Benvenuto!!
Sei nell’archivio sonoro di RADIOMAGAZINE
ANNO XXI  2023


torna indietro


Per ovvi motivi di spazio, non possiamo pubblicare in rete tutto il nostro archivio, ma solo parte di esso.
Per questo talune trasmissioni non saranno più disponibili, ma se hai perso qualcosa, potremo avere
uno spazio “a gentile richiesta” e nello spazio corrispondente apparirà magicamente il collegamento del file desiderato.



Scrivici! info@radiomagazine.net
oppure  radiomagazineinfo@gmail.com



Ascolta in linea!
Tutti i files sono in mp3  128 kbps (44 kHz stereo/studio quality), adatto anche alla ritrasmissione,
oppure  64 kbps (mono) 44 kHz; 24 kbps (mono facile da scaricare per chi ha pochi Giga).


cerca dove è presente il collegamento che ti interessa, e poi potrai  salvare l’audioclip,
cliccando sul collegamento col tasto destro del mouse.

Se il collegamento “vai” non è  riportato, significa che la trasmissione non è piu’ disponibile in archivio.
In tal caso potete provare a richiederci una copia della stessa scrivendo alla nostra mail.
Dal 2016 è inoltre il nostro programma è disponibile anche sul canale You Tube
“Radiomagazine Official di Dario Villani” con contenuti iconografici e video a questo link




    
         link diretto al canale youtube “Radiomagazine Official”





 






ANNO XXI  -  NUMERO  22  -   31 MAGGIO  2023


ANNO XXI  -  NUMERO  21  -   24 MAGGIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  20  -  17 MAGGIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  19  -  10 MAGGIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  18  -  3 MAGGIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  17  -  26 APRILE  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  16   -  19 APRILE  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  15   -  12 APRILE  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  14   -  5 APRILE  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  13   -  29 MARZO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  12   -  22 MARZO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  11   -  15 MARZO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  10   -  8 MARZO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  9   -  1 MARZO  2023

ANNO XXI  -  NUMERO  8   -  22 FEBBRAIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  7   -  15 FEBBRAIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  6   -  8 FEBBRAIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  5   -  1 FEBBRAIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  4   -  25 GENNAIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  3   -  18 GENNAIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  2   -  11 GENNAIO  2023
ANNO XXI  -  NUMERO  1   -  4 GENNAIO  2023













 

 

 

 
QUESTA SETTIMANA IN RETE

 

 

 




«top     ANNO  XXI   –   NUMERO  22   –   31   MAGGIO   2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    31   MAGGIO   2023





*con Tommaso Savarese
S.O.S. EMILIA - EMERGENZA RADIO
Insieme a Tommaso Savarese in collegamento telefonico da Faenza, responsabile del Radio Club Levante Lavagna (Genova) della FIR-CB apriamo una finestra sull'attività del volontariato della Protezione Civile, sotto l'ottica dell'emergenza radio. La sua associazione ha preso parte ai soccorsi in Emilia.  Radioamatori e Protezione civile è stato spesso il cavallo di battaglia. Anche durante questa alluvione, sia radioamatori che  i CB, si sono prodigati ben oltre le attese. La loro attività è quanto mai importante. Nei momenti critici la corrente è andata via, non solo per i cittadini, ma anche per la telefonia mobile. E' rimasto il problema di poter ricaricare i cellulari. In questo caso torna di attualità la radio,  tutti in egual modo hanno lavorato anche a spalare il fango.
***Notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:56 Intervista Tommaso Savarese Radio Club Levante nei soccorsi in Emilia
08:02 IIp Tommaso Savarese Radio Club Levante nei soccorsi in Emilia
13:08 Notizie dal mondo delle comunicazioni
18:03 sigla di coda







   ►   link al video su YouTube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 


               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per chi vuole risparmiare GIGA)

                    qualità 24 kbps/22 kHz/mono (circa  4 M)

 

 

 





 

 

 
DAL NOSTRO ARCHIVIO del 2023

 

 

 

 

 

«top     ANNO  XXI   –   NUMERO  21   –   24   MAGGIO   2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    24   MAGGIO   2023





*
di Dario Villani
Più della Roccella, Barbero e Ovsjannikova
IL BOOK-TOK -
Protagonista al Salone del Libro a Torino

Trovandoci in prossimità del Salone del Libro di Torino, vogliamo dedicare spazio a quello che è il media di comunicazione e cultura per eccellenza, aprendo una finestra a tutte le problematiche correlate. Partendo dall'associazione con le nuove tecnologie dell'informazione, sia per chi scrive, che per chi legge, ai problemi connessi allo sviluppo e alla promozione dell'editoria, come il nuovo fenomeno del book-tok. Passando per i temi di attualità che hanno caratterizzato questa edizione del Salone al Lingotto.
***Notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:56 Introduzione al Salone del Libro di Torino 2023
08:30 le voci di Grazia Deledda e Camilleri
10:09 Seconda parte dedicata al Salone del Libro 2023
12:23 le voci di Fabrizio De Andrè e Pierpaolo Pasolini
13:21 la politica al Salone del Libro di Torino e conclusioni
17:50 Notizie dal mondo delle comunicazioni
22:00 sigla di coda






   ►   link al video su YouTube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO  20  –  17   MAGGIO   2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    17   MAGGIO   2023





*di Dario Villani
WORLD PRESS FREEDOM DAY - &
WORLD TELECOMMUNICATION DAY

La Giornata mondiale della Libertà della Stampa, il World Press Fredom, che ha appena celebrato il suo 30 anniversario il 3 maggio scorso, e
la Giornata Mondiale delle Telecomunicazioni e della Società dell'Informazione (WTISD) in programma il 17 maggio - che coincide con il giorno di fondazione dell'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni - sono gli argomenti della puntata di questa settimana.
Ci occuperemo dell'attività di Reporters Sans Frontiers, che ha presentato il "World Press Freedom Index" che valuta le condizioni dell'esercizio del giornalismo in 180 paesi e territori. Critica la situazione in Paesi quali Iran, Corea del Nord, Cina e Vietnam. Ma il rapporto rivela anche dati inattesi, come la perdita di punti di Paesi storicamente ritenuti esempio per il giornalismo. Riaffiora la propaganda in Russia. Mentre l'Italia pur essendo al 41 esimo posto, rientra nell'ambito dei 52 Paesi dove Reporters Sans Frontiers ritiene si faccia un buon giornalismo.
La seconda parte del programma è dedicata alla Giornata Mondiale delle Telecomunicazioni, che anche quest'anno la ITU International Telecommunication Union dedica al Digital Divide, lanciando un forte appello per far si che nei Paesi del Terzo Mondo venga potenziato l'accesso alla rete e alle tecnologie digitali.
***Notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:56 Introduzione al World Press Freedom Day
09:04 Alcune considerazioni sulla libertà di stampa in Italia
14:16 L'attività di Reporters Sans Frontier
15:50 discorso di Doran Borgadan Martin (segretario generale ITU)
16:38 World Talecommunication Day
18:57 notizie dal mondo delle comunicazioni
22:41 sigla di coda






   ►   link al video su YouTube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   19 –  10   MAGGIO   2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    10   MAGGIO   2023





* con Angelo Brunero
Campo Radioascolto Pietra Ligure 2023
Si è svolto a Pietra Ligure, dal 2 al 7 maggio 2023 il 19° Campo di Radioascolto di Primavera. Ospite presso la Casa Balneare Valdese, che ha l'invidiabile vantaggio di essere una struttura ricettiva che sorge direttamente sulla spiaggia, per cui è il luogo ideale per una sistemazione logistica che permette di issare antenne, posizionare fili e stendere cavi proprio sull'arenile, allestendo la sala radio al coperto nelle immediate vicinanze.
Per i dettagli e le note a margine, intervista con Angelo Brunero (radioamatore).

***Notizie dal mondo delle comunicazioni.



GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:56 Intervista a Angelo Brunero (Radioamatore)
06:31 seconda parte a Angelo Brunero (Radioamatore)
17:04 notizie dal mondo delle comunicazioni
23:00 sigla di coda




   ►   link al video su YouTube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   18 –   3 MAGGIO   2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    3 MAGGIO   2023





* con Max Stefani
"LOVE YOU LIVE" NASCE L'ENCICLOPEDIA DEL ROCK
Max Stefani è un giornalista e critico musicale, è stato direttore del mensile
"Il Mucchio Selvaggio" dal 1977 al 2011. Ha avuto numerose esperienze sia come giornalista, scrittore, radiofonico, critico musicale e cinematografico.
In questa intervista ci parla della sua attività giornalistica e di argomenti che ruotano intorno al mondo della musica. Fra cui la recente diatriba sui diritti d'autore fra SIAE e Meta o problematiche relative al mondo dei social e la musica. Stefani poi introduce inoltre la sua ultima opera letteraria, ovvero l'edizione del secondo volume dell'Enciclopedia del Rock.
***Notizie dal mondo delle comunicazioni.

GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:56 Intervista a Max Stefani (Giornalista)
07:45 seconda parte intervista a Max Stefani (Giornalista)
17:16 notizie dal mondo delle comunicazioni
21:59 sigla di coda






   ►   link al video su YouTube
















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   17 –  26  APRILE 2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    26 APRILE  2023





* con Rita Farago
BUDAPEST 2023 MONDIALI DI ATLETICA
Diversi temi legano in questi giorni il nostro Paese con l'Ungheria.
Un Paese dove si respira atmosfera mitteleuropea, con città vive e aperte al sociale, la sera ricche di movida. Innanzitutto fervono alcune celebrazioni per Franz Listz, accantonate in precedenza a causa della pandemia, ma soprattutto a luglio inizieranno i Mondiali di Atletica Leggera, che metteranno l'Ungheria sotto i riflettori del mondo. Un avvenimento non semplicemente sportivo, ma anche mediatico, visto la mole di giornalisti, di stampa, radio e televisione che presenzieranno all'evento.
Di questo parliamo con Rita Farago, che in passato ha lavorato al programma italiano della radio ungherese, ma anche per la RAI e altri giornali, impegnata per altro, nel mondo della danza e della cinematografia. Oggi Rita, ha un portale denominato "Radioinform" che è un ponte di amicizia fra Italia e Ungheria, dove oltre a un podcast, ospita spesso  anche i responsabili dell'Istituto di Cultura Italiana a Budapest.

***Notizie dal mondo delle comunicazioni.

GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:56 Intervista a Rita Farago/Radioinform Budapest
09:50 seconda parte intervista a Rita Farago/Radioinform Budapest
18:18 notizie dal mondo delle comunicazioni
22:14 sigla di coda






   ►   link al video su YouTube
















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   16 –  19 APRILE 2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    19 APRILE  2023





*con Paolo Morandotti
AMATEUR RADIO DAY
Il mese di aprile è un incrociarsi di eventi, fra affondamento del Titanic, la prima nave che aveva la radio a bordo, e riuscì a salvare oltre 700 superstiti, alle ricorrenze per Antonio Meucci, alla Festa della Liberazione, il compleanno di Marconi e la polemica di tutti gli altri accademici che aderirono alla dittatura, per finire con la Giornata Mondiale del Radiomatore.
Di questo e altri temi, ne parliamo e commentiamo con Paolo Morandotti del Portale Italradio.
NB Sulla schermata finale del video proponiamo il link a una vecchia trasmissione dedicata a Meucci.
**Notizie dal mondo delle comunicazioni.



GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:56 Intervista a Paolo Morandotti del Portale Italradio
09:33 seconda parte intervista a Paolo Morandotti del Portale Italradio
16:46 notizie dal mondo delle comunicazioni
22:32 sigla di coda








   ►   link al video su YouTube


















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   15 –  12 APRILE 2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    12 APRILE  2023





*con il prof.Giuseppe Improta
VERSO IL 25 APRILE
“Sul treno con Primo Levi”
In passato ci siamo occupati di Radio e Conflitto Mondiale. Oggi, oltre a ritornare su un argomento di cultura, che angoscia quanto l'appartenenza al Fascismo di Gentile e altri accademici del ventennio, ovvero Marconi membro del Gran Consiglio del Fascismo. Proprio il 25 aprile, giorno del compleanno di Marconi, il regima fascista lo elesse a festività nazionale, per elogiare (e strumentalizzare) il genio italiano. Oggi ritorniamo sulla festività del 25 Aprile, con la storia deigli Internati Militari Italiani nei Lager Nazisti. Alla Viglia del 8 settembre, interi reparti dell'esercito italiano, furono imprigionati nei lager nazisti, e pochi altri, una minoranza, aderirono alla Repubblica di Salo.
Durante la trasmissione proponiamo un giro di interviste raccolte al convegno di presentazione del libro del prof.Giuseppe Improta, già vice sindaco e ex assessore alla cultura di San Giorgio a Cremano, nonchè a Leandro Limoccia dell'ANPI Associazione Partigiani (sede di Portici).


***La consueta rassegna di notizie dal mondo delle comunicazioni, si concede una pausa per le festività pasquali.



GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 Introduzionee note sull'appartenenza di Marconi al Fascismo
07:28 Intervista con il prof.Improta autore del libro In treno con Levi
15:26 intervista con Leandro Limoccia/ANPI Portici
19:51 sigla di coda






   ►   link al video su YouTube


















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   14 –  5 APRILE 2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    5 APRILE  2023



*
con Bruno Lusuriello
VERSO I 150 ANNI DALLA NASCITA DI GUGLIELMO MARCONI
Si moltiplicano le iniziati spontanee, in vista delle prossime celebrazioni per il 150esimo anniversario dalla nascita del Premio Nobel Guglielmo Marconi. A meno di un anno dall'evento, quest'anno Bruno Lusuriello, radioamatore da Genova, nonchè attivista dell'Associazione Radioamatori Marinai d'Italia, programma una trasmissione speciale nella nuova banda delle onde medie assegnata ai radioamatori. Tutto in questa intervista.

***Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni

 

GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:52 Intervista con Bruno Lusuriello/Radioamatore Genova
07:23 seconda parte intervista con Bruno Lusuriello/Radioamatore Genova
15:19 notizie dal mondo delle comunicazioni





     link al video su YouTube










                 SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)





 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   13 –  29 MARZO 2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    29  MARZO 2023





* con Vittorio Dartora
Ricordando Magda Hammam di Radio Cairo.
Ci ha colto di sorpresa l'annuncio della scomparsa di Magda Hammam, ex direttrice del programma Italiano di Radio Cairo, Radiodiffusione della Repubblica Araba d'Egitto. Il triste annuncio è stato dato dall'esperta di Madre lingua italiana Concetta Corselli, oggi in pensione. La dott.ssa Hammam era anche Addetto Stampa dell'Ambasciata d'Egitto a Roma e consigliere della comunicazione della radio egiziana.
Ne parliamo in questa intervista con Vittorio Dartora che in passato vinse un viaggio premio in Egitto, messo in palio da Radio Cairo, e ebbe modo di visitare gli studi della radio egiziana.
Con Vittorio parleremo anche di altri argomenti.
***Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni



 GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:49 Intervista con Vittorio Dartora (Quartu S.Elena/Cagliari)
07:18 seconda parte intervista
18:46 notizie dal mondo delle comunicazioni




     link al video su YouTube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   12 –  22 MARZO 2023


Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    22  MARZO 2023






con l'ing.Achille De Santis
LA RADIO NELLE SCUOLE
(Gruppo Facebook)
Nella puntata di oggi insieme all'ing.Achille De Santis, illustriamo in che modo il gruppo facebook legato all'Associazione Radioamatori Italiani sta portando avanti il Progetto "la radio nelle scuole". Si tratta di alcune iniziative nate anni orsono e che ora ritrovano una certa forma di riorganizzazione e coordinamento anche grazie al Ministero dell'Istruzione. Lo stesso gruppo è registrato sul web con dominio .eu
***Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni



GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 Intervista con l'ing.Achille De Santis, Latina
07:42 seconda parte intervista all'ing.De Santis Latina
17:04 notizie dal mondo delle comunicazioni





     link al video su YouTube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   11 –  15 MARZO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    15 MARZO 2023





Con Manfredi Vinassa De Regny
St.Patrick's Day, Ireland and Radio
Le Festività di S.Patrizio celebrate non solo in Irlanda ma in tutto il mondo ci danno spunto per la puntata odierna di Radiomagazine. Ospite Manfredi Vinassa De Regny, che ha vissuto in Irlanda numerosi anni, e dove alla ricerca dei risultati di calcio iniziò e scopri la radio a onde corte. Lavorando per una impresa editoriale, Manfredi scrisse dei libri che divennero famosi e con diverse ristampe. Tra cui "I Segreti della Radio" e "CB e Radioamatori" per gli Oscar Mondadori. Oggi apriamo una finestra con i suoi ricordi circa le celebrazioni per S.Patrizio. Le mettiamo in relazione con le trasmissioni speciali in Italiano andate in onde corte nel 1996. Per poi parlare della radio di ieri e di oggi. Proprio durante la conversazione, Manfredi ci informa di una App per smartphone che consente la ricezione dei segnali CB.
***Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni

GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:38 INTRODUZIONE
01:46 INTERVISTA M.DE REGNY SUL GIORNO DI S.PATRIZIO
06:16 SECONDA PARTE
10:03 TERZA PARTE
16:38 NOTIZIE






     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   10 –  8 MARZO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    8 MARZO 2023





* Con Daniele Raimondi
RADIOAMATORI E PROTEZIONE CIVILE
In ogni occasione di emergenza, ritorna di attualità il mezzo della radio per raggiungere ogni punto recondito della terra. Come il recente terremoto fra Turchia e Siria, che ci riporta alla mente l'alluvione di Firenze, il Belice, i terremoti in Friuli e Irpina. L'opera volontaria dei radioamatori, è spesso stata messa al servizio di ogni genere di soccorso. La raccolta di un SOS di una nave o un aereo in difficoltà, per la ricerca di medicinali, sangue, generi di soccorso. Purtroppo oggi i cellulari, danno un senso di onnipotenza, ma è noto che in caso di calamità, i ponti radio della telefonia mobile sono i primi a cadere. Per fortuna ora anche le principali forze dell'ordine, Vigili del Fuoco e  Protezione Civile, si stanno attrezzando o rafforzando i propri mezzi radio che consentono una interconnessione diretta. In tutto questo discorso, collochiamo le imminenti celebrazioni per il 150° della nascita di Guglielmo Marconi in programma per l'anno prossimo, la cui radio e l'SOS lanciato dal Titanic salvò numerose vite umane, divenendo da allora obbligatoria su tutte le navi. Di questi temi ci parla nella puntata odierna, Daniele Raimondi, radioamatore e scrittore di numerosi libri.
**Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni






GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:52 Intervista con Daniele Raimondi (radioamatore)
09:43 seconda parte intervista con Daniele Raimondi (radioamatore)
20:45 notizie dal mondo delle comunicazioni





     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   9 –  1 MARZO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    1 MARZO 2023





* con Paolo Morandotti
Le altre iniziaive per Radio e Pace
Per il 13 febbraio scorso, Giornata Mondiale della Pace della UNESCO, l'organizzazione della Cultura delle Nazioni Unite, abbiamo fatto la nostra parte raccogliendo interventi autorevoli su quale poteva essere il ruolo di questo strumento per la costruzione della Pace. Avrebbero potuto fare di più anche le radio private italiane, che in moltissimi casi hanno interpretato questa giornata come il compleanno o la festa della Radio. Fra le iniziative più concrete, che fortunatamente si sono avute, segnaliamo quella che ci racconta oggi e organizzata proprio da Paolo Morandotti del Portale Italradio, e Luigi Cobisi, per l'emittente locale Radio Toscana. Sono stati realizzati una serie di podcast, che hanno visto la partecipazione di due giornalisti della radio Ucraina da Kiev, e della Sezione Ucraina della Radio Vaticana. Paolo, ci segnala anche la partecipazione a Radio Capodistria di Concetta Corselli ex collaboratrice della trasmissione in Italiana di Radio Cairo (che è stata sposata con uno degli interpreti di fiducia di Sadat) e che ha discusso del ruolo della radio durante il conflitto con Israele.
***Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni

GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 Intervista con Paolo Morandotti del Portale Italradio
09:39 seconda parte intervista con Paolo Morandotti del Portale Italradio
17:23 notizie dal mondo delle comunicazioni






     link al video su youtube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   8 –  22 FEBBRAIO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    22 FEBBRAIO 2023





*
con il prof.Angelo Gallippi
RUGGERO BOSCOVICH L'ASTRONOMO POETA
Il prof.Angelo Gallippi, fisico, già docente all'Università di Roma Tor Vergata, ha scritto una ventina di libri, molti dei quali sull'informatica e tra i quali spicca la biografia di Federico Faggin, inventore del microprocessore. Per cambiare completamente genere di recente, parlando di politica, con quella dedicata  al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Come è noto è stato anche presidente del CO.RECOM. Lazio.

In questi giorni sta ultimando le ultime fasi di lavorazione del suo libro, "L'Astronomo Poeta", che uscirà in maggio,  dedicato alla figura di Ruggero Boscovich, gesuita, astronomo, matematico, fisico, filosofo, diplomatico e poeta dalmata. Fu una figura intellettuale importante del '700 e visse oltre che in Italia, spostandosi in varie capitali europee. La sua opera si colloca in un periodo storico, che vede il fiorire delle nuove idee dell'illuminismo. Con la rivoluzione francese più tardi, si fece una accanita opposizione all'attività della Chiesa e del clero. C'era dietro l'angolo la Santa Inquisizione, e non si era raggiunto un rapporto equilibrato fra scienza e fede. Questo scienziato ha lasciato numerosi scritti di filosofia e matematica, e  avvicinandosi a Newton, fu uno dei primi ad accettarne le teorie gravitazionali. Fu autore di 70 scritti sull'ottica, astronomia, gravitazione, meteorologia e trigonometria. A lui fu intitolato perfino un asteroide. Il prof.Gallippi oggi torna ospite della nostra trasmissioni per parlarci del rinnovato interesse verso Boscovich e del ritorno alla cultura scientifica.
***Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni


GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 Intervista al prof.Angelo Gallippi Università Tor Vergata (Roma)
11:02 seconda parte intervista al prof.Angelo Gallippi Università Tor Vergata (Roma)
20:54 notizie dal mondo delle comunicazioni







     link al video su youtube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   7 –  15 FEBBRAIO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    15 FEBBRAIO 2023





*WORLD RADIO DAY 2023
GIORNTA MONDIALE DELLA RADIO
RADIO E PACE
Ogni anno l'organismo della Cultura delle Nazioni Unite, noto come UNESCO, propone per la Giornata Mondiale della Radio del 13 febbraio, un argomento differente. Questa volta la scelta è caduta su Radio e Pace. Ovvero in che modo la Radio può contribuire alla cultura della Pace. Considerata la vastità dell'argomento, apriamo soltanto una finestra per ovvie ragioni di spazio. E nell'ambito del programma, proporremo alcuni interventi raccolti da nostri collaboratori e autorevoli esponenti del mondo della radio, fra cui Iacopo Luzi giornalista della Voice of America da Washington, Gabriele Pagliuzzi presidente del RADIANT, Paolo Morandotti del Portale Italradio.
Dai loro interventi si deduce che non è meno importante, il ruolo degli appassionati della radio e dei radioamatori, soprattutto sul lato dello scambio dei rapporti umani, fra gente di Paesi diversi.
La radio come il libro e la cultura stimola la fantasia e l'immaginazione, e sono queste le potenzialità che deve sfruttare. Nessuno immaginava che proiettando un fascio d'onde sulla ionosfera si sarebbero potute propagare in tutto il mondo. Proprio guardando al cielo ai programmi spaziali, che ci viene un suggerimento. In passato sono state lanciate missioni, della durata di decine di anni, che all'interno di veicoli e navicelle, portavano supporti di vario tipo, destinati a mondi sconosciuti e paralleli al nostro, con immagini della nostra civiltà. Ed è questo che la radio e tutti gli altri mezzi di comunicazione devono fare. Proiettare spaccati della nostra vita quotidiana verso quei stupendi Paesi, con magnifica gente e che purtroppo sono governati da tiranni e regimi teocrati.

**Questa settimana per motivi di attualità le notizie dal mondo delle comunicazioni le ritroverete unicamente sul nostro sito web.





GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 Introduzione alla Giornata Mondiale della Radio e Pace
07:21 intervento di Iacopo Luzi giornalista Voice of America Spanish
08:43 intervento dell'arch.on Gabriele Pagliuzzi Presidente RADIANT
14:03 intervento di Paolo Morandotti portale Italradio
22:22 sigla conclusiva





     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   6 –  8 FEBBRAIO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    8 FEBBRAIO 2023





* con Bruno Pecolatto
Parliamo di RADIORAMA
Da oltre 20 anni, l'Associazione Italiana Radioascolto, si occupa di divulgare l'hobby del radioascolto fra gli italiani. Meeting, incontri, dibattiti, DX Camp, Contest, ma soprattutto l'attività è stata incentrata intorno alla pubblicazione della rivista "Radiorama" che è l'organo ufficiale dell'Associazione. In passato lo scopo, è stato quello di far arrivare le informazioni sullo stato della propagazione a tutti i soci. Un compito cambiato per tutti i gruppi europei e del mondo, che si occupano di DX, che fanno più in fretta a usare newsletters e e-mail per il loro tam-tam. Così anche se gli argomenti e gli articoli restano più o meno invariati, non è così necessaria una periodicità troppo cadenzata. Oggi Radiorama viene scaricata in .pdf dal portale dell'associazione, e i tempi più comodi di realizzazione permettono una maggiore cura.
Di tutto questo parliamo con Bruno Pecolatto, segretario AIR, che da tempo si occcupa della stesura della rivista.
**Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni



GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 Intervista Bruno Pecolatto segretario AIR
07:20 seconda parte intervista Bruno Pecolatto segretario AIR
16:23 notizie dal mondo delle comunicazioni








     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   5 –  1 FEBBRAIO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    1 FEBBRAIO 2023





*
con Andrea Zerillo (discografico)
W SANREMO
Siamo nella settimana che prelude l'iniziativa italiana con il più forte impatto mediatico. Il Festival di Sanremo apre i battenti, e ancora una volta si attende un forte riscontro di pubblico, che nelle due edizioni di Amadeus ha raggiunto oltre 11 milioni di spettatori.
Oggi intendiamo aprire una finestra sul Festival, dal punto di vista degli addetti ai lavori. Innanzitutto per comprendere il riscontro sulla nostra economia, della musica italiana e le aspettative di chi fa impresa.
Sotto questo profilo ascoltiamo il parere di Andrea Zerillo (discografico e produttore di Recidivo), che mette l'accento soprattutto sul mutato rapporto dei new media, impegnati oramai a fare da ago della bilancia in ogni settore della società compreso in quello dello spettacolo.


GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 Intervista Andrea Zerillo (discografico)
09:10 seconda parte intervista Andrea Zerillo (discografico)
18:29 notizie dal mondo delle comunicazioni




     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   4 –  25 GENNAIO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    25 GENNAIO 2023





*CON IL PROF.LUTZ KLINKHAMMER
GIORNATA DELLA MEMORIA 2023
Scopi e propositi della Giornata della Memoria, per la commemorazione delle vittime della Shoa, dell’Olocausto, sono oramai noti a tutti. Nello speciale di quest'anno, intendiamo aprire una finestra su come vivono questa giornata in Germania.
Dall'attualità riportata dai giornali, anche in Germania il dibattito sullo sterminio degli ebrei è tutt'altro che affievolito. Ogni anno ci sono discorsi ufficiali al Bundestag, eventi culturali, cerimonie pubbliche, stampa e giornali che se ne occupano. Non mancano diatribe, nè più ne meno di come accade qui in Italia. Come quando ad esempio, l'anno scorso il Cancelliere Sholtz venne criticato, per non essere intervenuto sulle sconcertanti dichiarazioni negazioniste  del leader palestinese Abbas. La Germania però è stata spesso presa a modello da altri Paesi, per come ha gestito il fenomeno delle discriminazioni xenofobe, religiose e le diversità di genere. Il vero fiore all'occhiello dei tedeschi resta però quello dei musei dedicati alle vittime della Shoa. Ce ne sono di due tipi. Quelli sorti nei pressi dei campi di sterminio e quelli ex novo costruiti nelle città tedesche. E in tutto l’Occidente esistono musei come questi, di cui alcune foto vengono riproposte durante il video sul nostro canale YouTube.
Di tutto questo ne parliamo in questa intervista , con il prof. Lutz Klinkhammer dell'Istituto Storico Germanico di Roma, noto per aver scritto numerosi libri, soprattutto sulle stragi naziste in Italia e che spesso ha collaborato con RAI Storia e altre emittenti.




GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
00:46 Intervista prof.Klinkhammer, la GDM nell'attualità
07:16 seconda parte intervista prof.Klinkhammer
12:54 i musei della Shoa
16:05 terza parte intervista prof.Klinkhammer





     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   3 –  18 GENNAIO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    18 GENNAIO 2023





* con Gabriele Pagliuzzi
RADIANT & SILICON
Il 21 e 22 Gennaio Fiera del Radioamatore
Parco Esposizioni Novegro a Milano Linate

Apre i battenti l'edizione 2023 del Radiant. Numerosi come sempre i settori espositivi anche quest'anno. Il Radiant & Silicon, si consacra come Fiera dell'Elettronica, tecnologia, computer, hi-tech, vintage e naturalmente Radioamatori. Due le novità sostanziali di questa edizione. Lo spazio alla Robotica e la collaborazione con il CISAR Centro Italiano Sperimentazione e Attività Radioantistiche di Milano. Comodi, moderni e accoglienti i padiglioni espositivi, con tutti i comfort, sia per i numerosi espositori, sia per il pubblico, che come per i precedenti appuntamenti si attende numeroso.
L'arch.Gabriele Pagliuzzi Presidente del Radiant, ci espone in questa breve intervista, le novità di questa edizione. E non manca di toccare temi d'attualità, quali l'imminente Giornata della Radio dell'UNESCO, dal tema "Radio e Pace", che per altro vedrà impegnati anche i radioamatori, e altri temi come le recenti innovazioni in campo tecnologico.

**Notizie dal mondo delle comunicazioni.



GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 intervista con on.arch.Gabriele Pagliuzzi Presidente Radiant.
12:07 seconda parte intervista on.Gabriele Pagliuzzi Pres.Radiant & Silicon
19:57 notizie dal mondo delle comunicazioni





     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   2 –  11 GENNAIO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    11 GENNAIO 2023





*
con Paolo Morandotti
VERSO IL WORLD RADIO DAY PROMUOVERE LA PACE.
La fine dell'anno ha visto impegnare le prime pagine dei giornali sul tema della libertà in Iran, nel Medio Oriente, delle donne che portano il chador, impedite di andare all'università in Afghanistan, di giornalisti privati della libertà, oltre ciò che sappiamo già avviene fra Russia e Ucraina. Degli argomenti che tornano di forte attualità nei temi della prossima Giornata Mondiale della Radio, della organizzazione della cultura delle Nazione Unite, UNESCO, "Radio e Pace". In che modo la radio e i media possono contribuire alla Pace? Non solo dal punto di vista delle trasmissioni e dei loro contenuti, ma anche attraverso l'impiego delle nuove tecnologie. Proprio di recente in Ucraina, sono state fornite 10mila antenne per ricevere i satelliti Star di Eleon Musk, anche con un semplice smartphone. Soprattutto quali argomentazioni possono convincere i governanti di questi paesi di essere nel torto, se non attraverso l'esempio, proponendo degli squarci di vita delle nostre società moderna: Una donna che va a lavoro, all'università, che fa le faccende domestiche, che va in discoteca, i giornalisti che lavorano liberamente, oppure la libertà di stampa. Delle persone che esprimono liberamente le proprie idee politiche e religiose.
Un po' di tutto questo si parla con Paolo Morandotti del Portale Italradio ospite del nostro programma.
**Notizie dal mondo delle comunicazioni.



GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 intervista con Paolo Morandotti del portale Italradio.
10:34 seconda parte intervista Paolo Morandotti del portale Italradio.
19:48 notizie dal mondo delle comunicazioni




     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XXI  –  NUMERO   1 –  4 GENNAIO 2023

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    4 GENNAIO 2023





*con Iacopo D.Luzi
AI MONDIALI IN QATAR 2022
Iacopo D.Luzi, giornalista italiano, al telegiornale spagnolo della Voice of America (VOA), è stato impegnato per 32 giorni a raccontare il mondiale di calcio dal Qatar.
Ci parla della sua esperienza, delle squadre giudicate favorite e di quelle come Marocco e Stati Uniti venute alla ribalta come delle rivelazioni. Il telegiornale della VOA in Spagnolo, è seguitissimo in tutto il Sud America, e la vittoria del mondiale da parte dell'Argentina, ha rivestito un significato Speciale per loro.
Cambiano le tecnologie e i metodi di lavoro dei giornalisti, ma non cambia il modo di fare la cronaca, che oggi come in passato, sottolinea e accende i riflettori sull'attualità politica. Come la formazione dell'Iran, che per protesta non ha cantato l'inno nazionale, ciò ci da l'occasione di chiedere l'opinione di Iacopo circa il ruolo dei media a favore della pace, in relazione alla Giornata Mondiale della Radio dell'UNESCO dedicata a "Radio e Pace".
**Notizie dal mondo delle comunicazioni.



GUIDA FACILE
00:00 SIGLA
01:50 intervista con Iacopo D.Luzi (VOA) sulla sua esperienza ai mondiali Qatar
07:37 seconda parte intervista Iacopo D.Luzi
13:23 notizie dal mondo delle comunicazioni




     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

L’ultima trasmissione del 2022

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torna alla home page 

 

 

 

Contatti:

radiomagazineinfo@gmail.com

 

info@radiomagazine.net