www.radiomagazine.net




Elenco articoli recenti pubblicati sul nostro sito:

Argomento

collegamento

 

Argentina y los Nazis

Alcune considerazioni sull’attività dei nazisti nell’Argentina di Peron e l’atteggiamento refrattario dei media tedeschi.

 

 


vai


Tutto sul carnevale via web e le radio sudamericane


vai


Ciampi non promulga la Legge Gasparri
l’opposizione del Capo dello Stato

 


vai


La riconversione degli impianti trasmittenti per il digitale terrestre, avrà avuto dei costi? 

MAURIZIO GASPARRI: Certo abbiamo fatto la RAI più ricca…. (e diciamo noi, anche Mediaset !!!).

Digitale terrestre sviluppo e prospettive

Un covegno itinerante realizzato da ISIMM, Fondazione Bordoni, Ministero delle Comunicazione e in collaborazione con i Corecom di Lazio, Campania e Sicilia.

Il digitale terrestre arriverà nel 2006, dovremo aspettare quella data per avere maggiore pluralismo? In che senso, risponde Gasparri? La RAI ad esempio, con Cattaneo non mi sembra offra  molto pluralismo. Cattaneo guida la RAI alla vittoria, replica Gasparri, e Lei è un fautore del conflitto d’interesse……

 


vai


Sono solo canzonette OVVERO

SICUREZZA DELLA RETE FRA SCIENZA E FANTASCIENZA

 

 

 


vai


SOTTO MENU
testi delle trasmissioni dell’anno 2002





vai


MISSION SUCCESS FOR TRANSFER OF SERVICES

TO EUTELSAT’s W3A SATELLITE FROM W3

 

Eutelsat’s engineering excellence ensures smooth satellite switch

 


vai


Convegno di FEDERCOMIN, ASASpazio e SAT Expo "SPACE ECONOMY"
(Comunicato stampa del
25 maggio 2004)


vai

 

APPROVATA LA LEGGE GASPARRI IN SENATO

REAZIONI E CONSEGUENZE

 

LUCIA ANNUNZIATA SI E’ DIMESSA

Etc…

 


vai


L’ITALIA PERDE DI COMPETITIVITA’

DAL 25° POSTO NEL 2003, PRECIPITA  45° POSTO NELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA

 

 


vai


UN 25 APRILE IN ISTRIA

di Roberto Pavanello

 

 


vai


World Telecommunication Day
17 May 2005

"Creating an equitable Information Society: Time for Action"

 


vai

THE CHANNEL ISLANDS

Erano le 13.00 UTC di giovedi 1 maggio 2003 quando, seduto su di una panchina del parco del Castello di Caen, per la prima volta, col mio portatile Sony ICF SW 7600, su 1116 KHz, ascoltai l’annuncio di identificazione “ BBC Radio Guernsey “ ( alle 14.00 UTC avrei ascoltato su 1026 KHz “ BBC Radio Jersey “ ). In quel preciso istante decisi che avrei visitato le Isole del Canale, the Channel Islands per gli inglesi, le Isles Normannes per i francesi, un “ fossile “ della storia europea, l’ultimo residuo della medioevale dominazione inglese sul nord  della Francia o più correttamente dell’unione nella persona del sovrano fra il Ducato di Normandia ed il Regno di Inghilterra. Ancor oggi le Channel Islands sono costituite da due stati formalmente indipendenti, Jersey e Guernsey, uniti alla Corona, ma non al Parlamento, del Regno Unito di Gran Bretagna ed Irlanda del Nord……….. di Roberto Pavanello

 


vai


MEDITERRANEO 2006

 

di Roberto Pavanello

 

Chi, come me ha come trasmissioni televisive preferite “ Alle falde del Kilimangiaro “, “ Turisti per caso “ e “ Overland “, quando decide di organizzare un viaggio è sempre portato a privilegiare mete più lontane ed esotiche possibili. Ciò porta inevitabilmente a trascurare località, se pur bellissime, 

“ fuori porta “ o perlomeno molto vicine all’Italia. Ogni tanto bisogna fermarsi e svolgere uno sguardo anche ad esse e ciò è quello che ho fatto quest’anno visitando alcune località italiane o prossime all’ Italia legate fra di loro dal fatto di essere splendidi siti costieri del Mare Nostrum, il Mar Mediterraneo…………

 


vai


27 GENNAIO 2006

GIORNATA DELLA MEMORIA

SE QUESTO E' UN UOMO

 


vai


Giornata della Memoria

Nel ’95 il Servizio Italiano della Deutsche Welle  mette in onda un servizio sulla strage di Caiazzo, ma proibisce una intervista col presidente della Comunità Ebraica di Napoli sul ritrovamento in Olanda dei resti di  un bambino ebreo napoletano.

Nella finestra sottostante ve ne proponiamo l’ascolto di entrambi.

 


vai


LA FACCIA TRISTE DELL'AMERICA

di Roberto Pavanello

 

E venne anche il momento del prime viaggio in America Latina, il secondo nel continente americano, dopo quello in Canada del 2003. La meta del viaggio estivo di questo 2005 è stata infatti il Messico, il paese che una nota canzone di Jannacci ha definito " la faccia triste dell'America "ma anche quello che ha visto la più straordinaria partita di calcio della nostra nazionale, l'erede della grande tradizione azteca e maya ma anche quello ove forse meglio si è realizzato il connubio fra le grandi civiltà precolombiane e la grande arte e cultura spagnola, quello ove ancora grande è la miseria di molti ma che anche ospita i paradisi turistici di Acapulco e Cancum.

Anno dispari quindi anno di turismo radiofonico con Dario Monferini, anche se un minimo di attività balneare da parte di entrambi ed artistica da parte mia, non è mancata. Prima di iniziare col rendiconto del viaggio una breve premessa sul DXing messicano e sul sistema radiofonico del paese……


vai


Natale in Casa Welby

Fare il giornalista ti porta a entrare in contatto con le persone dal credo politico e religioso dalle idee più disparate e esposti dunque a vari tipi di “contaminazioni”.

Molto tempo fa cominciando a lavorare per la radio tedesca intervistai parallelamente  il parroco della comunità cattolica di lingua tedesca e il pastore della comunità luterana. Era per me il primo confronto fra due modi diversi di pensare. Più tardi avrei conosciuto gli avventisti, più tardi ancora in Estremo Oriente buddisti, presbiteriani etc………..

 


vai


European Federation of Journalists

 

Crisis in

Italian Media:

How Poor Politics and

Flawed Legislation Put

Journalism Under Pressure

 

 

Report of the IFJ/EFJ Mission to Italy

6-8 November 2003

Introduction

 


vai


Convegno su Culture digitali, ovvero i weblog e la nuova sfera pubblica, svoltosi presso la Facoltà di Sociologia della Università degli Studi di Napoli Federico II.

 

Scopo, quello di avviare una riflessione scientifica sui new media e il loro rapporto con i mezzi classici di informazione………..

 

 


vai


"SPACE ECONOMY 2005"
L'industria e i servizi dello Spazio: una sfida di eccellenza per l'Europa e per l'Italia

Il ruolo dell'imprenditoria italiana nel settore spaziale a livello internazionale e le potenzialità dei servizi e delle applicazioni satellitari quale supporto per lo sviluppo economico e sociale sono stati i temi al centro dell'appuntamento "Space economy 2005", promosso da Federcomin insieme ad AIAD (Associazione Industrie per l'Aerospazio, i Sistemi e la Difesa), Asas e SAT Expo.

 


vai


XXV ANNIVERSARIO AIR

EDITORIALE

 

 

VAI


VIAGGIO IN SUDAMERICA

di Roberto Pavanello


vai


Riunione a Lugano dell’EDXC Anno 2007
Federazione Europea Club di Radioascolto


vai


Carnevale 2008


vai


SIGH, SOB, SPLUT, SNIF, UFF

MONNEZZA IN TV, MONNEZZA IN TIVUU UUU

Spetta al nostro territorio regionale il primato dell’evento Mediatico dell’anno

SOS NAPOLI


La Monnezza come eventi mediatico.

 



vai


       
ARTICO 2008

Tutto sul viaggio dell’estate 2008 di Roberto Pavanello.



vai


Giornata Mondiale delle telecomunicazioni  2009
Unione Internazionale delle Telecomunicazioni
Proteggere i minori nel cyberspazio


vai



THE RUSSIAN TRAVEL 2009

di Roberto Pavanello

Era già tutto deciso; le mie vacanze 1990 sarebbero state in Jugoslavia con visita alle città di Belgrado, Sarajevo, Zagabria, Lubiana e Capodistria e le vacanze 1992 in Unione Sovietica con visite a Mosca, Leningrado, Minsk e Kiev. Poi ci fu il 1989 e se per l’ Unione Sovietica fu il caos, per la Jugoslavia fu il dramma. Occorreva rimandare a tempi migliori! Nel 2006 ci furono due brevissime visite a due ex repubbliche jugoslave, la Slovenia e la Croazia, nel 1999 e nel 2008 furono visitate le tre repubbliche baltiche ma dire che visitare le repubbliche baltiche sia visitare l’ex Unione Sovietica sarebbe come dire che visitare la Lombardia sia visitare l’ ex Impero Austroungarico, dato che per i baltici i sovietici sono e rimarranno sempre degli invasori che per 50 anni hanno soffocato la loro indipendenza nazionale, occorreva quindi, per realizzare quello che doveva essere il programma ferie 1992, raggiungere quella che dal punto di vista storico è la vera erede dell’ Unione Sovietica, la Repubblica Federativa Russa, lo stato nato il 25 dicembre 1991 dal crollo dell’ Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche.

                                                                               continua














vai


SPAGNA 2010

Sintesi del viaggio in Spagna, con visita a Radio Nacional e Radio Exterior de Espana.

di Roberto Pavanello



vai



A GIAVENO (Torino)
LA RADIO NELLE SCUOLE

Intervista all'assessore alla Cultura del Comune di Giaveno (TORINO) dott.Flavio Polledro che ci presenta una iniziativa  per portare la radio in alcune scuole del comune.

 







vai

 

ANDE 2011


di Roberto Pavanello

E venne l’ anno del quarto viaggio nel continente americano: dopo Canada 2003, Messico 2005, Mercosur 2007 in questo 2011 è stata la volta, a parte due pressoché obbligate tappe di inizio e fine viaggio in Buenos Aires, del Perù, il mitico paese degli Incas ma anche quello che, ancor oggi, ci offre alcune, sarebbe troppo dire numerose, possibilità di ricezione sulle onde corte.

 

Anno dispari, quindi anno di “ vuelta radiofonica “ con Dario Monferini, ma non ho mancato di inserire anche alcune escursioni turistiche in un paese che sicuramente è quello più ricco di storia precolombiana del continente sudamericano.

 

 





vai



new!!

NORD ATLANTICO 2012

Viaggio in Belgio, Danimarca e Islanda



di Roberto Pavanello







vai


new !!!

BRASILE 2013
viaggio in Brasile di Roberto Pavanello

di Roberto Pavanello








vai

 
GOLFO DI VIZCAYA 2014

di Roberto Pavanello


In questo 2014 la meta delle mie vacanze estive è stata abbastanza “ domestica “, sono infatti ritornato per l’ ennesima volta nei due paesi europei da me più amati, Francia e Spagna, per una visita ad alcune città mai da me ancora raggiunte, città accomunate dal fatto di essere affacciate, o situate a poca distanza, dal Golfo di Vizcaya, il golfo dell’ Oceano Atlantico che bagna le coste occidentali della Francia e settentrionali della Spagna.



 








vai

 
SALVATORE





vai


Articolo da Italian DX News su Radio Nacional de espana in Italiano



vai

 

 

 

 

 

 

 

 





«torna alla home page