Si ricorda che le notizie riportate in questa sezione, sono una sintesi e una rielaborazione scaturita dal monitoraggio di varie fonti, vedi faqs nella nostra home page area "fonti", e tra cui abitualmente:La Stampa di Torino, Corriere della Sera, ADN Kronos, ANSA, SAT EXPO, ISIMM, ITU, Repubblica, Millecanali, Eurovisione, BBC, Radio Nederland; altre fonti non citate verranno annotate a piè di notizia di volta in volta

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARCHIVIO

AGGIORNAMENTO

2020

AGGIORNAMENTO

2019

AGGIORNAMENTO

2018

AGGIORNAMENTO

2017

AGGIORNAMENTO

2016

AGGIORNAMENTO

2015

AGGIORNAMENTO

2014

AGGIORNAMENTI

2013

AGGIORNAMENTI

2012

AGGIORNAMENTI

2011

AGGIORNAMENTI

2010

AGGIORNAMENTI

2009

AGGIORNAMENTI

2008

AGGIORNAMENTI

2007

AGGIORNAMENTI
2006

AGGIORNAMENTI
2005

AGGIORNAMENTI 2004

 

AGGIORNAMENTI 2003

 

AGGIORNAMENTI
2002

 

 







AGGIORNAMENTI 27 OTTOBRE 2021


MIGLIORA LA SICUREZZA INFORMATICA DI TELEGRAM
Telegram ha confermato di aver raggiunto un traguardo storico.Su Android, il servizio di chat 'sicura' è stato scaricato 1 miliardo di volte, tramite il negozio digitale Play Store. WhatsApp e Facebook hanno superato la soglia nel 2016, ma Telegram lo ha fatto in un tempo relativamente più breve. Anzi, tra il 4 e il 5 ottobre, ossia durante il più recente blackout che ha colpito i server di Facebook, la piattaforma co-fondata da Pavel Durov ha beneficiato di 70 milioni di nuove installazioni, considerando anche l'App Store di Apple.


--Un nuovo rapporto di Nikkei Asia suggerisce che Oppo, il quarto produttore di smartphone al mondo, comincerà presto a produrre in casa i processori per i propri dispositivi. I chip dovrebbero essere integrati all'interno dei telefoni top di gamma nel giro di un paio di anni. Se il 2023 può sembrare un termine lontano, bisogna considerare che la tabella di marcia nell'ingegnerizzazione di hardware è solitamente avanti un biennio rispetto alla commercializzazione vera e propria. Stando alla fonte di Nikkei Asia, Oppo non sarà sola nell'implementazione di una catena di produzione casalinga. Secondo quanto riferito, il gruppo utilizzerà la tecnologia a 3 nanometri di TSMC, la più grande fabbrica indipendente di semiconduttori al mondo, adattandola alla sua catena di montaggio. Si parla già di alcuni 'core' personalizzati che potranno aiutare con la fotografia, la sicurezza e il machine learning. Utilizzando chip progettati su misura, come Apple, Google e Samsung, Oppo potrebbe esercitare un maggiore controllo sulla catena di fornitura e ridurre la dipendenza dai leader del settore Qualcomm e MediaTek, e i relativi problemi di approvvigionamento, che ne stanno caratterizzando l'operato nell'ultimo anno. Una volta implementati i processori proprietari, Oppo potrà montarli anche sui prodotti OnePlus e Realme, che dipendono dalla stessa politica di assemblaggio hardware.


--A quasi un anno dal rilascio, in versione limitata, di Spaces, Twitter apre la funzionalità a tutti gli iscritti. La possibilità di ospitare sessioni audio in diretta è supportata sia per chi usa iOS (iPhone e iPad) che qualsiasi dispositivo Android, con l'ultima versione di Twitter. Il microblog aveva presentato Spaces nel novembre dello scorso anno, come tentativo di seguire il successo di Clubhouse con la propria versione di chat room incentrate sull'audio. Al lancio, la capacità di ospitare uno 'spazio' era limitata agli utenti con 600 follower o più. L'annuncio delle ultime ore arriva comunque molto dopo quanto previsto, dato che la stessa Twitter si era prefissata un'apertura della funzione entro il mese di aprile. Il social network ha aggiornato periodicamente Spaces, aggiungendo, ad esempio, la possibilità di nominare altri partecipanti come co-conduttori di una diretta, fino a 10 relatori. Ha inoltre aperto un fondo per i 'creators', chiamato Spark Program. I Ticketed Spaces mirano invece ad incrementare gli introiti per chi ospita le dirette, grazie al pagamento di biglietti speciali per gli ascoltatori. Il concorrente diretto, Clubhouse, è uscito dalla fase di beta, solo ad invito, a luglio 2021, anche se dopo un boom iniziale di download da parte dei possessori di dispositivi Android, l'app ha perso di fervore e, apparentemente, di interesse. Gli analisti adesso si chiedono se il lancio globale di Spaces sancirà la fine di Clubhouse o, di contro, una ripresa del primo esperimento del genere.


--Da Tinder nuove funzioni di sicurezza contro le molestie In fase di test ridotto del 10% l'invio di messaggi molesti. Novità che si aggiungono alla lista di opzioni di sicurezza che Tinder ha lanciato negli ultimi anni e che mirano a fornire maggiore sicurezza agli iscritti. La domanda: 'Questo messaggio ti infastidisce?' fornisce supporto ai membri quando viene rilevato un linguaggio molesto in un messaggio appena ricevuto. La funzione riconosce, sulla base di un'intelligenza artificiale con apprendimento autonomo e supportata dai feedback degli utenti, se è il caso di segnalare un testo considerato molesto. Quando un membro di Tinder risponde "sì" alla domanda "Questo messaggio ti infastidisce?", avrà la possibilità di segnalare il comportamento della persona che lo ha contattato.  Secondo Tinder, i primi test hanno mostrato un aumento del 46% del numero di segnalazioni per messaggi inappropriati, con gli iscritti che si sentono più legittimati e supportati nel segnalare i comportamenti scorretti. Il tasto 'Vuoi ripensarci?' agisce allo stesso modo, ma dal lato di chi sta inviando il messaggio. L'intelligenza artificiale interviene in modo proattivo per avvertire il mittente che il suo testo potrebbe risultare offensivo, chiedendogli di pensarci due volte prima di premere invio. 'Vuoi ripensarci?' avrebbe già ridotto il linguaggio inappropriato nei messaggi inviati per oltre il 10% di chi ha ricevuto la notifica. "Le parole sono potenti quanto le azioni e oggi vogliamo ribadire ulteriormente che nessun tipo di molestia avrà mai spazio su Tinder", ha affermato Tracey Breeden, Head of Safety and Social Advocacy per Tinder e Match Group". Per continuare a inviare e ricevere messaggi sulla piattaforma, gli utenti dovranno dare il consenso ai filtri. In assenza di ciò, si potrà continuare a fare Swipe e Match con gli altri ma senza poter gestire le chat dirette.



« top






AGGIORNAMENTI 20 OTTOBRE 2021


Facebook creerà 10mila nuovi posti di lavoro in tutta l'Unione Europea nei prossimi cinque anni.
Zuckeberg cerca soprattutto ingegneri, e non vede l'ora di trovare le persone giuste e i mercati giusti per portare avanti il suo nuovo obiettivo, che è al centro della prossima campagna di reclutamento in Europa. Ovvero la costruzione del metaverso, la piattaforma informatica del futuro, una nuova generazione di esperienze virtuali interconnesse che utilizzano tecnologie come la realtà virtuale e aumentata. Ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs, e Javier Olivan, Vice Presidente Central Product Services, nel dare l'annuncio ufficiale.  Il metaverso viene considerata la nuova frontiera di Internet, qualche mese fa in una intervista Mark Zuckerberg aveva già accennato di voler investire in questo campo. Rientrano in tal senso il discorso della biotecnologia tedesca, che ha contribuito a sviluppare il primo vaccino MRNA", sia gli investimenti già messi in campo da Facebook in Europa come "il laboratorio europeo di ricerca sull'Intelligenza Artificiale con il programma di accelerazione FAIR in Francia e la sede dei Facebook Reality Labs a Cork".


--Attività e progetti comuni su temi ingegneristici come la robotica tradizionale e quella collaborativa, utilizzando tecnologie di attuazione ad altissima efficienza e sensoristica avanzata, fondamentale per il cosiddetto 'Internet delle cose', a cui si aggiunge la collaborazione su sensori e attuatori Mems ottici. Sono questi i contenuti di un accordo quadro di collaborazione tra StMicroelectronics e Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, che prevede anche intese per la formazione, nuove collaborazioni scientifiche, ricerca, consulenza tecnico-scientifica per l'innovazione delle imprese.


--Dopo una settimana di prevendita, arriva  nei negozi italiani il nuovo Apple Watch Series 7.   Con cassa da
41 mm e 45 mm, lo smartwatch ha uno schermo quasi del 20% più grande del precedente, nonostante l'ingombro resti praticamente lo stesso, grazie alla riduzione delle cornici intorno al quadrante. Il nuovo dispositivo da polso è più robusto, con un cristallo anteriore resistente agli urti ed è il primo della famiglia di smartwatch di Apple con resistenza alla polvere di grado IP6X e all'acqua fino a 50 metri.
La batteria offre sempre un'autonomia di 18 ore, a cui si aggiunge una velocità di ricarica del 33% superiore. Il nuovo dispositivo non ha solo l'intenzione di catturare le mode o di essere un oggetto di status simbol, ma anche un valido aiuto nel campo medico, infatti controlla il battito cardiaco, monitoraggio del sonno, dei livelli di ossigeno nel sangue e dell'elettrocardiogramma, oltre che le novità introdotte da Fitness+, un servizio creato proprio intorno ad Apple Watch, con tre mesi di accesso gratuito dalla prima attivazione. I prezzi del nuovo orologio partono dai 439 euro per il modello da
41 mm e 469 euro per il 45 mm, a salire poi per le versioni con connessione dati indipendente via e-sim, oltre al Wi-Fi.


--Secondo un recente studio, almeno una ragazza su tre ha rivelato di aver sviluppato disturbi della percezione del proprio corpo collegati all’uso di Facebook e di Instagram. Una volta i ragazzi si confrontavano in palestra o sotto la doccia, ma dopo potevi vincere i complessi di inferiorità parlando col tuo potenziale rivale. Non così per i social.
La tendenza a condividere solo i momenti migliori, gli scatti più curati, i corpi più perfetti, può creare problemi a chi non è attrezzato per sfuggire a impietosi paragoni. Da anni gruppi di interesse e attivisti hanno Instagram e Facebook nel mirino per lo scarso controllo e addirittura la promozione di contenuti dannosi, particolarmente ai danni dei giovanissimi. Nell’arco degli ultimi tre anni ricerche interne di Facebook, ora svelate dal Wall Street Journal, hanno mostrato i pericoli di Instagram per la salute mentale delle ragazze adolescenti. Secondo le ricerche, almeno una ragazza su tre ha rivelato di aver sviluppato disturbi della percezione del proprio corpo collegati all’uso di Instagram, e in molti hanno ammesso che l’uso del social provocava angoscia e un aumento di tendenze depressive. Come è emerso da presentazioni aziendali a uso interno. Il 32% delle adolescenti hanno dichiarato che nel momento in cui si sentivano insicure riguardo al loro corpo, Instagram le ha fatte sentire peggio e ancora Abbiamo peggiorato l’immagine di sé di una ragazza su tre. Karina Newton, a capo dei rapporti con il pubblico  di Instagram, ha spiegato in un post che sono allo  studio nuovi sistemi per spingere gli utenti a non  cadere in fissazioni malsane: Stiamo esplorando dei modi per invogliare gli utenti a esplorare diversi argomenti, proponendo contenuti che siano di ispirazione e conforto, e siamo ottimisti che questo possa aiutare a modificare quella parte della cultura di Instagram troppo focalizzata sull’esteriorità.
Uno studio quanto mai opportuno perchè proprio in quest'ultimo periodo si parlava di una versione Istagram per tredicenni.


APPENDICE/
--Frances Haugen, la whistleblower del caso Facebook, classificata quasi come una Matha Hari informatica, è stata ascoltata il 5 ottobre scorso dal Congresso Usa, e sarà ascoltata anche  dall'Oversight Board, un comitato indipendente creato dallo stesso social network per riesaminare le scelte più spinose riguardo la policy della piattaforma. Lo ha annunciato lo stesso organismo, che in passato si è espresso anche sul bando di Donald Trump.I membri del consiglio apprezzano la possibilità di discutere le esperienze della signora Haugen e raccogliere informazioni che possono aiutare a spingere Facebbok verso una maggiore trasparenza e responsabilità.  E Per evitare un altro caso Frances Haugen, Facebook ha deciso di rendere private alcune chat tra i dipendenti. Lo ha fatto, secondo il New York Times, intervenendo all'interno di Workplace, la piattaforma professionale del social network. Qui, i dipendenti dell'azienda americana, così come quelli delle altre società, pagando un canone aprono dei profili specifici e possono organizzare il lavoro e le attività extra, tramite chat singole o in gruppo e scrivere sulle bacheche che simulano l'organizzazione dei team. Intanto prosegue la testimonianza di Frances Haugen davanti ad altri organi, dopo l'udienza al Senato Usa. L'ex dipendente di Facebook parlerà il 25 ottobre ad una commissione del parlamento britannico e l'8 novembre presso l'Unione Europea.



« top





AGGIORNAMENTI 13 OTTOBRE 2021


INVESTIMENTI DI GOOGLE CONTRO IL DIGITAL DIVIDE
Google investirà un miliardo di dollari nei prossimi cinque anni per consentire un accesso più rapido e abbordabile in Africa, supportandone l'imprenditoria e dando un sostegno concreto al superamento del digital divide. Internet è ancora un problema in Africa in cui meno di un terzo dei suoi abitanti - pari in complesso a circa 1,3 miliardi - sono connessi alla banda larga. L'Africa, però, è un mercato promettente, avendo quasi metà della sua popolazione di età inferiore ai 18 anni. Per l'amministratore delegato di Google, Sundar Pichai,  "enormi progressi" sono stati fatti negli ultimi anni, ma è necessario ulteriore lavoro per rendere "internet accessibile e utile per ogni africano". Gli investimenti di google, sosterranno  la trasformazione digitale assicurando migliori connettività e accesso. I fondi saranno indirizzati alle infrastrutture di sviluppo tra le quali il cavo sottomarino Equiano, che connetterà Sudafrica, Namibia, Nigeria e l'isola di Sant'Elena con l'Europa. L'accordo amplia l'impegno preso quattro anni fa da Google di dare competenze digitali a circa 10 milioni di giovani africani e piccole imprese. Google ha annunciato inoltre una partnership con la compagnia di telecomunicazioni kenyota Safaricom per il lancio di smartphone Android economici. Si noti che qualcosa di simile è già stato fatto alcuni mesi fa, con la forte immissione di smartphone nel mercato indiano, con un conseguente boom di approdo di utenti sui social, facebook soprattutto.

***Meditare in realtà aumentata grazie a una app immersiva, sperimentare i servizi sanitari del futuro con tecnologie 5G, confrontarsi con un conflitto a distanza e sfuggire ai rischi usando il modello di una escape room, indossare un visore per entrare in una realtà parallela, guardare un concerto: sono solo alcune delle esperienze sperimentate  all'Internet Festival, appena svoltosi a Pisa. Inaugurate varie escape room fra cui la festa della scienza, ed "Escape War!," a cura di Emergency, ambientata in Afghanistan per proiettare i giocatori nella vita di chi ogni giorno, da oltre 40 anni, subisce una guerra che ha causato milioni di morti,profughi e centinaia di migliaia di feriti e mutilati. Il mondo 3D è stato protagonista nell'installazione di Andrea Camporeale, Interazioni virtuali, che permette al visitatore di animare un avatar  virtuale.  "MedinItaly", invece, è un'esperienza sonora meditativa in realtà virtuale ambientata nel paesaggio italiano e pensata per alleviare lo stress quotidiano. "5G for Mobile Health" è infine il nome del progetto della Scuola Superiore Sant'Anna dedicato al ruolo sempre più centrale dei servizi e-health.


***L'antitrust olandese avrebbe intimato ad Apple di apportare modifiche ai sistemi di pagamento in-app, accentandone anche altri. Il motivo, secondo l'organo regolatore del Paese, è che attualmente il colosso di Cupertino obbliga gli sviluppatori a utilizzare esclusivamente la piattaforma di acquisto interna, che prevede commissioni su quanto speso dagli utenti troppo elevate. Stando a quanto riportato da Reuters, l'antitrust considera tale strumento anticoncorrenziale. L'Authority for Consumers and Markets olandese, avrebbe già informato Apple della decisione, accusandola di abuso di potere sull'App Store. L'autorità non ha previsto alcuna multa per l'azienda ma solo chiesto di rivedere le pratiche di acquisto in-app. L'indagine olandese era stata avviata nel 2019, con un focus particolare sulle app più remunerative dal punto di vista della spesa degli utilizzatori, come le piattaforme di incontri tra adulti. I relativi sviluppatori, come Match Group, proprietaria di Tinder, avevano chiesto all'antitrust di indagare sulla questione, asserendo che Apple le impediva di comunicare direttamente con i clienti per ricevere pagamenti. Il giornale locale, Nederland Times, afferma che la Mela avrebbe chiesto al tribunale di Rotterdam di bloccare la pubblicazione della sentenza. A seguito della causa contro Epic, Apple ha acconsentito a dare ai clienti l'opportunità di acquistare app e giochi anche da link esterni, che poi rimandano al download sull'App Store.
Questa vicenda è di dubbia interpretazione, perchè probabilmente Apple ha cercato di proteggere l'identificazione degli utenti da un utilizzo inappropriato dell'homebanking e carte di credito, soprattutto quando si va su siti di incontro per adulti, la cui condotta non è sempre del tutto limpida.


****L'Italia è seconda nell'Unione Europea, dietro la Spagna, per attacchi informatici. Settimanalmente le aziende italiane ne subiscono mediamente 903 e hanno visto crescere la percentuale del 36%, rispetto al 2020. Il ransomware, è stato la forma di attacco più utilizzata e, in Italia, la percentuale di organizzazioni colpite da ransomware ogni settimana nel 2021 è di quasi il 2%. Sono i dati diffusi in occasione del mese della sicurezza informatica. Solo nel
2021, in tutto il mondo gli attacchi informatici verso le aziende sono cresciuti del 38% rispetto al 2020. In generale, i settori che hanno visto il maggior numero di attacchi informatici sono l'istruzione e la ricerca con una media di 1470 attacchi alla settimana per organizzazione, la pubblica amministrazione e l'esercito con 1800 (incremento del 40%), e la sanità con 750 (incremento del 55%).Sono dati che rivelano però anche il rovescio della medaglia, parliamo infatti di settori dove non sempre il software viene costantemente aggiornato con antivirus e spyware.
In media 1 azienda su 61 viene colpita una volta a settimana da attacchi ransomware, con un incremento del 8% rispetto al 2020. Tra i settori più colpiti da questo tipo di attacchi la sanità, con un incremento del 38% rispetto al 2020.


« top





AGGIORNAMENTI  6 OTTOBRE 2021

Un nuovo algoritmo sarà in grado di fornire su google risultati più accurati nellerichieste più complesse per contenuti, video e immagini.
Google spinge ancora sull'Intelligenza artificiale e potenzia il suo motore di ricerca. La parola chiave è Mum, acronimo di Multitask Unified Model, un nuovo algoritmo in grado di fornire risultati anche alle richieste più complesse in contenuti, video e immagini. Le novità riguardano la ricerca per immagini attraverso Lens, l'app lanciata nel 2017. Basterà toccare l'icona dell'app per inquadrare la foto di una cosa che cerchiamo (da una bici ad una maglietta) per chiedere di trovare qualcosa simile o avere una descrizione dettagliata. Una modalità di ricerca "inquadra-e-chiedi" che potrà rendere più facile anche trovare il punto esatto che ci interessa in un video. Sempre nei video, il nuovo algortimo Mum, consentirà di trovare argomenti correlati in un filmato, pure quelli che non sono esplicitamente menzionati, "in base alla comprensione avanzata delle informazioni nel video". I progressi nell'Intelligenza Artificiale, porteranno poi anche ad una pagina di Ricerca rinnovata e più visiva che comprenderà la funzionalità "Cose da sapere" per approfondire nuovi argomenti, anche personalizzandoli a seconda dell'utente. Su Google Maps arrivano invece i dettagli degli incendi e delle informazioni sul clima, ma anche la possibilità per chi non ce l'ha di avere un proprio indirizzo grazie all'app Address Maker con test già partito in alcune comunità africane. "


***Continua la forte ascesa del mercato delle app. Nel terzo trimestre del 2021, i negozi digitali di Apple e Google hanno ottenuto, in totale, oltre 30 miliardi di dollari in entrate, pari al +15% rispetto al 2020. Le installazioni delle app, considerate come prime installazioni del singolo account, sono invece a 35 miliardi, un calo dell'2% sulla rilevazione precedente. Ciò serebbe sinonimo di un utilizzo abbastanza consolidato degli stessi software: si spende più tempo sulle app famose che beneficiano anche degli acquisti in-app o di servizi a pagamento. Per quanto riguarda gli incassi, in generale è Tik Tok a confermarsi al primo posto per i  ricavi su App Store, mentre è solo quarta sul Google Play Store. Al primo posto per spesa degli utenti,invece, la piattaforma di cloud Google One. Terza invece nei Play Store, dove Facebook e Instagram occupano le prime due posizioni. La considerazione che la pandemia abbia contribuito all'ascesa di alcune nuove app, prima poco presenti, è data dall'ingresso in classifica di Zoom e Google Meet, così come della versione aziendale di WhatsApp: Business, in modo particolare su sistema operativo Android.



***Twitch ha aggiunto nuovi strumenti nella lotta contro le molestie sulla piattaforma. Il servizio, reso famoso dalle dirette dei videogiocatori unite alle chat dal vivo con i seguaci, ha annunciato delle misure con cui intende ridurre il più possibile la presenza di bot automatici, software che inviano messaggi nelle finestre di chat dei 'creator', con lo scopo di contaminarle e renderle impraticabili. Per questo, qualsiasi 'streamer' potrà richiedere che le persone che entrano in chat debbano verificare il loro numero di telefono prima di poter scrivere messaggi. Una regola che può essere applicata anche come impostazione predefinita in caso di seguaci con un nuovo profilo o con pochi amici. Queste premesse sono presenti, secondo l'azienda, quando ci si imbatte nei bot, profili che vengono creati continuamente con il solo scopo di produrre spam, senza alcuna interazione reale con gli altri utenti. Inoltre, se un account associato a un numero di telefono viene sospeso, vengono sospesi anche tutti gli altri account associati a quello stesso numero, sia a livello di sito che di canale, una misura ulteriore di monitoraggio preventivo. L'aggiornamento arriva in un momento critico per Twitch. I creatori di contenuti lottano per far fronte ad una vera e propria esplosione di abusi sulla piattaforma. Ad agosto, molti streamer sono stati obiettivo di gruppi di molestatori, che hanno messo assieme operazioni note come "incursioni di odio", nelle quali la chat di un utente viene inondata di messaggi di bullismo, razzisti e transfobici, generati da centinaia di account bot contemporaneamente.



****La crisi dei chip comincia a farsi sentire concretamente anche nel mercato degli smartphone. Secondo numeri aggiornati della società di analisi Counterpoint Research, nel 2021 verranno spedite quasi 50 milioni di unità in meno rispetto alle stime precedenti allontanando il settore dal risultato del
2019, l'anno di normalità più recente.
Secondo gli analisti, il 90% del settore sarà interessato da questi problemi e la situazione avrà un impatto più evidente sul secondo semestre di quest'anno: stimano che le unità totali di smartphone spedite per il 2021 dovrebbero crescere del 6% annuo a 1 miliardo di unità, mentre le previsioni precedenti parlavano di una crescita del 9% e di 1 miliardo e mezzo di unità. Nel 2019 erano stati spediti 1 miliardo e mezzo di smartphone. Gli analisti riportano che i produttori di smartphone hanno dichiarato di aver ricevuto solo l'80% dei chip già ordinati nel secondo trimestre del 2021. E la situazione sembra peggiorare: nel terzo trimestre è probabile che la media di ordini evasi scenderà al 70%. La crisi interessa un po' tutti i marchi del settore, Apple un po' meno dei concorrenti Android come Samsung, Xiaomi e Oppo. Oltre che sulle auto, la crisi dei semiconduttori sta pesando anche nel settore dei videogiochi e delle console. Lo sviluppo dei chip è la chiave per la competitività tecnologica, infatti grandi aziende come Google e Apple sono al lavoro da tempo per sviluppare in casa i loro semiconduttori e ridurre così la dipendenza dai fornitori esterni. Secondo indiscrezioni i telefoni Pixel di Google potrebbero avere i processori interni - denominati Tensor - già nella prossima serie il cui lancio è imminente.



« top






AGGIORNAMENTI 29 SETTEMBRE 2021



UE CHIEDE UN CARICATORE UNIVERSALE PER I DISPOSITIVI MOBILI
La proposta di direttiva della Commissione Ue sul caricatore universale per i dispositivi mobili "non è contro qualcuno, Apple o altri". Lo ha detto il commissario l'Unione Europea per il Mercato unico, Thierry Breton, rispondendo ai giornalisti che chiedevano se la mossa sia stata studiata per colpire Cupertino. Il commissario ha spiegato di avere avuto contatti con l'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ma su argomenti diversi.  Apple, da parte sua afferma di essere preoccupatache una regolamentazione severa,  imponga un solo tipo di connettore e soffochi l'innovazione anziché incoraggiarla, il che a sua volta potrebbe danneggiare i consumatori in Europa e nel mondo. Apple afferma di volersi impegnare con le parti interessate a trovare una soluzione che protegga gli interessi dei consumatori, come ad esempio  l'impegno per la protezione dell'ambiente dove Apple è già 'carbon neutral' per tutte le  emissioni aziendali in tutto il mondo, mentre entro il 2030 ogni singolo dispositivo Apple e il suo utilizzo saranno 'carbon neutral'".


***Google mette in campo due nuovi strumenti per permettere alle persone con disabilità di usare lo smartphone con il volto e gli occhi, mentre come è noto, già esistono delle funzioni legate all'assistente vocale. Le modifiche sono il risultato di un'app per Android che si chiama 'Project Activate' che consente di utilizzare un serie di movimenti facciali per avviare un'azione con il telefono, da inviare un testo o effettuare una chiamata. Si tratta di una nuova funzionalità che si chiama 'Camera Switch' che permette di navigare nell'interfaccia di Android col volto.
"Ogni giorno, le persone usano i comandi vocali come 'Hey Google', o le mani per i loro telefoni, questo non è sempre possibile per le persone con gravi disabilità motorie e del linguaggio - scrive la società sul proprio blog - per rendere Android più accessibile a tutti, stiamo lanciando nuovi strumenti che semplificano il controllo del telefono e la comunicazione tramite i gesti facciali". I Centers for Disease Control and Prevention stimano che 61 milioni di adulti negli Stati Uniti vivano con disabilità, il che ha spinto Google e i rivali Apple e Microsoft a rendere loro prodotti e servizi più accessibili. L'app gratuita 'Activate' è disponibile in Australia, Gran Bretagna, Canada e Stati Uniti nel negozio Google Play.


****Dopo essere stata Capitale europea della Cultura 2019, Matera si candida a diventare "Capitale delle tecnologie emergenti". Così, il vicesindaco e assessore comunale all'innovazione, Alberto Acito, intervenendo all'incontro "From data to value", organizzato nella Casa Cava, nel cuore dei rioni Sassi, nell'ambito della "Road to EY digital summit", in programma a Roma dal 5 al 7 ottobre.
Insieme a Torino, Roma, Bari, Prato e L'Aquila, Matera è una delle sei città scelte dal Ministero dello Sviluppo economico per ospitare le Case delle tecnologie emergenti. Anche grazie alla collaborazione con l'Università della Basilicata, con il Politecnico di Bari e con il Cnr. 


****L’Agenzia Spaziale Europea sceglie Torino per l’Esa Bic, il centro a supporto delle startup italiane nel settore della Space Economy. L’Incubatore del Politecnico di Torino I3P, il Politecnico di Torino e Fondazione Links hanno infatti vinto la selezione dell’Agenzia Spaziale Europea per la realizzazione e gestione di un nuovo centro, basato a Torino, per supportare la nascita e la crescita di nuove startup italiane nel settore aerospaziale, l’Esa Business Incubation Centre Turin. Il centro ha l’obiettivo di sostenere lo sviluppo tecnologico e di business di nuove imprese innovative basate su tecnologie aerospaziali, con applicazioni sia upstream(sistemi di comunicazione, satelliti, software per controllo di missioni spaziali) che downstream (applicazione di dati e soluzioni tecnologiche aerospaziali in altri settori quali monitoraggio ambientale, mobilità, logistica, agricoltura di precisione).


****Il fisico italiano Giorgio Parisi entra a far parte della Clarivate Citation Laureates come studioso tra i più citati al mondo nelle pubblicazioni scientifiche, conquistandosi così una sorta di 'nomination' per il Premio Nobel. Presidente della classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali dell'Accademia Nazionale dei Lincei ed ex presidente dell'Accademia, con questo riconoscimento Parisi entra infatti nel Clarivate Citation Laureates ex Thomson Reuters Citation Laureates, un elenco di candidati che si ritiene possano vincere il Premio Nobel nel rispettivo campo. I candidati sono denominati in base all'impatto della citazione della loro ricerca pubblicata. La lista, pubblicata di recente, é il risultato dell’analisi condotta dall’Institute for Scientific Information che ogni anno valuta l’impatto dei ricercatori che hanno maggiormente influenzato la comunità scientifica internazionale.




« top





AGGIORNAMENTI 22 SETTEMBRE 2021


Von der Leyern lancia l'idea di un gateway globale per la sovranità tecnologica europea.
Nel suo discorso sullo stato dell'Unione 2021 la Presidente von der Leyen, affronta questioni cruciali di economia  che hanno attraversato quest'ultimo anno, dal digitale e una miglio politica ambientale, alla necessità di avere una diagnosi comune della situazione economica e di quello che serve per il futuro. Quello che ci ha frenati finora, - continua von der Leyen - non è la carenza di capacità, ma la mancanza di volontà politica. Per questo investimenti in piattaforme comuni europee, dai jet da combattimento ai droni, all'informatica. Durante quest'ultimo anno, dice Van der Leyern, Abbiamo presentato proposte ambiziose: per contenere il potere di controllo degli accessi esercitato da importanti piattaforme; per richiamare tali piattaforme alle loro responsabilità democratiche; per promuovere l'innovazione; per incanalare il potere dell'intelligenza artificiale.
Il digitale è, senza alcun dubbio, decisivo.  Gli Stati membri condividono questa valutazione: la spesa per il digitale nel NextGenerationEU sforerà addirittura l'obiettivo del 20 %, a riprova dell'importanza di investire nella nostra sovranità tecnologica europea. Poi nel discorso di occupa della questione del rallentamento della produzione dei microchip, ormai tutto in mano al mercato asiatico problema tutta e di cui promettel'attenzione che merita, compreso una nuova legge europea sui semiconduttori. Mentre spinge per una maggiore collaborazione fra i Paesi membri per la loro produzione. Sottolineando come in questi ultimi anni l'Europa sia riuscita in ambiti in cui si credeva poco come la costruzione di propri satelliti.
Siamo bravi a finanziare la costruzione di strade. Ma non ha senso per l'Europa, conclude la Van der Leyern, costruire una strada perfetta tra una miniera di rame di proprietà cinese, e un porto di proprietà cinese. Per questo presenteremo a breve la nostra nuova strategia in materia di connettività denominata Gateway globale.



****Si chiama Microsoft Authenticator e anticipa una innovativa svolta per dare definitivamente l'Addio alle password, e offrire una concreta risposta, agli attacchi in aumento. Una volta attivata la nuova opzione, si riceverà un SMS sul  cellulare  o sull'indirizzo email, per validare un nuovo login.
Il nuovo sistema prende spunto dalle varie APP già in uso per gli homebanking. Per passare al nuovo livello di sicurezza già da adesso, bisogna installare l'app Authenticator, per iOS e Android, e collegare il proprio account Microsoft. Basterà poi selezionare le opzioni di sicurezza avanzate e attivare la voce 'passwordless account' dalle opzioni addizionali. Attivando Microsoft Authenticator, si cancellano in automatico le varie password salvate sul profilo Microsoft, così che non sarà più necessario inserirle per accedere agli account da nuovi dispositivi. Un'intrusione di terzi nel proprio profilo non porterà ad alcun furto possibile, in assenza di chiavi registrate. Secondo le ultime ricerche dei Microsoft Labs, ci sono in media 579 attacchi alle password collegate agli account Microsoft ogni secondo.


****Muore a 81 anni Sir Clive Sinclair, pioniere home computing. Negli anni '80 creò lo ZX Spectrum che rivaleggiò con il Commodore, i pc destinati ad uso casalingo. Il suo ZX Spectrum è stato uno degli home computer di maggior successo degli anni '80, una delle icone della generazione 8bit,  che ha aperto la strada ai pc di massa.
"Era una persona straordinaria, sempre interessato a tutto", spiega al Guardian la figlia Belinda che ha dato la notizia.
Sinclair, nato nel
1940, a 21 anni fonda la Sinclair Radionics e nel 1972 lancia sul mercato la prima calcolatrice compatta, la Sinclair Executive con dimensioni comparabili a quelle di un attuale smartphone. Il vero successo arriva però nel 1982 con lo ZX Spectrum, acerrimo rivale del Commodore 64 Rispetto a quest'ultimo aveva due vantaggi: dimensioni compatte e costo contenuto. Ebbe grande successi in Europa e Gran Bretagna e questo gli valse il titolo di Sir (Knight Bachelor).
Ma Clive Sinclair si è cimentato anche in altri settori dell'elettronica, commercializzando a metà anni '80 un veicolo ibrido a tre ruote, il Sinclair C5, antenato delle attuali biciclette con pedalata assistita. Ma il prodotto non fu capito, troppo pionieristico per l'epoca, e fu un fiasco. L'anno dopo Sinclair vendette la sua società all'Amstad.


*****La Apple ha rimosso l'app dell'opposizione anti-Putin di Alexei Navalny, dalla sua piattaforma dopo pressioni da parte delle autorità russe, incluse minacce di arresto nei confronti dello staff locale del gigante di Cupertino. Lo ha detto alla France Presse una fonte vicina  della stessa Apple.
La fonte, che ha parlato in condizione di anonimato, ha riferito che le minacce sono cresciute a tal punto, che l'app è stata rimossa all'inizio della tre giorni di elezioni parlamentari in Russia.


****Nel primo semestre
2021 l'Italia è il quarto paese al mondo più colpito dalle minacce informatiche correlate  alla pandemia, e precedeuta solo da Stati Uniti, Germania e Colombia. Il dato emerge dal report sulle minacce informatiche a cura di Trend Micro Research. Secondo la società di sicurezza informatica, sul nostro Paese si sono abbattuti 131.197 attacchi tra e-mail di spam, malware e siti maligni a tema pandemia.
Nel primo semestre
2021 l'Italia è in vetta anche nelle classifiche dei malware, i virus malevoli, e si attesta prima in Europa e quarta al mondo, con oltre 28 milioni di attacchi. Primi in classifica ancora, Giappone,  Stati Uniti  e India.
In particolare le minacce arrivate via e-mail in Italia sono state sotto i 200 milioni, i siti maligni visitati sono stati 7 milioni e mezzo. Il numero di app maligne scaricate nella prima metà del 2021 è di 28mila circa; nella prima metà del 2021 sono stati 1700 i malware unici di online banking che hanno colpito l'Italia.
A livello mondiale i ransomware si confermano la minaccia principale, con i cybercriminali che hanno continuato a prendere di mira le aziende più famose.




« top





AGGIORNAMENTO 15 SETTEMBRE 2021


CYBER SECURITY
Il collegamento a internet è stato interrotto in diverse zone di Kabul. Lo riferisce la Bbc, citando media locali. Il giornalista afgano Bilal Sawary ha riferito su Twitter che diverse fonti nel settore delle telecomunicazioni gli hanno confermato che i Talebani hanno ordinato un blocco temporaneo della connessione via cellulare in vari quartieri della capitale, in concomitanza al sorgere di nuove proteste.

*Anche gli Stati Uniti hanno subito grossi attacchi informatici e studiano un adeguamento delle risorse per contenere le minacce, tanto nel settore pubblico quanto in quello privato. Dopo l'attacco alla società di software SolarWinds che, secondo i dati forniti dall'azienda statunitense, ha colpiti circa 18.000 clienti, tra cui vari Dipartimenti degli Stati Uniti come Giustizia, Tesoro, Stato, Energia e  Sicurezza interna e l'hack ransomware che ha costretto la Colonial Pipeline a chiudere per diversi giorni il proprio oleodotto che rifornisce circa la metà della costa orientale del paese.Il Presidente Joe Biden ha stabilito un programma d'azione che prevede,  un incontro con i massimi dirigenti di alcune delle più grandi aziende di tecnologia, servizi finanziari, assicurazioni, energia e istruzione e adottare una strategia di difesa congiunta fra pubblico e privato.



***Intanto Clubhouse ha oscurato le informazioni personali degli utenti afghani, così da rendere difficile il loro monitoraggio da parte dei talebani. La piattaforma, che ha inviato un messaggio a tutti gli iscritti interessati, permette comunque di ripristinare la visualizzazione dei dati sensibili, qualora lo si richieda direttamente tramite i form di contatto. Tra i contenuti momentaneamente cancellati ci sono le foto del profilo e le biografie. Non sono state invece modificate le liste dei follower, che restano visibili. La società invita anche ad utilizzare pseudonimi per chi pensa di poter essere oggetto delle ritorsioni dei talebani. Clubhouse ha rivelato la mossa in un messaggio in lingua locale, condiviso dal sito Etilaatroz e dall'editore di Kabul Now.
Anche altri social network hanno adottato misure per proteggere i loro utenti afgani. Facebook ha annunciato di aver creato uno strumento semplice con cui limitare la ricerca del proprio account, fornendo ulteriori istruzioni su come gli utilizzatori di Instagram in Afghanistan possono proteggere i dati personali. Inoltre, il colosso statunitense ha bannato decine di gruppi di supporto ai talebani, considerata l'attività terroristica in atto nel Paese. Twitter sta invece collaborando con l'Internet Archive per accelerare l'eliminazione dei tweet cancellati, mentre LinkedIn ha rimosso temporaneamente la possibilità di visualizzare le connessioni degli iscritti afgani.
E se a loro non piace, questa è musica per le nostre orecchie.


***Entro la metà di ottobre dovrebbe essere distribuito la nuova versione del sistema operativo Windows 11 che potrà essere caricato anche su dispositivi più obsoleti. Fermo restando la raccomandazione di usare dei precessori più all'avanguardia.

****L'Iphone13 potrebbe avere la connettività satellitare e sfruttare la funzione molto vicina a un router che potrà essere messa a disposizione dalla costellazione dei satelliti a orbita bassa GlobalStar.

****Un progetto di ricerca per testare la realtà virtuale immersiva come nuovo strumento riabilitativo per il recupero motorio dell'arto superiore, in persone con esiti di ictus cerebrovascolare. È la sperimentazione che stanno portando avanti il Centro di riabilitazione S.Giorgio dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Ferrara e il Center for Translational Neurophysiology of Speech and Communication dell'Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) di Ferrara.


***Torna in Italia la funzione di Google Telefono che permette di registrare le chiamate sugli smartphone Android. Il requisito per utilizzare la funzionalità è  quello di effettuare la chiamata tramite la visuale Google Telefono, pre-caricata sugli smartphone Android. L'app si può scaricare dal Play Store e sostituire a quella di default del dispositivo. Una volta attivata, nelle impostazioni si vedrà la nuova voce Registrazione della chiamata, che consente di avviare le registrazioni e tenerle salvate in memoria per un lasso di tempo a scelta. Dopo i file si auto-cancellano. Prima di avviare la registrazione, Google Telefono mostra un avviso che invita l'utente a rispettare le leggi in materia di registrazione delle conversazioni; segnala che a tutti i partecipanti verrà notificato l'avvio della registrazione;  Vale la pena ricordare che, in Italia, registrare una chiamata è legale, se chi effettua la registrazione fa parte della conversazione. Differente il caso di una registrazione di una chiamata alla quale non si partecipa: visto che ci trova nel campo dell'intercettazione, con una normativa ben più rigorosa.

****Presto alcuni utenti potranno effettuare chiamate vocali e videochiamate direttamente dall'app di Facebook, senza dover utilizzare Messenger. Sebbene si tratti solo di un test, la funzione "ridurrà la necessità di saltare avanti e indietro tra l'app principale e la seconda", con un certo risparmio di tempo durante la giornata.
Nel 2014, Facebook ha iniziato a spingere verso Messenger, interrompendo la possibilità di sfruttare il servizio di chat interno, con la necessità di installare un altro software.
Da allora, Messenger ha guadagnato oltre 1,3 miliardi di utenti mensili attivi.
Il test punta a riportare maggiormente le persone sull'app cardine, sperando che il grosso del pubblico continui ad usare anche Messenger.
Al momento altri servizi di chat fanno parte di Facebook, come  WhatsApp e Instagram Direct.


***In un prossimo aggiornamento arriverà sia l'app dedicata al tablet di Apple che il supporto al multi-dispositivo. Quest'ultima è una delle novità più attese dagli utenti, visto che offre la possibilità di utilizzare lo stesso numero di WhatsApp su più telefoni o tablet, senza la necessità che il principale sia acceso o connesso ad internet, come avviene ad esempio oggi con il PC e la modalità 'mirroring'.
Al momento del lancio, si potranno impostare un massimo di altri quattro dispositivi collegati, oltre al primo, così da portare a cinque il numero di quelli utilizzabili per singolo utente. "Multi-dispositivo significa che le persone avranno le stessa funzionalità disponibili sulle attuali versioni pubbliche di WhatsApp Web, Desktop e Portal, senza dover tenere il telefono connesso.





« top




AVVISO IMPORTANTE
Vi rammentiamo che a partire dal 21 luglio; Radiomagazine osserva la consueta pausa estiva. Da questa data sul nostro sito web, www.radiomagazine.net, troverete una rassegna del meglio della nostra programmazione, messa in rete fra settembre 2020 e giugno 2021. Riprenderemo con la nuova produzione dalla metà di settembre.
Inviate le vostre segnalazioni e proposte di collaborazione al seguente recapito mail:
radiomagazineinfo@gmail.com

Auguriamo  buone vacanze a tutti !!





« top



AGGIORNAMENTO 14 LUGLIO 2021

SPACE ECONOMY CONVEGNO ON LINE SUL SOLE24
*Si terrà giovedì 15 luglio alle 14:30 l'evento on line "SPACE ECONOMY" Tecnologie e servizi dell'industria aerospaziale del futuro organizzato dal Sole24 Ore, il giornale della Confindustria. Space Economy è il primo evento del Sole 24 Ore dedicato a un settore di importanza strategica straordinaria per l'Italia, in cui il nostro Paese gioca un ruolo di primo piano. Un momento di incontro e approfondimento con i principali protagonisti del mercato su scenari internazionali, trend, tecnologie e servizi per imprese e cittadini di un comparto che sviluppa oggi il nostro mondo del futuro.
Moderatore del convegno, Filomena Greco Giornalista de Il Sole 24 Ore
Tema orincipale "Made in Italy Aerospace: l’ecosistema aerospaziale per la ripartenza dell’Italia" ospiti:
Giorgio Saccoccia Presidente ASI, Agenzia Spaziale Italiana; Massimo Comparini Amministratore Delegato Thales Alenia Space Italia; Luigi Pasquali, Amministratore Delegato Telespazio; Giovanni Soccodato Chief Strategic Equity Officer Leonardo;
Giulio Ranzo Amministratore Delegato Avio;
Michèle Lavagna, Professoressa ordinaria, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali Politecnico di Milano.
Per le conclusioni sarà presente Bruno Tabacci Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
La seconda parte dell'evento on line darà dedicato alle "Applicazioni e servizi dell’industria aerospaziale per le imprese e il cittadino"
Con numerosi  relatori fra cui: Simonetta Cheli dell'Agenzia Spaziale Europea; 
Infine terza parte: "Lunar Economy: la vita sul suolo e nell’orbita lunare. Un’opportunità per tutte le industrie", cui principale relatore Roberto Formaro, Direttore Programmi ASI  Agenzia Spaziale Italiana. 
Il convegno on line dovrebbe concludersi intorno alle 17:30


**Con la digitalizzazione, 1,5 milioni di posti di lavoro sono a rischio. Un Rapporto del Centro Einaudi, avverte che dopo lo smart working non si torna indietro
Lo rivela il venticinquesimo Rapporto sull'economia globale e l'Italia del Centro Einaudi e di Intesa Sanpaolo.
C'è un dato che colpisce perchè dà il senso del cambiamento sociale determinato dal lavoro a distanza: nel 2020 le vendite di vestiti grigi - gli abiti formali da uomo, simbolo del lavoro impiegatizio e manageriale nel secolo scorso - sono più che dimezzate rispetto al 2011. Si affermano nuovi stili improntati alla funzionalità e alla maggiore informalità consentita dal lavoro distanziato e interconnesso.
La ripresa, nonostante i 191,5 miliardi del Recovery Plan europeo, non sarà semplice. Il Recovery Plan sottoporrà l'Italia a uno sforzo titanico per fare le cose nei tempi previsti.  Secondo il Centro Einaudi, le riforme principali sono tre: burocrazia, giustizia (civile) e riforma tributaria. Per ripartire l'Italia ha bisogno di investimenti "buoni", in infrastrutture, in ricerca e innovazione, in formazione del capitale umano.

***Facebook punta sull'eCommerce ma con meno dati condivisi
"Facebook ha contribuito a guidare il cambiamento verso la pubblicità personalizzata e ora vogliamo dimostrare che la personalizzazione e la privacy non sono in conflitto". Lo dice Dan Levy, Vicepresidente Ads & Business Platform di Facebook, nell'illustrare le novità che il colosso dei social intende mettere in atto per la pubblicità digitale del futuro.
Un tema sempre più attuale dopo il ripensamento di Google sui cookies e dopo la funzione messa in campo da Apple che impedisce agli utenti di essere tracciati a scopi pubblicitari.
Facebook sta sviluppando tecnologie per rafforzare la privacy e aiutare a ridurre la quantità di informazioni personali utilizzate, pur consentendo di mostrare annunci pertinenti e misurarne l'efficacia. In un blogpost Levy ricorda come Facebook faccia parte di tre pilastri dell'internet che punta alla riservatezza dei dati in pratiche commerciali: la Partnership for Responsible Addressable Media (PRAM), la World Federation of Advertisers (WFA) e il World Wide Web Consortium (W3C).
Ad esempio, se si sta guardando un video di viaggio, la piattaforma potrà mostrare annunci per hotel e voli senza che l'inserzionista abbia ottenuto informazioni sull'utente, fin quando non sarà egli stesso a concederle.

****E' accordo dei ministri delle Finanze e Governatori sulla tassazione delle multinazionali. Lo si legge sul comunicato finale del G20 finanze di Venezia.
Gli incontri del G20 sono stati una conferma: il mondo è pronto a far finire la corsa al ribasso della tassazione delle grandi imprese, e c'è un grande consenso su come farlo, con una minimum tax globale almeno del 15%. Su questo, 131 nazioni, rappresentanti per più del 90% dell'economia globale, sono d'accordo. Il mondo ora deve muoversi velocemente per concludere l'accordo. Lo afferma la segretaria di Stato Usa al Tesoro, Janet Yellen, in una dichiarazione ufficiale diffusa al termine del G20 di Venezia.

AVVISO IMPORTANTE
Vi rammentiamo che questa è l'ultima puntata di Radiomagazine, prima della consueta pausa estiva. Dalla settimana prossima in poi, sul nostro sito web, www.radiomagazine.net, troverete una rassegna del meglio della nostra programmazione, messa in rete fra settembre 2020 e giugno 2021. Riprenderemo con la nuova produzione dalla metà di settembre. Auguriamo  buone vacanze a tutti !!





« top








AGGIORNAMENTO 7 LUGLIO 2021


Un doodle di Google per  Ludwig Guttmann, inventore dei Giochi Paraolimpici
Un doodle, una speciale icona che appare quando ci si collega al motore di ricerca google, viene dedicata in questi giorni a Ludwig Guttmann, neurochirurgo e neurologo, nato il 3 luglio di 122 anni fa. Fondò il più grande ospedale per lesioni spinali in Europa (Stoke Mandeville, Buckinghamshire, UK) e, nel 1948, ideò  primi Giochi per disabili come metodo di riabilitazione che hanno rappresentato l'ispirazione per i primi Giochi Paralimpici ufficiali, che si svolsero a Roma nel 1960. Ebreo tedesco, sfuggito agli orrori del nazismo,Guttmann è passato alla storia per aver rivoluzionato il trattamento dei pazienti afflitti da traumi alla spina dorsale. Abbandonati a se stessi,  i pazienti senza speranza di Guttmann trovarono al contrario  qualcosa per cui combattere, una luce al termine del tunnel. Quando nel 1948 Londra ospito' i primi giochi olimpici del dopo guerra, Guttmann organizzò  all'ospedale delle gare parallele di tiro con l'arco e giavellotto; aveva capito che l'agonismo sta prima di tutto nella testa dell'essere umano. Inoltre curò, dopo la seconda guerra mondiale, i reduci che avevano avuto lesioni alla colonna vertebrale.


**Migliorare i suggerimenti per gli acquisti online è uno degli obiettivi dichiarati di Facebook. Il colosso dei social media, durante il convegno dedicato all'Intelligenza Artificiale all'Innovation Summit a Parigi, ha mostrato gli strumenti pensati per rendere più semplice la proposta di prodotti sul web e l'acquisto da parte dei consumatori. Sono due le novità principali che interessano le inserzioni pubblicate su Facebook, sia in gruppi ad-hoc che direttamente dalle pagine aziendali. In primo luogo, il miglioramento di product match. Si tratta della tecnologia, basata su Intelligenza Artificiale, con cui Facebook riconosce un prodotto e ne consiglia di simili. Il team di sviluppo ha aggiunto nuove componenti di classificazione delle immagini rilevate, arrivando a identificare anche elementi quali la marca dell'oggetto e le scritte presenti su un'eventuale confezione per aggregarlo meglio in determinate categorie. Questo dovrebbe permettere risultati più attinenti durante la ricerca di oggetti da acquistare e in fase di suggerimento di prodotti simili. Con il tagging assistito dalla "IA" invece, quando un venditore pubblica un'immagine sulla sua pagina senza inserire dei tag, l'IA aiuta ad identificare gli articoli non taggati e suggerisce i tag in base al catalogo dei prodotti. Nel momento in cui l'utente sta visualizzando un post non taggato, il sistema suggerisce prodotti simili sotto il post, presi dal catalogo del venditore stesso. Le novità annunciate non interessano solo Facebook ma anche Instagram. Come ha spiegato il team di Facebook "AI", sul social delle foto presto arriverà la ricerca visiva nella sezione 'shop', in modo che le persone possano trovare prodotti simili semplicemente toccando un'immagine.



***V.a.c.c.i.n.i.  e Green Pass falsi venduti nel dark web per cento e i 130 euro. Lo ha scoperto il Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della Guardia di Finanza che ha sequestrato 10 canali Telegram attraverso i quali venivano commercializzati i prodotti e ai quali si erano già registrati migliaia di utenti. I canali rinviavano a account anonimi su specifici spazi nel dark web attraverso i quali era possibile contattare i venditori e procedere all'acquisto. Il pagamento doveva essere effettuato in criptovalute e ai clienti venivano offerti anche pacchetti all-inclusive con garanzia di anonimato, tracciabilità della spedizione, imballaggio a temperatura refrigerata, certificazione di avvenuta somministrazione del vaccino. I green pass in vendita, hanno accertato i finanzieri, riportavano i falsi dati identificativi del va.cc.i.nato, il Qr Code, il numero che contraddistingue il lotto di origine della prima e della seconda dose di va.cc.ino. Certificati che, secondo quanto sostenevano gli stessi venditori, venivano consegnati anche fuori dall'Unione Europea e in particolare negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in Svizzera.


****Il Co.vi.t. ha incrementato l'utilizzo degli smartphone e di altri strumenti digitali, sia per scopo lavorativo che educativo e di intrattenimento. Un trend che viene confermato da un recente report della società di analisi Sensor Tower. Nello studio 'Store Intelligence' si legge che, nella prima metà del 2020, la spesa dei consumatori per app mobili è salita del 28,4% rispetto alla stessa rilevazione del 2019. Un'ascesa che non si arresta: nei primi sei mesi del 2021, vi è stato un ulteriore balzo del 24,8% rispetto all'anno scorso. Tradotto vuol dire 64,9 miliardi di dollari spesi dagli utenti, complessivamente, su App Store e Google Play. Due negozi digitali che le autorità Antitrust hanno sotto il microscopio per duopolio. La fetta dei guadagni, secondo Sensor Tower, pende dalla parte di Apple, con 41,5 miliardi di dollari, mentre Android ha portato nelle casse di Google i restanti 23,4 miliardi. Nella prima metà del
2021, l'App Store è cresciuto del 22,1%, il Google Play del 30%. Nel merito delle singole applicazioni, TikTok ha superato le entrate nel 2020, restando l'app non di gioco con il maggior incasso in tutto il mondo sia su App Store che su Google Play. YouTube mantiene il secondo posto, con una spesa di 564,7 milioni di dollari.  La spesa globale ha raggiunto i 44,7 miliardi di dollari nella prima metà del 2021, con un aumento del 17,9% anno su anno.




« top






AGGIORNAMENTO 30 GIUGNO 2021


APPLE E I SUOI FORNITORI PER L’AMBIENTE SOSTENIBILE
Il Ceo di Apple, Tim Cook, ha confermato che l'azienda mira a realizzare i futuri iPhone utilizzando interamente materiali riciclati. Cook ha partecipato all'edizione virtuale della conferenza parigina Vivatech 2021, nel corso della quale ha risposto ad alcune domande dei giornalisti, fra cui alcune sulla sostenibilità ambientale entro il 2030. Il Ceo ha ricordato che Apple è già un'azienda a emissioni zero, visto che utilizza energia rinnovabile per la maggior parte delle sue operazioni interne, tuttavia, prevede di rendere il suo intero ecosistema, dalle catene di approvvigionamento agli utenti finali, carbon neutral nei prossimi nove anni. "
A quanto pare, un ottimo prodotto per gli utenti e un ottimo prodotto per il pianeta possono essere la stessa cosa, ed è questo l'obiettivo che ci siamo posti" ha affermato Cook, illustrando la via che porterà Apple a costruire i suoi device con materiale riciclato: gli ultimi Mac contengono il 40% di alluminio riciclato, mentre la serie di iPhone
12 ha oltre il 98% di minerali riciclati. Inoltre, Cook ha menzionato l'uso di dispositivi robotici come Daisy, che smonta gli iPhone per fornire componenti di scarto ai modelli in fase di realizzazione. Il Ceo ha affermato che dopo che Apple ha iniziato a utilizzare il 100% di energia rinnovabile per le sue operazioni, ha spinto i suoi fornitori a fare lo stesso. Secondo Cook, più di cento fornitori hanno già firmato per essere completamente carbon neutral nei prossimi anni.


**Facebook ha ufficializzato la partenza di Live Audio Rooms, il contenitore di funzionalità social audio annunciato ad aprile. Simile a Clubhouse per modalità di fruizione e organizzazione dei contenuti, per ora le stanze audio dal vivo sono disponibili solo sul mercato statunitense. Personaggi popolari, contraddistinti dalla spunta blu, e gruppi, possono già accendere le loro stanze tematiche, dove far parlare un massimo di 50 persone in contemporanea. Questa è già una differenza con Clubhouse, che invece limita il numero di speaker a seconda del pubblico presente. Altro elemento distintivo con l'app, che ha riportato in auge la fruizione simil-podcast, è l'opportunità di tenere delle conversazioni 'sponsorizzate' o finalizzate ad una causa no-profit. All'interno delle stanze e delle chat saranno infatti presenti dei pulsanti con cui acquistare qualcosa o sostenere una particolare causa. Su Clubhouse, ad oggi, gli utenti hanno la possibilità di portare avanti operazioni del genere ma linkando manualmente i siti di riferimento. Inoltre, i creatori potranno decidere se una stanza è ad ingresso libero o a pagamento, una tantum o in abbonamento, un'occasione in più per monetizzare il loro lavoro. Le Live Audio Rooms possono essere create sia nei gruppi privati che in quelli pubblici, ma nel primo caso, l'accesso è limitato ai soli membri del gruppo.


***L'80% di chi paga dopo ricatto hacker subisce nuovo attacco. In metà dei casi è lo stesso gruppo che colpisce due volte. Cedere al ricatto degli hacker quando si subisce un attacco ransomware, in cui i dati vengono sottratti o cifrati richiedendo soldi per la restituzione, non conviene. L'80% di chi paga, afferma il rapporto Cybereason Global Ransomware Study, è poi colpito da un secondo attacco, nella metà dei casi da parte degli stessi soggetti del primo. Lo studio è basato su interviste a 1263 esperti di sicurezza informatica in Usa, Gran Bretagna, Spagna, Germania, Francia, Emirati Arabi Uniti e Singapore. Il 66% di chi ha subito attacchi, rileva la survey, ha avuto perdite economiche, il 53% lamenta un danno d'immagine per la propria compagnia, il 29% una riduzione della forza lavoro e in un quarto dei casi l'attacco ha portato ad una chiusura dell'azienda. Tra le soluzioni più adottate ci sono il training del personale,  l'aggiornamento delle protezioni di sicurezza antivirus, spyware etc, il backup dei dati e lo scanning delle email. L'Fbi - scrivono gli esperti - ha riportato un aumento del 225% delle perdite totali dovute al ransomware. Secondo Cybersecurity Ventures le aziende sono sotto attacco ogni 11 secondi, in media, e le perdite raggiungeranno quest'anno i 20 miliardi di dollari nel mondo".


****La Commissione europea ha aperto un'indagine formale antitrust per determinare se Google abbia violato le norme dell'Ue in materia di concorrenza favorendo i propri servizi di inserzione pubblicitaria online nella cosiddetta filiera "ad tech", a scapito dei fornitori di servizi di tecnologia pubblicitaria concorrenti, inserzionisti ed editori online. L'indagine consentirà in particolare di esaminare se Google abbia distorto la concorrenza limitando l'accesso di terzi ai dati degli utenti per scopi pubblicitari su siti web e applicazioni, riservando questi dati al proprio uso. Migliaia di aziende europee utilizzano i nostri prodotti pubblicitari per raggiungere nuovi clienti e per finanziare i propri siti internet, afferma google. Scelgono i nostri prodotti perché sono competitivi ed efficaci. Continueremo a confrontarci in modo costruttivo con la Commissione Europea per rispondere alle richieste di chiarimento e dimostrare i benefici che i nostri prodotti portano alle aziende e ai consumatori europei.




« top






AGGIORNAMENTO 23 GIUGNO 2021


Premio Internazionale Buone Pratiche Informazione - Cultura - Economia 2021
Organizzato da News Reminder, in collaborazione con l'Ufficio in Italia del Parlamento Europeo, è stato assegnato a Laura Di Raimondo, Direttore di Asstel-Assotelecomunicazioni. Di Raimondo si è aggiudicata il titolo per la Sezione Associazione Top Manager, conferito da Paolo Crisafi, Presidente del Comitato Editoriale NewsReminder e da Carlo Corazza, Direttore del Parlamento Europeo Ufficio Italia. Come si legge nelle motivazioni, Di Raimondo "ha maturato significative esperienze in aziende del settore Ict e Tlc ed è esperta di Relazioni industriali. Ha promosso lodevoli iniziative per accompagnare la trasformazione digitale del mercato del lavoro, al fine di assicurare la sostenibilità e lo sviluppo occupazionale del Paese". I vincitori delle varie sezioni del Premio sono imprenditori, professionisti, dirigenti pubblici, manager privati, giornalisti e artisti che si sono distinti per la loro capacità di far emergere le "buone pratiche" del vivere quotidiano.

**Spotify ha svelato Greenroom, la sua versione di Clubhouse. Un'app che vuole mettere in contatto i creatori di contenuti audio, musica e podcast, con il pubblico, seguendo il boom veicolato dalla stessa Clubhouse. Nel marzo di quest'anno, Spotify aveva annunciato l'acquisizione dei Betty Labs, sviluppatori di Locker Room, app simile a Clubhouse ma dedicata allo sport. Greenroom è la versione rinnovata del progetto originale, che adesso vira sulla musica. Spotify Greenroom sarà disponibile nelle prossime settimane su iOS e Android in oltre 135 mercati in tutto il mondo. Spotify ha annunciato anche Creator Fund, il programma integrato che aiuterà i creativi a monetizzare il loro lavoro. Basandosi sulla quantità di ascoltatori e sulla fanbase, l'azienda pagherà i creator, così come fa Clubhouse con il proprio programma di remunerazione.


***Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio delle Certificazioni verdi digitali COVID-19 che faciliteranno la partecipazione ad eventi pubblici, l'accesso alle strutture sanitarie assistenziali (RSA) e gli spostamenti sul territorio nazionale. Con la firma del Dpcm - informa una nota - si realizzano le condizioni per l'operatività del Regolamento dell'Unione Europea sul "Green Pass", che a partire dal prossimo 1° luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell'Unione.


****L'amministratore delegato di Microsoft, Satya Nadella, è il nuovo presidente del consiglio di amministrazione della società. Nadella, che è alla guida del colosso di Redmond da sette anni, prende il posto di John Thompson. In questo ruolo Nadella fisserà l'agenda per il consiglio di amministrazione, facendo leva sulla sua profonda conoscenza delle attività della società per aumentare le opportunità strategiche e identificare i rischi, afferma Microsoft.


*****Parigi ha più telecamere di New Yourk. In una città come Parigi ci sono 0,75 telecamere di sicurezza per ogni chilometro quadrato, mentre a New York sono 0,5 e a Los Angeles 0,1. Lo afferma uno studio dell'università di Stanford presentata alla Conference on Artificial Intelligence, Ethics and Society, che è i milioni di telecamere installate nel mondo possono avere un ruolo cruciale nella prevenzione del crimine, sottolineano gli autori dello studio, ma, soprattutto se unite alle tecnologie di riconoscimento facciale, possono anche diminuire notevolmente la privacy dei cittadini. Ecco perchè le associazioni di consumatori, a partire dagli Stati Uniti, hanno già sollevato numerose proteste circa il loro massiccio utilizzo. Un fenomeno che da noi in Italia, da anni, già lo si faceva notare circa le telecamere usate per rilevare infrazioni al codice stradale. Fra le più 'controllate' è risultata anche Seul, con 0,85 camere per chilometro quadrato in media, seguita a breve distanza appunto da Parigi.



« top





AGGIORNAMENTO 16 GIUGNO 2021



Google dedica il suo Doodle in 3D a Margherita Hack, 'la Signora delle stelle'.
Di cui si è celebrato  il suo 99esimo compleanno in questi giorni. Il Doodle la ritrae con l'asteroide a lei dedicato in movimento, e un gattino. Astrofisica, accademica, divulgatrice scientifica e attivista Margherita Hack, nata a Firenze il 12 giugno 1922 e morta a Trieste il 29 giugno 2013, ha anche difeso i diritti civili sostenendo in maniera aperta cause come, appunto, la protezione degli animali e l'uguaglianza per tutti.  Nel 1964 Margherita Hack si trasferì a Trieste, dove passò alla storia non solo come prima donna italiana a guadagnare una cattedra all'università della città, ma anche come prima donna direttrice dell'Osservatorio Astronomico di Trieste. Per oltre 20 anni ha portato l'Osservatorio alla fama mondiale. Diversi riconoscimenti internazionali l'hanno poi portata a diventare parte di prestigiose istituzioni come la Nasa e l'Agenzia Spaziale Europea. Acclamata per la sua capacità di divulgazione, l'astrofisica ha pubblicato dozzine di articoli accademici, diversi libri e ha fondato due riviste dedicate all'astronomia e alle stelle. Ha ricevuto una serie di riconoscimenti, in particolare l'asteroide 8558 Hack, che orbita tra Marte e Giove, chiamato in suo onore nel 1995. A 90 anni, il governo italiano le ha conferito il titolo di Cavaliere di Gran Croce. "La Fondazione ha in atto una convenzione con il Comune di Trieste per portare avanti la catalogazione della sua vasta biblioteca. È il nostro più importante obiettivo: un luogo aperto al pubblico, che la ricordi e la racconti. Vorremmo portarci tanti giovani perché questo era quello che desiderava Margherita - dice Marco Santarelli, direttore scientifico della Fondazione Margherita Hack, commentando il Doodle a lei dedicato - Siamo grati a Google per questa iniziativa, un cameo digitale e internazionale che rende omaggio a una grande scienziata e a una splendida persona".




Google stenderà un nuovo cavo sottomarino a fibra ottica che collegherà la costa orientale degli Stati Uniti e Las Toninas, in Argentina, con ulteriori approdi in Brasile e Uruguay. Conosciuto come Firmina, il tutto per servire meglio gli utenti in Sud America per i servizi cloud e consumer di Google.
Il cavo sarà progettato e installato da SubCom entro la fine del 2022 e operativo dal 2023.  Oggi il data center di Google più vicino nella regione (e l'unico in Sud America) si trova vicino  Santiago, in Cile, collegato agli Stati Uniti tramite il cavo Curie, sempre di Google. Il cavo Firmina, che prende il nome dall'autrice e abolizionista brasiliana Maria Firmina dos Reis, aumenterà gli investimenti del colosso di Mountain View nella regione. Il cavo Tannat, una joint venture tra Antel Uruguay e Google, ad esempio, collega già le stesse località, mentre il cavo Monet connette Stati Uniti e Brasile. In questa tecnologia a fibra ottica, il segnale  viene amplificato ogni
100 km tramite corrente elettrica ad alta tensione. Una caratteristica tecnica che fa risaltare il progetto, composto da 12 coppie di fibre, è la possibilità per il cavo di essere alimentato da una singola fonte, rispetto ai lunghi cavi sottomarini tradizionali, che di norma devono essere alimentati in più punti.



**Boom di popolarità per Voilà, la nuova applicazione per iOS e Android. Sfruttando l'intelligenza artificiale applicata alle foto, trasforma ogni tipologia di selfie in un cartoon in stile Disney. Meglio conosciuta come 'Voilà A.I. Artist Cartoon Photo", il software è stato realizzato dalla società Wemagine.AI, con la volontà di permettere a tutti di calarsi nei panni di un personaggio Disney Pixar, in maniera gratuita. Una volta ottenuta l'immagine, questa può essere postata sui social o utilizzata come avatar su tante piattaforme. Ci sono dei limiti: l'app non consente più volti per rendering, come la foto di una coppia, e non riconosce le foto di animali. A pochi giorni dalla pubblicazione, sono oltre 30.000 le recensioni su Google Play e Voilà è balzata nella Top 20 nella sezione "Foto e video" su App Store. Ma come accaduto già per app simili, come FaceApp che trasforma i volti delle persone tramite intelligenza artificiale, anche nel caso di Voilà si è palesato qualche dubbio sulla privacy. L'app richiede agli utenti di caricare un selfie o un ritratto, in modo che il viso venga rilevato dall'algoritmo e trasformato in una selezione di quattro diversi rendering animati. Secondo un'analisi dei termini di utilizzo, effettuata dalla società di sicurezza Kaspersky, una clausola afferma che le foto utilizzate nell'app diventano di proprietà dell'azienda, che potrebbe utilizzarle anche per altri scopi. La stessa Kaspersky ha però affermato che, ad oggi, Voilà risulta affidabile perché non mostra comportamenti sospetti nell'invio di informazioni verso server di terze parti.


***Una super-squadra di 300 esperti, con una dotazione di 530 milioni di euro fino al 2027 per proteggere l'Italia dal rischio cyber. Sono i numeri dell'Agenzia per la cybersicurezza nazionale, creata oggi con un decreto legge firmato dal premier Mario Draghi e approvato dal Consiglio dei ministri. Un esperto sarà designato alla guida: il nome attualmente più accreditato è quello di Roberto Baldoni, numero 2 del Dis, con delega proprio al cyber. Una svolta epocale in un settore diventato centrale tanto che, si legge nella bozza, c'è "straordinaria necessità ed urgenza" di "attuare misure tese a rendere il Paese più sicuro e anche nel dominio digitale". La vulnerabilità delle reti e dei sistemi informativi di soggetti pubblici e privati, infatti, possono "provocare il malfunzionamento o l'interruzione di funzioni essenziali dello Stato con potenziali gravi ripercussioni sui cittadini, sulle imprese e sulle pubbliche amministrazioni, sino a poter determinare un pregiudizio per la sicurezza nazionale". Un esempio del pericolo incombente è l'attacco hacker - con richiesta di riscatto - che lo scorso maggio ha paralizzato uno dei più grandi gasdotti degli Stati Uniti. Rischi che sono del resto ben presenti al Governo. "Abbiamo il 93-95% dei server della Pubblica amministrazione non in condizioni di sicurezza", è l'allarme lanciato da Vittorio Colao, ministro per l'Innovazione tecnologica e la Transizione digitale. E il sottosegretario con delega all'Intelligence, Franco Gabrielli, ha riconosciuto che il Paese ha una fragilità.   La bozza di decreto - in 19 articoli, avanza delle proposte di modifica, in particolare rafforzando il ruolo di garanzia dello stesso Comitato sul nuovo organismo che prevede specifici poteri di controllo da parte del Comitato.


L'Agenzia opererà sotto la responsabilità del presidente del consiglio. Nasce un nuovo organismo, il Comitato interministeriale per la cybersicurezza (Cic), con funzioni di consulenza, proposta e deliberazione in materia. Presieduto dal premier, è composto da ministri di Esteri, Interno, Giustizia, Difesa, Economia, Sviluppo economico, Transizione ecologica Università e ricerca e dal ministro delegato per l'Innovazione tecnologica.  La dotazione finanziaria dell'organismo è in continua crescita, passando dai 41 milioni di euro del 2022 ai 122 milioni del 2027.


****La pandemia ha accentuato il divario digitale tra Nord e Sud del mondo: nei primi tre trimestri del 2020 le vendite dei dispositivi elettrici ed elettronici è calata del 30% nei Paesi a medio e basso reddito, mentre ha fatto registrare solo una flessione del 5% nei Paesi ad alto reddito. Lo dimostra l'ultimo rapporto redatto  delle Nazioni Unite e dall'Istituto delle Nazioni Unite per la Formazione e la Ricerca (Unitar). A livello globale, è stato il settore degli elettrodomestici pesanti (come frigoriferi, lavatrici e forni) a far segnare il calo di vendite più consistente, pari al 6-8%, mentre i piccoli dispositivi per l'informatica e le telecomunicazioni hanno fatto registrare solo una riduzione dell'1,4%. Analizzando in dettaglio quest'ultima categoria, emerge come le vendite di computer portatili, smartphone, console e accessori per i videogiochi siano cresciute a livello globale e nei Paesi ricchi, mentre si sono ridotte nei Paesi a medio e basso reddito. Il trend globale sembra contraddire le aspettative circa un aumento delle vendite trainato dalla digitalizzazione imposta dal lockdown.




« top






AGGIORNAMENTO 9 GIUGNO 2021


Confermati i rumors annunciati già la settimana scorsa circa la web tax al 15%.
I ministri delle Finanze del G7 hanno infatti raggiunto un accordo "sul principio di una aliquota globale minima del 15% per la tassazione delle grandi imprese, applicata Paese per Paese", sarà valida anche per i colossi digitali. Secondo il Tesoro britannico, "le maggiori imprese globali, con margini di profitto di almeno il 10%, vedranno il 20% di tutti gli utili al di sopra di tale soglia riallocato e tassato nei Paesi dove effettuano vendite". Saluto con grande soddisfazione l'accordo sulla tassazione delle multinazionali raggiunto oggi a Londra dai ministri delle finanze del G7. È un passo storico verso una maggiore equità e giustizia sociale per i cittadini." Lo dichiara il premier Mario Draghi. Per la segretaria al Tesoro Usa Janet Yellen è "un impegno senza precedenti che metterà fine alla corsa al ribasso. "Il G20 potrebbe essere il sigillo di questa intesa, allargandola a tanti altri protagonisti della economia mondiale", afferma il commissario europeo Paolo Gentiloni. Google e Facebook a favore dell'accordo del G7 sulla tassazione globale delle multinazionali, che tocca direttamente i loro interesse anche se non arriva, come avrebbe voluto la Francia, a prendere esplicitamente di mira i colossi digitali. Nick Clegg, vicepresidente affari globali di Facebook, ha detto poco dopo l'annuncio che "vogliamo che la riforma della tassazione internazionale abbia successo, e riconosciamo che potrebbe significare un carico fiscale maggiore per Facebook, e in diversi Paesi". Un portavoce di Google, secondo Sky News, ha dichiarato che il gruppo è fortemente a favore dell'iniziativa e spera in un accordo finale "bilanciato e durevole". Ci sarebbe solo da chiedersi, se avessero potuto anche non essere d'accordo, visto la marea di azioni legali contro provenienti soprattutto dalla Comunità Europea.  



**La funzione più attesa dagli utenti di WhatsApp è in dirittura di arrivo. Nel corso di un'intervista   Mark Zuckerberg, proprietario di Facebook che controlla l'app di messaggistica, ha confermato che entro la fine dell'estate sarà possibile configurare lo stesso account di WhatsApp su più dispositivi, fino ad un massimo di quattro.
L'aggiornamento verrà lanciato prima in versione beta e poi al pubblico. Oltre a questa novità, il CEO ha anticipato altre due aggiunte: Disappearing Mode e View Once, entrambe in via di rilascio in un paio di mesi. Con la prima, i messaggi ricevuti e inviati verranno eliminati dopo un arco temporale a scelta tra 24 ore o 7 giorni. Con View Once invece, dopo che un utente avrà visualizzato i contenuti multimediali all'interno di una chat, questi scompariranno automaticamente e definitivamente. Zuckerberg ha confermato  che il supporto multi-dispositivo non comprometterà la crittografia end-to-end, che attualmente protegge i messaggi tra due dispositivi in comunicazione, tramite una chiave composta da una parte comune e una univoca, presente sullo smartphone di invio e su quello di ricezione. Da tempo, il principale concorrente di WhatsApp, Telegram, consente già di impostare uno stesso account su più telefoni o tablet.

***Nell'ultima Conferenza degli sviluppatori pochi giorni fa il Ceo di Microsoft Satya Nadella aveva detto che per Windows ci sarà "un grande aggiornamento". Gli utenti lo scopriranno il 24 giugno quando la società svelerà tutti i dettagli dell'evoluzione del sistema operativo. A presentarlo sarà proprio il numero uno del gruppo di Redmond insieme a Panos Panay (Chief Product Officer), sempre più centrale nei progetti relativi a Windows 10 e alla famiglia di prodotti Surface. L'annuncio alle 17 ora italiana dovrebbe riguardare il restyling dell'interfaccia noto internamente come Sun Valley e di cui sono già trapelati alcuni dettagli. Ma dovrebbe anche evolvere in modo da andare incontro alle esigenze degli sviluppatori, come sottolineato dal gruppo proprio in occasione della conferenza degli sviluppatori Build 2021. Potrebbe essere introdotto un nuovo store e ampliando le opportunità di monetizzazione degli sviluppatori. Il debutto dell'aggiornamento è atteso entro la seconda metà dell'anno.

****Donald Trump è sospeso da Facebook per due anni. Lo annuncia il social media, sottolineando che al termine dei 24 mesi gli esperti valuteranno di nuovo il caso. La decisione di Facebook segue le valutazione del suo Board di Supervisione che, il mese scorso, aveva criticato la sospensione senza scadenza dell'ex presidente. "Data la gravità delle circostanze che hanno portato alla sospensione di Trump, riteniamo che le sue azioni costituiscano una seria violazione delle nostre regole che merita la maggiore sanzione. Sospendiamo i suoi account per due anni, a partire dalla data della sua iniziale sospensione il 7 gennaio di quest'anno", afferma Facebook. "Alla fine di questo periodo valuteremo se il rischio alla sicurezza pubblica è diminuito. Se determineremo che il rischio è ancora elevato estenderemo la restrizione per un periodo - aggiunge Facebook -. Quando la sospensione sarà rimossa ci saranno una serie di sanzioni che scatteranno nel caso in cui Trump dovesse commettere ulteriori violazioni in futuro, inclusa una permanente rimozione delle sue pagine e dei suoi account".
Facebook ha annunciato inoltre la fine di ogni trattamento di favore sulla sua piattaforma per i responsabili politici. D'ora in poi varranno le stesse regole per tutti gli utenti. Non è tardato il commento del presidente uscente: La decisione di Facebook "è un insulto a 75 milioni di persone che hanno votato per noi nelle elezioni presidenziali truccate del 2020". Lo afferma Donald Trump, "il nostro paese non può più sopportare questo abuso", aggiunge.



« top





AGGIORNAMENTO 2 GIUGNO 2021


La Commissione Europea alza il tiro su Facebook e si appresta ad aprire un'indagine
Un’indagine formale sulle presunte pratiche anticompetitive del social di Mark Zuckerberg, l'unico finora fra i Big Tech americani scampato a inchieste europee. Il lancio dell'indagine, secondo indiscrezioni riportate dal Financial Times, è atteso a giorni. L'Unione Europoea ha già inviato a Facebook e alle sue società rivali almeno tre round di domande per cercare di capire se il social abbia distorto il mercato della pubblicità promuovendo i suoi servizi su Marketplace gratuitamente ai suoi 2 miliardi di amici. Facebook ha lanciato Marketplace nel 2016 consentendo ai suoi utenti di vendere o acquistare prodotti senza commissioni.
La richiesta di informazioni e la raccolta di prove ha rivelato da subito tensioni fra la Commissione Europea e Facebook, che si è addirittura rivolta a un tribunale per sollevare i suoi timori sull'invadenza delle domande dell'Unione Europea in termini di privacy dei suoi dipendenti.


**Alla conferenza Build, che Microsoft dedica alla sua community di sviluppatori, il Ceo Satya Nadella ha fornito alcune anticipazioni su Windows 11, prossimo aggiornamento del sistema operativo per computer, atteso per fine anno.
Si tratta di uno degli aggiornamenti più significativi di Windows negli ultimi dieci anni.
Microsoft finora non ha rivelato molto su Windows 11, ma Nadella ha spiegato che il lavoro dietro le quinte ha comportato una massiccia riprogettazione visuale dell'esperienza utente.  Ci saranno ad esempio nuove icone e la relativa dismissione di quelle esistenti sin dall'arrivo di Windows 95; gli angoli geometrici lasceranno spazio a forme più arrotondate e anche il menu Start è stato rimodulato, per mostrare più informazioni utili con il passare del tempo. Inoltre, è previsto un nuovo Windows app store, allargato, dove gli sviluppatori potranno inviare ogni tipologia di applicazione per Windows, inclusi browser come Chrome o Firefox, fino ad oggi esclusi, rafforzando  la sicurezza e l'assenza di malware e virus.


***Facebook compie un ulteriore passo nella riduzione delle fake news sulla piattaforma. Il social network ha annunciato che entra in vigore una nuova politica che prevede la segnalazione, automatica, degli utenti che condividono periodicamente bufale. Una volta etichettato un account come tale, gli algoritmi di Facebook nasconderanno gradualmente i suoi post dalle bacheche degli amici, così da diminuirne l'efficacia. La novità andrà ad impattare direttamente sugli account, limitando tutti i futuri contenuti condivisi e non solo quelli considerati fake. L'azienda ha comunque sottolineato che la segnalazione non porterà alla cancellazione di un account o a sanzioni definitive ma una sospensione temporale, a seguito di una continua condivisione di bufale, non è da escludersi. Facebook proporrà tra l'altro un link con informazioni sul perché la notizia viene considerata falsa, un vero e proprio report di smentita, con prove, numeri e documenti a supporto.


****Prima donna in Europa e terza nel mondo a ricoprire il ruolo di comandante della Stazione spaziale internazionale dopo due americane. Samantha Cristoforetti, volerà verso la Iss nella primavera del 2022, per la missione Expedition. L'annuncio è stato dato dall'Agenzia Spaziale Europea (ESA), che riporta anche la prima dichiarazione della sua astronauta: "Tornare alla stazione spaziale internazionale per rappresentare l'Europa è di per sé un onore. Sono onorata dalla nomina di comandante e non vedo l'ora di attingere all'esperienza che ho acquisito nello spazio e sulla Terra per guidare una squadra molto capace in orbita". Come membro dell'equipaggio-4, la Cristoforetti partirà assieme agli astronauti della Nasa Kjell Lindgren e Bob Hines dalla Florida, negli Stati Uniti, su una navicella SpaceX Crew Dragon, la creatura di Elon Musk che ha aperto la strada al trasporto umano privato verso la stazione. Samantha Cristoforetti, nome sui social Astrosamantha (come consuetudine tra gli europei e gli statunitensi, il nickname è composto da 'astro' più il nome di battesimo) è alla sua seconda esperienza in orbita. Nel 2014-2015, infatti, volò sulla stazione con la missione Futura dell'Agenzia spaziale italiana (Asi) che durò 199 giorni. La sua nomina a comandante della Iss è arrivata dopo la firma di un accordo di massima siglato lo scorso 19 maggio dai partner internazionali della Iss (ovvero dai rappresentanti di Esa, Nasa, e delle agenzie spaziali di Russia, Giappone e Canada) in attesa di una più completa e dettagliata programmazione delle prossime operazioni. E arriva anche in un momento significativo, in cui le donne e gli uomini dei paesi membri di Esa hanno l'opportunità di partecipare a una selezione per nuovi astronauti. La scadenza per presentare la domanda è appena stata estesa al 18 giugno 2021, per accogliere l'aggiunta della Lituania come membro associato di Esa.




« top




AGGIORNAMENTO 26 MAGGIO 2021

La quota di utenti italiani  di Internet che si è relazionata via web con la P.A./Pubblica Amministrazione "è pari al 36,3%, rispetto ad una media europea del 64%".
Lo sostiene l'Istat in audizione alla Commissione parlamentare sulla semplificazione delle procedure amministrative connesse all'avvio e all'esercizio delle attività di impresa. Per gli utenti di internet, l'incremento maggiore si è osservato per lo "scaricare moduli" (29%, contro il 21% del 2019); l'incidenza del "cercare informazioni sui siti della PA" è salita invece al 27% (dal 24%), l'"invio di moduli alle PA" al 21% (dal 18%). Dove l'uso del web è più diffuso, sottolinea l'Istat, si registra un utilizzo di altri servizi, ad esempio quelli bancari, maggiore di quello registrato per la PA. Ciò deriva probabilmente a un obbligo imposto ai loro clienti dalle banche,  a usare tali servizi, pena l'impossibilità di fare operazioni, o l'elevato costo di operazioni presso gli sportelli, mentre la pubblica amministrazione non ha ancora nulla di obbligatorio.


**Google apre il suo primo negozio: sarà a New York e aprirà in estate nelle vicinanze del Chelsea Market, vicino agli uffici di Mountain View. Il negozio venderà oggetti fisici made in Google, quali i dispositivi Fitbit e i termostati Nest.


***Scholz, accordo su web e minimum tax in estate
"Sembra proprio che avremo un accordo in estate" sulla tassazione minima per le multinazionali e la web tax. Lo ha detto il ministro tedesco delle Finanze, Olaf Scholz, al suo arrivo all'Eurogruppo informale a Lisbona, riferendo che la proposta di un'aliquota minima del 15% per le società avanzata nella notte dagli Usa "è davvero un grande progresso". L'accordo è "la via migliore per una riforma della tassazione a livello globale e per contrastare la corsa fiscale al ribasso delle grandi piattaforme digitali", ha aggiunto. La proposta americana di fissare "almeno al 15%" l'aliquota minima sui profitti delle multinazionali sarebbe "un buon compromesso". Lo ha detto il ministro francese delle Finanze, Bruno Le Maire, al suo arrivo all'Eurogruppo informale a Lisbona. "La questione chiave non è la cifra" ma avere "un accordo politico il prima possibile, vale a dire durante la riunione del G20 a Venezia in Italia all'inizio di luglio", ha precisato Le Maire, insistendo sull'importanza di raggiungere sempre in quel frangente un compromesso anche "sul pilastro della tassazione digitale". "La Francia non si risparmierà per raggiungere un accordo all'inizio di luglio, ci stiamo lavorando da 4 anni", ha ribadito. E nel frattempo google e youtube già comincia a prepararsi aumentando la pubblicità sulle sue piattaforme e modificando i termini di utilizzazione dei servizi con i propri utenti. L'introduzione della web tax, non è da escludere che inneschi delle reazioni, visto che durante la pandemia per quasi un anno e mezzo si sono tutti appoggiati sui prodotti on line, forniti gratuitamente e che oggi gli stati nazionali vogliono tassare senza offrire nulla in cambio.


****Sono state numerose  le iniziative delle società tecnologiche sull'inclusione. In occasione del Global Accessibility Awareness Day, celebrato il 20 maggio, Apple ha presentato l'arrivo di aggiornamenti software che puntano a migliorare le funzioni di accessibilità. La volontà è rendere la tecnologia sempre più utilizzabile anche da chi ha problemi visivi, uditivi e motori. Ad esempio, a sostegno della neurodiversità, Apple sta introducendo nuovi suoni di sottofondo per ridurre al minimo le distrazioni e, per i non udenti o ipoudenti, il protocollo Made for iPhone (MFi) supporterà presto nuovi apparecchi acustici bidirezionali. Cupertino ha inoltre lanciato il servizio SignTime, per comunicare online con AppleCare e l'Assistenza clienti utilizzando la lingua dei segni americana, britannica e francese, direttamente dal browser. Su Apple Watch, poi, AssistiveTouch si avvarrà dei sensori di movimento integrati come il giroscopio e l'accelerometro, insieme al sensore ottico della frequenza cardiaca e all'apprendimento automatico sul dispositivo, per rilevare sottili differenze nel movimento muscolare e nell'attività dei tendini, consentendo agli utenti di navigare con il cursore sul display. iPad, invece, supporterà hardware di tracciamento oculare di terze parti, per un controllo più semplice; e per le comunità non vedenti e ipovedenti, lo screen reader VoiceOver di Apple diventerà più utile, grazie all'intelligenza artificiale, che permetterà di esplorare gli oggetti all'interno delle immagini. Per celebrare il Global Accessibility Awareness Day, infine, sull'app Fitness+ arrivano gli allenamenti spiegati con linguaggio dei segni e Memoji che rappresentano meglio utenti con accessori per l'ossigeno, impianti cocleari e caschi protettivi.





« top







AGGIORNAMENTO 19 MAGGIO 2021


L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha emanato una sanzione di oltre 100 milioni di euro a due società di Google
Italy per posizione dominante. Attraverso il sistema operativo Android e l'app store Google Play - si spiega -, Google detiene una posizione dominante che le consente di controllare l'accesso degli sviluppatori di app agli utenti finali. Tale situazione si è creata per le app dedicate a chi è alla guida di un veicolo. Disappunto di google, verso l'AGCM, esamineremo la documentazione e valuteremo i prossimi passi",  ha afferma un portavoce di Google lasciando intendere che l'ufficio legale proporrà ricorso.


**Anche Samsung e Lenovo non saranno presenti a Barcellona tra i padiglioni della fiera di tecnologia Mobile World Congress. L'appuntamento, in scena dal 28 giugno all'1 luglio, che ha già visto il forfait di Google, Ericsson, Nokia e Sony. Tutte, come Samsung e Lenovo, terranno invece sessioni digitali, in remoto, per la presentazione di prodotti e servizi. Organizzatori e espositori, si sono trovati dunque d'accordo sul non esporre i propri dipendenti al rischio di contagio. E intanto guardano alle prossime esposizioni in calendario, quali l'International Funkhausstellung di Berlino e l Consumer Electronic Show di Las Vegas. Fortuna nella sfortuna, gli eventi di Barcelona, molti dei quali dedicati al 5G potranno essere seguiti anche dal pubblico tutti in streaming, dal sito della manifestazione.


***Instagram si mostra più attento alle esigenze di inclusività. Il social network permetterà ai suoi utenti di inserire sul proprio profilo i pronomi (tra cui "lui", "lei" e "loro") per rendere chiara la propria identità di genere. Gli utenti potranno decidere se rendere visualizzabili i pronomi pubblicamente o riservarli ai soli follower; per gli utenti minorenni sarà valida in automatico quest'ultima impostazione. Una volta impostati, i pronomi compariranno in un colore più chiaro sulla pagina del profilo, accanto al nome dell'utente, e potranno essere rimossi in ogni momento se l'utente lo ritiene. Se gli iscritti di Instagram pensano ci siano dei pronomi mancanti, potranno inviare una richiesta al social network compilando un modulo ad hoc. Per il momento Instagram ha fatto sapere, tramite un tweet, che la novità sarà disponibile in "pochi paesi", senza però specificare quali.  Instagram non è la prima piattaforma a introdurre una funzione di questo tipo, ci ha già pensato la casa madre Facebook, il sito di incontri OKCupid e anche LinkedIn. Pure il sito della Casa Bianca, poche ore dopo l'insediamento di Joe Biden, ha permesso agli utenti di scegliere i propri pronomi con cui registrarsi. 


****La produzione di iPhone
12 in una fabbrica Foxconn in India, principale assemblatore di melafonini per conto di Apple, ha subito una battuta di arresto di oltre il 50% a causa di un blocco locale per via dei casi di infezioni  tra i lavoratori dell'impianto. A riportare la notizia l'edizione online di Reuters. La fabbrica principale situata nel Tamil Nadu, uno Stato sottoposto a misure di blocco totali, è stata costretta a ridurre in modo significativo la produzione dei dispositivi costruiti localmente e destinati al mercato interno, il secondo al mondo per gli smartphone, e solo in piccola parte all'esportazione. Dopo l'inizio della guerra politica ed economica tra l'ex amministrazione Trump e la Cina, la società di Cupertino ha cercato di affrancarsi da Pechino iniziando a spostare la produzione di iPhone in India. Più di 100 dipendenti Foxconn nello Stato del Tamil Nadu sono risultati positivi  e la società ha imposto un divieto di ingresso nella sua fabbrica nella capitale di Chennai fino alla fine di maggio. Qualche mese fa anche Nokia l'azienda cinese Oppo hanno interrotto la produzione in alcuni stabilimenti in India. Il rallentamento della produzione di iPhone in India arriva in concomitanza di una più ampia carenza globale di chip, che finora non ha avuto un impatto notevole sulla linea di smartphone della Mela, ma che sta causando ritardi per Mac e iPad.




« top




AGGIORNAMENTI 12 MAGGIO 2021


I dati di tutte le organizzazioni e delle Pubbliche amministrazioni europee clienti di Microsoft saranno processati e archiviati esclusivamente sui server dell'Unione Europea.
Lo annuncia la stessa azienda americana con il piano 'Eu Data Boundary for Microsoft Cloud'. La svolta, che rientra nel più ampio progetto Eu Cloud Customer Summit, che verrà delineato da Microsoft in autunno, interessa i principali servizi cloud della società: Azure, Microsoft 365 e Dynamics 365. Il processo, spiega l'azienda di Redmond, richiederà del tempo e verrà completato entro la fine del prossimo anno.
I servizi cloud di Microsoft, viene d'altra parte evidenziato, erano già conformi alle linee guida dell'Ue anche prima dell'annuncio odierno. Lo ha sottolineato Brad Smith, Presidente Microsoft. Il piano EU Data Boundary for Microsoft Cloud è reso possibile grazie a un'ampia infrastruttura europea di data center. Microsoft ha aperto il suo primo centro dati in Europa nel 2009 e nel 2020 ne ha annunciati altri in 13 Paesi, tra cui l'Italia.



*Si terrà il 14 maggio la '5G Fed Conference', appuntamento organizzato da Comunicare Digitale in collaborazione con Assotelecomunicazioni. L'apertura è affidata ad Anna Ascani, Sottosegretario al Mise, a cui seguirà Patrizia Toia, Vice Presidente della Commissione ITRE del Parlamento Europeo, mentre nelle conclusioni è attesa Laura Aria, Commissario dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.
L'evento sarà trasmesso su www.fed2021.com, sul sito di Assotelecomunicazioni e tramite i social di Comunicare Digitale. Laura Di Raimondo, Direttore di Asstel ha affermato: "Per noi è prioritario continuare a informare e formare sulle potenzialità e sui nuovi servizi abilitati grazie alla rete di quinta generazione. Il 5G è un ecosistema che ridisegna il futuro". 5G Fed Conference si inserisce negli eventi che anticipano il 18° Forum Europeo Digitale del 18 Giugno e 11-12 Novembre 2021.



***A novembre 2020, le tre password più comuni in tutto il mondo erano: '123456', e '123456789' e 'immagine1'. Non c'è bisogno di essere un professionista del settore tecnologico per comprendere che parole chiave come queste sono inutili e anche pericolose per utenti e aziende. Ecco perchè è stata istitutita otto anni fa da Intel la Giornata Mondiale della Password (World Password Day) per incoraggiare le persone a usare password più forti e uniche. Secondo il rapporto Acronis Cyber Protection,  il 75% degli utenti e il 50% dei professionisti del settore tecnologico hanno perso dati l'anno scorso esponendo le informazioni personali, delle loro aziende e dei loro clienti ai criminali informatici. Per gli utenti, questo minaccia la privacy, le informazioni personali, le credenziali dei conti bancari e i numeri di previdenza sociale. E per le aziende e i fornitori di servizi tecnologici, il rischio è ancora maggiore: multe salate, costosi tempi di inattività e danni alla reputazione che portano alla perdita di clienti e possono anche silurare il business. Per Acronis, per proteggersi bisogna "usare sempre password uniche non corte o facilmente indovinabili"; trovare "un gestore di password" come quelle più popolari che includono LastPass e 1Password; usare  l'autenticazione a più fattori (Mfa) che aggiunge un secondo passo al processo di accesso, di solito sotto forma di un testo di conferma inviato al telefono.



****Ricercatori cinesi hanno scoperto un nuovo meccanismo per sviluppare dispositivi di memoria non volatile ad altissima velocità. Secondo l'Istituto di Fisica dell'Accademia Cinese delle Scienze, lo sviluppo di dispositivi di memoria ad alte prestazioni ha avuto un ruolo chiave nell'innovazione elettronica. I dispositivi di memoria non volatile, comprese le memorie di sola lettura (ROM) e le memorie flash, hanno un'alta capacità e affidabilità meccanica, ma le loro prestazioni sono state spesso ostacolate dal basso valore di estinzione e dalla bassa velocità operativa. Un team di ricerca dell'Istituto di Fisica ha sviluppato dispositivi di memoria non volatile floating-gate ad altissima velocità, basati su eterostrutture di Van der Waals con interfacce atomicamente nitide tra diversi elementi funzionali, con un valore di estinzione fino a 10 miliardi. Tali dispositivi di memoria sono in grado di compiere operazioni di lettura e scrittura nell'ordine di 20 nanosecondi, e di conservare i dati per almeno dieci anni. Gli attuali dispositivi commerciali di memoria flash leggono e scrivono dati in un intervallo di 100 microsecondi, ovvero 100.000 nanosecondi. Le eterostrutture di Van der Waals sono costituite da diversi materiali stratificati impilati e possono essere impiegate in campi di ricerca che vanno dalla scienza dei materiali all'elettrochimica.  La ricerca, finanziata dalla National Natural Science Foundation of China, dal Ministero della Scienza e della Tecnologia e dall'Accademia Cinese delle Scienze, lunedì è stata pubblicata online sulla rivista Nature Nanotechnology.



« top





AGGIORNAMENTI
5 MAGGIO 2021


Draghi, entro 2026 banda larga ovunque e da maggio mappatura
Contributo statale per aree sfavorite, per evitare divari
"Per quanto riguarda la banda larga" nel Pnrr ci sono "6,31 miliardi per le reti ultraveloci, la banda larga e il 5G. L'obiettivo del governo è portare entro il 2026 reti a banda ultralarga ovunque senza distinzioni territoriali ed economiche.
A maggio avviamo la mappatura dei piani d'investimento previsti dai privati per identificare le aree del Paese che senza interventi del governo resterebbero sfavorite. Per queste aree è previsto un contributo statale per assicurarci che non si creino nuovi divari digitali da qui al 2026". Lo ha detto il premier Mario Draghi nella replica in Aula alla Camera sul Recovery plan.



**Hacker rubano dati a polizia Washington e minacciano pubblicazione. Chiesto riscatto, a rischio informatori e operazioni. Negli Usa una gang di hacker ha minacciato di pubblicare dati sensibili, compresi nomi di informatori o dettagli di operazioni in corso, ottenuti con un attacco alla polizia di Washington. Il gruppo, che si fa chiamare Babuk Locker, afferma di aver scaricato 250 Gigabyte di materiali, e di renderli noti se non verrà pagato loro un riscatto. L'attacco, riporta il sito govinfosecurity.com è stato confermato dal Dipartimento, che però non ha rivelato dettagli ulteriori sul materiale che sarebbe in possesso degli hacker. "Ci siamo accorti di un accesso non autorizzato - ha affermato al sito un portavoce -. Stiamo determinando l'impatto reale dell'attacco, e investighiamo insieme all'Fbi sulla vicenda". I dati rubati dal Dipartimento di Polizia di Washington, rivela l'azienda di Cybersecurity FireEye, hanno iniziato ad apparire su internet lunedì 26 aprile, rendendolo il terzo dipartimento di polizia negli Stati Uniti a essere colpito dai criminali informatici in sei settimane. In particolare, il Dipartimento di Polizia di Washington non è il primo a questo tipo di attacchi, durante la pandemia ci sono stati attacchi a ospedali europei, in Francia e anche allo Spallanzani, mentre è nota la questione del revenge porn, ma trattandosi della capitale degli stati uniti il fatto desta più interesse. 


***Con i suoi 400 milioni di utenti attivi, Telegram sfida Zoom e Skype, sta per lanciare le videochiamate di gruppo. Il Ceo della chat, Pavel Durov, ha annunciato che la piattaforma di messaggistica verrà aggiornata a breve con il supporto a questa funzione. La società aveva pianificato di aggiungerla nel 2020, ma la pandemia ha rallentato il lavoro di sviluppo. Comunque, lo scorso agosto erano arrivate le videochiamate individuali crittografate end-to-end. L'annuncio di Durov è stato condiviso sul suo suo canale Telegram dove ha scritto: "A proposito di videochiamate, a maggio aggiungeremo una dimensione video alle nostre chat vocali, rendendo Telegram una potente piattaforma per le videochiamate di gruppo. Condivisione dello schermo, cancellazione del rumore, supporto per desktop e tablet: tutto ciò che puoi aspettarti da un moderno strumento di videoconferenza, ma con interfaccia utente, velocità e crittografia end-to-end sicura di Telegram", il tutto rafforzando le misure della privacy della piattaforma. 


****La Commissione europea ha inviato nuove contestazioni formali alla Apple, per aver distorto la concorrenza nel mercato dello streaming musicale, perché ha abusato della sua posizione dominante per la distribuzione delle app di streaming musicale nel suo App Store. L'antitrust Ue contesta l'uso obbligatorio del meccanismo di acquisto in-app di Apple imposto agli sviluppatori di app, ed è anche preoccupata delle restrizioni che Apple applica agli sviluppatori, impedendo loro di informare gli utenti di iPhone e iPad di possibilità alternative di acquisto. L'indagine della Unione Europea fa seguito ad un reclamo di Spotify. Spotify non paga ad Apple nessuna commissione su oltre il 99% dei suoi abbonati, paga solo una commissione del 15% sugli abbonati rimanenti acquisiti tramite l'App Store. Al centro di questo caso c'è la richiesta di Spotify che dovrebbe essere in grado di pubblicizzare offerte alternative sull'app per iOS, una pratica che nessun negozio digitale al mondo consente. Le preoccupazioni di Bruxelles riguardano due regole che Apple impone ai rivali. Primo, l'uso obbligatorio del suo sistema di acquisto in-app per la distribuzione di contenuti a pagamento. Apple carica sugli sviluppatori una commissione del 30% su tutti gli abbonamenti acquistati attraverso il suo sistema. E la Commissione ha rilevato che questi scaricano sugli utenti tali costi, aumentando i prezzi degli abbonamenti. La seconda regola è quella che limita l'abilità degli sviluppatori di informare gli utenti di possibilità alternative di acquisto. Impostando regole severe sull'App Store che svantaggiano i servizi di streaming musicale concorrente, Apple priva gli utenti di scelte più economiche e distorce la concorrenza", ha detto la commissaria dell'Unione Europea alla concorrenza, Margrethe Vestager.



« top




AGGIORNAMENTO 28 APRILE 2021

FONDI EUROPEI PER LA RICERCA
*Dalle minacce dei virus,  ai chip ispirati alle reti neurali, sono fra i temi dei progetti innovativi presentati dai 209 ricercatori, di cui 45 donne, che si sono aggiudicati i 507 milioni di eurocomplessivi assegnati dal Consiglio europeo della ricerca (Erc). I fondi degli Advanced Grants sono destinati ai ricercatori che sono già avanti nella carriera e che presentano progetti innovativi.
L'Italia è ottava per numero di progetti  condotti in altrettante sue università, dopo Gran Bretagna (51) e Germania (40) e Francia (22). E' quarta per nazionalità dei ricercatori (17), dopo Germania (53), Regno Unito (32) e Francia (21).


**Un giovane argentino  inconsapevole proprietario per un paio d'ore, del dominio locale del colosso Google. E' l'insolita vicenda accaduta in Argentina, dove un problema tecnico o una disattenzione nel sistema di registrazione dei domini Internet, ha permesso a Nicolas Kurona, di acquistare il sito google.com.ar, sottraendolo così per un paio d'ore al colosso di Mountain View. Nessun problema invece per  il sito globale google.com che ha continuato funzionare, invece  la pagina locale è rimasta disconnessa fino a quando la situazione non si è risolta, a mezzanotte ora locale.
Sul servizio on line del governo argentino che gestisce la registrazione dei domini Internet, era risultato libero il dominio "google.com.ar", che è stato quindi registrato - come si è visto consultando la pagina del servizio - dalgiovane  Nicolás Kuroña.
Un paio d'ore dopo, un portavoce della compagnia ha dichiarato alla stampa locale che "il problema relativo all'accesso a google.com.ar era stato risolto, e che stavano ancora indagando per risalire alla causa del problema tecnico.Esilaranti le reazioni sui social ai post del ragazzo, che chiaramente su twitter non ha fatto altro che confermare di avere la fattura dell'acquisto e di aver seguito una procedura legale.


***Gli hacker utilizzano sempre di più Telegram, l'app di messaggistica con oltre 500 milioni di utenti attivi nel mondo, per distribuire virus informatici e malware.
Sono stati rintracciati oltre 130 attacchi informatici negli ultimi tre mesi. E' l'allarme lanciato dai ricercatori di Check Point Software Technologies, gli aggressori hanno continuato in questo periodo a diffondere malware negli allegati e-mail, con conseguente controllo del file, perdite di dati e installazioni di ransomware ai destinatari.
Gli attacchi degli ultimi mesi - spiegano i ricercatori - hanno usato un trojan ad accesso remoto (rat) soprannominato ToxicEye, "fornisce il pieno controllo remoto del sistema e comunica con il server dell'hacker per sottrarre dati".
Si diffonde tramite e-mail di phishing contenenti un file dannoso. Dopo l'apertura dell'allegato, ToxicEye si installa sul pc della vittima e inizia ad agire senza che questa se ne accorga.

****Intel chiude il primo trimestre con ricavi in calo dell'1% a 19,7 milioni di dollari e un utile netto di 3,4 miliardi. Nell'annunciare i risultati trimestrale il colosso mette in guardia sul fatto che la carenza di chip - che sta pesando sull'industria americana - potrebbe durare ancora un paio d'anni prima di una soluzione.

*****Crolla Clubhouse. Secondo i dati di marzo 2021 della società di analisi Statista, i download della piattaforma sarebbero andati giù di quasi il 70% (esattamente 69,4%), passando da oltre 9 milioni a febbraio a meno di tre milioni a marzo.
L'app solo voce lanciata ad aprile 2020, attualmente resta solo a inviti e solo su iOS, mentre nel frattempo una serie di piattaforme come Twitter e pochi giorni fa Facebook sono scese in campo sfruttando la scia di Clubhouse e lanciando loro funzioni audio.
Secondo i dati della società di analisi App Annie, ad aprile nel mondo i download di Clubhouse hanno raggiunto in tutto i 14 milioni, in Italia circa 500mila. Pochi giorni fa, con un ultimo round di investimenti il valore della società ha raggiunto i 4 miliardi di dollari.




« top








AGGIORNAMENTO 21 APRILE 2021

NO DEL GARANTE ALLA TECNOLOGIA SUL RICONOSCIMENTO FACCIALE
Sul Riconoscimento facciale, picche del Garante per la protezione dei dati personali sull'utilizzo del sistema Sari Real Time da parte del ministero dell'Interno. "Il sistema, oltre ad essere privo di una base giuridica, che legittimi il trattamento automatizzato dei dati biometrici per il riconoscimento facciale a fini di sicurezza - spiega il Garante in una nota - realizzerebbe per come è progettato una forma di sorveglianza indiscriminata/di massa". Il sistema sottoposto all'esame dell'Autorità e non ancora attivo - spiega il Garante in una nota - consente, attraverso una serie di telecamere installate in una determinata area geografica, di analizzare in tempo reale i volti dei soggetti ripresi, confrontandoli con una banca dati predefinita (denominata "watch-list"), che può contenere fino a 10.000 volti. Qualora, attraverso un algoritmo di riconoscimento facciale venga riscontrata una corrispondenza tra un volto presente nella watch-list ed un volto ripreso da una delle telecamere, il sistema è in grado di generare un alert che richiama l'attenzione degli operatori delle Forze di Polizia. Il sistema, progettato e sviluppato come soluzione mobile, può essere installato direttamente presso il luogo ove sorge l'esigenza di disporre di una tecnologia di riconoscimento facciale per coadiuvare le Forze di Polizia nella gestione dell'ordine e della sicurezza pubblica, o in relazione a specifiche esigenze di Polizia Giudiziaria. Il sistema consente, inoltre, di registrare le immagini riprese dalle telecamere, svolgendo una funzione di videosorveglianza. Il Garante, in linea con quanto stabilito dal Consiglio d'Europa, e inoltre si ricorderà che lo stesso tipo di sistema ha suscitato non poche polemiche anche negli Stati Uniti durante l'amministrazione Trump.

**Quasi sullo stesso tema, Bruxelles fissa i paletti per l'uso dell'intelligenza artificiale in Europa: i sistemi ad alto rischio per la sorveglianza di massa saranno vietati, con alcune eccezioni ammesse per la controversa tecnologia del riconoscimento facciale in caso di necessità per la lotta contro il terrorismo e la tutela della sicurezza pubblica. Sono i punti cardine della nuova proposta di legge, la prima sull'IA, che la Commissione Ue svelerà in questi giorni.

***Un appello a Mark Zuckerberg a ritirare il progetto di un Instagram per i bambini sotto i 13 anni, progetto a cui il social starebbe lavorando da un po'. Il progetto metterebbe gli 'under 13' a "forte rischio", scrive la Campagna per un'infanzia senza pubblicità (Ccfc), una organizzazione no profit composta da 35  associazioni di consumatori che crede che il marketing mirato ai bambini, insieme all'eccessivo tempo che questi trascorrono sul display, danneggi il loro sano sviluppo.
Stephanie Otway, portavoce di Facebook, si difende affermando che il progetto è un modo per tenere i minori di 13 anni fuori dalla piattaforma principale.
Sebbene Instagram e Facebook richiedano agli utenti di avere almeno 13 anni, molti 'under 13' mentono infatti sull'età per creare un profilo.

****Google ha aggiunto una nuova funzione alla piattaforma Earth dal nome Timelapse, in vista della Giornata della Terra il 22 aprile. Questa permette di vedere i cambiamenti a cui è andato incontro il nostro Pianeta negli ultimi 36 anni, dal 1984 al 2020.Una vasta mappatura a disposizione di google sono adesso disponibili in forma di video, per capire come una serie di luoghi si sono modificati nel tempo, ad esempio a causa dei cambiamenti climatici o per effetto della deforestazione. Il progetto Timelapse,  è stato realizzato dal team Earth di Google insieme a tecnici della Nasa già al lavoro sul programma Landsat del Servizio Geologico degli Stati Uniti. Si tratta della prima iniziativa civile di osservazione della Terra, che usa anche i satelliti Copernicus dell'Unione europea. Ben 20 milioni di foto satellitari sono immesse nel sistema.
Il nostro Pianeta ha assistito a rapidi cambiamenti ambientali nell'ultimo mezzo secolo più di quanto ne abbia visti in qualsiasi altro momento della storia umana. Molti hanno sperimentato queste evoluzione all'interno delle proprie comunità. Per altri, gli effetti del cambiamento climatico sembrano astratti e lontani, come lo scioglimento delle calotte polari e il ritiro dei ghiacciai, ma hanno una conseguenza su tutti". Nei video in timelapse, è spesso evidente la mano dell'uomo su specifiche aree del mondo. Tra queste, l'urbanizzazione del deserto a Doha, in Qatar, e la rapida crescita di metropoli, come Dubai.  Oppure il recente scongelamento di un iceberg nell'Antartide di ben seimila chilometri quadri.




« top






AGGIORNAMENTO 14 APRILE 2021


TUTTI COPIANO CLUBHOUSE

Da Twitter a Spotify, da LinkedIn a Telegram, tutti copiano Clubhouse, il social network di contenuti solo audio in streaming che ha avuto un picco di popolarità tra febbraio e marzo e ora rischia di affievolirsi con l'avanzare dei colossi tecnologici. Una tendenza alquanto nota per chi è attivo sui social media e sul web: appena fai una cosa te la copiano. Gli ultimi a ispirarsi al modello Clubhouse sono LinkedIn e Discord. La piattaforma di Microsoft dedicata al mondo del lavoro sta implementando un nuovo strumento basato sull'utilizzo della voce.
Si tratta di stanze sonore, proprio come Clubhouse, all'interno delle quali alcuni speaker interagiscono tra loro vocalmente di fronte ad una platea virtuale di ascoltatori.Anche Discord, la piattaforma di messaggistica istantanea, subisce il fascino di Clubhouse, tanto da aver implementato una nuova funzionalità chiaramente ispirata a quella dell'app: si chiama Stage Channels ed è dedicata alle interazioni vocale all'interno delle community.
Ad aver già elaborato funzioni solo voce in streaming sono Twitter con Spaces, Telegram con Voice Chat 2.0 e Spotify. Infine, l'altro gigante tecnologico che potrebbe scendere in campo e fare la differenza, oscurando ulteriormente Clubhouse, è Facebook. Il social di Mark Zuckerberg, che ha testato di persona la piattaforma solo voce partecipando anche ad incontri pubblici virtuali, secondo indiscrezioni starebbe lavorando su una funzione simile ma da sperimentare per prima sulla sua chat Messenger, dove di fatti già è possibile inviare messaggi vocali come whatsapp.




**Diventa sempre più virale e talvolta anche bizzarro, l'uso di N.F.T., No Fungible Token, i certificati di proprietà su opere digitali. Dopo una prima e significativa applicazione nel campo dell'arte, l'utilizzo di N.F.T. ora si sta espandendo, addirittura con un matrimonio per procura. A San Francisco, infatti, una coppia si è sposata scambiandosi le fedi sotto forma di N.F.T. In sostanza, durante la celebrazione non è avvenuto uno scambio fisico degli anelli, ma questo è stato sostituito da una transazione sulla blockchain tramite gli smartphone degli sposi. Il token che identifica gli anelli nuziali è stato chiamto Tabaat, termine ebraico che significa 'anello', ed è unico, non se ne possono più fare altri. La coppia ha inserito anche un'animazione digitale. Su Twitter la sposa, ha scritto che gli anelli virtuali si possono vedere sulla blockchain "come prova dell'impegno reciproco". Va detto che i due protagonisti della vicenda sono sensibili alla tecnologia, lavorando entrambi per una società americana di scambio di criptovalute. Quella degli N.F.T. sta diventando una vera e propria mania. Qualche giorno fa anche un giornalista del New York Times ha venduto un suo articolo in formato N.F.T. per 563.000 dollari. Mentre ovviamente per la novella coppia di sposi virtuali, l'interesse morboso del pubblico è concentrato su cosa si inventeranno per la prima di notte...


***Le autorità cinesi hanno sanzionato il gigante dell'e-commerce Alibaba con una maxi-multa da 18,2 miliardi di yuan (pari a 2,78 miliardi di dollari) per abuso di posizione dominante. La multa fa seguito all'inchiesta avviata nei confronti dell'azienda a dicembre. Alibaba, il leader dell'e-commerce cinese fondato da Jack Ma, e una delle aziende più ricche al mondo, ha affermato di aver accettato la sanzione e si è impegnata a delineare i piani per  rendere le sue operazioni conformi alle disposizioni di legge. L'indagine che ha portato alla multa si è concentrata sulla pratica di Alibaba di vietare ai commercianti di offrire i loro prodotti simultaneamente su siti di e-commerce rivali. Questa notizia è confermata da foti giornalistiche cinesi e ripresa dalla stampa occidentale.


****Negli Stati Uniti nel 2020 è stato YouTube il social più usato, seguito da Facebook, mentre tra i più giovani, tra i 18 e i 29 anni, "regnano" Instagram, Snapchat e TikTok. Lo afferma uno studio del Pew Research Center, secondo cui i livelli di utilizzo sono sostanzialmente invariati negli ultimi 5 anni. Il sondaggio ha investito circa 1.500 persone: l'81% degli intervistati ha affermato di usare YouTube, contro il 69% di Facebook.



« top





AGGIORNAMENTO DEL  7.4.2021


ACCORDO TRANSATTIVO FRA FACEBOOK E LA MILANESE MICROBO
*Sentenza dalla Cassazione dopo un "accordo transattivo" nel processo tra Facebook e la start up milanese, la Business Competence. A portare in giudizio la società di Mark Zuckerberg è stata la software house 'microbo' che ha sostenuto che la sua app Faround del 2012 - tramite geolocalizzazione segnalava negozi e ristoranti in zona secondo i gusti dell'utente - era stata 'copiata' pochi mesi dopo dalla app "Nearby" di Facebook. Nel 2018 la Corte di Appello ha constatato la "violazione del diritto d'autore", e a gennaio il risarcimento è stato calcolato in 3,8mln di euro.  Concluso con una transazione fra le parti. Nel decreto depositato  dalla Prima sezione civile della Suprema Corte, si rileva che nel 2018 la "Facebook Inc, la Facebook Ireland e la Facebook Italy, hanno impugnato la sentenza pubblicata in data 16 aprile 2018 dalla Corte di Appello di Milano" e che la Business Competence "ha resistito con controricorso". Impugnazione si traduce col fatto che nella fase transattiva di accordo fra le parti, Facebook si è fatta carico di tutte le spese legali che erano state sostenute per scomodare i tribunali. Infatti il decreto prosegue sottolineando che le società sopra citate hanno "dato atto di aver raggiunto un accordo transattivo che definiva la controversia con integrale compensazione delle spese di lite" e che "hanno rinunciato al ricorso".


**Mano mano che ci si avvicina all'edizione 2021 del Mobile World Congress di Barcellona, in calendario  dal 28 giugno al 1 luglio, la fiera perde i suoi big. Dopo Ericsson, Sony e Nokia, anche Google ha confermato la sua assenza dall'evento, che per la prima volta si terrà in modalità ibrida, sia in loco che in digitale. Google ha precisato che continuerà a collaborare con il team  per una serie di appuntamenti virtuali, mentre tornerà ad esibire i propri prodotti e servizi, non prima dell'edizione 2022. Nonostante gli effetti della pandemia siano ancora sotto gli occhi di tutti, la volontà  di organizzare una manifestazione ridotta è segnale di un ritorno alla normalità e del voler rimettere in moto un'intero settore fermo da più di un anno. Nonostante ciò, la presenza tra i padiglioni di Barcellona, per addetti ai lavori e visitatori, richiederà misure cautelative extra, tra cui tamponi ogni 72 ore e attività di prevenzione continue.
Nel frattempo anche gli organizzatori del Taipei International Information Technology Show,previsto a giugno e meglio noto come Computex, ne hanno ufficializzato l'annullamento.


***Dopo Twitter e Facebook, anche Spotify placca Clubhouse e pensa ad una funzione di 'live audio' per la sua piattaforma di streaming. L'implementazione potrebbe avvenire grazie all'acquisizione di Betty Labs, la società che ha sviluppato Locker Room, un'app che permette agli appassionati e agli esperti di parlare in tempo reale.Spotify vedrebbe l'opzione audio dal vivo ideale per  tutti i creator che desiderano entrare in contatto con il pubblico in tempo reale, sia per presentare in anteprima un disco, sia per una sessione per ospitare una sessione di domande e risposte. Spotify è da tempo lanciata nel mercato dei podcast, anzi ha fatto da apripista a questa modalità di racconto solo audio gareggiando con altri colossi come Apple. Secondo le previsioni degli analisti di eMarketer, quest'anno 28,2 milioni di utenti statunitensi ascolteranno podcast su Spotify almeno una volta al mese rispetto ai 28 milioni di Apple Podcasts. L'integrazione dei contenuti 'live audio', con l'acquisizione di Betty Labs sembra così il completamento di una strategia di mercato.


****Microsoft ha concluso un contratto con il Pentagono per la fornitura di un visore a realtà aumentata, del valore di quasi 22 miliardi di dollari per il prossimo decennio. Il dispositivo, basato sugli HoloLens progettati dal colosso tecnologico e già in commercio, aumenterà efficienza e sicurezza dei soldati, secondo Alex Kipman, responsabile della divisione della casa di Redmond che si occupa di realtà mista. Il visore che verrà indossato dai soldati per l'addestramento e sul campo, utilizza sensori per la visione notturna e termica oltre a fornire dati per aiutare a ingaggiare obiettivi e prendere decisioni tattiche. "Il programma offre una maggiore consapevolezza della situazione, consentendo la condivisione delle informazioni e il processo decisionale in una varietà di scenari", ha affermato Kipman. "Questo accordo rafforza la posizione di Microsoft nel Pentagono e nel Dipartimento della Difesa", osserva Dan Ives, analista di Wedbush.
Non del tutto convinti i dipendenti Microsoft che hanno protestato per l'accordo con il governo Usa, il Ceo di Microsoft  Nadella, ha difeso la scelta sottolineando che la società aveva deciso di non negare ai governi eletti democraticamente l'accesso alle tecnologie per proteggere le libertà di cui godiamo.



« top





AGGIORNAMENTI  31 MARZO 2021


Clubhouse, il social network per contenuti solo audio, dovrebbe approdare su Android entro un paio di mesi.
A fornire la tempistica, secondo il sito TechCrunch, uno dei fondatori della piattaforma Paul Davison, durante l'evento settimanale Town hall.
Clubhouse è già accerchiato da  concorrenti e perde terreno e audience. Fra questi Twitter con la funzione Spaces, che sarà disponible ad aprile. Ma anche Telegram che ha lanciato una nuova funzionalità chiamata Voice Chat 2.0, all'interno della sua app per Android che permette di aprire e partecipare a conversazioni audio, proprio come accade su Clubhouse. Infine, anche Facebook ne starebbe sperimentando un clone su Messenger. E i download dell'applicazioni sono fermi a 13 milioni.




**Facebook non è responsabile dell'attacco al Campidoglio del 6 gennaio. Mark Zuckerberg si presenta virtualmente al Congresso e nega che il suo social abbia responsabilità su quanto accaduto: "la responsabilità è di chi ha agito e infranto la legge".Zuckerberg difende quindi Facebook dall'accusa che il  suo modello di business rafforzi i discorsi provocatori ed estremisti. "Non è accurato. Ritengo che la divisione che vediamo oggi" nel paese "sia il risultato del contesto politico e dei media", ha spiegato ammettendo comunque che Facebook può fare di più nel moderare i contenuti.


***L'anno di Dante viene ampiamente celebrato in rete.Pochi forse sanno che Dante fu invitato a parlare a Verona di una questione che agitava gli scienziati dell'epoca, e cioè se in qualche parte del globo la superficie delle acque potesse essere più alta di quella della Terra; ma anche che conoscesse bene l'alchimia (pur avendo messo all'Inferno chi la usava per trasformare sostanze 'vili' in oro). Sono alcuni dettagli della vita del Sommo Poeta, che si possono scoprire leggendo 'Dante e le infernali scienze' di Luca Novelli. Un volume che come altri vengono sponsorizzati in rete in questo periodo.
Il volume  racconta ai bambini e bambine dagli 8 anni in su, Dante con una narrazione spassosa ma istruttiva. Sdegnoso, megalomane, geniale, con un naso 'importante', Dante è conosciuto in tutto il pianeta come autore della Divina Commedia, e padre della lingua degli italiani. È stato ambasciatore, perseguitato politico, condannato al rogo, e anche iscritto alla Corporazione dei Medici e Speziali e nella sua Commedia, di cui faceva parte anche Giotto (ma solo perchè bisognava essere iscritti ad una corporazione per partecipare alle scelte politiche della città). Un ritratto appassionante che prende il via nella tumultuosa Firenze del 1265.


****Il digitale come chiave per dare ossigeno alle imprese dello spettacolo dal vivo: è questo il fulcro dell'importante accordo sottoscritto tra l'AGIS e il colosso Facebook per dare sostegno alle imprese della cultura italiane. La partnership, intende supportare la digitalizzazione e la ripresa del settore dello spettacolo dal vivo mediante un progetto integrato, che offre alle imprese da un lato una sezione dedicata alla cultura nell'hub online di formazione  e dall'altro un ciclo di "Facebook Culture Open Days", webinar gratuiti con live-chat con gli esperti. Le imprese della cultura, che nel 2020 legati principalmente agli spettacoli all'aperto della stagione estiva), potranno avere a disposizione numerosi materiali e strumenti digitali ma anche un programma di sostegno economico alla digitalizzazione di alcuni operatori del settore dello spettacolo dal vivo, con l'obiettivo di aiutarli a realizzare eventi online su Facebook e a monetizzarli.


*****Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha annunciato che dopo la "censura" ed il "blocco" posto da Facebook alla sua pagina, utilizzerà la pagina della moglie Cilia Flores per pubblicare il suo rapporto settimanale sul contrasto alla pandemia. Riguardo alla decisione adottata dalla compagnia di Mark Zuckeberg di sospensione per 30 giorni dell'attività della pagina, e giustificata con una violazione della politica sulle 'fake news' per l'utilizzazione del servizio, il ministero della Comunicazione venezuelano l'ha definita una "violazione della libertà di espressione". Alludendo all'elogio fatto da Maduro del farmaco Carvativir, che non ha ancora avuto sostegno della comunità scientifica, e che ha spinto Facebook a bloccare la pagina, il comunicato sostiene che "richiama prepotentemente l'attenzione che, in una sorta di tirannia dell'algoritmo, si colpiscano principalmente quei contenuti orientati al contrasto della pandemia e che sono di interesse scientifico, e per questo urgenti per la salute dell'umanità". Da parte sua il capo dello Stato venezuelano ha assicurato che questo tipo di misure non lo metteranno a tacere, per cui "il consueto Bilancio settimanale di lotta contro la pandemia sarà trasmesso attraverso la pagina Facebook 'ConCiliaFlores', e anche dai suoi account di Instagram, YouTube e Twitter".


« top





AGGIORNAMENTO 24 MARZO 2021


Twitter compie 15 anni e a aprile debutta con una funzione concorrente di Clubhouse.
Twitter, nato per accogliere comunicazioni veloci, di servizio, e diventato un media versatile. Il microblog nasce nel 2006 sulle ceneri di Odeo, un sistema per pubblicare sul web messaggi audio o video via telefono. Il primo tweet è del 21 marzo di quell'anno, il lancio ufficiale della piattaforma avviene a luglio. Ad accorgersi del social è il blog TechCrunch perchè a San Francisco viene usato per dare la notizia di un terremoto. Da li' Twitter vola. In un anno triplica la mole di cinguettii e da un utente,  Altra grande novità per la piattaforma arriva nel 2017 quando raddoppia i caratteri da 140 a 280 attuali. Nel corso di questi 15 anni Twitter ha documentato attraverso gli utenti tanti momenti di storia. Nel 2009 la rivolta in Iran e poi la Primavera araba, nel 2010 il terremoto di Haiti, la cattura di Osama Bin Laden nel 2011. Poi la tornata elettorale americana del 2016 che porta all'elezione di Trump e allo scoppio del Russiagate, con le informazioni fuori controllo in rete, compresi il linguaggio d'odio e le fake news. Problemi che Twitter, come tutti i social, sta provando ad arginare. Dopo l'ultima tornata elettorale americana ha bandito Trump per sempre. Twitter ora punta a rubare spazi a Clubhouse, il social del momento. Ad aprile, dopo una fase di test, renderà la funzione di chat audio Spaces disponibile a tutti gli utenti, e che potranno monetizzare. Infine, Twitter vuol mettere le mani anche sul business della musica in streaming. Attraverso Square, società di servizi finanziari e di pagamento.


**
Sembra rientrare il disservizio di WhatsApp, Facebook, Instagram e Messenger che dalle 18 ora italiana e per circa 1 ora, durante l'ultimo week end, hanno avuto problemi di connessione, di accesso e difficoltà per gli utenti a postare messaggi.
Le app stanno pian piano tornando alla normalità, e ciò si evince dai grafici in discesa delle segnalazioni degli utenti. Ancora sconosciute le cause dei disservizi. Tutte le piattaforme citate si sono già scusate con gli utenti.


***Google prevede di investire quest'anno 7 miliardi di dollari per ampliare i propri uffici e i data center in 19 stati americani, con la creazione di 10.000 posti di lavoro. Un miliardo sarà destinato esclusivamente alla California, stato da cui altri altri big tecnologici stanno prendendo le distanze.
"Stare insieme di persona, collaborare e creare una comunità è centrale nella cultura di Google e continuerà a essere importante anche in futuro", afferma Google, sottolineando che "per questo continuiamo a effettuare significativi investimenti nei nostri uffici nel paese e soprattutto a casa nostra in California, dove investiremo quest'anno un miliardo".


****Facebook lavora ad una versione di Instagram per 'under 13', più adatta in termini di sicurezza per i più piccoli.Lo rivela una nota interna della società.
L'attuale policy di Instagram - come molti social - vieta ai minori di 13 anni di utilizzare il servizio. Secondo le indiscrezioni, il progetto sarebbe supervisionato da Adam Mosseri, capo di Instagram, e guidato da Pavni Diwanji, assunto da Facebook a dicembre che in precedenza ha lavorato per Google al progetto YouTube Kids. Proprio pochi giorni fa la piattaforma ha messo in campo una stretta per gli 'under 13', con tecnologie di Intelligenza artificiale e avvisi di sicurezza per far capire ai giovani di essere più cauti nelle conversazioni con gli adulti. Nel 2017, Facebook aveva rilasciato una versione speciale di Messenger per bambini, controllata dai genitori. Due anni dopo l'azienda ha dovuto correggere un bug che consentiva ai più piccoli di chattare con contatti adulti, anche non approvati. A febbraio di quest'anno, a seguito di un intervento del Garante della protezione dei dati personali italiano dopo fatti di cronaca, TikTok ha deciso di richiedere agli utenti la loro età, con la promessa di mettere in campo anche sistemi di intelligenza artificiale per scovare eventuali false ammissioni, così da cancellare i profili degli iscritti con meno di 13 anni.
La questione è delicata anche sotto il profilo legale: a settembre 2019, la Federal Trade Commission americana ha inflitto a Google una multa di 170 milioni di dollari per aver raccolto dati dei minori su YouTube, senza il consenso dei genitori, per mostrare loro annunci rilevanti.



« top






AGGIORNAMENTO 17 MARZO 2021


Due stampanti 3D in grado di replicare non solo la forma, ma anche la consistenza di organi e tessuti umani
Partendo da una TAC o da una risonanza magnetica dei pazienti e con un materiale "bio". Si tratta della più recente e innovativa tecnologia nell'ambito della ingegneria tissutale di cui si è dotato il laboratorio di chirurgia pediatrica sperimentale dell'Università di Verona, guidato da Luca Giacomello che ha sede al Lurm, il Laboratorio universitario di ricerca medica. Un acquisto importante reso possibile dal dipartimento di Scienze chirurgiche, odontostomatologiche e materno-infantile, dell'ateneo diretto da Giovanni De Manzoni, che ha subito colto le potenzialità di dotarsi di una tecnologia all'avanguardia ed unica nel suo genere.
E proprio per sfruttare al meglio questo potenziale è nato Prometeo NanoLab laboratorio congiunto tra Università e Nanomnia, startup veronese, con l'obiettivo di sviluppare progetti nell'ambito delle nanotecnologie applicate alla medicina rigenerativa ed ingegneria tissutale, per la rigenerazione di organi e tessuti, mediante le stampanti 3D-bioprinting recentemente acquisite.



***Negli ultimi sei mesi YouTube ha rimosso 30mila video che propagandavano false informazioni sul Covid-19. Lo riporta il sito Axios, secondo cui questo è il primo dato fornito dalla compagnia da quando ha annunciato, lo scorso ottobre, una stretta, su questo tipo di disinformazione. I video oscurati includono affermazioni sulle vaccinazioni contro il Covid-19 che contraddicono le autorità sanitarie locali o l'Oms.
In totale, dal febbraio 2020, sono state rimosse oltre 800mila video relativi a informazioni fuorvianti sul coronavirus.
Si lavora sia con gli algoritmi automatici applicati dal sito che con i revisori 'umani'. Le segnalazioni sono poi valutate da un ulteriore livello di revisione, e gli account che violano le regole sono rimossi permanentemente. Politiche simili sono state adottate anche dalle altre piattaforme principali, da Twitter a Facebook, anche se non tutta la disinformazione viene catturata dalla sorveglianza. Secondo uno studio del Center for Countering Digital Hate, ad esempio, fino a fine
2020 l'algoritmo di Instagram ha continuato a consigliare contenuti negazionisti nonostante le contromisure messe in atto. 


***Twitter, debuta ad aprile funzione concorrente di Clubhouse. Debutterà pubblicamente ad aprile Twitter Spaces, la funzione audio che punta a rivaleggiare e a cavalcare l'onda di Clubhouse, il social di cui si parla tanto. Tempi rapidi, dunque, per una iniziativa i cui test sono iniziati appena due settimane fa, che dimostrano quanto Twitter sia in grande evoluzione a distanza di 15 anni dal primo tweet, lanciato da uno dei fondatori della piattaforma ora amministratore delegato, Jack Dorsey, il 21 marzo 2006.


***Bitcoin vola a nuovo record, supera i 60.000 dollari. Ottimismo dei mercati dopo la firma piano Biden.Il Bitcoin vola e supera i 60.000 dollari segnando un nuovo record. La criptovaluta sale fino a 60.012 dollari beneficiando dell'ottimismo dei mercati dopo la firma del piano di stimoli da 1.900 miliardi di dollari voluto da Joe Biden.




« top





AGGIORNAMENTO 10 MARZO 2021


Facebook,preziosa collaborazione con Garante della Privacy, contro il revenge porn.
L'odioso crimine informatico che pubblica contenuti porno delle persone senza il loro consenso a fine di ricatto e estorsione. "Siamo lieti di poter rafforzare il nostro progetto pilota contro la pornografia non consensuale grazie alla preziosa collaborazione del Garante della Privacy". Lo ha dichiarato Laura Bononcini, Public Policy Director Southern Europe di Facebook, commentando l'annuncio dell'accordo di collaborazione fra l'azienda e l'istituzione. Le persone maggiorenni in Italia che temono che le loro immagini intime vengano condivise, possono contattare PermessoNegato o, dalla prossima settimana, anche il Garante Privacy, per essere aiutate a sottoporre in modo sicuro quelle foto o video a Facebook. L'iniziativa si affianca ad altri strumenti messi in campo dal social.
"Utilizzando l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale Facebook è in grado di rilevare, in modo proattivo, le immagini o i video di nudo che vengono condivisi senza permesso - spiega un comunicato dell'azienda -. Solo nel quarto trimestre del 2020, infatti, sono state identificate e rimosse 28 milioni di immagini di nudo e atti sessuali di adulti, nel 98,1% dei casi ancor prima che venissero segnalate da qualcuno.



**WhatsApp sfida Zoom e Skype, e rende disponibili le chiamate e le videochiamate anche sulla versione dell'app per i computer, in un periodo in cui lo smart working ha avuto un boom per la pandemia.La funzione è attiva per le conversazioni a due, in futuro sarà estesa ai gruppi. Lo scorso 31 dicembre, spiega la società in una nota, abbiamo registrato un record del maggior numero di chiamate effettuate in un giorno con 1,4 miliardi di chiamate vocali e videochiamate, ciò che ha spinto loro a migliorare la versione a prescindere dal dispositivo utilizzato. Le chiamate desktop sono state progettate in modo che funzionino sia con l'orientamento verticale sia con quello orizzontale. Per ora sono disponibili sulla versione desktop dell'applicazione in modalità 'one-to-one', cioè tra due persone, ma presto sarà esteso ai gruppi.  


**Pari opportunità per le donne.
Amazon lancia un fondo da 500 mila euro in Italia a sostegno di iniziative di imprenditoria femminile rivolto alle donne che vogliono dare vita alla propria azienda di consegne. Lo annuncia il gruppo in una nota. Le aspiranti imprenditrici potranno ricevere fino a un massimo di 15.000 euro ad azienda per coprire i costi di avviamento.
Il fondo è stato lanciato nell'ambito dell'iniziativa nell'ambito del programma Delivery Service Partner. Amazon , si legge, supporterà le nuove imprenditrici ad avviare la propria azienda di consegne affidando loro spedizioni e metterà a disposizione tecnologie formazione sul campo , agevolazioni e coperture assicurative.


**Ericsson ha pubblicato un aggiornamento del suo Mobility Report, nel quale si evince la crescita costante del numero di telefonini a livello globale, così come della sottoscrizione di abbonamenti su rete 5G. Oggi il 77% dei cellulari in circolazione è uno smartphone.
Da un punto di vista della tecnologia usata per accedere a internet in mobilità, crescono gli abbonamenti LTE, che nell'ultimo trimestre sono notevolmente aumentati.
Il maggior utilizzo della banda larga mobile e di contenuti esosi in termini di traffico, come i video, ha portato ad un aumento del flusso dati,  cresciuto del 51% tra il quarto trimestre del 2019 e lo stesso periodo del 2020, per raggiungere i 60 Exabyte (EB). Il 2020 si è chiuso con circa 8 miliardi di SIM nel mondo. Solo in India si è avuto un incremento di + 4 milioni di SIM, e 2 milioni di SIM anche per il Pakistan. Le SIM in circolazione superino la popolazione umana mondiale, con un tasso di penetrazione pari al 102%, chiaramente dovuto ad abbonamenti disattivati o chi ne ha più di una.



« top




AGGIORNAMENTO 3 MARZO 2021

CLASS ACTION IN USA PROMETTE RISARCIMENTI RECORD A UTENTI FACEBOOK
I CONSUMATORI E FB GIA A UNA TRANSAZIONE

Negli Stati Uniti Facebook dovrà risarcire oltre 1 milione e mezzo di utenti per una class action sull'uso dei dati biometrici. Un giudice californiano - riporta il Guardian - ha emesso una sentenza e raggiunto una transazione su fatti che si riferiscono al 2015 e sulla cessione  dei dati personali degli utenti. All'indomani dell'inizio della class action, partita dall'Illinois, Facebook l'aveva bollata come infondata. Ora invece aderisce all'accordo transattivo proposto dai legali dei consumatori, che riceveranno una cifra di circa 350 dollari a testa.
E' una cifra record per una class action in materia di privacy, sottolinea  il Giudice che ha autorizzato l'accordo transattivo. Con la causa, il gigante dei social media era accusato di violare la legge sulla privacy dell'Illinois, non chiedendo il consenso per utilizzare la tecnologia di riconoscimento facciale per scansionare le foto caricate dagli utenti e archiviarle digitalmente. Il Biometric Information Privacy Act dello stato ha consentito dunque ai consumatori di citare in giudizio le aziende che non hanno ottenuto l'autorizzazione prima di raccogliere dati come volti e impronte digitali.



**Finalmente le pubbliche amministrazioni dovranno consentire l'accesso ai propri servizi digitali anche con la carta d'indentità elettronica, in attuazione di quanto indicato dal decreto Semplificazioni. Lo ricordano il ministero dell'Interno e il Poligrafico in una nota congiunta, dove si evidenzia come ad oggi siano oltre 19 milioni le emissioni di carte elettroniche. Ma da oggi le porte digitali della Pubblica amministrazione si aprono anche tramite Spid (Sistema pubblico di identità digitale) e Cns (Carta nazionale dei servizi). Flessibilità invece per i Comuni sotto i 5.000 abitanti fino alla fine dell'emergenza pandemica. "I dati delle adesioni all'accesso con Cie della pubblica amministrazione - si legge nella nota congiunta del ministero dell'Interno e Poligrafico- sono in costante  crescita, con 241 Pubbliche amministrazioni già abilitate. Con il nuovo servizio automatizzato di federazione all'identità digitale per le carte di identità elettroniche del ministero dell'Interno, l'adesione delle amministrazioni sarà ancora più rapida". Già nel 2020 oltre 5,5 milioni di accessi ai servizi online sono avvenuti tramite Carte elettroniche, solo a gennaio 2021 se ne sono registrati 1,8 milioni.

***Sulla web tax si lavora ad accordo entro giugno
Ministro Economia Franco al G20. Reuters, Usa rinunciano a porto sicuro su digital tax
La riforma del sistema di tassazione internazionale "è diventato un compito urgente" dato il ruolo preminente assunto dai servizi digitali: il G20 "porterà avanti il lavoro per trovare un consenso globale" e per arrivare entro metà
2021 a un accordo sulla tassazione minima delle imprese multinazionali e dei giganti del web. Lo ha detto il ministro dell'Economia, Daniele Franco, nella conferenza stampa al termine del G20 dei ministri delle finanze e governatori.
La segretaria al tesoro Usa Janet Yellen ha detto ai suoi colleghi del G20 che gli Usa non sostengono piu' la clausola del 'safe harbor' (porto sicuro) nei negoziati in sede OSCE per la tassa digitale. Lo scrive la Reuters sul suo sito, citando un dirigente del tesoro americano. La clausola, proposta dal suo predecessore Steve Mnuchin, prevedeva una sorta di opzionalità della tassazione, permettendo ai colossi digitali americani di non sottoporsi alla nuova tassa. Una mossa che aveva portato ad uno stallo delle trattative.

****Trump attacca i social, 'punirli se silenziano iconservatori'così l'Ex presidente bandito da Twitter in modo permanente. TRUMP TORNA IN CAMPO E LANCIA LA RESA DEI CONTI NEL PARTITO. "Bisogna punire Big Tech e i social media,ha detto Trump,  da Twitter a Facebook, quando silenziano la voce dei conservatori. E se non lo fa il governo federale lo devono fare i singoli stati": lo ha detto Donald Trump sottolineando come l'America deve difendere la liberta' di espressione e di parola. Come è noto l'ex presidente è stato bandito da Twitter in modo permanente, così come avviene per qualsiasi cittadino che conttravviene alle regole di propaganda razziale e argomenti correlati.




« top










AGGIORNAMENTI 24 FEBBRAIO 2021


AUTO INTELLIGENTI DA BOSH
Quanto fa a litro e quanto consuma, ora si chiede il livello di connettività di un auto. Per questo chi fabbrica candele, come Bosch, ha ufficializzato un accordo di collaborazione con Microsoft per sviluppare una piattaforma software che permetta una perfetta integrazione tra le auto connesse e il Cloud. Questo programma - si legge nella nota del colosso tedesco dell'innovazione e dei servizi - riunisce le rispettive competenze nel settore automobilistico e in quello del Cloud Computing per dare forma alla prossima generazione di software destinati agli autoveicoli. La nuova piattaforma, che sarà basata su Microsoft Azure e incorporerà moduli software di Bosch, consentirà di sviluppare software da scaricare via Cloud sulle unità di controllo e sui computer del veicolo, una prerogativa che significherà per gli utenti un accesso più rapido a nuove funzioni e servizi digitali.   Dal punto di vista dei costruttori di auto la collaborazione Bosch Microsoft permetterà di guidare l'innovazione nello sviluppo di strumenti che aumentano l'efficienza e ridurrà i costi di sviluppo del software per veicoli. Entrambe le società intendono rendere disponibile la nuova piattaforma software per i primi prototipi di veicoli entro la fine del 2021.



**Più di 200 espositori  presenti al Mobile World Congress (M.W.C.) Shanghai 2021  nella metropoli cinese dal 23 al 25 febbraio. Partecipano all'evento quasi 80 espositori internazionali dell'industria mobile, tra cui imprese leader mondiali come Ericsson, Qualcomm e Nokia, con numerose tavole rotonde e dibattiti su più di 40 argomenti legati alle nuove tecnologie. Il Mobile Congress di Shanghai  sarà la prima fiera in presenza organizzata da Gsma in tutto il mondo dallo scoppio della pandemia  l'anno scorso. L'edizione 2020 dell'evento di Shanghai era stata cancellata per evitare possibilità di contagio. L'evento è stato reso possibile in presenza, grazie alle formidabili  misure contenitive cinesi, rispetto ad altri luoghi dove Barcelona e Los Angeles che hanno invece ceduto il passo.

***Dopo i cyberattacchi che in questi ultimi giorni in  due ospedali francesi,  Macron annuncia un piano da un miliardo di euro per rafforzare la cybersicurezza.
Per un'ora, Macron ha dialogato in videoconferenza con medici e amministratori degli ospedali oggetto degli attacchi. Durante il colloquio, questi gli hanno raccontato il modo in cui i pirati informatici sono riusciti a paralizzare interamente i loro rispettivi ospedali dal'8 al 15 febbraio: referti medici, telefonia, apparecchiature chirurgiche, gestione dei farmaci, appuntamenti con i medici, attribuzione dei posti letto, tutto è stato completamente bloccato dai pirati del computer. Così, dinanzi all'emergenza, si è tornati ad organizzare i rispettivi ospedali con vecchi post-it, lavagne, agenda e appuntamenti scritti a penna. Alcune operazioni sono state comunque annullate e dei pazienti sono stati costretti a spostarsi in altri ospedali. Da allora, gli esperti di sicurezza francese, tentano di ricostruire le reti informatiche  recuperando i dati in parte salvati nei backup. Ma secondo la stampa francese, ci vorranno settimane per tornare ad un normale funzionamento dei due ospedali.

****Nasce il primo videogioco made in Italy, ispirato alla storia di Shakespeare "Romeo e Giulietta", che ha l'obiettivo di avvicinare i giovani al teatro. Si chiama Shakespeare Showdown e i personaggi non sono avatar ma attori veri, in carne ed ossa, rielaborati in video con la tecnica della pixel .Nella riscrittura del videogioco la trama è arricchita dalla presenza di altri personaggi shakespeariani. Il gioco sarà disponibile per pc dal 27 marzo.
"Shakespeare Showdown è un videogioco unico nel suo genere che nasce dall'idea di indagare le possibili relazioni tra il linguaggio del teatro e quello del game, mettendo al centro lo spettatore come partecipante attivo dell'evento artistico. Nel game il giocatore determina continuamente, attraverso le proprie scelte, l'andamento della storia e il proprio destino", spiegano gli ideatori del progetto.





« top




AGGIORNAMENTO 17 FEBBRAIO 2021


IN AUMENTO IL PHISHING ONLINE
Nell'ultimo mese c'è stata un'impennata dei tentativi di truffa informatica a 'tema' San Valentino, con oltre 400 campagne di mail di phishing, quelle in cui si cerca di indurre l'utente a cliccare su link pericolosi. Lo ha rilevato Check Point Research, secondo cui la cifra è in aumento rispetto allo scorso anno. Nell'ultimo mese, scrivono gli esperti sul blog della compagnia, c'è stato anche un aumento rispetto al gennaio 2020 dei domini registrati. Effetto anche della pandemia se buona parte delle persone cercano di puntare sul commercio elettronico. La maggior parte delle truffe di phishing sono focalizzate sulla frode all'acquirente, in cui si cerca di attirare l'utente con offerte a prezzi molto bassi di possibili regali. L'Aaumento rispetto l'anno scorso è stato il più grande - spiega Ekram Ahmed,  portavoce di Check Point -. Sospettiamo che la spinta principale sia dovuta al coronavirus. In questo momento chi fa acquisti cerca di evitare i negozi, e si affida di più allo shopping online, e questo è visto dagli hacker come un'opportunità".


**L'amministrazione Biden ha chiesto alla corte di appello federale di sospendere l'esame per il divieto della piattaforma cinese WeChat. "Il Dipartimento del Commercio ha iniziato la revisione di alcune azioni prese, incluso il divieto di WeChat.Il Dipartimento prevede un'analisi" approfondita e solo allora sarà deciso se c'è una minaccia alla sicurezza nazionale.


***Dopo la popolarità arrivano le perplessità su Clubhouse, il social del momento che basa la totalità delle interazioni tramite il solo utilizzo della voce.
Secondo lo Stanford Internet Observatory, la piattaforma ha vulnerabilità di sicurezza informatica ma soprattutto pecche sulla privacy.
Infatti, la maggior parte del flusso di dati si poggia su una società terza chiamata Agora, che è cinese e ha sede a Shangai. E, quindi, i dati e le registrazioni audio sarebbero eventualmente accessibili anche al governo cinese che proprio la scorsa settimana ha interdetto l'uso di Clubhouse agli utenti del paese.
    "Abbiamo stabilito che il numero ID univoco di un utente viene trasmesso in chiaro e che Agora avrebbe probabilmente accesso all'audio grezzo degli utenti, fornendo potenzialmente l'accesso al governo cinese", spiegano i ricercatori in un post sul blog, specificando che le falle sicurezza scoperte sono state divulgate "privatamente a Clubhouse e verranno rese pubbliche quando saranno corrette o dopo una scadenza prestabilita".  Alpha Exploration Company - la società che ha sviluppato Clubhouse - ha riferito allo Stanford Internet Observatory che sta rafforzando le misure di sicurezza, prevedendo blocchi che impediscono all'app di trasmettere riscontri ai server cinesi.


**** Facebook si prepara a entrare sul mercato dei dispositivi elettronici che si indossano. Secondo indiscrezioni riportate da The Information, il social media punta a uno smartwatch per i messaggini e per la salute, in diretta concorrenza con l'Apple Watch e Fitbit. Il dispositivo arriverebbe probabilmente il prossimo anno, sarebbe dotato di connettività cellulare, in grado di visualizzare e inviare messaggi tramite i servizi dell'azienda e con funzionalità per monitorare la salute e aiutare a fare fitness.     Facebook non è solo social network e ha ambizioni anche nel mondo dell'hardware: ha acquisito Oculus VR diventando il riferimento in tema di realtà virtuale, ha creato la gamma di dispositivi Portal per le videochiamate. E ora sta lavorando su occhiali smart a marchio Ray-Ban che dovrebbero debuttare entro quest'anno.



« top



AGGIORNAMENTO 10 FEBBRAIO 2021

Giornata Mondiale della Radio/Unesco





AGGIORNAMENTO 3 FEBBRAIO 2021


Ricorre sul web già da alcuni giorni, la notizia che Apple ha superato per la prima volta i 100 miliardi di fatturato col suo iPhone.
I dati positivi riguardano l'ultimotrimestre del 2020, il migliore della storia di Apple. Cupertino chiude i primi tre mesi dell'esercizio fiscale, quelli del Natale, con ricavi in aumento del 21% superando per la prima volta la soglia dei 100 miliardi di dollari, a 111 miliardi. L'utile netto è aumentato del 29%.
Ottimista Tim Cook, soddisfatto sia per il lavoro dei dipendenti che per la risposta dei consumatori. Apple ne approfitta per annunciare che stanzierà 350 milioni di dollari per promuovere una maggiore uguaglianza razziale e sul fronte della giustizia. L'Iphone
12 ha fatto incassi per 65 miliardi, ben 5 in più di quelli previsti. Ricavi interessanti anche per i servizi e gli accessori. Deludenti i risultati del MAC. E questo è il momento buono per aumentare l'aumento di capitale verso i 3mlia miliardi di dollari.



***Più App per pagare la sosta e il nuovo Smart-Bus elettrico in servizio in via sperimentale sulla linea 19. Sono le ultime novità in arrivo dal primo febbraio nell'ambito dei servizi offerti da G.T.T., l'azienda di trasporto pubblico torinese.
Per quel che riguarda Sosta-App, con l'arrivo di PayByPhone (Sunhill) e Presto Parking salgono a 9 le applicazioni con le quali sarà possibile pagare il parcheggio con lo smartphone. Un sistema di pagamento in crescita, se solo i dati delle transazioni del 2020 arrivano a più di 1 milione.Il miglioramento delle modalità di pagamento vuole inoltre convogliare l'utenza a servirsi del nuovo parco di vetture ecologiche immesse nel circuito cittadino, come lo Smart-Bus a energia elettrica, che dopo altre città arriva anche a Torino.


***WhatsApp avrà tempo fino al 15 maggio per fornire risposte chiare alle autorità dell'Unione Europea per la privacy, sull'aggiornamento delle politiche per la condivisione dei dati con Facebook e per informare adeguatamente gli utenti. Quanto prima il comitato dell'Unione Europea per la privacy discuterà del caso sollevato dal Garante per la privacy italiano, che ha accusato WhatsApp di poca chiarezza e trasparenza nei messaggi inviati agli utenti, per informarli delle novità sul trattamento dei loro dati.
Già in proroga, la scadenza per ricevere informazioni da WhatsApp che era stata inizialmente fissata per l'8 febbraio, giorno in cui le nuove regole della app di messaggistica, di proprietà di Facebook, dovrebbero iniziare ad essere applicate.


***Scalpore per Clubhouse, la nuova piattaforma social, sviluppata da Paul Davison e Rohan Seth, due personaggi già noti in area google. 
Tutto si basa sulle stanze sonore, che dovrebbe essere una maggiore tutela dellaprivacy. Clubhouse è una piattaforma live, solo audio, dove le persone si riuniscono per discutere una varietà di argomenti.
Non ci sono commenti o messaggi scritti: tutta l'interazione è basata sulla voce e nulla viene registrato. A differenza dei più famosi Facebook, Instagram e Twitter, l'unico contenuto fruibile sono dunque tracce sonore, un enorme contenitore di podcast. Paul Davison e Rohan Seth, rispettivamente ex dipendenti di Pinterest e di Google, Clubhouse hanno già ottenuto un finanziamento di circa 100 milioni di dollari dalla società di venture capital Andressen Horowitz.
Un'app per Android è in via di sviluppo anche se non si sa quando verrà pubblicata sul Play Store. Appena dentro, si arriva in una pagina dove esplorare le diverse stanze create dai contatti. Questa sezione è curata in base agli interessi e alle persone che si seguono, indicate subito dopo la fase di iscrizione. L'ingresso, almeno per il momento, è solo su invito e richiede la registrazione con il proprio numero di cellulare.
Il sistema ad inviti e l'età relativamente giovane dell'app,  la rendono ancora un social network per pochi, ma che promette di eliminare, in partenza, quei problemi di privacy che attanagliano da tempo i colossi del digitale.
Proprio nelle ultime ore, il Garante per la Privacy ha comunicato, con una nota sul sito dell'ente, di aver aperto un fascicolo nei confronti di Instagram e Facebook, dopo quello indirizzato a TikTok, a seguito della morte di una bambina di 10 anni per circostanze ancora poco chiare. Lo Stato Italiano è comunque ben lungi da un mea culpa, non avendo attivato nessuna forma di campagna di sensibilizzazione, come già esistono in altri paesi e intensificate durante questo periodo di didattica a distanza e che invitano: i genitori a vigilare sulla presenza dei figli davanti ai computer, di attivare i parental, di assicurarsi che siano adeguatamente vestiti davanti alle cam dei computers.



« top




AGGIORNAMENTO 27 GENNAIO 2021

LANCIATI IN AMERICA
SATELLITI A ORBITA BASSA PER INTERNET.

Lanciati altri 60 satelliti Starlink per l'internet globale: supera, così, quota mille la costellazione progettata dall'azienda Space"X" di Elon Musk per portare internet nelle aree più remote della Terra. Dopo due giorni di ritardo per maltempo, il lancio è avvenuto correttamente con un razzo Falcon 9 dalla storica piattaforma delle missioni lunari 39A del Kennedy Space Center della Nasa, a Cape Canaveral, in Florida. Si tratta dell'ottava missione, un record, per il razzo riutilizzabile della SpaceX. Circa nove minuti dopo avere portato in orbita i satelliti, il primo stadio del Falcon 9, nella versione B1051, è atterrato correttamente su una piattaforma galleggiante nell'Atlantico. Complessivamente, spiega la SpaceX, questo volo è il 102 esimo per il razzo Falcon 9 a due stadi. I satelliti Starlink sono progettati per l'orbita bassa terrestre, si trovano a circa 550 chilometri di quota. La SpaceX conta di raggiungere le 1.500 unità in questa prima fase di messa in orbita. La compagnia di Elon Musk ha già ricevuto l'autorizzazione per il lancio di almeno 12.000 satelliti. Attualmente, spiega la SpaceX, il servizio internet di Starlink è in corso di sperimentazione in alcune aree rurali degli Stati Uniti settentrionali e del Canada meridionale e, recentemente, sono iniziati dei test anche nel Regno Unito.

***"Ci vorranno anni prima che arrivi un euro digitale". Lo ha chiarito la presidente della B.C.E., Christine Lagarde, sottolineando che tra, le altre cose, deve essere messa a punto "la tecnologia" e deve essere inoltre "compatibile con la sovranità e la trasmissione di politica monetaria". Per il presidente della Bce comunque "banconote e monete" coesisteranno con un euro digitale.

***Siamo già al 6G, la connessione di sesta generazione che è più vicina di quanto si pensi. Entro il 2030, metterà il turbo ad alcuni settori economici tali da dar vita allo scenario di una 'Tera Economy', termine coniato dall'agenzia di analisi tech Counterpoint. In cima alle applicazioni che più di altre beneficeranno del 6G c'è la guida autonoma, l'integrazione dell'intelligenza artificiale,e con i mondi del 3D della realtà virtuale e aumentata. Un ologramma 3D a grandezza naturale di tutto il corpo richiederà una larghezza di banda in Tbps (Terabit al secondo) per essere correttamente visualizzato - sottolineano gli analisti - con tecniche di compressione avanzate architettura 6G e capacità radio, correlate dovremmo mirare a trasmettere questo ologramma ad alta risoluzione su un collegamento mobile. L'Italia, con l'Università di Pisa e il Politecnico di Torino, è tra i primi paesi a sperimentare quanto descritto in Hexa-X. È il programma dell'Unione Europea finanziato con 12 milioni di euro che coinvolge 25 partner continentali,  e che intende portare avanti i test sul 6G in modo da recuperare terreno rispetto a Cina e Stati Uniti, nella corsa al prossimo standard di rete.

***La Germania "sostiene con forza la necessità di elaborare un trattato vincolante che ponga le basi per qualsiasi applicazione d'intelligenza artificiale" (AI) e testi per aree specifiche "che potranno essere vincolanti o meno sulla base del rischio che queste rappresentano per i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto". È la posizione assunta da Berlino, che, di turno, detiene la presidenza del comitato dei ministri del Consiglio d'Europa, nelle conclusioni della conferenza 'I diritti umani nell'era dell'intelligenza artificiale organizzata dal governo tedesco insieme al Consiglio d'Europa. "Abbiamo bisogno di una cooperazione multilaterale per fissare standard internazionali", ha affermato il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, sottolineando che "l'Europa deve costruire un suo modello digitale che ponga al centro gli esseri umani" per offrire un'alternativa ai modelli della Cina e della Silicon Valley. La Germania ritiene che un futuro testo vincolante debba contenere requisiti specifici per l'intelligenza artificiale che assicurino la trasparenza, la qualità dei dati usati, l'autonomia umana, un numero sufficiente di opzioni per ricorrere e ottenere giustizia in caso di violazioni dei diritti, e un meccanismo efficace che garantisca il rispetto delle regole. Berlino chiede inoltre di considerare la possibilità di vietare o sospendere le applicazioni AI che possono  costituire un rischio grave o ignoto per i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto.


« top





AGGIORNAMENTO 20 GENNAIO 2021

Giornata della Memoria

(…..)




AGGIORNAMENTI 13 GENNAIO 2021

Torna il Consumer Electronic Show di Las Vegas, 5G e Intelligenza Artificiale in primo piano quest'anno.
Inoltre la Pandemia spinge quest'anno, su telemedicina e realtà virtuale per la scuola.Questi sono i trend principali che segneranno l'edizione 2021 di quella che è definita "la fiera tecnologica più popolare al mondo", quest'anno solo online per la pandemia. A seguito dell'emergenza sanitaria, molti dei settori tecnologici punteranno su soluzioni, prodotti e servizi, nati per far fronte alle sfide create dal nuovo coronavirus. Ecco allora che il 5G diventa catalizzatore per l'avvento di nuove piattaforme che rendano possibile un rapporto veloce e sicuro tra medico e paziente, anche tramite il collegamento di dispositivi indossabili che monitorano la salute delle persone, 24 ore su 24.Alla fiera, che iniza il 13 gennaio, è previsto un incontro in cui gli esperti parleranno di come l'innovazione del 5G potrà ridurre le disparità di salute, in tempi in cui prevenzione e cura assumono significati globali e condivisi.Intrattenimento ancora farà la parte da leone, per questi lunghi mesi a casa, e si punta  sulla tecnologia di visione 8K. Samsung, LG e Sony sono già pronte, mancano però ancora in contenuti. Un po' come è stato Internet per alcuni anni dove ci si chiedeva quali applicazioni potevano essere utili. Oltre alla telefonia mobile, si parlerà anche di automazione su posto di lavoro e sistemi di protezione informatica per le smart city.


***Le azioni di Twitter hanno perso fino all'8,3% nel pre-market, prima di assestarsi su una perdita del 6,4%, dopo che venerdì scorso il social media ha escluso in modo permanente il presidente uscente degli Usa, Donald Trump. Lo scrive Bloomberg, ricordando che Trump ha oltre 88 milioni di persone che seguono il suo account.

***"La trasformazione digitale del Paese produrrà i risultati che auspichiamo se tutti i cittadini potranno beneficiarne, grazie a servizi e tecnologie che migliorino davvero la qualità della vita delle persone". Lo ha detto il ministro Paola Pisano su un post sui social anticipando le novità su digitalizzazione e innovazione contenute nella manovra per il 2021. Da quest'anno, spiega Paola Pisano, "il Fondo per l'Innovazione tecnologica e la digitalizzazione da 50 milioni, inserito nella legge di bilancio, diventa stabile.


***Potrebbe essere Hyundai il partner automobilistico per affiancare Apple nel progetto della sua prima vettura elettrica ad alta tecnologia,  conosciuta come Project Titan. Come riferisce il periodico specializzato Autoevolution la notizia era stata diffusa inizialmente dal sito web coreano Hankyung, che aveva ripreso i 'rumors' su una collaborazione produttiva per poi passare anche nei notiziari de canale televisivo Korea Economic.
Poi è stata la stessa Hyundai a dare una conferma ufficiale della trattativa in corso, anche se ha tentato maldestramente di celare che dietro ci fosse l'Apple.Hyundai, potrebbe aiutare Apple nel realizzare un'auto elettrica, parzialmente o completamente autonoma, con maggiore facilità rispetto ad altri partners.

***Successo dell'esperimento per l'internet del futuro: pacchetti di informazione immagazzinati in particelle di luce sono stati trasferiti con un'efficienza del 90% lungo una fibra ottica di
44 chilometri. Il risultato avvicina l'internet quantistica, basata sulle bizzarre regole che governano il mondo di atomi e particelle e che promette di essere ultrasicura in quanto praticamente inviolabile. Pubblicato sulla rivista PRX Quantum, l'esperimento è coordinato dal Fermilab,in collaborazione con l'Università di Chicago.



« top




AGGIORNAMENTO 6 GENNAIO 2021

L'attestato di avvenuta vaccinazione anti-Covid sarà sullo smartphone e si potrà così esibire a richiesta.
L'idea è della contea di Los Angeles - area molto colpita dal coronavirus - che ha stretto una partnership con la startup Healthvana per digitalizzare i dati sul vaccino e inserirli nell'Apple Wallet, il portafoglio digitale di Apple, e nell'omologo di Google, in modo da poterli mostrare in aeroporto o all'ingresso di un evento.
Come riferisce Bloomberg, la novità prenderà il via questa settimana, e servirà inizialmente a ricordare la seconda dose di vaccino alle persone a cui è stata somministrata la prima dose. Ma il sistema potrà essere usato anche "per provare che si è vaccinati alle compagnie aeree, alle scuole e a chiunque lo richiede", ha detto il Ceo di Healthvana, Ramin Bastani.
Nata nel
2014 a Los Angeles, Healthvana ha una piattaforma software che fornisce ai pazienti i risultati dei test per Hiv e altre malattie sessualmente trasmissibili. Nel corso del 2020 la società ha iniziato a lavorare con la contea di Los Angeles per comunicare ai pazienti risultati dei test per il Covid-19.


***L'amministrazione Trump è ricorsa in appello contro la decisione del tribunale federale che consente a TikTok di continuare a operare negli Stati Uniti, nonostante la mossa del governo americano per bloccare l'applicazione cinese per ragioni di sicurezza nazionale.
Il Dipartimento di Giustizia ha fatto ricorso per tentare di far entrare in vigore la messa al bando di TikTok decisa da Donald Trump, alla vigilia della sua sconfitta elettorale. Secondo il Tycoon la società che possiede TikTok, ByteDance, potrebbe utilizzare la app di video brevi per fare spionaggio e diffondere disinformazione per conto del governo di Pechino.

***Tesla sta lavorando con Apple Music e Amazon Music per portare i due servizi di musica in streaming nelle sue auto, e integrarli nell'interfaccia per i guidatori. L'indiscrezione,  ha spinto i titoli Apple a Wall Street, dove sono arrivati a guadagnare il 2,49% in più. Mentre Tesla ha guadagnato lo 0,73%.

***I piccoli commercianti dell'Appennino bolognese uniscono le forze contro la crisi causata dal coronavirus e lanciano una sorta di "cashback" di Natale fatto in casa, coi bollini e le buste chiuse da consegnare a mano. L'iniziativa parte da Loiano. Insieme macellaio, estetista, idraulico e  pastaia, hanno girato un video dal titolo 'Accendi Loiano'. Fino a ieri chiunque facesse  spesa di almeno cinque euro a Loiano, riceveva in cambio un bollino da mettersi nel portafoglio.
L'invito era questo: il 2 gennaio mettete i "bollini" in una busta chiusa e riconsegnateli con il vostro nome, cognome e numero di telefono. "Chi ne avrà accumulati di più nei prossimi giorni riceverà in premio una spesa di 100, 80 e 50 euro nelle nostre botteghe. Più di 20mila bollini, sono stati distribuiti finora.
Il sindaco, Fabrizio Morganti, insieme agli altri Comuni dell'Unione sta pensando a un sito web dove dare spazio a tutte le botteghe storiche della zona, che consenta anche di acquistare dei buoni spesa da regalare.

***Una delle ultime novità in materia di social network sono i Fleet di Twitter: post temporanei che scompaiono senza lasciare traccia nel giro di 24 ore. Esatto, come le Storie di Instagram e di Facebook, da tempo presenti anche su Whatsapp e che nell’ottobre di quest’anno sono giunte persino su LinkedIn. Come noto, a introdurre per primo le Storie è stato però Snapchat, che su questa funzione ha costruito il suo (iniziale) successo per poi vedersela copiare da chiunque. Anche Instagram ha come noto lanciato Reels, video di 15 secondi che puntano a fare diretta concorrenza alla funzione centrale del nuovo fenomeno social da 800 milioni di utenti nel mondo. Il risultato di questo costante scopiazzamento è che i social network iniziano a essere indistinguibili l’uno dall’altro: hanno tutti un newsfeed, permettono tutti di usare gli hashtag (introdotti per primo da Twitter), di creare post che scompaiono dopo 24 ore, di inviare messaggi diretti, ecc. Non c'è da meravigliarsi di una certa amalgama, anche perchè è noto che la proprietà è unica per alcuni di essi, ormai facebook, istagram e whatsapp appartengono tutte a Zuckeberg. Tutti d'accordo sul fatto che la moltiplicazione delle funzioni sta rendendo l’utilizzo di queste piattaforme sempre meno agile. La situazione peggiore si riscontra su Facebook, che a furia di aggiungere funzioni  oltre alle Storie e al mercatino dell’usato c’è anche Watch per fare concorrenza a YouTube, e se stessa con IPTV di istagram, il tutto   sta diventando così pesante da rendere la versione desktop a tratti inutilizzabile.
E mentre una catarba di super esperti si interrogano su risvolti più o meno commerciali, a fare tendenza sono i giovani. Non c'è nulla da fare sono sempre le "mode" a incidere sulla scelta dei giovani.

***Nuovo sito per il Museo della Radio e della TV di Torino, che raggiunge così visitatori in tutto il mondo con la sua eccezionale collezione. Il Museo, chiuso per le disposizioni anti-Covid come in tutta Italia, ritrova il suo pubblico e mostra la storia della radio, della tv e di programmi che hanno accompagnato generazioni di italiani. Aperto sempre, ventiquattro ore al giorno. Grazie a un clic si passa la porta del Centro di Produzione Tv Rai di via Verdi
16 a Torino grazie al nuovo sito www.museoradiotv.rai.it
Il sito propone immagini e video per accompagnare i visitatori virtuali alla scoperta di apparati tecnologici che abbracciano duecento anni di storia delle comunicazioni, tra costumi, arredi unici come un prezioso mappamondo del 1967 con all’interno una vera tv, o apparati come il primo prototipo elettromeccanico della televisione di John L. Baird. E non mancano le testimonianze di storici programmi Rai, tra i quali la cabina del Rischiatutto, il trespolo di Portobello e le poltrone di Quelli che il calcio inseriti in una scenografia basata su foto inedite di una delle prime trasmissioni della storia della Rai, Arrivi e Partenze, condotta tra il 1953 e il 1955 da un giovane Mike Bongiorno.
(notizia riportata da Italradio)





« top





 











WWW RADIOMAGAZINE NET



« top












 

 

 

 

«Torna alla home page