreso l’argomento protezione civile e radioamatori, come ormai d'abitudine in tutte le fiere.












13 MARZO 2024

con Francesca Seri
A TUTTO FLAUTO

Punto della situazione sul livello di visibilità della musica classica e lirica sui media e sulla stampa, nonchè i cambiamenti nell'insegnamento della musica nelle scuole
, comprese quelle di alta formazione.
Ne parliamo con Francesca Seri, flautista affermata, direttrice dell'Accademia Giuseppe Verdi di Venezia ospite della nostra trasmissione.
Fra gli interrogativi, come mai le radio private non danno spazio alla musica seria, e agli artisti che la producono?











6 MARZO 2024

con Fabrizio Carnevalini
GUIDA ITALIA  e
WORLD RADIO & TV HANDBOOK

Fabrizio Carnevalini, giornalista, è cofondatore del RADIO DATA CENTER che edita non solo una pubblicazione aggiornata con tutte le informazioni sulle radio private italiane, ma ha di recente acquisito i diritti per la stampa del Manuale Mondiale di Radio e Televisione. Il WRTVH come è noto, ha già fatto diversi passaggi di editori, da quando fine anni '40 iniziò ad essere pubblicato
dalla mitica Billboard. Si tratta ovviamente di un colpaccio, anche perché la pubblicazione viene stampata fra Italia e Germania, dove quest'ultimo Paese è considerato la roccaforte del DX (del radioascolto a lunga distanza), e l'Italia è oramai considerata la culla delle radio private.
Fabrizio ci spiega i dettagli di entrambe le opere, soprattutto della Guida Radio, che è disponibile con una APP web. E traccia un bilancio dello stato dell'arte della presenza nell'etere della radio italiane.












28 FEBBRAIO 2024

con Luigi Cobisi
IL WRD IN ONDE CORTE GRAZIE A ITALRADIO
In occasione della Giornata Mondiale della Radio dell'UNESCO, il Portale Italradio, grazie alla collaborazione tecnica di Radio Toscana e Radio Vaticana, ha prodotto un programma speciale di sua
responsabilità su Onde Corte. Il programma è stato irradiato grazie alla disponibilità offerta dalla Radio Vaticana, attraverso la Log Periodica del Centro di Santa Maria di Galeria sui 49 metri a destinazione dell’Europa.
Insieme a Luigi Cobisi, ospite della nostra trasmissione parliamo di questo evento, come pure di quelli in vista delle celebrazioni marconiane di quest'anno.














21 FEBBRAIO 2024

con l'ing.Anchille De Santis
PROGETTO LA RADIO NELLE SCUOLE
(GRUPPO FACEBOOK)
Nella puntata di oggi insieme all'ing.Achille De Santis, illustriamo e aggiorniamo in che modo il gruppo facebook di cui fanno parte numerosi Radioamatori Italiani iscritti all'ARI, sta portando avanti il Progetto "la radio
nelle scuole" e quali saranno i prossimi eventi futuri. Si tratta di alcune iniziative nate anni orsono e che ora ritrovano una certa forma di riorganizzazione e coordinamento anche grazie al Ministero dell'Istruzione.
Lo stesso gruppo è registrato sul web con dominio .eu













14 FEBBRAIO 2024


SPECIALE
WORLD RADIO DAY 2024 UNESCO
La radio, ha vissuto un cambiamento repentino da fine anni novanta.
Si è passati al satellite, convinti che fosse quella la sua casa ideale. Poi invece è arrivato internet, il web.  Il lento switch/off delle
onde medie e corte, l'arrivo del digitale anche per la FM Italiana, ed ora le app sul cellulare. In che modo  la radio si sta evolvendo, come può continuare a essere un servizio competitivo per i suoi ascoltatori e la società, in che modo le nuove tecnologie possono essere sfruttate a pieno regime?
Rispondono gli ospiti del nostro speciale.













7 FEBBRAIO 2024

di Dario Villani
SMART DX
IL CARNEVALE NELLE RADIO BRASILIANE
Le scuole di samba, il ritmo, il colore del carnevale, la creatività delle radio brasiliane. Un mezzo povero, dove la formula magica è sempre la stessa:
il calcio, lo sport, il pallone,
 ma anche le notizie e soprattutto tanta musica. Ecco il nostro viaggio attraverso il carnevale delle radio brasiliane.
Note sulle produzioni radiofoniche speciali delle radio carioca per il periodo di Carnevale, accompagnate dalle registrazioni di una lunga serie di radio disponibili e riprese attraverso un app  sul nostro smartphone.
Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni.














31 GENNAIO 2024

con Fabio Tagetti
IL DIRIGIBILE DI UMBERTO NOBILE IN UN LIBRO
E'nota a tutti la storia della mitica "tenda rossa", la spedizione al Polo Nord per ricerca scientifica organizzata dal team di Umberto Nobile. Al di là di quanto già conosciuto, la Radio ebbe assai rilievo nell'incidente che causò
la distruzione del drigibile. L'equipaggio avendo un apparecchio radio a bordo, riuscì a inviare un messaggio di soccorso, un SOS che salvò loro la vita.
Per questo motivo la vicenda di Umberto Nobile, si colloca a giusta ragione nelle odierne celebrazioni per il 150° della nascita di Marconi e i 100 anni della radio italiana.
Fabio Tagetti, già docente di lingue in pensione, autore di diversi libri sulla radio, ha appena pubblicato un libro sulla spedizione, e in questa intervista ce ne illustra scopi e obbiettivi.











24 GENNAIO 2024

con Mario Venezia
I GIUSTI TRA LE NAZIONI
GIORNATA DELLA MEMORIA E FONDAZIONE MUSEO DELLA SHOAH

Mario Venezia Presidente della Fondazione Museo della Shoah di Roma, ospite d'eccezione della puntata di Radiomagazine dedicata alla Giornata della Memoria 2024. Mario Venezia, figlio di Shlomo Venezia, deportato ad
Auschwitz-Birkenau, sopravvissuto all’Olocausto e scomparso nel 2012. ,
Nell'intervista si sottolineano gli scopi didattici del Museo, la presenza on line, l'attività delle mostre e relativi cataloghi, la collaborazione per la realizzazione di video e documentari. Nonché il capitolo poco noto e affrontato durante l'intervista, del riconoscimento dei "Giusti tra le Nazioni".











17 GENNAIO 2024

LE RADIO DEL CONFLITTO ISRAELE-PALESTINA
SPECIALE CES Las Vegas -
Da sempre chi si occupa di radioascolto, ha cercato di farsi una idea di ciò che accade nel mondo, comparando le informazioni di prima mano che arrivavano dalle radio ufficiali. Le stesse agenzie di stampa e il servizio di Monitor della BBC, si sono occupate per anni della trascrizione dei
notiziari delle radio locali o di quelle internazionali. Tutto ciò in un periodo in cui l'ascolto su onde corte e medie aveva la sua criticità per le interferenze o il jamming. Oggi ci sono svariate app che consentono di avere direttamente sullo smartphone tutte le radio del mondo, non limitando più il tutto ai soli addetti ai lavori. Questo è il preambolo per parlare delle radio attive nel territorio di guerra in Israele e Palestina.
Nella seconda parte ci occuperemo delle novità presentate al Consumer Electronic Show di Las Vegas. In primo piano i televisori di nuova generazione 8K, e l'intelligenza artificiale che sta contribuendo anche a nuove scoperte in campo tecnologico, come la scoperta di un nuovo materiale che potrebbe sostituire il litio usato nelle batterie.












10 GENNAIO 2024

con Daniele Raimondi
150 anni dalla nascita di Marconi 100 anni della radio italiana

Per il 2024 la radio si appresta a celebrare due date molto importanti. Il 25 aprile ricorre il 150° compleanno di Guglielmo Marconi, mentre il 6 ottobre i 100 anni della Radio Italiana. Ne parliamo con Daniele Raimondi, radioamatore, appassionato di radio, fotografo ufficiale dei New Trolls, soprattutto
scrittore. Egli ha scritto ben due libri "La Radio di Carta" e "Nato per la Radio".
Con lui parliamo di come ci si appresta a celebrare queste due ricorrenze, delle attività in preparazione, fra cui quelle insieme alla Fondazione Marconi












3 GENNAIO 2024

ALLA MOSTRA D’OLTREMARE
SMAU NAPOLI:
BE CREATIVE,
INNOVATIVE, OPEN

Si è tenuta a presso i Padiglioni della Mostra d'Oltremare di Napoli, il 14 e 15 dicembre scorso la decima edizione di SMAU, la prestigiosa rassegna dell'automatismo e dell'innovazione tecnologica partita anni addietro a Milano e poi divenuta itinerante in varie città della Penisola e del mondo
.
Napoli ha accolto una delegazione di corporate e operatori nazionali ed internazionali, creando occasioni di incontro per nuove e solide relazioni di business e collaborazione.
Il tour di interviste raccolte in fiera fra cui e il Presidente dello SMAU
Pierantonio MACOLA; Valeria Fascione, assessore alla ricerca Innovazione e Startup della Regione Campania; Biagio Iannuzzi amministratore e cto di Codethislab srl, impresa che si occupa di videogames; Tiziana De Cristofaro della BIOMOL impresa di e-health.















27  DICEMBRE 2023

con Alberto Mattei
IN MARE

A CAPODANNO, NATALE E….
L'ASSORADIOAMATORI MARINAI


Insieme al Luogotenente della Marina Militare Italiana Alberto Mattei, responsabile dell'Associazione Radioamatori Marinai, tracciamo il bilancio dell'annuale attività nonché i propositi dell'Associazione.
















20  DICEMBRE 2023


con Rita Farago
NAPOLI CHIAMA BUDAPEST
Curiosità e tradizioni del Natale
Gemellaggio natalizio con la capitale ungherese e Napoli, per raccontare come si vive il Natale nelle due città.
Rita Farago è giornalista, ha collaborato alla riapertura del programma
italiano di Radio Budapest e poi ha proseguito per la sua strada con RadioInform che è un podcast dove si racconta la vita italiana in Ungheria e i personaggi di passaggio, spesso in collaborazione con il locale istituto italiano di cultura. Rita collabora anche con RAI e altri giornali. Fa cinema e danza classica.















13 DICEMBRE 2023

con Enrico Callerio
PASSAGGIO AL DAB DELLA RADIO IN ITALIA, MA SEMPRE POCA CULTURA E INFORMAZIONE
Nella puntata di oggi insieme ad Enrico Callerio, direttore della rivista e portale Monitor Radio TV, analizziamo la situazione in cui si trovano ad operare le radio private in Italiane. Innanzitutto i costi onerosi di cui si trovano ad affrontare per aderire alla
piattaforma per il Digital Audio Broadcasting. I sempre esigui fondi di gestione, a fronte di elevati costi di concessioni e l'assenza di quelli per l'editoria. Inoltre le leggi del mercato premono sui palinsesti delle radio che hanno come scelta obbligata tagliare le poche trasmissioni dai palinsesti, dedicate alla cultura e all'informazione. Ovvero quegli stessi ideali che agli inizi avevano animato i pionieri dell'emittenza libera.











6 DICEMBRE 2023

con Luigi Cobisi (giornalista)
RICORDATO IN UN CONVEGNO
A QUISTELLO
PRIMO BOSELLI

Presso il Teatro Lux di Quistello (Mantova), si è celebrato il Centenario del primo ricevitore autocostruito da Primo Boselli e il suo trentennale dalla scomparsa. La sua impresa diede sprono all'iniziativa di tanti, che da allora in poi cominciarono a costruire apparecchi radio. Non esistevano
ancora fabbriche di radioricevitori. E' noto che chi intendeva riceverne i programmi, si rivolgeva a un tecnico di fiducia per farsene costruire uno.  Negli anni '80 Boselli scrisse numerosi libri, alcuni sulle radio d'epoca, altri famosissimi come "Orario Radio, tutte le radio minuto per minuto" che davano indicazioni su come ricevere programmi in italiano dalle radio straniere. Sull'intera sua opera, parliamo in questa intervista registrata mentre era in Teatro come relatore, con Luigi Cobisi, e che porta tra l'altro il contributo della Sindaca di Quistello dott.ssa Gloriana Dall'Oglio, il cui Comune, già alcuni anni fa, aveva intitolato una strada a Boselli.













29 NOVEMBRE 2023

con l'ing.Ottorino Odoardi.
FIERA MERCATO NAZIONALE DEL RADIOAMATORE PESCARA 2023
Quest'anno l'annuale Fiera Mercato Nazionale del Radioamatore di Pescara, è giunta alla sua 57esima edizione. Al centro della rassegna di quest'anno, oltre al tradizionale scambio materiale elettronico per radioamatori e alla presenza di espositori
provenienti dall'Italia e dall'Estero, anche diversi eventi. Fra questi fa spicco la gara di migliore autocostruzione, la sessione d'esame per il conseguimento della patente per radioamatori americana per la ARRL, e un convegno sulle tecnologie satellitari applicate ai radioamatori con la presenza di un ingegnere della Telespazio. Nonchè il sempre attuale argomento della Protezione Civile e Radioamatori.














22 NOVEMBRE 2023

con Peggy Johnson
LE INCREDIBILI PIRAMIDI DI MONTEVECCHIA
Intorno al 2001, nel suo lavoro  di controllo del territorio, l'arch.Vincenzo Di Gregorio,  si accorge quasi per caso dell'esistenza delle Piramidi di Montevecchia. Prima con delle foto satellitari e di aerofotogrammetria, poi
addirittura decide di andarci di persona a scattare delle foto, alcune agli infrarossi, grazie al brevetto di deltaplano. Viene così alla ribalta delle cronache,  la storia di quest'area della Brianza. Su tutti i risvolti di questa scoperta, è stato pubblicato un libro "Le incredibili Piramidi di Montevecchia" a firma dell'arch.Vincenzo Di Gregorio, con la traduzione in Inglese di Peggy Johnson che oggi è ospite della nostra trasmissione











15 NOVEMBRE 2023

con Giovanni Monteverdi
LA RADIO SUL CELLULARE:
FREEDOM STREET RADIO

Giovanni Monteverdi inizia quasi per gioco a fare il DJ all'età di 14-15 anni. Subito dopo si trova a frequentare da pioniere gli ambienti, che videro muovere i primi passi l'emittenza radiofonica privata italiana. Ha collaborato con diverse radio e parallelamente gestiva un negozio di dischi.

Da poco più di un anno, partecipa anche qui nuovamente da pioniere, alla nascita di una web radio a Brugherio nella provincia di Monza. La sede è ubicata nella principale piazza cittadina con ampie vetrine dove i passanti incuriositi possono vedere i conduttori come lavorano. Non è una radio come le altre, perchè per ascoltarla è necessario scaricarne una "app" dal playstore Google  o da quello Apple. Giovanni Monteverdi racconta la sua esperienza, corredandola da vari aneddoti della sua carriera, e soffermandosi anche su aspetti caratteristici del nuovo stile di fare radio











8 NOVEMBRE 2023

con Paolo Morandotti
FILATELIA, NUMISMATICA E RADIO
(II^puntata)
I pionieri del radioascolto hanno condiviso un hobby correlato a quello della radio. Non solo ascoltare,  ma scrivere alle radio per collezionare i loro gadget, ovvero cartoline di conferma QSL, adesivi e gagliardetti. Parliamo di un'altra epoca, quando non esistevano le e-mail. In pieno boom del radioascolto, ovvero dalla
fine degli anni '60 alla met  degli anni '80, le buste delle radio arrivavano tappezzate da francobolli, che poi sarebbero diventati rarissimi. Tutto questo ha fatto si che molti, che già coltivavano la passione per la filatelia, abbiano aguzzato ancora di più le loro tecniche di ascolto, per scrivere a tutte le radio del mondo, proprio per collezionarne i francobolli. Qualcuno più ardito, ne richiedeva all'addetto alla corrispondenza perfino qualche moneta da collezione. Oltre la puntata di fine giugno su questo argomento, allarghiamo questo discorso nuovamente con Paolo Morandotti, che tempo fa ha scritto un libro sull'argomento












1 NOVEMBRE 2023

con Lorenzo Berardi
Storie delle emittenti italofone d'Oltrecortina.
“Radiocronache”
Intervista con l’autore.
Lorenzo Berardi giornalista bolognese, trasferitosi a Varsavia, ha lavorato per numerose testate giornalistiche italiane e straniere, compreso il circuito Radio Popolare Network, Il Manifesto e la testata Al Jazeera. A inizio
di quest'anno ha pubblicato un libro dal titolo "RADIOCRONACHE Storie delle emittenti italofone d'Oltrecortina" che ha avuto un ottimo riscontro dalla critica. Nel suo testo analizza la storia e l'attività delle  radio, che durante la guerra fredda avevano delle trasmissioni in lingua italiana.
Oggi apriamo una finestra su questo argomento con l'autore.












25 OTTOBRE 2023

con Gianluca Del Testa
FIERE ELETTRONICA E RADIOAMATORI IN TOSCANA

Uno dei principali punti d'incontro, al di là di quello virtuale on air, per i radioamatori sono le fiere, di cui in queste puntate torniamo ad occuparci su Radiomagazine. Oggi con Gianluca Del Testa da Arezzo, radioamatore
navigato, parliamo di quelle che ha visitato lui, e di quelle in programma a breve in Toscana, ovvero a Scandicci e a Torrita di Siena. Due eventi di tutto rispetto, che richiamano migliaia di visitatori per il turismo radioantistico, e che forse sono messe meno in luce rispetto ad altre
.












18 OTTOBRE 2023

CON ARI PORTICI
SETTIMANA NAZIONALE DELLA PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE CAMPANIA
Dal 7 al 20 ottobre 2023 si è tenuta la Settimana Nazionale della Protezione Civile della Regione Campania. Una settimana di esercitazioni, che ha coinvolto vari settori delle forze dell'ordine, polizia, carabinieri, guardia di Finanza, nonchè esercito e marina, e altri sotto l'unica definizione di interforze
. Un’iniziativa necessaria, anche per venire incontro alle sollecitazioni degli eventi sismici nei Campi Flegrei, compreso il rischio Vesuvio che è sempre dietro l'angolo. Per noi che seguiamo spesso l'argomento, protezione civile e radioamatori, nella puntata di questa settimana abbiamo aperto una finestra sull'attività della Sede di Portici (Napoli) della Associazione Radioamatori Italiani, allocata proprio nei locali della Protezione Civile del Comune. Interviste con il Presidente ARI Portici Giorgio Napolitano e il Segretario Paolo Capobianco.













11 OTTOBRE 2023

con Alberto Mattei
LA RADIO E IL MARE
L'Associazione Radioamatori Marinai Italiani, solo con il suo gruppo facebook, raccoglie oltre 930 membri. E' impegnata non solo a promuovere le sue attività, ma anche quelle della Marina Militare a cui è legata. Come ad esempio il Calendario della Marina e l'attività editoriale della Rivista Marinai d'Italia. Il gruppo ARMI di facebook
,  è attivo spesso con l'emissione di QSL commemorative, award e contest, come quello dedicato alla nave scuola "Amerigo Vespucci", o in occasione di ammaina bandiera importanti, come nel caso della gloriosa Nave Vesuvio. Passando per il film, in programmazione a fine ottobre nelle sale cinematografiche italiane "Il Comandante", coprodotto con RAI Fiction, e che ha fra i suoi attori protagonisti Pierfrancesco Favino. Oggi con il luogotenente della Marina Militare Alberto Mattei, apriremo una finestra sull'attività dell'ARMI.

















4 OTTOBRE 2023

UN LIBRO APERTO
Prendiamo spunto dal Maestro Russo e dal suo interrogativo "cos'è la cultura" a proposito della vile uccisione di Giovanbattista Cutolo, uno dei suoi allievi dell'Orchestra Giovanile Scarlatti.  Abbiamo operato una breve ricerca su Google, e abbiamo ritrovato alcuni elementi, che  riconducono la definizione di cultura a un fatto di confronto sociale.
 Confronto  che stimola la crescita delle persone. Unica strada percorribile, per abbassare le difese, combattere pregiudizi, preconcetti, contro l'altro che appare diverso da noi. Partendo dal concetto, che ogni persona è un libro, appare chiaro che la cultura non è solo negli scaffali ammuffiti di una biblioteca. E' questa la ricetta per un vivere pacifico? La ricerca si basa su alcune considerazioni espresse durante una intervista da Umberto Eco. Proseguiremo questo discorso, nella seconda parte del programma, parlando della rassegna dedicata quest'anno a Italo Calvino che apre i battenti al Palazzo Reale di Napoli "Campania Libri Festival".















27 SETTEMBRE 2023

con Angelo Brunero
FIERE PER RADIOAMATORI E ELETTRONICA
Ogni anno in tutta Italia, un calendario fitto di mercatini, fiere ed esposizioni per radioamatori, elettronica, surplus e radioamatori, richiama migliaia di visitatori.

Tutti addirittura impegnati in una sorta di turismo specializzato. Oggi sono arricchiti spesso da eventi collaterali quali conferenze e dibattiti. Facciamo un piccolo bilancio degli eventi più interessanti insieme a Angelo Brunero, radioamatore










20 SETTEMBRE 2023

IL MUSEO DELLA RADIO
il Cavaliere Primo Boselli, insieme a due firme note del radioascolto italiano, Luigi Cobisi e Manfredi Vinassa De Regny, che
misero in ordine negli appunti di Boselli e insieme a lui uscirono con un libro dedicato alla storia della radio, e per il quale lavorarono oltre due anni. Intervista con il coautore  Luigi Cobisi.
















5 LUGLIO 2023

Radiomagazine Estate
Il Meglio della stagione 2022/2023
All'approssimarsi della stagione estiva, proponiamo alla consueta produzione settimanale, il meglio delle interviste e  dei programmi andati in onda fra settembre 2022 e giugno 2023. Di seguito i programmi che abbiamo scelto quest'anno, e sul link sottostante troverete i dettagli trasmissione per trasmissione e alla data a cui la replica si riferisce.
Ecco il nostro calendario 
(link dettagliato)












28 GIUGNO 2023


con Paolo Morandotti
FILATELIA, NUMISMATICA E RADIO
I pionieri del radioascolto hanno condiviso un hobby correlato a quello della radio. Non solo ascoltare,  ma scrivere alle radio per collezionare i loro gadget, ovvero cartoline di conferma QSL, adesivi e gagliardetti. Parliamo di un'altra epoca, quando non esistevano le e-mail. In pieno boom del
radioascolto, ovvero dalla fine degli anni '60 alla metà degli anni '80, le buste delle radio arrivavano tapezzate da francobolli, che poi sarebbero diventati rarissimi.  Tutto questo ha fatto si che molti, che già coltivavano la passione per la filatelia, abbiano aguzzato ancora di più le loro tecniche di ascolto, per scrivere a tutte le radio del mondo, proprio per collezionarne i francobolli. Qualcuno con la faccia un po' più di bronzo, ne richiedeva all'addetto alla corrispondenza perfino qualche moneta da collezione.












21 GIUGNO 2023

con Dino Falconio
RAVELLO FESTIVAL 2023
Il 13 giugno presso la Sede della Regione Campania, è stato presentato alla Stampa il programma della nuova edizione del Ravello Festival. La rassegna, oggi considerata la seconda più importante d'Europa, dopo Salisburgo, anche quest'anno mette al centro del suo programma, oltre la tradizionale componente wagneriana,  una vera e
propria maratona delle opere di Chopin e un omaggio alla Scuola Napoletana del '700. Vi sarà inoltre una settimana dedicata al jazz, con la presenza di Stefano Bollani. Tutti i principali dettagli, in questa intervista con Dino Falconio, Presidente del Ravello Festival,  a cui seguirà un breve video dalla conferenza stampa in Regione Campania.










14 GIUGNO 2023

SUA EMITTENZA BERLUSCONI
E' deceduto il 12 giugno 2023, Silvio Berlusconi.
Da imprenditore edile a fondatore di Canale 5, Sulle sue reti passarono Pippo Baudo, Carra, Costanzo, Mentana, Fiorello, Amadeus, Jerry Scotti, Gianni Boncompagni, e tanti altri. Di certo le polemiche che
lo investirono circa l'accentramento di un così elevato numero di reti, è stato frutto di un vuoto normativo, che vede una commissione di vigilanza sulla RAI e nessun controllo sulle reti private. Apriamo una breve parentesi sulla sua scomparsa, con una opinione sulla sua figura.












7 GIUGNO 2023

con Alessandro Cerboni
INTELLIGENZA ARTIFICIALE
ACCORDO USA E EUROPA
In questi giorni la Casa Bianca ha varato un piano di investimenti corposo, pari a quasi 140 milioni di Dollari e  sta concludendo
un accordo con l'Unione Europea sull'Intelligenza Artificiale. Apriamo una finestra su questi argomenti con Alessandro Cerboni di Arezzo, che da consulente ha condotto diversi progetti di intelligenza artificiale.









31 MAGGIO 2023

con Tommaso Savarese
S.O.S. EMILIA - EMERGENZA RADIO
Insieme a Tommaso Savarese in collegamento telefonico da Faenza, responsabile del Radio Club Levante Lavagna (Genova) della FIR-CB
apriamo una finestra sull'attività del volontariato della Protezione Civile, sotto l'ottica dell'emergenza radio. La sua associazione ha preso parte ai soccorsi in Emilia.  Radioamatori e Protezione civile è stato spesso il cavallo di battaglia.











24 MAGGIO 2023

di Dario Villani
Più della Roccella, Barbero e Ovsjannikova
IL BOOK-TOK -
Protagonista al Salone del Libro a Torino
Trovandoci in prossimità del Salone del Libro di Torino, vogliamo dedicare spazio a quello che è il media di comunicazione e cultura per eccellenza, aprendo una finestra a tutte le problematiche correlate. Partendo dall'associazione con le nuove tecnologie
dell'informazione, sia per chi scrive, che per chi legge, ai problemi connessi allo sviluppo e alla promozione dell'editoria, come il nuovo fenomeno del book-tok. Passando per i temi di attualità che hanno caratterizzato questa edizione del Salone al Lingotto













17 MAGGIO 2023

WORLD PRESS FREEDOM DAY - &
WORLD TELECOMMUNICATION DAY
La Giornata mondiale della Libertà della Stampa, il World Press Fredom, che ha appena celebrato il suo 30 anniversario il 3 maggio scorso, e
la Giornata Mondiale delle Telecomunicazioni e della Società dell'Informazione (WTISD) in programma il 17 maggio - che coincide con il giorno di fondazione dell'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni -
sono gli argomenti della puntata di questa settimana.
Ci occuperemo dell'attività di Reporters Sans Frontiers, che ha presentato il "World Press Freedom Index" che valuta le condizioni dell'esercizio del giornalismo in 180 paesi e territori. Mentre la ITU lancia un forte appello per far si che nei Paesi del Terzo Mondo venga potenziato l'accesso alla rete e alle tecnologie digitali.











10 MAGGIO 2023

con Angelo Brunero
Campo Radioascolto
Pietra Ligure 2023
Si è svolto a Pietra Ligure, dal 2 al 7 maggio 2023 il 19° Campo di Radioascolto di Primavera. Ospite presso la Casa Balneare Valdese, che ha l'invidiabile vantaggio di essere una struttura ricettiva che sorge direttamente sulla spiaggia, per cui è il luogo ideale per una sistemazione logistica che
permette di issare antenne, posizionare fili e stendere cavi proprio sull'arenile, allestendo la sala radio al coperto nelle immediate vicinanze.
Per i dettagli e le note a margine, intervista con Angelo Brunero (radioamatore).













3 MAGGIO 2023

con Max Stefani
"LOVE YOU LIVE" NASCE L'ENCICLOPEDIA DEL ROCK
Max Stefani è un giornalista e critico musicale, è stato direttore del mensile
"Il Mucchio Selvaggio" dal 1977 al 2011. Ha avuto numerose esperienze sia come giornalista, scrittore, radiofonico, critico musicale e cinematografico.
In questa intervista ci
parla della sua attività giornalistica e di argomenti che ruotano intorno al mondo della musica. Fra cui la recente diatriba sui diritti d'autore fra SIAE e Meta o problematiche relative al mondo dei social e la musica. Stefani poi introduce inoltre la sua ultima opera letteraria, ovvero l'edizione del secondo volume dell'Enciclopedia del Rock.











26 APRILE 2023

con Rita Farago
BUDAPEST 2023
MONDIALI DI ATLETICA

I Mondiali di Atletica Leggera, che metteranno l'Ungheria sotto i riflettori del mondo. Un avvenimento non semplicemente sportivo,
ma anche mediatico, visto la mole di giornalisti, di stampa, radio e televisione che presenzieranno all'evento.
Di questo parliamo con Rita Farago, che in passato ha lavorato al programma italiano della radio ungherese, ma anche per la RAI e altri giornali.











19 APRILE 2023

con Paolo Morandotti
AMATEUR RADIO DAY
Il mese di aprile è un incrociarsi di eventi, fra affondamento del Titanic, la prima nave che aveva la radio a bordo, e riuscì a salvare oltre 700 superstiti, alle ricorrenze per Antonio Meucci, alla Festa della Liberazione, il compleanno di Marconi e la polemica di tutti gli altri accademici che aderirono alla dittatura, per finire con la
Giornata Mondiale del Radiomatore.
Di questo e altri temi, ne parliamo e commentiamo con Paolo Morandotti del Portale Italradio.
NB Sulla schermata finale del video proponiamo il link a una vecchia trasmissione dedicata a Meucci.
**Notizie dal mondo delle comunicazioni.













12 APRILE 2023


con il prof.Giuseppe Improta
VERSO IL 25 APRILE
“Sul treno con Primo Levi”
In passato ci siamo occupati di Radio e Conflitto Mondiale. Oggi, oltre a ritornare su un argomento di cultura, che angoscia quanto l'appartenenza al Fascismo di Gentile e altri accademici del ventennio, ovvero Marconi membro del Gran Consiglio del Fascismo. Proprio il 25 aprile, giorno del
compleanno di Marconi, il regima fascista lo elesse a festività nazionale, per elogiare (e strumentalizzare) il genio italiano. Oggi ritorniamo sulla festività del 25 Aprile, con la storia deigli Internati Militari Italiani nei Lager Nazisti. Alla Viglia del 8 settembre, interi reparti dell'esercito italiano, furono imprigionati nei lager nazisti, e pochi altri, una minoranza, aderirono alla Repubblica di Salo.
Durante la trasmissione proponiamo un giro di interviste raccolte al convegno di presentazione del libro del prof.Giuseppe Improta, già vice sindaco e ex assessore alla cultura di San Giorgio a Cremano, nonchè a Leandro Limoccia dell'ANPI Associazione Partigiani (sede di Portici).












5 APRILE 2023

con Bruno Lusuriello
Verso i 150  dalla nascita di  GUGLIELMO MARCONI

Si moltiplicano le iniziati spontanee, in vista delle prossime celebrazioni per il 150esimo anniversario dalla nascita del Premio Nobel Guglielmo Marconi
. A meno di un anno dall'evento, quest'anno Bruno Lusuriello, radioamatore da Genova, nonchè attivista dell'Associazione Radioamatori Marinai d'Italia, programma una trasmissione speciale nella nuova banda delle onde medie assegnata ai radioamatori. Tutto in questa intervista.











29 MARZO 2023

con Vittorio Dartora
Ricordando Magda Hammam di Radio Cairo.
Ci ha colto di sorpresa l'annuncio della scomparsa di Magda Hammam, ex direttrice del programma Italiano di Radio Cairo, Radiodiffusione della
Repubblica Araba d'Egitto.
Ne parliamo in questa intervista con Vittorio Dartora che in passato vinse un viaggio premio in Egitto, messo in palio da Radio Cairo, e ebbe modo di visitare gli studi della radio egiziana.
Con Vittorio parleremo anche di altri argomenti.











22 MARZO 2023

con l'ing.Achille De Santis
LA RADIO NELLE SCUOLE
(Gruppo Facebook)
Nella puntata di oggi insieme all'ing.Achille De Santis, illustriamo in che modo il gruppo facebook legato all'Associazione Radioamatori Italiani sta portando avanti il Progetto "la radio nelle scuole". Si tratta di alcune iniziative
nate anni orsono e che ora ritrovano una certa forma di riorganizzazione e coordinamento anche grazie al Ministero dell'Istruzione. Lo stesso gruppo è registrato sul web con dominio .eu














15 MARZO 2023

Con Manfredi Vinassa De Regny
St.Patrick's Day, Ireland and Radio
Le Festività di S.Patrizio celebrate non solo in Irlanda ma in tutto il mondo ci danno spunto per la puntata odierna di Radiomagazine. Ospite Manfredi Vinassa De Regny, che ha vissuto in Irlanda
numerosi anni, e dove alla ricerca dei risultati di calcio iniziò e scopri la radio a onde corte. Lavorando per una impresa editoriale, Manfredi scrisse dei libri che divennero famosi e con diverse ristampe. Tra cui "I Segreti della Radio" e "CB e Radioamatori" per gli Oscar Mondadori.













8 MARZO 2023

Con Daniele Raimondi
RADIOAMATORI E PROTEZIONE CIVILE
In ogni occasione di emergenza, ritorna di attualità il mezzo della radio per raggiungere ogni punto recondito della terra. Come il recente terremoto fra Turchia e Siria, che ci riporta alla mente l'alluvione di Firenze, il Belice, i terremoti in Friuli e Irpina. L'opera volontaria
dei radioamatori, è spesso stata messa al servizio di ogni genere di soccorso. La raccolta di un SOS di una nave o un aereo in difficoltà, per la ricerca di medicinali, sangue, generi di soccorso.
Di questi temi ci parla nella puntata odierna, Daniele Raimondi, radioamatore e scrittore di numerosi libri.








1 MARZO 2023

con Paolo Morandotti
Le altre iniziaive per Radio e Pace
Per il 13 febbraio scorso, Giornata Mondiale della Pace della UNESCO, l'organizzazione della Cultura delle Nazioni Unite, segnaliamo quella che ci racconta oggi e organizzata proprio da Paolo Morandotti del Portale Italradio, e Luigi Cobisi, per l'emittente locale Radio Toscana. Sono stati realizzati una serie di podcast, che hanno visto la partecipazione di due
giornalisti della radio Ucraina da Kiev, e della Sezione Ucraina della Radio Vaticana. Paolo, ci segnala anche la partecipazione a Radio Capodistria di Concetta Corselli ex collaboratrice della trasmissione in Italiana di Radio Cairo (che è stata sposata con uno degli interpreti di fiducia di Sadat) e che ha discusso del ruolo della radio durante il conflitto con Israele.











22 FEBBRAIO 2023

con il prof.Angelo Gallippi
RUGGERO BOSCOVICH L'ASTRONOMO POETA
Il prof.Angelo Gallippi, fisico, già docente all'Università di Roma Tor Vergata, in questi giorni sta ultimando le ultime fasi di lavorazione del suo libro, "L'Astronomo Poeta", che uscirà in maggio,  dedicato
alla figura di Ruggero Boscovich, gesuita, astronomo, matematico, fisico, filosofo, diplomatico e poeta dalmata.













15 FEBBRAIO 2023

WORLD RADIO DAY 2023
GIORNTA MONDIALE DELLA RADIO
RADIO E PACE
Ogni anno l'organismo della Cultura delle Nazioni Unite, noto come UNESCO, propone per la Giornata Mondiale della Radio del 13 febbraio, un argomento differente. Questa volta la scelta è caduta su Radio e Pace. Ovvero in che modo la Radio può contribuire alla cultura della Pace.

Nell'ambito del programma, proporremo alcuni interventi raccolti da nostri collaboratori e autorevoli esponenti del mondo della radio, fra cui Iacopo Luzi giornalista della Voice of America da Washington, Gabriele Pagliuzzi presidente del RADIANT, Paolo Morandotti del Portale Italradio.
La nostra idea di uso della radio, è proiettare spaccati della nostra vita quotidiana verso quei stupendi Paesi, con magnifica gente e che purtroppo sono governati da tiranni e regimi teocrati.










8 FEBBRAIO 2023

con Bruno Pecolatto
Parliamo di RADIORAMA
Da oltre 20 anni, l'Associazione Italiana Radioascolto, si occupa di divulgare l'hobby del radioascolto fra gli italiani. Meeting, incontri, dibattiti, DX Camp, Contest, ma soprattutto l'attività è stata incentrata intorno alla pubblicazione della rivista "Radiorama" che è l'organo ufficiale dell'Associazione. In passato lo scopo, è stato
quello di far arrivare le informazioni sullo stato della propagazione a tutti i soci. Un compito cambiato per tutti i gruppi europei e del mondo, che si occupano di DX, che fanno più in fretta a usare newsletters e e-mail per il loro tam-tam. Così anche se gli argomenti e gli articoli restano più o meno invariati, non è così necessaria una periodicità troppo cadenzata. Oggi Radiorama viene scaricata in .pdf dal portale dell'associazione, e i tempi più comodi di realizzazione permettono una maggiore cura.
Di tutto questo parliamo con Bruno Pecolatto, segretario AIR, che da tempo si occcupa della stesura della rivista.












1 FEBBRAIO 2023

con Andrea Zerillo (discografico)
W SANREMO
Siamo nella settimana che prelude l'iniziativa italiana con il più forte impatto mediatico. Il Festival di Sanremo apre i battenti, e ancora una volta si attende un forte riscontro di pubblico, che nelle due edizioni di Amadeus ha raggiunto oltre 11 milioni di spettatori.
Oggi intendiamo aprire una finestra sul Festival, dal
punto di vista degli addetti ai lavori. Innanzitutto per comprendere il riscontro sulla nostra economia, della musica italiana e le aspettative di chi fa impresa.
Sotto questo profilo ascoltiamo il parere di Andrea Zerillo (discografico e produttore di Recidivo), che mette l'accento soprattutto sul mutato rapporto dei new media, impegnati oramai a fare da ago della bilancia in ogni settore della società compreso in quello dello spettacolo.












25 GENNAIO 2023

CON IL PROF.LUTZ KLINKHAMMER
GIORNATA DELLA MEMORIA 2023
Scopi e propositi della Giornata della Memoria, per la commemorazione delle vittime della Shoa, dell’Olocausto, sono oramai noti a tutti. Nello speciale di quest'anno, intendiamo aprire una finestra su come vivono questa giornata in Germania. Dall'attualità
riportata dai giornali, anche in Germania il dibattito sullo sterminio degli ebrei è tutt'altro che affievolitoNon mancano diatribe, nè più ne meno di come accade qui in Italia. Intervista , con il prof. Lutz Klinkhammer dell'Istituto Storico Germanico di Roma, noto per aver scritto numerosi libri, soprattutto sulle stragi naziste in Italia e che spesso ha collaborato con RAI Storia e altre emittenti.










18 GENNAIO 2023

con Gabriele Pagliuzzi
RADIANT & SILICON
Il 21 e 22 Gennaio Fiera del Radioamatore
Parco Esposizioni Novegro a Milano Linate
Apre i battenti l'edizione 2023 del Radiant. Numerosi come sempre i settori espositivi anche quest'anno. Il Radiant &
Silicon, si consacra come Fiera dell'Elettronica, tecnologia, computer, hi-tech, vintage e naturalmente Radioamatori.
L'arch.Gabriele Pagliuzzi Presidente del Radiant, ci espone in questa breve intervista, le novità di questa edizione.














11 GENNAIO 2023

con Paolo Morandotti
VERSO IL WORLD RADIO DAY PROMUOVERE LA PACE.
La fine dell'anno ha visto impegnare le prime pagine dei giornali sul tema della libertà in Iran, nel Medio Oriente, delle donne che portano il chador, impedite di andare all'università in Afghanistan, di giornalisti privati della libertà, oltre ciò che sappiamo già avviene fra Russia e Ucraina. Degli argomenti che tornano di
forte attualità nei temi della prossima Giornata Mondiale della Radio, della organizzazione della cultura delle Nazione Unite, UNESCO, "Radio e Pace". In che modo la radio e i media possono contribuire alla Pace? Non solo dal punto di vista delle trasmissioni e dei loro contenuti, ma anche attraverso l'impiego delle nuove tecnologie. Soprattutto quali argomentazioni possono convincere i governanti di questi paesi di essere nel torto, se non attraverso l'esempio, proponendo degli squarci di vita delle nostre società moderna.










4 GENNAIO 2023

con Iacopo D.Luzi
AI MONDIALI IN QATAR 2022

Iacopo D.Luzi, giornalista italiano, al telegiornale spagnolo della Voice of America (VOA), è stato impegnato per 32 giorni a raccontare il mondiale di calcio dal Qatar.
Ci parla della sua esperienza, delle squadre giudicate favorite e di quelle come Marocco e Stati Uniti venute alla ribalta come
delle rivelazioni. Il telegiornale della VOA in Spagnolo, è seguitissimo in tutto il Sud America, e la vittoria del mondiale da parte dell'Argentina, ha rivestito un significato Speciale per loro.
Cambiano le tecnologie e i metodi di lavoro dei giornalisti, ma non cambia il modo di fare la cronaca, che oggi come in passato, sottolinea e accende i riflettori sull'attualità politica. Come la formazione dell'Iran, che per protesta non ha cantato l'inno nazionale, ciò ci da l'occasione di chiedere l'opinione di Iacopo circa il ruolo dei media a favore della pace, in relazione alla Giornata Mondiale della Radio dell'UNESCO dedicata a "Radio e Pace".










28 DICEMBRE 2022

Un momento di riflessione sull'anno appena concluso. Un bilancio dell'andamento e il ruolo dei media in questo 2022 e prospettive di cambiamento.
A RETI UNIFICATE - BILANCIO ANNO 2022








21 DICEMBRE 2022

SPECIALE DI NATALE
A TE E FAMIGLIA
Battute, aneddoti, racconti, progetti e tradizioni di Natale.
Un'occasione per fare e farsi gli auguri con tanti amici di Radiomagazine:
Andrea Zerillo, discografico
Peggy Johnson, esperta
madrelingua inglese
Bruno Lusuriello, radioamatore
Fabio Tagetti, insegnante di lingue
Franco Probi, appassionato di radio
Vittorio Dartora, scienze delle comunicazioni










14 DICEMBRE 2022

con Daniele Raimondi
LA RADIO A SCUOLA
Daniele Raimondi, appassionato di radioascolto e radioamatore, affermato fotografo (è fotografo ufficiale dei New Trolls). Ha scritto un libro dedicato a Marconi, "Nato per la Radio" che
ha avuto già due ristampe. Alcuni anni fa ha avuto un'esperienza con alcune lezioni nelle scuole della sua regione, per parlare di radio, storia della radio e Marconi. In questa intervista ci illustra gli aspetti di questa esperienza e di alcuni risvolti storici legati all'uso della radio per scopi educativi e didattici.











7 DICEMBRE 2022


INTERVISTE IN
FIERA DEL RADIOAMATORE DI PESCARA 2022
Il 26 e 27 novembre si è tenuta presso i Padiglioni di Pescara Fiere, la 56 esima Fiera Mercato Nazionale del Radioamatore di Pescara, organizzata dalla locale sezione dell'ARI.
 
Interviste realizzate nel corso della manifestazione con -Ottorino Odoardi radioamatore  ARI Pescara
-Luciano Cilli, radioamatore responsabile, coordinatore convegni in fiera.
-Alberto Rubinelli Presidente Fondazione Museo del Computer di Biella.











30 NOVEMBRE 2022


con Alessandra Drioli
FUTURO REMOTO 2022
A CITTA DELLA SCIENZA
La responsabile del Science Center di Napoli, Fondazione IDIS e Città della Scienza, ci illustra le novità dell'edizione 2022 della rassegna "Futuro
Remoto", il cui titolo quest'anno è "Equilibri". Si parte da un retrò storico sulla nascita del centro e parlando dei principali eventi della rassegna dedicati a Salute, Spazio, Ambiente e degli eventi e conferenze correlate.









23 NOVEMBRE 2022

CON LUIGI COBISI
Petizione contro lo Switch/off delle Onde Medie Italiane
Sono state diramate delle mappe sul grado di diffusione del DAB Digital Audio Broadcasting, che denunciano una copertura quasi capillare del segnale digitale nella Penisola (80%). Si tratta di dati non veritieri e che riportano a un parallelismo circa la fallimentare iniziativa della ISORADIO. La rete destinata principalmente agli automobilisti, avrebbe
dovuto consentire l'ascolto della radio senza interruzioni e senza cambio di frequenza, per chi viaggia in lungo in largo in tutto il Paese. Di fatti il segnale si perdeva, lasciando intere aree completamente in ombra. Il comunicato di RAI Way, attribuisce lo spegnimento dell'onda media ai costi di energia. In realtà la radio continua a essere la sorella povera della Televisione. Basti pensare alla chiusura dei programmi per l'estero in 25 lingue chiusi nel 2007. Mentre nel mondo continuano ad esserci grossi brodcast impegnati in questa attività, come il World Service della BBC, la Deutsche Welle, Radio France Internationale o Voice of America, giusto per citarne alcune.














9 NOVEMBRE 2022

CON ANTONIO DI CAMILLO
FIERA DEL RADIOAMATORE PESCARA 2022
Il 26 e 27 novembre prende il via nei Padiglioni di Pescara Fiere, la 56esima Fiera Mercato Nazionale del Radioamatore di Pescara. In programma la possibilità di partecipare alla sessione
di esami, per la licenza di radioamatore alla ARRL (associazione radioamatori americana), e l'Undicesima Gara di Migliore Autocostruzione Elettronica. Numerosi gli espositori, prevista ampia presenza di pubblico compreso le scuole, per un evento che già in passato ha raccolto più di 10mila visitatori.












2 NOVEMBRE 2022

RADIO DAL MONDO
Dall'archivio sonoro di Radiomagazine, vi proponiamo una trasmissione del 1992 esclusivamente dedicata al sonoro. Si inizia con delle radio importanti per la libertà, veicolo di transito di informazione e libera espressione del pensiero, come la Radio dell'African
National Congress contro l'Apartheid in Sud Africa, passando dalla Radio TV Martì, contro Cuba e Radio Free Europe per i Paesi dell'Est Europeo. E altre ancora.












26  OTTOBRE 2022

CON IL PROF.CORRADO CAMPISI
ESPLORAZIONE SPAZIALE OPPORTUNITA' PER LE IMPRESE
Oggi è nostro ospite il prof. Corrado Campisi dell'Istituto Ciampini-Boccardo di Novi Ligure (Alessandria), del  progetto "Spazio alla
conoscenza"
,  a proposito del  “V° Convegno INternazionale di Castello Tagliolo Monferrato” (previsto per il 28-29-30 ottobre) e dal titolo "Esplorazione Spaziale, opportunità per l'impresa", tre giorni fra incontri, workshop, mostre e dibattiti.












19  OTTOBRE 2022


GRUPPI RADIO SU FACEBOOK
Oggi parliamo della presenza sui social dei gruppi dedicati al radioascolto. Limitandoci  a Facebook, una quindicina di gruppi fb, con i contenuti più interessanti. Ricordandoci che spesso sono gruppi gestiti da tecnici o radioamatori, e quindi un po' più per addetti ai lavori. Questi gruppi denunciano un elevatissimo numero di
membri iscritti. Si va da un minimo di 200-250, e per fasce, a 2500, 5000, 9000 e anche 14 mila iscritti. Ciò denoterebbe, che gli appasionati di radioascolto e radioamatori, sarebbero un vero e proprio esercito. L'Italia, essendo una Penisola con 8300 Km di Costa, il numero di conoscitori delle onde corte, coincidono quasi pari a quelli che hanno una barca, o lavorano in mare, in quanto hanno visto una radio a onde corte a bordo.
(disponibile il testo della trasmissione)








12  OTTOBRE 2022


PERSONAGGI ALLA RADIO: RICCARDO STORTI
Di Genova, docente di lettere, Riccardo Storti ci parla delle sue iniziative in campo radio. Da Astrolabio a Yastaradio, agli scritti di critica musicale. Un programma nato come trasmissione radiofonica, approdato anche in
televisione e che oggi si giova anche dell'appoggio dell'Associazione Culturale Metrodora.











5  OTTOBRE 2022


XVI FORUM ITALRADIO CON PAOLO MORANDOTTI
Il 2 ottobre si è tenuto ad Arena Po (Pavia) il
XVI Forum Italradio con un calendario ricco di interventi. Presentato il libro "Radiocronache" presente l'autore, Lorenzo Berardi a cui è stato assegnato il
Premio Italradio 2021 (in ritardo per la pandemia). Poi interventi in videoconferenza con uno studio sulla radiofonia per le comunità italiane all’estero (comites) con testimonianze e collegamenti da Oslo, Varsavia e dagli Stati Uniti.










28  SETTEMBRE 2022

CON FRANCO PROBI
Switch/off delle Onde Medie Italiane
Oramai da alcuni anni si sta assistendo ad un lento passaggio al digitale della radio italiana pubblica e privata. Si è partiti dal progressivo spegnimento degli impianti ad onde medie, per poi passare alla stessa modulazione di frequenza che ha adottato
lo standard digitale del DAB. E' in atto lo smantellamento degli impianti a onde medie, nonchè di quelli a onde corte, che ha investito non solo l'Italia, ma tutta l'Europa. I motivi addotti, sono principalmente i presunti danni alla salute umana, provenienti da impianti troppo potenti. Di tutto questo dialoghiamo oggi con Franco Probi, noto appassionato di radioascolto, nonchè uno dei privati che ha partecipato alla chiama del MISE, per l'assegnazione delle frequenze a onde medie, allestendo una propria radio privata a Pescara, Radio 603 (comunitaria).










21  SETTEMBRE 2022


*Con Peggy Johnson
ELISABETTA II
Con il programma di oggi rendiamo
omaggio alla  Regina del Regno Unito Elisabetta II.
Intervista con Peggy Johnson.











14  SETTEMBRE 2022


ROPOSTE D’ASCOLTO
RADIOMAGAZINE ESTATE
IL MEGLIO DELLA
PRODUZIONE FRA SETTEMBRE 2021 E GIUGNO 2022










22 GIUGNO 2022


CON VITTORIO DARTORA
RICEVITORI REMOTI E TECNICHE DI RICEZIONE
Un normale ricevitore radio, sintonizzato su qualsiasi frequenza, onde corte, medie o modulazione di frequenza, opportunamente interfacciato a un server sulla rete internet, a cui poter accedere da remoto e fare ascolto a distanza. Si tratta di una tecnica di ricezione alternativa, in uso
già da alcuni anni, che ovviamente aggira gli ostacoli delle difficoltà di propagazione, disturbi, etc. Lo si può effettuare sia per ascoltare emittenti broadcast che quelle radioamatoriali.
Ne parliamo oggi con Vittorio Dartora da Quartu S.Elena (Cagliari).










15 GIUGNO 2022

CON FRANCESCO URSO
ONDE GRAVITAZIONALI E PROPAGAZIONE
Nella propagazione delle onde elettromagnetiche, specie nelle onde corte, vi sono una enormità di fattori che incidono. Attività solare, esplosioni e macchie solari, flusso solare, indice geomagnetico, nonchè anche fattori climatici e meteorologici. Proprio di recente si è registrato un sensibile abbassamento della stratosfera, dovuto probabilmente
all'inquinamento. Già dagli studi di Maxwell, e delle sue conosciute equazioni, si era intuito di come anche la forza gravitazionale della terra e della luna suo satellite, potesse influire sulla propagazione delle onde radio. Ma poco o niente riusciva matematicamente a mettere sulla carta la relazione che ci potesse essere fra i fenomeni se non un recente studio fra il 2015 e 2017, che in un certo senso è riuscito a carpire alcuni segreti della forza gravitazionale.










1 GIUGNO 2022

INTERVISTA CON GIANNI BELLENO NEW TROLLS
Tra la fine degli anni '60 e metà degli anni '70 c'è stato un gran lavoro di sperimentazione fra tutti i musicisti e artisti del mondo. In questo contesto s'inquadra il celebre "Concerto Grosso" del gruppo italiano dei New Trolls di cui oggi abbiamo nostro ospite uno dei principali componenti Gianni Belleno. Con lui parliamo di
contaminazioni fra musica classica e moderna, del ruolo che ha avuto la musica per i processi democratici in Ucraina, ma anche del brano che i New Trolls hanno scritto con Lucio Dalla "Domenica di Napoli".









25 MAGGIO 2022

Con Bruno Lusuriello
LIBRI SULLA RADIO
Sin dagli inizi dalla nascita della Radio, si è sviluppata una editoria specializzata, sia sulla tecnica che sulla storia della radio. In tal senso sono stati pubblicati numerosi libri sulla vita di Guglielmo Marconi, sui suoi esperimenti, sulla spedizione della tenda rossa di Umberto Nobile. Fin ad arrivare a quelli più recenti, stampati dalle case editrici di riviste come RadioKit Elettronica, CQ, e altre. A pochi giorni dalla chiusura
del Salone del Libro di Torino, oggi mettiamo a fuoco un argomento che avvicina la radio alla cultura, non solo a quella scientifica.











18 MAGGIO 2022

FIERA DEL LIBRO DI TORINO 2022
Dal 19 al 23 maggio 2022 torna il Salone Internazionale del Libro di Torino nei tradizionali padiglioni di Lingotto Fiere, oltre che negli spazi dell'attiguo  Centro Congressi. Presentata in conferenza stampa la 34esima edizione con largo anticipo alla
presenza di giornalisti, presidenza della regione Piemonte, del comune di Torino e delle massime autorità in campo culturale. Fra cui ovviamente Nicola Lagioia, Direttore del Salone Interna. "Cuori selvaggi" ovvero turbolenze e speranze del nostro tempo, è il tema dell‘edizione 2022 del Salone del Libro, un fil rouge che accompagnerà gli appuntamenti, le conversazioni, gli spettacoli, le letture, i concerti. Uteriore crescita, per 10mila metri quadri del settore espositivo, che passa a 110mila metri quadrati. Che ne fa la seconda fiera del libro più importante insieme a Francoforte.









11 MAGGIO 2022

LE MISURE DEL PNRR AL CENTRO DEL FORUM P.A.
A Roma Eur dal 14 al 19 giugno si svolgerà presso  il centro congressi Auditorium della Tecnica della Confindustria, il tradizionale appuntamento del Forum PA, (Pubblica Amministrazione), dove al centro dell'attenzione, è l'innovazione tecnologica dei nostri apparati e uffici pubblici. Ovvero soprattutto l'impego dei computer, delle tecnologie legate all'uso
della rete internet, ovvero delle Information Telecommunication Technologies, ivi compreso soprattutto l'attuale uso ricorrrente all'intelligenza artificiale.
E in questa edizione si parlerà moltissimo del PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).










27 APRILE 2022

PRESS REVIEW FROM THE MAIN WORLD RADIO & TV
Il mondo dell'informazione sta profondamente cambiando e le necessità del momento ci fanno avvertire tutti i cambiamenti. Non è solo una questione di social media. Cambia un po
tutto. Oggi più che altro vogliamo sottolineare la presenza quasi a 360° di tutte le maggiori televisioni occidentali per l'estero, che oltre ad approdare sul satellite e su onde corte come in passato, sono presenti, spesso anche in diretta sulla piattaforma Youtube. Ve le presentiamo sotto forma di rassegna stampa internazionale, che nei prossimi giorni vi potrà consentire di stare sulle vostre gambe per capire cosa accade nel mondo. Durante il programma vengono riproposti stralci dalle aperture dei principali telegiornali mondiali.










20 APRILE 2022

UCRAINA: LIBERTA'E DEMOCRAZIA ALLA RADIO
Subito dopo la caduta del muro di Berlino, nel dicembre del 1989, il secondo paese a liberarsi dal giogo sovietico fu la Romania, con l'abbattimento del Regime Ciausescu. Una delle prime azioni dei manifestanti rumeni, fu di impossessarsi
delle sedi della radiotelevisione. In quel periodo Radio Bucarest arrivava in onde medie sulla mitica 756 kHz, accavallandosi a volte con la presenza sullo stesso canale della Deutschlandfunk. E rimasero memorabili le dirette dalle piazze rumene della gente che con orgoglio urlava sete di libertà. Oggi la Radio Romania Internazionale, il cui programma italiano ha una storia lunga dal 1930, si sta occupando da vicino di come il governo supporta i rifugiati ucraini; oltre naturalmente al rafforzamento dell'alleanza NATO.











13 APRILE 2022

Con Gianni Urso
Dal Braille al Morse per Vederci chiaro
Partire da uno svantaggio fisico per rafforzare fiducia in se stessi, è l'esperienza di Gianni Urso, nato non vedente. Da bambino al suo primo giorno in una scuola speciale, ha dovuto imparare il Braille. Nel nostro programma che abitualmente si occupa di comunicazione, sotto ogni
sua forma, apriamo una parentesi sulle origini di questo alfabeto. Per una strana coincidenza, Gianni ha imparato altre due forme di comunicazione, come la musica attraverso lo studio del pianoforte, e il codice morse perchè è anche radioamatore.










6 APRILE 2022

CON DANIELE RAIMONDI
GUGLIELMO MARCONI 148 ANNI DALLA NASCITA
Il 25 aprile 1874 nasceva a Bologna Guglielmo Marconi, scienziato, inventore, imprenditore e suo malgrado, uomo politico. A lui si deve lo sviluppo delle telecomunicazioni grazie all'invenzione della radio, come telegrafo, televisione e più tardi il radar. Nobel per la Fisica nel 1909. Senza Marconi forse tante cose non si sarebbero conosciute.

Marconi era talmente convinto di avere una missione da svolgere, che manifestò il suo pensiero verso il suo utilizzo pacifico in vari modi. Il primo senz'altro affermando, che aveva messo insieme le forze dategli dalla natura, e poi vedendo invece, l'uso propagandistico del mezzo, arrivò a chiedersi pubblicamente: "ho fatto del bene al mondo o aggiunto una minaccia"?
Di questo e di altre aneddoti parliamo oggi con un ospite d'eccezione. Daniele Raimondi, radioamatore, appassionato di storia della radio, fotografo impegnato (lavora coi New Trolls!), nonchè autore di due libri, uno "La Radio di Carta" e l'altro "Marconi nato per la Radio".












W RADIOMAGAZINE






23 MARZO 2022

CON ALBERTO BARBERA
UCRAINA:Radioamatori e corridoi umanitari.
Alberto Barbera, radioamatore, membro fondatore del Raggruppamento Nazionale Radiocomunicazioni Emergenza (volontariato), ha spesso partecipato ad operazioni di Protezione Civile in collaborazione con
la Presidenza del Consiglio. In questo periodo è impegnato in una collaborazione, principalmente con i radioamatori polacchi, per offrire assistenza, non solo ai collegamenti radio, ma anche per fornire aiuti in generi alimentari e di prima necessità agli oltre 3 milioni di sfollati provenienti dall'Ucraina in guerra.









16 MARZO 2022

CON LA PROF.PEGGY JOHNSON
PIU SOCIALI CON LINGUE E MUSICA
In un mondo che si sviluppa sui social media che hanno una proiezione globale, la conoscenza delle lingue è sempre più importante. Per questo si assiste al fiorire di professioni emergenti correlate all'insegnamento. Peggy Johnson, professoressa di lingue, ha consacrato buona parte della
sua attività professionale,  alla consulenza linguistica per i cantanti italiani, alcuni molto famosi (Fausto Leali), che voglioni proiettarsi sul mercato mondiale. Oltre questo ha svolto numerose attività nel settore discografico, ha fatto molta radio, e scritto diversi libri (intervista).










9 MARZO 2022

CONFLITTO RUSSO-UCRAINO:
JAMMING INFORMATICO E LIBERTA DI ESPRESSIONE
Cosa è cambiato da quando durante la guerra fredda, in ogni città russa un pilone alto 200 metri irradiava fino a 1000kW, un trasmettitore la cui potenza poteva servire a illuminare un intero paese? Ma che
veniva impiegato per interferire i programmi radiofonici occidentali, che arrivavano su onde corte, e impedirne l'ascolto localmente. Oggi appare chiaro che il jamming (marmellata) appare obsoleto, essendoci altri media come satelliti e internet. Ed ecco che la furia oscurantista dell'oppressore ottuso e refrattario, si scatena e accanisce contro i social media.












2 MARZO 2022

CON IL PROF.FABIO TAGETTI
LINGUE E MADRE LINGUA
La Giornata Internazionale della Lingua Madre, celebrata il 21 febbraio di ogni anno dall'UNESCO, il Dipartimento della Cultura delle Nazioni Unite, ci da lo
spunto per aggiornare il vecchio tema dell'uso della multimedialità per l'apprendimento delle lingue. Ne parliamo con il prof.Fabio Tagetti, docente d'inglese presso un Istituto Tecnico di Verona.













16 FEBBRAIO 2022

LA FIDUCIA NELLA RADIO
WORLD RADIO DAY 2022
Speciale sulla Giornata Mondiale della Radio,  nata da una idea dell'Academia Espanola de la Radio e elevata a evento mondiale grazie al supporto dell'UNESCO, l'Organizzazione Mondiale delle Cultura delle Nazioni Unite. Ancora oggi la radio continua ad essere
considerata uno dei mezzi d'informazione più capillari, diffusi e immediati,  usati al mondo. Il tema di quest'anno è "La fiducia nella radio". Per sottolineare l'etica del giornalismo radiofonico, per quanto concerne l'affidabilità delle fonti, e la possibilità di verificarne la loro provenienza e attendibilità.












9 FEBBRAIO 2022


CON GUGLIELMO MAREGALLI
"IL FUTURO DELLA RADIO IN ITALIA: PROSPETTIVE E SCENARI DI UN MEDIUM SEMPRE ATTUALE"
E' il titolo della tesi di laurea  di cui ci parla Guglielmo Maregalli, attualmente
conduttore radiofonico a Radio Number One, un'emittente privata a modulazione di frequenza, ben assestata e con ampia diffusione nel Nord Italia. Guglielmo ha conseguito la laurea in Comunicazione d'Impresa presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Milano.










2 FEBBRAIO 2022

CON FABIO GOMEZ (cantautore)
MENO WEB E MAGGIORE SPAZIO AGLI HUMAN TOUCH
Interamente girato negli States il video "Let me be" di Fabio Gomez. Cantautore italo spagnolo.  Nel 2016 ha pubblicato l'album "Niente è impossibile" con 7 brani. Nel 2020 ha incontro Marco Zangirolami produttore musicale italiano che ha lavorato con Fedez, J AX, Elisa, Mahmood. Poi ha prodotto un album insieme a Peggy. Johnson,anche
loro che hanno collaborato con artisti di fama quali Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Andrea Bocelli. A fine novembre Fabio Gomez ha presentato l'album "Let me be", oggi già a quota 800mila visualizzazioni su youtube, dove compare in un video sfavillante con alle spalle la statua della libertà.... e dove si afferma che la libertà principale è essere felici. E' motivo questo per fare un confronto rispetto alla vita virtuale a cui ci costringono i social media. In clima un po' pre Sanremo, Fabio Gomez oggi è nostro ospite.













26 GENNAIO 2022

I LAGER ITALIANI
GIORNATA
DELLA MEMORIA 2022

Il discorso sulla Giornata della Memoria anno 2021 del Presidente del Parlamento Europeo scomparso David Sassoli.  L'impegno dei Nobel per la riduzione delle spese per gli armamenti. L'invito alla non indifferenza, del Premio Nobel lo scrittore Elie Wiesel. Insieme al riepilogo sulla nefanda attività di tutti i campi di concentramento
presenti sul territorio nazionali, alcuni solo di transito prima di spedire i deportati in Germania, altri anch'essi di sterminio, e nei quali passarono migliaia di prigionieri: Bolzano, Risiera, Fossolo, Afragola, Sparanise. La questione della caccia ai criminali di guerra nel dopoguerra, col libro del giornalista Uki Goni “Autentica Odessa” e l’attività di Simon Wisenthal. Un invito all'ascolto per non dimenticare.










19 GENNAIO 2022

CON IACOPO D.LUZI
CONSUMER ELECTRONICS SHOW DI LAS VEGAS
Ha visitato il Consumer Electronics Show di Las Vegas e ne parliamo oggi, con Iacopo Luzi, giornalista, presso la Voice of America, che è collegato via WhatsApp con noi da Washington.
 5G, Salute e Benessere, pubblicità, entrateinement, Motori, Domotica, Design,
robotica e intelligenza artificiale, sport e startup. Sono stati anche quest'anno, gli argomenti principali della rasssegna mondiale di Las Vegas, di cui si sono occupati non solo i media specializzati, ma anche un po' tutti i giornali e la stampa mondiali, soprattutto per l'incidenza che le nuove tecnologie stanno avendo ormai, sempre di più nella nostra vita quotidiana.













12 GENNAIO 2022


CON IL PROF.ANGELO GALLIPPI
E' stato appena dato alle stampe il libro:
"Sergio Mattarella: 40 anni di storia italiana".
 Autore prof.Angelo Gallippi, professore di Informatica all'Università Tor Vergata di Roma, ha scritto già numerosi libri di informatica, è stato Presidente del primo
Comitato Regionale per le Comunicazioni (Corecom) della Regione Lazio, nonchè Funzionario del Garante della Privacy e giornalista pubblicista, è autore di una quindicina di libri tra i quali l’unica biografia di Federico Faggin, l’inventore del microprocessore. La prefazione  a cura del giornalista Ugo Magri, che sottolinea come nessuno prima di Gallippi abbia tracciato in modo così esaustivo l’intero operato di Mattarella.






 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   ◄  FAQs

OVVERO TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SUL RADIOASCOLTO


Qual è la situazione del radioascolto in Italia?


Tutti i pezzi grossi del radioascolto


Ma intanto le vere associazione di radioascolto italiane navigano in alto mare


Identikit dell’ascoltatore delle onde corte e considerazioni sui programmi in Italiano


Cosa cambia per gli ascoltatori


digital divide dietro l’angolo


Muro di Berlino e trasmissioni in Italiano


Conclusioni


Perché un programma sul radioascolto


Cos’è il radioascolto


La radio che spettacoli!


Chi è Dario Villani


I programmi sui Media e il DX del WWDXC


Fonti e link


Come è nato Radiomagazine


Cosa c’è nel programma


DX Club e Organizzazioni

New!!
Trasmissioni in Italiano


Trasmissioni in Inglese by Prime Time shortwave


Trasmissioni in Spagnolo by Radio Nederland
 


un link per esercitarsi col francese


trasmissioni in tedesco dal WWDXC

 

 

 

 

 

 

 

 

credit e contatti

 

 



PERIODICO ON LINE SENZA SCOPO DI LUCRO

Registrazione del Tribunale di Napoli N.27 del 28.2.2003
credit 1 (PDF)


Iscritto  al N.10382 del ROC l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni
credit 2 (PDF)


P.IVA 04466591213
CCIA REA NAPOLI N 695838

Proprietario/direttore responsabile:
Dario Villani (giornalista pubblicista)

Redazione Napoli: info@radiomagazine.net

Provider/Stampatore:
www.gate.com (ex www.winsave.com)

Versione cartacea: stampata in proprio



NOTE:
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.


INFORMATIVA PRIVACY
In relazione alle vigenti leggi sul trattamento dei dati personali e Legge GDPR/UE del 16/6/2016, essendo il nostro sito e testata on line senza scopi di lucro, non è attivo il database per la raccolta di dati a fini commerciali e non, di conseguenza non è attivo alcun sistema di invio di cookies. I dati personali sono invece trattati solo nel normale scambio di corrispondenza elettronica sulle e-mail indicate sul nostro portale. Questi ultimi non verranno ceduti a nessuno, e verranno distrutti, come da normativa, allo scadere dei due anni.


 

 

 

 

 







                                                                                                                                                              
RADIOMAGAZINE AREA BUSINESS


PUBBLICITA’


COME RITRASMETTERCI


ABBONAMENTI


SERVIZI


SOSTENITORI


STATISTICHE

 



 « top