Si ricorda che le notizie riportate in questa sezione, sono una sintesi e una rielaborazione scaturita dal monitoraggio di varie fonti, vedi faqs nella nostra home page area "fonti", e tra cui abitualmente:La Stampa di Torino, Corriere della Sera, ADN Kronos, ANSA, SAT EXPO, ISIMM, ITU, Repubblica, Millecanali, Eurovisione, BBC, Radio Nederland; altre fonti non citate verranno annotate a piè di notizia di volta in volta

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARCHIVIO

AGGIORNAMENTO

2020

AGGIORNAMENTO

2019

AGGIORNAMENTO

2018

AGGIORNAMENTO

2017

AGGIORNAMENTO

2016

AGGIORNAMENTO

2015

AGGIORNAMENTO

2014

AGGIORNAMENTI

2013

AGGIORNAMENTI

2012

AGGIORNAMENTI

2011

AGGIORNAMENTI

2010

AGGIORNAMENTI

2009

AGGIORNAMENTI

2008

AGGIORNAMENTI

2007

AGGIORNAMENTI
2006

AGGIORNAMENTI
2005

AGGIORNAMENTI 2004

 

AGGIORNAMENTI 2003

 

AGGIORNAMENTI
2002

 

 






AGGIORNAMENTI 12 MAGGIO 2021


I dati di tutte le organizzazioni e delle Pubbliche amministrazioni europee clienti di Microsoft saranno processati e archiviati esclusivamente sui server dell'Unione Europea.
Lo annuncia la stessa azienda americana con il piano 'Eu Data Boundary for Microsoft Cloud'. La svolta, che rientra nel più ampio progetto Eu Cloud Customer Summit, che verrà delineato da Microsoft in autunno, interessa i principali servizi cloud della società: Azure, Microsoft 365 e Dynamics 365. Il processo, spiega l'azienda di Redmond, richiederà del tempo e verrà completato entro la fine del prossimo anno.
I servizi cloud di Microsoft, viene d'altra parte evidenziato, erano già conformi alle linee guida dell'Ue anche prima dell'annuncio odierno. Lo ha sottolineato Brad Smith, Presidente Microsoft. Il piano EU Data Boundary for Microsoft Cloud è reso possibile grazie a un'ampia infrastruttura europea di data center. Microsoft ha aperto il suo primo centro dati in Europa nel 2009 e nel 2020 ne ha annunciati altri in 13 Paesi, tra cui l'Italia.



*Si terrà il 14 maggio la '5G Fed Conference', appuntamento organizzato da Comunicare Digitale in collaborazione con Assotelecomunicazioni. L'apertura è affidata ad Anna Ascani, Sottosegretario al Mise, a cui seguirà Patrizia Toia, Vice Presidente della Commissione ITRE del Parlamento Europeo, mentre nelle conclusioni è attesa Laura Aria, Commissario dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.
L'evento sarà trasmesso su www.fed2021.com, sul sito di Assotelecomunicazioni e tramite i social di Comunicare Digitale. Laura Di Raimondo, Direttore di Asstel ha affermato: "Per noi è prioritario continuare a informare e formare sulle potenzialità e sui nuovi servizi abilitati grazie alla rete di quinta generazione. Il 5G è un ecosistema che ridisegna il futuro". 5G Fed Conference si inserisce negli eventi che anticipano il 18° Forum Europeo Digitale del 18 Giugno e 11-12 Novembre 2021.



***A novembre 2020, le tre password più comuni in tutto il mondo erano: '123456', e '123456789' e 'immagine1'. Non c'è bisogno di essere un professionista del settore tecnologico per comprendere che parole chiave come queste sono inutili e anche pericolose per utenti e aziende. Ecco perchè è stata istitutita otto anni fa da Intel la Giornata Mondiale della Password (World Password Day) per incoraggiare le persone a usare password più forti e uniche. Secondo il rapporto Acronis Cyber Protection,  il 75% degli utenti e il 50% dei professionisti del settore tecnologico hanno perso dati l'anno scorso esponendo le informazioni personali, delle loro aziende e dei loro clienti ai criminali informatici. Per gli utenti, questo minaccia la privacy, le informazioni personali, le credenziali dei conti bancari e i numeri di previdenza sociale. E per le aziende e i fornitori di servizi tecnologici, il rischio è ancora maggiore: multe salate, costosi tempi di inattività e danni alla reputazione che portano alla perdita di clienti e possono anche silurare il business. Per Acronis, per proteggersi bisogna "usare sempre password uniche non corte o facilmente indovinabili"; trovare "un gestore di password" come quelle più popolari che includono LastPass e 1Password; usare  l'autenticazione a più fattori (Mfa) che aggiunge un secondo passo al processo di accesso, di solito sotto forma di un testo di conferma inviato al telefono.



****Ricercatori cinesi hanno scoperto un nuovo meccanismo per sviluppare dispositivi di memoria non volatile ad altissima velocità. Secondo l'Istituto di Fisica dell'Accademia Cinese delle Scienze, lo sviluppo di dispositivi di memoria ad alte prestazioni ha avuto un ruolo chiave nell'innovazione elettronica. I dispositivi di memoria non volatile, comprese le memorie di sola lettura (ROM) e le memorie flash, hanno un'alta capacità e affidabilità meccanica, ma le loro prestazioni sono state spesso ostacolate dal basso valore di estinzione e dalla bassa velocità operativa. Un team di ricerca dell'Istituto di Fisica ha sviluppato dispositivi di memoria non volatile floating-gate ad altissima velocità, basati su eterostrutture di Van der Waals con interfacce atomicamente nitide tra diversi elementi funzionali, con un valore di estinzione fino a 10 miliardi. Tali dispositivi di memoria sono in grado di compiere operazioni di lettura e scrittura nell'ordine di 20 nanosecondi, e di conservare i dati per almeno dieci anni. Gli attuali dispositivi commerciali di memoria flash leggono e scrivono dati in un intervallo di 100 microsecondi, ovvero 100.000 nanosecondi. Le eterostrutture di Van der Waals sono costituite da diversi materiali stratificati impilati e possono essere impiegate in campi di ricerca che vanno dalla scienza dei materiali all'elettrochimica.  La ricerca, finanziata dalla National Natural Science Foundation of China, dal Ministero della Scienza e della Tecnologia e dall'Accademia Cinese delle Scienze, lunedì è stata pubblicata online sulla rivista Nature Nanotechnology.



« top





AGGIORNAMENTI
5 MAGGIO 2021


Draghi, entro 2026 banda larga ovunque e da maggio mappatura
Contributo statale per aree sfavorite, per evitare divari
"Per quanto riguarda la banda larga" nel Pnrr ci sono "6,31 miliardi per le reti ultraveloci, la banda larga e il 5G. L'obiettivo del governo è portare entro il 2026 reti a banda ultralarga ovunque senza distinzioni territoriali ed economiche.
A maggio avviamo la mappatura dei piani d'investimento previsti dai privati per identificare le aree del Paese che senza interventi del governo resterebbero sfavorite. Per queste aree è previsto un contributo statale per assicurarci che non si creino nuovi divari digitali da qui al 2026". Lo ha detto il premier Mario Draghi nella replica in Aula alla Camera sul Recovery plan.



**Hacker rubano dati a polizia Washington e minacciano pubblicazione. Chiesto riscatto, a rischio informatori e operazioni. Negli Usa una gang di hacker ha minacciato di pubblicare dati sensibili, compresi nomi di informatori o dettagli di operazioni in corso, ottenuti con un attacco alla polizia di Washington. Il gruppo, che si fa chiamare Babuk Locker, afferma di aver scaricato 250 Gigabyte di materiali, e di renderli noti se non verrà pagato loro un riscatto. L'attacco, riporta il sito govinfosecurity.com è stato confermato dal Dipartimento, che però non ha rivelato dettagli ulteriori sul materiale che sarebbe in possesso degli hacker. "Ci siamo accorti di un accesso non autorizzato - ha affermato al sito un portavoce -. Stiamo determinando l'impatto reale dell'attacco, e investighiamo insieme all'Fbi sulla vicenda". I dati rubati dal Dipartimento di Polizia di Washington, rivela l'azienda di Cybersecurity FireEye, hanno iniziato ad apparire su internet lunedì 26 aprile, rendendolo il terzo dipartimento di polizia negli Stati Uniti a essere colpito dai criminali informatici in sei settimane. In particolare, il Dipartimento di Polizia di Washington non è il primo a questo tipo di attacchi, durante la pandemia ci sono stati attacchi a ospedali europei, in Francia e anche allo Spallanzani, mentre è nota la questione del revenge porn, ma trattandosi della capitale degli stati uniti il fatto desta più interesse. 


***Con i suoi 400 milioni di utenti attivi, Telegram sfida Zoom e Skype, sta per lanciare le videochiamate di gruppo. Il Ceo della chat, Pavel Durov, ha annunciato che la piattaforma di messaggistica verrà aggiornata a breve con il supporto a questa funzione. La società aveva pianificato di aggiungerla nel 2020, ma la pandemia ha rallentato il lavoro di sviluppo. Comunque, lo scorso agosto erano arrivate le videochiamate individuali crittografate end-to-end. L'annuncio di Durov è stato condiviso sul suo suo canale Telegram dove ha scritto: "A proposito di videochiamate, a maggio aggiungeremo una dimensione video alle nostre chat vocali, rendendo Telegram una potente piattaforma per le videochiamate di gruppo. Condivisione dello schermo, cancellazione del rumore, supporto per desktop e tablet: tutto ciò che puoi aspettarti da un moderno strumento di videoconferenza, ma con interfaccia utente, velocità e crittografia end-to-end sicura di Telegram", il tutto rafforzando le misure della privacy della piattaforma. 


****La Commissione europea ha inviato nuove contestazioni formali alla Apple, per aver distorto la concorrenza nel mercato dello streaming musicale, perché ha abusato della sua posizione dominante per la distribuzione delle app di streaming musicale nel suo App Store. L'antitrust Ue contesta l'uso obbligatorio del meccanismo di acquisto in-app di Apple imposto agli sviluppatori di app, ed è anche preoccupata delle restrizioni che Apple applica agli sviluppatori, impedendo loro di informare gli utenti di iPhone e iPad di possibilità alternative di acquisto. L'indagine della Unione Europea fa seguito ad un reclamo di Spotify. Spotify non paga ad Apple nessuna commissione su oltre il 99% dei suoi abbonati, paga solo una commissione del 15% sugli abbonati rimanenti acquisiti tramite l'App Store. Al centro di questo caso c'è la richiesta di Spotify che dovrebbe essere in grado di pubblicizzare offerte alternative sull'app per iOS, una pratica che nessun negozio digitale al mondo consente. Le preoccupazioni di Bruxelles riguardano due regole che Apple impone ai rivali. Primo, l'uso obbligatorio del suo sistema di acquisto in-app per la distribuzione di contenuti a pagamento. Apple carica sugli sviluppatori una commissione del 30% su tutti gli abbonamenti acquistati attraverso il suo sistema. E la Commissione ha rilevato che questi scaricano sugli utenti tali costi, aumentando i prezzi degli abbonamenti. La seconda regola è quella che limita l'abilità degli sviluppatori di informare gli utenti di possibilità alternative di acquisto. Impostando regole severe sull'App Store che svantaggiano i servizi di streaming musicale concorrente, Apple priva gli utenti di scelte più economiche e distorce la concorrenza", ha detto la commissaria dell'Unione Europea alla concorrenza, Margrethe Vestager.



« top




AGGIORNAMENTO 28 APRILE 2021

FONDI EUROPEI PER LA RICERCA
*Dalle minacce dei virus,  ai chip ispirati alle reti neurali, sono fra i temi dei progetti innovativi presentati dai 209 ricercatori, di cui 45 donne, che si sono aggiudicati i 507 milioni di eurocomplessivi assegnati dal Consiglio europeo della ricerca (Erc). I fondi degli Advanced Grants sono destinati ai ricercatori che sono già avanti nella carriera e che presentano progetti innovativi.
L'Italia è ottava per numero di progetti  condotti in altrettante sue università, dopo Gran Bretagna (51) e Germania (40) e Francia (22). E' quarta per nazionalità dei ricercatori (17), dopo Germania (53), Regno Unito (32) e Francia (21).


**Un giovane argentino  inconsapevole proprietario per un paio d'ore, del dominio locale del colosso Google. E' l'insolita vicenda accaduta in Argentina, dove un problema tecnico o una disattenzione nel sistema di registrazione dei domini Internet, ha permesso a Nicolas Kurona, di acquistare il sito google.com.ar, sottraendolo così per un paio d'ore al colosso di Mountain View. Nessun problema invece per  il sito globale google.com che ha continuato funzionare, invece  la pagina locale è rimasta disconnessa fino a quando la situazione non si è risolta, a mezzanotte ora locale.
Sul servizio on line del governo argentino che gestisce la registrazione dei domini Internet, era risultato libero il dominio "google.com.ar", che è stato quindi registrato - come si è visto consultando la pagina del servizio - dalgiovane  Nicolás Kuroña.
Un paio d'ore dopo, un portavoce della compagnia ha dichiarato alla stampa locale che "il problema relativo all'accesso a google.com.ar era stato risolto, e che stavano ancora indagando per risalire alla causa del problema tecnico.Esilaranti le reazioni sui social ai post del ragazzo, che chiaramente su twitter non ha fatto altro che confermare di avere la fattura dell'acquisto e di aver seguito una procedura legale.


***Gli hacker utilizzano sempre di più Telegram, l'app di messaggistica con oltre 500 milioni di utenti attivi nel mondo, per distribuire virus informatici e malware.
Sono stati rintracciati oltre 130 attacchi informatici negli ultimi tre mesi. E' l'allarme lanciato dai ricercatori di Check Point Software Technologies, gli aggressori hanno continuato in questo periodo a diffondere malware negli allegati e-mail, con conseguente controllo del file, perdite di dati e installazioni di ransomware ai destinatari.
Gli attacchi degli ultimi mesi - spiegano i ricercatori - hanno usato un trojan ad accesso remoto (rat) soprannominato ToxicEye, "fornisce il pieno controllo remoto del sistema e comunica con il server dell'hacker per sottrarre dati".
Si diffonde tramite e-mail di phishing contenenti un file dannoso. Dopo l'apertura dell'allegato, ToxicEye si installa sul pc della vittima e inizia ad agire senza che questa se ne accorga.

****Intel chiude il primo trimestre con ricavi in calo dell'1% a 19,7 milioni di dollari e un utile netto di 3,4 miliardi. Nell'annunciare i risultati trimestrale il colosso mette in guardia sul fatto che la carenza di chip - che sta pesando sull'industria americana - potrebbe durare ancora un paio d'anni prima di una soluzione.

*****Crolla Clubhouse. Secondo i dati di marzo 2021 della società di analisi Statista, i download della piattaforma sarebbero andati giù di quasi il 70% (esattamente 69,4%), passando da oltre 9 milioni a febbraio a meno di tre milioni a marzo.
L'app solo voce lanciata ad aprile 2020, attualmente resta solo a inviti e solo su iOS, mentre nel frattempo una serie di piattaforme come Twitter e pochi giorni fa Facebook sono scese in campo sfruttando la scia di Clubhouse e lanciando loro funzioni audio.
Secondo i dati della società di analisi App Annie, ad aprile nel mondo i download di Clubhouse hanno raggiunto in tutto i 14 milioni, in Italia circa 500mila. Pochi giorni fa, con un ultimo round di investimenti il valore della società ha raggiunto i 4 miliardi di dollari.




« top








AGGIORNAMENTO 21 APRILE 2021

NO DEL GARANTE ALLA TECNOLOGIA SUL RICONOSCIMENTO FACCIALE
Sul Riconoscimento facciale, picche del Garante per la protezione dei dati personali sull'utilizzo del sistema Sari Real Time da parte del ministero dell'Interno. "Il sistema, oltre ad essere privo di una base giuridica, che legittimi il trattamento automatizzato dei dati biometrici per il riconoscimento facciale a fini di sicurezza - spiega il Garante in una nota - realizzerebbe per come è progettato una forma di sorveglianza indiscriminata/di massa". Il sistema sottoposto all'esame dell'Autorità e non ancora attivo - spiega il Garante in una nota - consente, attraverso una serie di telecamere installate in una determinata area geografica, di analizzare in tempo reale i volti dei soggetti ripresi, confrontandoli con una banca dati predefinita (denominata "watch-list"), che può contenere fino a 10.000 volti. Qualora, attraverso un algoritmo di riconoscimento facciale venga riscontrata una corrispondenza tra un volto presente nella watch-list ed un volto ripreso da una delle telecamere, il sistema è in grado di generare un alert che richiama l'attenzione degli operatori delle Forze di Polizia. Il sistema, progettato e sviluppato come soluzione mobile, può essere installato direttamente presso il luogo ove sorge l'esigenza di disporre di una tecnologia di riconoscimento facciale per coadiuvare le Forze di Polizia nella gestione dell'ordine e della sicurezza pubblica, o in relazione a specifiche esigenze di Polizia Giudiziaria. Il sistema consente, inoltre, di registrare le immagini riprese dalle telecamere, svolgendo una funzione di videosorveglianza. Il Garante, in linea con quanto stabilito dal Consiglio d'Europa, e inoltre si ricorderà che lo stesso tipo di sistema ha suscitato non poche polemiche anche negli Stati Uniti durante l'amministrazione Trump.

**Quasi sullo stesso tema, Bruxelles fissa i paletti per l'uso dell'intelligenza artificiale in Europa: i sistemi ad alto rischio per la sorveglianza di massa saranno vietati, con alcune eccezioni ammesse per la controversa tecnologia del riconoscimento facciale in caso di necessità per la lotta contro il terrorismo e la tutela della sicurezza pubblica. Sono i punti cardine della nuova proposta di legge, la prima sull'IA, che la Commissione Ue svelerà in questi giorni.

***Un appello a Mark Zuckerberg a ritirare il progetto di un Instagram per i bambini sotto i 13 anni, progetto a cui il social starebbe lavorando da un po'. Il progetto metterebbe gli 'under 13' a "forte rischio", scrive la Campagna per un'infanzia senza pubblicità (Ccfc), una organizzazione no profit composta da 35  associazioni di consumatori che crede che il marketing mirato ai bambini, insieme all'eccessivo tempo che questi trascorrono sul display, danneggi il loro sano sviluppo.
Stephanie Otway, portavoce di Facebook, si difende affermando che il progetto è un modo per tenere i minori di 13 anni fuori dalla piattaforma principale.
Sebbene Instagram e Facebook richiedano agli utenti di avere almeno 13 anni, molti 'under 13' mentono infatti sull'età per creare un profilo.

****Google ha aggiunto una nuova funzione alla piattaforma Earth dal nome Timelapse, in vista della Giornata della Terra il 22 aprile. Questa permette di vedere i cambiamenti a cui è andato incontro il nostro Pianeta negli ultimi 36 anni, dal 1984 al 2020.Una vasta mappatura a disposizione di google sono adesso disponibili in forma di video, per capire come una serie di luoghi si sono modificati nel tempo, ad esempio a causa dei cambiamenti climatici o per effetto della deforestazione. Il progetto Timelapse,  è stato realizzato dal team Earth di Google insieme a tecnici della Nasa già al lavoro sul programma Landsat del Servizio Geologico degli Stati Uniti. Si tratta della prima iniziativa civile di osservazione della Terra, che usa anche i satelliti Copernicus dell'Unione europea. Ben 20 milioni di foto satellitari sono immesse nel sistema.
Il nostro Pianeta ha assistito a rapidi cambiamenti ambientali nell'ultimo mezzo secolo più di quanto ne abbia visti in qualsiasi altro momento della storia umana. Molti hanno sperimentato queste evoluzione all'interno delle proprie comunità. Per altri, gli effetti del cambiamento climatico sembrano astratti e lontani, come lo scioglimento delle calotte polari e il ritiro dei ghiacciai, ma hanno una conseguenza su tutti". Nei video in timelapse, è spesso evidente la mano dell'uomo su specifiche aree del mondo. Tra queste, l'urbanizzazione del deserto a Doha, in Qatar, e la rapida crescita di metropoli, come Dubai.  Oppure il recente scongelamento di un iceberg nell'Antartide di ben seimila chilometri quadri.




« top






AGGIORNAMENTO 14 APRILE 2021


TUTTI COPIANO CLUBHOUSE

Da Twitter a Spotify, da LinkedIn a Telegram, tutti copiano Clubhouse, il social network di contenuti solo audio in streaming che ha avuto un picco di popolarità tra febbraio e marzo e ora rischia di affievolirsi con l'avanzare dei colossi tecnologici. Una tendenza alquanto nota per chi è attivo sui social media e sul web: appena fai una cosa te la copiano. Gli ultimi a ispirarsi al modello Clubhouse sono LinkedIn e Discord. La piattaforma di Microsoft dedicata al mondo del lavoro sta implementando un nuovo strumento basato sull'utilizzo della voce.
Si tratta di stanze sonore, proprio come Clubhouse, all'interno delle quali alcuni speaker interagiscono tra loro vocalmente di fronte ad una platea virtuale di ascoltatori.Anche Discord, la piattaforma di messaggistica istantanea, subisce il fascino di Clubhouse, tanto da aver implementato una nuova funzionalità chiaramente ispirata a quella dell'app: si chiama Stage Channels ed è dedicata alle interazioni vocale all'interno delle community.
Ad aver già elaborato funzioni solo voce in streaming sono Twitter con Spaces, Telegram con Voice Chat 2.0 e Spotify. Infine, l'altro gigante tecnologico che potrebbe scendere in campo e fare la differenza, oscurando ulteriormente Clubhouse, è Facebook. Il social di Mark Zuckerberg, che ha testato di persona la piattaforma solo voce partecipando anche ad incontri pubblici virtuali, secondo indiscrezioni starebbe lavorando su una funzione simile ma da sperimentare per prima sulla sua chat Messenger, dove di fatti già è possibile inviare messaggi vocali come whatsapp.




**Diventa sempre più virale e talvolta anche bizzarro, l'uso di N.F.T., No Fungible Token, i certificati di proprietà su opere digitali. Dopo una prima e significativa applicazione nel campo dell'arte, l'utilizzo di N.F.T. ora si sta espandendo, addirittura con un matrimonio per procura. A San Francisco, infatti, una coppia si è sposata scambiandosi le fedi sotto forma di N.F.T. In sostanza, durante la celebrazione non è avvenuto uno scambio fisico degli anelli, ma questo è stato sostituito da una transazione sulla blockchain tramite gli smartphone degli sposi. Il token che identifica gli anelli nuziali è stato chiamto Tabaat, termine ebraico che significa 'anello', ed è unico, non se ne possono più fare altri. La coppia ha inserito anche un'animazione digitale. Su Twitter la sposa, ha scritto che gli anelli virtuali si possono vedere sulla blockchain "come prova dell'impegno reciproco". Va detto che i due protagonisti della vicenda sono sensibili alla tecnologia, lavorando entrambi per una società americana di scambio di criptovalute. Quella degli N.F.T. sta diventando una vera e propria mania. Qualche giorno fa anche un giornalista del New York Times ha venduto un suo articolo in formato N.F.T. per 563.000 dollari. Mentre ovviamente per la novella coppia di sposi virtuali, l'interesse morboso del pubblico è concentrato su cosa si inventeranno per la prima di notte...


***Le autorità cinesi hanno sanzionato il gigante dell'e-commerce Alibaba con una maxi-multa da 18,2 miliardi di yuan (pari a 2,78 miliardi di dollari) per abuso di posizione dominante. La multa fa seguito all'inchiesta avviata nei confronti dell'azienda a dicembre. Alibaba, il leader dell'e-commerce cinese fondato da Jack Ma, e una delle aziende più ricche al mondo, ha affermato di aver accettato la sanzione e si è impegnata a delineare i piani per  rendere le sue operazioni conformi alle disposizioni di legge. L'indagine che ha portato alla multa si è concentrata sulla pratica di Alibaba di vietare ai commercianti di offrire i loro prodotti simultaneamente su siti di e-commerce rivali. Questa notizia è confermata da foti giornalistiche cinesi e ripresa dalla stampa occidentale.


****Negli Stati Uniti nel 2020 è stato YouTube il social più usato, seguito da Facebook, mentre tra i più giovani, tra i 18 e i 29 anni, "regnano" Instagram, Snapchat e TikTok. Lo afferma uno studio del Pew Research Center, secondo cui i livelli di utilizzo sono sostanzialmente invariati negli ultimi 5 anni. Il sondaggio ha investito circa 1.500 persone: l'81% degli intervistati ha affermato di usare YouTube, contro il 69% di Facebook.



« top





AGGIORNAMENTO DEL  7.4.2021


ACCORDO TRANSATTIVO FRA FACEBOOK E LA MILANESE MICROBO
*Sentenza dalla Cassazione dopo un "accordo transattivo" nel processo tra Facebook e la start up milanese, la Business Competence. A portare in giudizio la società di Mark Zuckerberg è stata la software house 'microbo' che ha sostenuto che la sua app Faround del 2012 - tramite geolocalizzazione segnalava negozi e ristoranti in zona secondo i gusti dell'utente - era stata 'copiata' pochi mesi dopo dalla app "Nearby" di Facebook. Nel 2018 la Corte di Appello ha constatato la "violazione del diritto d'autore", e a gennaio il risarcimento è stato calcolato in 3,8mln di euro.  Concluso con una transazione fra le parti. Nel decreto depositato  dalla Prima sezione civile della Suprema Corte, si rileva che nel 2018 la "Facebook Inc, la Facebook Ireland e la Facebook Italy, hanno impugnato la sentenza pubblicata in data 16 aprile 2018 dalla Corte di Appello di Milano" e che la Business Competence "ha resistito con controricorso". Impugnazione si traduce col fatto che nella fase transattiva di accordo fra le parti, Facebook si è fatta carico di tutte le spese legali che erano state sostenute per scomodare i tribunali. Infatti il decreto prosegue sottolineando che le società sopra citate hanno "dato atto di aver raggiunto un accordo transattivo che definiva la controversia con integrale compensazione delle spese di lite" e che "hanno rinunciato al ricorso".


**Mano mano che ci si avvicina all'edizione 2021 del Mobile World Congress di Barcellona, in calendario  dal 28 giugno al 1 luglio, la fiera perde i suoi big. Dopo Ericsson, Sony e Nokia, anche Google ha confermato la sua assenza dall'evento, che per la prima volta si terrà in modalità ibrida, sia in loco che in digitale. Google ha precisato che continuerà a collaborare con il team  per una serie di appuntamenti virtuali, mentre tornerà ad esibire i propri prodotti e servizi, non prima dell'edizione 2022. Nonostante gli effetti della pandemia siano ancora sotto gli occhi di tutti, la volontà  di organizzare una manifestazione ridotta è segnale di un ritorno alla normalità e del voler rimettere in moto un'intero settore fermo da più di un anno. Nonostante ciò, la presenza tra i padiglioni di Barcellona, per addetti ai lavori e visitatori, richiederà misure cautelative extra, tra cui tamponi ogni 72 ore e attività di prevenzione continue.
Nel frattempo anche gli organizzatori del Taipei International Information Technology Show,previsto a giugno e meglio noto come Computex, ne hanno ufficializzato l'annullamento.


***Dopo Twitter e Facebook, anche Spotify placca Clubhouse e pensa ad una funzione di 'live audio' per la sua piattaforma di streaming. L'implementazione potrebbe avvenire grazie all'acquisizione di Betty Labs, la società che ha sviluppato Locker Room, un'app che permette agli appassionati e agli esperti di parlare in tempo reale.Spotify vedrebbe l'opzione audio dal vivo ideale per  tutti i creator che desiderano entrare in contatto con il pubblico in tempo reale, sia per presentare in anteprima un disco, sia per una sessione per ospitare una sessione di domande e risposte. Spotify è da tempo lanciata nel mercato dei podcast, anzi ha fatto da apripista a questa modalità di racconto solo audio gareggiando con altri colossi come Apple. Secondo le previsioni degli analisti di eMarketer, quest'anno 28,2 milioni di utenti statunitensi ascolteranno podcast su Spotify almeno una volta al mese rispetto ai 28 milioni di Apple Podcasts. L'integrazione dei contenuti 'live audio', con l'acquisizione di Betty Labs sembra così il completamento di una strategia di mercato.


****Microsoft ha concluso un contratto con il Pentagono per la fornitura di un visore a realtà aumentata, del valore di quasi 22 miliardi di dollari per il prossimo decennio. Il dispositivo, basato sugli HoloLens progettati dal colosso tecnologico e già in commercio, aumenterà efficienza e sicurezza dei soldati, secondo Alex Kipman, responsabile della divisione della casa di Redmond che si occupa di realtà mista. Il visore che verrà indossato dai soldati per l'addestramento e sul campo, utilizza sensori per la visione notturna e termica oltre a fornire dati per aiutare a ingaggiare obiettivi e prendere decisioni tattiche. "Il programma offre una maggiore consapevolezza della situazione, consentendo la condivisione delle informazioni e il processo decisionale in una varietà di scenari", ha affermato Kipman. "Questo accordo rafforza la posizione di Microsoft nel Pentagono e nel Dipartimento della Difesa", osserva Dan Ives, analista di Wedbush.
Non del tutto convinti i dipendenti Microsoft che hanno protestato per l'accordo con il governo Usa, il Ceo di Microsoft  Nadella, ha difeso la scelta sottolineando che la società aveva deciso di non negare ai governi eletti democraticamente l'accesso alle tecnologie per proteggere le libertà di cui godiamo.



« top





AGGIORNAMENTI  31 MARZO 2021


Clubhouse, il social network per contenuti solo audio, dovrebbe approdare su Android entro un paio di mesi.
A fornire la tempistica, secondo il sito TechCrunch, uno dei fondatori della piattaforma Paul Davison, durante l'evento settimanale Town hall.
Clubhouse è già accerchiato da  concorrenti e perde terreno e audience. Fra questi Twitter con la funzione Spaces, che sarà disponible ad aprile. Ma anche Telegram che ha lanciato una nuova funzionalità chiamata Voice Chat 2.0, all'interno della sua app per Android che permette di aprire e partecipare a conversazioni audio, proprio come accade su Clubhouse. Infine, anche Facebook ne starebbe sperimentando un clone su Messenger. E i download dell'applicazioni sono fermi a 13 milioni.




**Facebook non è responsabile dell'attacco al Campidoglio del 6 gennaio. Mark Zuckerberg si presenta virtualmente al Congresso e nega che il suo social abbia responsabilità su quanto accaduto: "la responsabilità è di chi ha agito e infranto la legge".Zuckerberg difende quindi Facebook dall'accusa che il  suo modello di business rafforzi i discorsi provocatori ed estremisti. "Non è accurato. Ritengo che la divisione che vediamo oggi" nel paese "sia il risultato del contesto politico e dei media", ha spiegato ammettendo comunque che Facebook può fare di più nel moderare i contenuti.


***L'anno di Dante viene ampiamente celebrato in rete.Pochi forse sanno che Dante fu invitato a parlare a Verona di una questione che agitava gli scienziati dell'epoca, e cioè se in qualche parte del globo la superficie delle acque potesse essere più alta di quella della Terra; ma anche che conoscesse bene l'alchimia (pur avendo messo all'Inferno chi la usava per trasformare sostanze 'vili' in oro). Sono alcuni dettagli della vita del Sommo Poeta, che si possono scoprire leggendo 'Dante e le infernali scienze' di Luca Novelli. Un volume che come altri vengono sponsorizzati in rete in questo periodo.
Il volume  racconta ai bambini e bambine dagli 8 anni in su, Dante con una narrazione spassosa ma istruttiva. Sdegnoso, megalomane, geniale, con un naso 'importante', Dante è conosciuto in tutto il pianeta come autore della Divina Commedia, e padre della lingua degli italiani. È stato ambasciatore, perseguitato politico, condannato al rogo, e anche iscritto alla Corporazione dei Medici e Speziali e nella sua Commedia, di cui faceva parte anche Giotto (ma solo perchè bisognava essere iscritti ad una corporazione per partecipare alle scelte politiche della città). Un ritratto appassionante che prende il via nella tumultuosa Firenze del 1265.


****Il digitale come chiave per dare ossigeno alle imprese dello spettacolo dal vivo: è questo il fulcro dell'importante accordo sottoscritto tra l'AGIS e il colosso Facebook per dare sostegno alle imprese della cultura italiane. La partnership, intende supportare la digitalizzazione e la ripresa del settore dello spettacolo dal vivo mediante un progetto integrato, che offre alle imprese da un lato una sezione dedicata alla cultura nell'hub online di formazione  e dall'altro un ciclo di "Facebook Culture Open Days", webinar gratuiti con live-chat con gli esperti. Le imprese della cultura, che nel 2020 legati principalmente agli spettacoli all'aperto della stagione estiva), potranno avere a disposizione numerosi materiali e strumenti digitali ma anche un programma di sostegno economico alla digitalizzazione di alcuni operatori del settore dello spettacolo dal vivo, con l'obiettivo di aiutarli a realizzare eventi online su Facebook e a monetizzarli.


*****Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha annunciato che dopo la "censura" ed il "blocco" posto da Facebook alla sua pagina, utilizzerà la pagina della moglie Cilia Flores per pubblicare il suo rapporto settimanale sul contrasto alla pandemia. Riguardo alla decisione adottata dalla compagnia di Mark Zuckeberg di sospensione per 30 giorni dell'attività della pagina, e giustificata con una violazione della politica sulle 'fake news' per l'utilizzazione del servizio, il ministero della Comunicazione venezuelano l'ha definita una "violazione della libertà di espressione". Alludendo all'elogio fatto da Maduro del farmaco Carvativir, che non ha ancora avuto sostegno della comunità scientifica, e che ha spinto Facebook a bloccare la pagina, il comunicato sostiene che "richiama prepotentemente l'attenzione che, in una sorta di tirannia dell'algoritmo, si colpiscano principalmente quei contenuti orientati al contrasto della pandemia e che sono di interesse scientifico, e per questo urgenti per la salute dell'umanità". Da parte sua il capo dello Stato venezuelano ha assicurato che questo tipo di misure non lo metteranno a tacere, per cui "il consueto Bilancio settimanale di lotta contro la pandemia sarà trasmesso attraverso la pagina Facebook 'ConCiliaFlores', e anche dai suoi account di Instagram, YouTube e Twitter".


« top





AGGIORNAMENTO 24 MARZO 2021


Twitter compie 15 anni e a aprile debutta con una funzione concorrente di Clubhouse.
Twitter, nato per accogliere comunicazioni veloci, di servizio, e diventato un media versatile. Il microblog nasce nel 2006 sulle ceneri di Odeo, un sistema per pubblicare sul web messaggi audio o video via telefono. Il primo tweet è del 21 marzo di quell'anno, il lancio ufficiale della piattaforma avviene a luglio. Ad accorgersi del social è il blog TechCrunch perchè a San Francisco viene usato per dare la notizia di un terremoto. Da li' Twitter vola. In un anno triplica la mole di cinguettii e da un utente,  Altra grande novità per la piattaforma arriva nel 2017 quando raddoppia i caratteri da 140 a 280 attuali. Nel corso di questi 15 anni Twitter ha documentato attraverso gli utenti tanti momenti di storia. Nel 2009 la rivolta in Iran e poi la Primavera araba, nel 2010 il terremoto di Haiti, la cattura di Osama Bin Laden nel 2011. Poi la tornata elettorale americana del 2016 che porta all'elezione di Trump e allo scoppio del Russiagate, con le informazioni fuori controllo in rete, compresi il linguaggio d'odio e le fake news. Problemi che Twitter, come tutti i social, sta provando ad arginare. Dopo l'ultima tornata elettorale americana ha bandito Trump per sempre. Twitter ora punta a rubare spazi a Clubhouse, il social del momento. Ad aprile, dopo una fase di test, renderà la funzione di chat audio Spaces disponibile a tutti gli utenti, e che potranno monetizzare. Infine, Twitter vuol mettere le mani anche sul business della musica in streaming. Attraverso Square, società di servizi finanziari e di pagamento.


**
Sembra rientrare il disservizio di WhatsApp, Facebook, Instagram e Messenger che dalle 18 ora italiana e per circa 1 ora, durante l'ultimo week end, hanno avuto problemi di connessione, di accesso e difficoltà per gli utenti a postare messaggi.
Le app stanno pian piano tornando alla normalità, e ciò si evince dai grafici in discesa delle segnalazioni degli utenti. Ancora sconosciute le cause dei disservizi. Tutte le piattaforme citate si sono già scusate con gli utenti.


***Google prevede di investire quest'anno 7 miliardi di dollari per ampliare i propri uffici e i data center in 19 stati americani, con la creazione di 10.000 posti di lavoro. Un miliardo sarà destinato esclusivamente alla California, stato da cui altri altri big tecnologici stanno prendendo le distanze.
"Stare insieme di persona, collaborare e creare una comunità è centrale nella cultura di Google e continuerà a essere importante anche in futuro", afferma Google, sottolineando che "per questo continuiamo a effettuare significativi investimenti nei nostri uffici nel paese e soprattutto a casa nostra in California, dove investiremo quest'anno un miliardo".


****Facebook lavora ad una versione di Instagram per 'under 13', più adatta in termini di sicurezza per i più piccoli.Lo rivela una nota interna della società.
L'attuale policy di Instagram - come molti social - vieta ai minori di 13 anni di utilizzare il servizio. Secondo le indiscrezioni, il progetto sarebbe supervisionato da Adam Mosseri, capo di Instagram, e guidato da Pavni Diwanji, assunto da Facebook a dicembre che in precedenza ha lavorato per Google al progetto YouTube Kids. Proprio pochi giorni fa la piattaforma ha messo in campo una stretta per gli 'under 13', con tecnologie di Intelligenza artificiale e avvisi di sicurezza per far capire ai giovani di essere più cauti nelle conversazioni con gli adulti. Nel 2017, Facebook aveva rilasciato una versione speciale di Messenger per bambini, controllata dai genitori. Due anni dopo l'azienda ha dovuto correggere un bug che consentiva ai più piccoli di chattare con contatti adulti, anche non approvati. A febbraio di quest'anno, a seguito di un intervento del Garante della protezione dei dati personali italiano dopo fatti di cronaca, TikTok ha deciso di richiedere agli utenti la loro età, con la promessa di mettere in campo anche sistemi di intelligenza artificiale per scovare eventuali false ammissioni, così da cancellare i profili degli iscritti con meno di 13 anni.
La questione è delicata anche sotto il profilo legale: a settembre 2019, la Federal Trade Commission americana ha inflitto a Google una multa di 170 milioni di dollari per aver raccolto dati dei minori su YouTube, senza il consenso dei genitori, per mostrare loro annunci rilevanti.



« top






AGGIORNAMENTO 17 MARZO 2021


Due stampanti 3D in grado di replicare non solo la forma, ma anche la consistenza di organi e tessuti umani
Partendo da una TAC o da una risonanza magnetica dei pazienti e con un materiale "bio". Si tratta della più recente e innovativa tecnologia nell'ambito della ingegneria tissutale di cui si è dotato il laboratorio di chirurgia pediatrica sperimentale dell'Università di Verona, guidato da Luca Giacomello che ha sede al Lurm, il Laboratorio universitario di ricerca medica. Un acquisto importante reso possibile dal dipartimento di Scienze chirurgiche, odontostomatologiche e materno-infantile, dell'ateneo diretto da Giovanni De Manzoni, che ha subito colto le potenzialità di dotarsi di una tecnologia all'avanguardia ed unica nel suo genere.
E proprio per sfruttare al meglio questo potenziale è nato Prometeo NanoLab laboratorio congiunto tra Università e Nanomnia, startup veronese, con l'obiettivo di sviluppare progetti nell'ambito delle nanotecnologie applicate alla medicina rigenerativa ed ingegneria tissutale, per la rigenerazione di organi e tessuti, mediante le stampanti 3D-bioprinting recentemente acquisite.



***Negli ultimi sei mesi YouTube ha rimosso 30mila video che propagandavano false informazioni sul Covid-19. Lo riporta il sito Axios, secondo cui questo è il primo dato fornito dalla compagnia da quando ha annunciato, lo scorso ottobre, una stretta, su questo tipo di disinformazione. I video oscurati includono affermazioni sulle vaccinazioni contro il Covid-19 che contraddicono le autorità sanitarie locali o l'Oms.
In totale, dal febbraio 2020, sono state rimosse oltre 800mila video relativi a informazioni fuorvianti sul coronavirus.
Si lavora sia con gli algoritmi automatici applicati dal sito che con i revisori 'umani'. Le segnalazioni sono poi valutate da un ulteriore livello di revisione, e gli account che violano le regole sono rimossi permanentemente. Politiche simili sono state adottate anche dalle altre piattaforme principali, da Twitter a Facebook, anche se non tutta la disinformazione viene catturata dalla sorveglianza. Secondo uno studio del Center for Countering Digital Hate, ad esempio, fino a fine
2020 l'algoritmo di Instagram ha continuato a consigliare contenuti negazionisti nonostante le contromisure messe in atto. 


***Twitter, debuta ad aprile funzione concorrente di Clubhouse. Debutterà pubblicamente ad aprile Twitter Spaces, la funzione audio che punta a rivaleggiare e a cavalcare l'onda di Clubhouse, il social di cui si parla tanto. Tempi rapidi, dunque, per una iniziativa i cui test sono iniziati appena due settimane fa, che dimostrano quanto Twitter sia in grande evoluzione a distanza di 15 anni dal primo tweet, lanciato da uno dei fondatori della piattaforma ora amministratore delegato, Jack Dorsey, il 21 marzo 2006.


***Bitcoin vola a nuovo record, supera i 60.000 dollari. Ottimismo dei mercati dopo la firma piano Biden.Il Bitcoin vola e supera i 60.000 dollari segnando un nuovo record. La criptovaluta sale fino a 60.012 dollari beneficiando dell'ottimismo dei mercati dopo la firma del piano di stimoli da 1.900 miliardi di dollari voluto da Joe Biden.




« top





AGGIORNAMENTO 10 MARZO 2021


Facebook,preziosa collaborazione con Garante della Privacy, contro il revenge porn.
L'odioso crimine informatico che pubblica contenuti porno delle persone senza il loro consenso a fine di ricatto e estorsione. "Siamo lieti di poter rafforzare il nostro progetto pilota contro la pornografia non consensuale grazie alla preziosa collaborazione del Garante della Privacy". Lo ha dichiarato Laura Bononcini, Public Policy Director Southern Europe di Facebook, commentando l'annuncio dell'accordo di collaborazione fra l'azienda e l'istituzione. Le persone maggiorenni in Italia che temono che le loro immagini intime vengano condivise, possono contattare PermessoNegato o, dalla prossima settimana, anche il Garante Privacy, per essere aiutate a sottoporre in modo sicuro quelle foto o video a Facebook. L'iniziativa si affianca ad altri strumenti messi in campo dal social.
"Utilizzando l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale Facebook è in grado di rilevare, in modo proattivo, le immagini o i video di nudo che vengono condivisi senza permesso - spiega un comunicato dell'azienda -. Solo nel quarto trimestre del 2020, infatti, sono state identificate e rimosse 28 milioni di immagini di nudo e atti sessuali di adulti, nel 98,1% dei casi ancor prima che venissero segnalate da qualcuno.



**WhatsApp sfida Zoom e Skype, e rende disponibili le chiamate e le videochiamate anche sulla versione dell'app per i computer, in un periodo in cui lo smart working ha avuto un boom per la pandemia.La funzione è attiva per le conversazioni a due, in futuro sarà estesa ai gruppi. Lo scorso 31 dicembre, spiega la società in una nota, abbiamo registrato un record del maggior numero di chiamate effettuate in un giorno con 1,4 miliardi di chiamate vocali e videochiamate, ciò che ha spinto loro a migliorare la versione a prescindere dal dispositivo utilizzato. Le chiamate desktop sono state progettate in modo che funzionino sia con l'orientamento verticale sia con quello orizzontale. Per ora sono disponibili sulla versione desktop dell'applicazione in modalità 'one-to-one', cioè tra due persone, ma presto sarà esteso ai gruppi. 


**Pari opportunità per le donne.
Amazon lancia un fondo da 500 mila euro in Italia a sostegno di iniziative di imprenditoria femminile rivolto alle donne che vogliono dare vita alla propria azienda di consegne. Lo annuncia il gruppo in una nota. Le aspiranti imprenditrici potranno ricevere fino a un massimo di 15.000 euro ad azienda per coprire i costi di avviamento.
Il fondo è stato lanciato nell'ambito dell'iniziativa nell'ambito del programma Delivery Service Partner. Amazon , si legge, supporterà le nuove imprenditrici ad avviare la propria azienda di consegne affidando loro spedizioni e metterà a disposizione tecnologie formazione sul campo , agevolazioni e coperture assicurative.


**Ericsson ha pubblicato un aggiornamento del suo Mobility Report, nel quale si evince la crescita costante del numero di telefonini a livello globale, così come della sottoscrizione di abbonamenti su rete 5G. Oggi il 77% dei cellulari in circolazione è uno smartphone.
Da un punto di vista della tecnologia usata per accedere a internet in mobilità, crescono gli abbonamenti LTE, che nell'ultimo trimestre sono notevolmente aumentati.
Il maggior utilizzo della banda larga mobile e di contenuti esosi in termini di traffico, come i video, ha portato ad un aumento del flusso dati,  cresciuto del 51% tra il quarto trimestre del 2019 e lo stesso periodo del 2020, per raggiungere i 60 Exabyte (EB). Il 2020 si è chiuso con circa 8 miliardi di SIM nel mondo. Solo in India si è avuto un incremento di + 4 milioni di SIM, e 2 milioni di SIM anche per il Pakistan. Le SIM in circolazione superino la popolazione umana mondiale, con un tasso di penetrazione pari al 102%, chiaramente dovuto ad abbonamenti disattivati o chi ne ha più di una.



« top




AGGIORNAMENTO 3 MARZO 2021

CLASS ACTION IN USA PROMETTE RISARCIMENTI RECORD A UTENTI FACEBOOK
I CONSUMATORI E FB GIA A UNA TRANSAZIONE

Negli Stati Uniti Facebook dovrà risarcire oltre 1 milione e mezzo di utenti per una class action sull'uso dei dati biometrici. Un giudice californiano - riporta il Guardian - ha emesso una sentenza e raggiunto una transazione su fatti che si riferiscono al 2015 e sulla cessione  dei dati personali degli utenti. All'indomani dell'inizio della class action, partita dall'Illinois, Facebook l'aveva bollata come infondata. Ora invece aderisce all'accordo transattivo proposto dai legali dei consumatori, che riceveranno una cifra di circa 350 dollari a testa.
E' una cifra record per una class action in materia di privacy, sottolinea  il Giudice che ha autorizzato l'accordo transattivo. Con la causa, il gigante dei social media era accusato di violare la legge sulla privacy dell'Illinois, non chiedendo il consenso per utilizzare la tecnologia di riconoscimento facciale per scansionare le foto caricate dagli utenti e archiviarle digitalmente. Il Biometric Information Privacy Act dello stato ha consentito dunque ai consumatori di citare in giudizio le aziende che non hanno ottenuto l'autorizzazione prima di raccogliere dati come volti e impronte digitali.



**Finalmente le pubbliche amministrazioni dovranno consentire l'accesso ai propri servizi digitali anche con la carta d'indentità elettronica, in attuazione di quanto indicato dal decreto Semplificazioni. Lo ricordano il ministero dell'Interno e il Poligrafico in una nota congiunta, dove si evidenzia come ad oggi siano oltre 19 milioni le emissioni di carte elettroniche. Ma da oggi le porte digitali della Pubblica amministrazione si aprono anche tramite Spid (Sistema pubblico di identità digitale) e Cns (Carta nazionale dei servizi). Flessibilità invece per i Comuni sotto i 5.000 abitanti fino alla fine dell'emergenza pandemica. "I dati delle adesioni all'accesso con Cie della pubblica amministrazione - si legge nella nota congiunta del ministero dell'Interno e Poligrafico- sono in costante  crescita, con 241 Pubbliche amministrazioni già abilitate. Con il nuovo servizio automatizzato di federazione all'identità digitale per le carte di identità elettroniche del ministero dell'Interno, l'adesione delle amministrazioni sarà ancora più rapida". Già nel 2020 oltre 5,5 milioni di accessi ai servizi online sono avvenuti tramite Carte elettroniche, solo a gennaio 2021 se ne sono registrati 1,8 milioni.

***Sulla web tax si lavora ad accordo entro giugno
Ministro Economia Franco al G20. Reuters, Usa rinunciano a porto sicuro su digital tax
La riforma del sistema di tassazione internazionale "è diventato un compito urgente" dato il ruolo preminente assunto dai servizi digitali: il G20 "porterà avanti il lavoro per trovare un consenso globale" e per arrivare entro metà
2021 a un accordo sulla tassazione minima delle imprese multinazionali e dei giganti del web. Lo ha detto il ministro dell'Economia, Daniele Franco, nella conferenza stampa al termine del G20 dei ministri delle finanze e governatori.
La segretaria al tesoro Usa Janet Yellen ha detto ai suoi colleghi del G20 che gli Usa non sostengono piu' la clausola del 'safe harbor' (porto sicuro) nei negoziati in sede OSCE per la tassa digitale. Lo scrive la Reuters sul suo sito, citando un dirigente del tesoro americano. La clausola, proposta dal suo predecessore Steve Mnuchin, prevedeva una sorta di opzionalità della tassazione, permettendo ai colossi digitali americani di non sottoporsi alla nuova tassa. Una mossa che aveva portato ad uno stallo delle trattative.

****Trump attacca i social, 'punirli se silenziano iconservatori'così l'Ex presidente bandito da Twitter in modo permanente. TRUMP TORNA IN CAMPO E LANCIA LA RESA DEI CONTI NEL PARTITO. "Bisogna punire Big Tech e i social media,ha detto Trump,  da Twitter a Facebook, quando silenziano la voce dei conservatori. E se non lo fa il governo federale lo devono fare i singoli stati": lo ha detto Donald Trump sottolineando come l'America deve difendere la liberta' di espressione e di parola. Come è noto l'ex presidente è stato bandito da Twitter in modo permanente, così come avviene per qualsiasi cittadino che conttravviene alle regole di propaganda razziale e argomenti correlati.




« top










AGGIORNAMENTI 24 FEBBRAIO 2021


AUTO INTELLIGENTI DA BOSH
Quanto fa a litro e quanto consuma, ora si chiede il livello di connettività di un auto. Per questo chi fabbrica candele, come Bosch, ha ufficializzato un accordo di collaborazione con Microsoft per sviluppare una piattaforma software che permetta una perfetta integrazione tra le auto connesse e il Cloud. Questo programma - si legge nella nota del colosso tedesco dell'innovazione e dei servizi - riunisce le rispettive competenze nel settore automobilistico e in quello del Cloud Computing per dare forma alla prossima generazione di software destinati agli autoveicoli. La nuova piattaforma, che sarà basata su Microsoft Azure e incorporerà moduli software di Bosch, consentirà di sviluppare software da scaricare via Cloud sulle unità di controllo e sui computer del veicolo, una prerogativa che significherà per gli utenti un accesso più rapido a nuove funzioni e servizi digitali.   Dal punto di vista dei costruttori di auto la collaborazione Bosch Microsoft permetterà di guidare l'innovazione nello sviluppo di strumenti che aumentano l'efficienza e ridurrà i costi di sviluppo del software per veicoli. Entrambe le società intendono rendere disponibile la nuova piattaforma software per i primi prototipi di veicoli entro la fine del 2021.



**Più di 200 espositori  presenti al Mobile World Congress (M.W.C.) Shanghai 2021  nella metropoli cinese dal 23 al 25 febbraio. Partecipano all'evento quasi 80 espositori internazionali dell'industria mobile, tra cui imprese leader mondiali come Ericsson, Qualcomm e Nokia, con numerose tavole rotonde e dibattiti su più di 40 argomenti legati alle nuove tecnologie. Il Mobile Congress di Shanghai  sarà la prima fiera in presenza organizzata da Gsma in tutto il mondo dallo scoppio della pandemia  l'anno scorso. L'edizione 2020 dell'evento di Shanghai era stata cancellata per evitare possibilità di contagio. L'evento è stato reso possibile in presenza, grazie alle formidabili  misure contenitive cinesi, rispetto ad altri luoghi dove Barcelona e Los Angeles che hanno invece ceduto il passo.

***Dopo i cyberattacchi che in questi ultimi giorni in  due ospedali francesi,  Macron annuncia un piano da un miliardo di euro per rafforzare la cybersicurezza.
Per un'ora, Macron ha dialogato in videoconferenza con medici e amministratori degli ospedali oggetto degli attacchi. Durante il colloquio, questi gli hanno raccontato il modo in cui i pirati informatici sono riusciti a paralizzare interamente i loro rispettivi ospedali dal'8 al 15 febbraio: referti medici, telefonia, apparecchiature chirurgiche, gestione dei farmaci, appuntamenti con i medici, attribuzione dei posti letto, tutto è stato completamente bloccato dai pirati del computer. Così, dinanzi all'emergenza, si è tornati ad organizzare i rispettivi ospedali con vecchi post-it, lavagne, agenda e appuntamenti scritti a penna. Alcune operazioni sono state comunque annullate e dei pazienti sono stati costretti a spostarsi in altri ospedali. Da allora, gli esperti di sicurezza francese, tentano di ricostruire le reti informatiche  recuperando i dati in parte salvati nei backup. Ma secondo la stampa francese, ci vorranno settimane per tornare ad un normale funzionamento dei due ospedali.

****Nasce il primo videogioco made in Italy, ispirato alla storia di Shakespeare "Romeo e Giulietta", che ha l'obiettivo di avvicinare i giovani al teatro. Si chiama Shakespeare Showdown e i personaggi non sono avatar ma attori veri, in carne ed ossa, rielaborati in video con la tecnica della pixel .Nella riscrittura del videogioco la trama è arricchita dalla presenza di altri personaggi shakespeariani. Il gioco sarà disponibile per pc dal 27 marzo.
"Shakespeare Showdown è un videogioco unico nel suo genere che nasce dall'idea di indagare le possibili relazioni tra il linguaggio del teatro e quello del game, mettendo al centro lo spettatore come partecipante attivo dell'evento artistico. Nel game il giocatore determina continuamente, attraverso le proprie scelte, l'andamento della storia e il proprio destino", spiegano gli ideatori del progetto.





« top




AGGIORNAMENTO 17 FEBBRAIO 2021


IN AUMENTO IL PHISHING ONLINE
Nell'ultimo mese c'è stata un'impennata dei tentativi di truffa informatica a 'tema' San Valentino, con oltre 400 campagne di mail di phishing, quelle in cui si cerca di indurre l'utente a cliccare su link pericolosi. Lo ha rilevato Check Point Research, secondo cui la cifra è in aumento rispetto allo scorso anno. Nell'ultimo mese, scrivono gli esperti sul blog della compagnia, c'è stato anche un aumento rispetto al gennaio 2020 dei domini registrati. Effetto anche della pandemia se buona parte delle persone cercano di puntare sul commercio elettronico. La maggior parte delle truffe di phishing sono focalizzate sulla frode all'acquirente, in cui si cerca di attirare l'utente con offerte a prezzi molto bassi di possibili regali. L'Aaumento rispetto l'anno scorso è stato il più grande - spiega Ekram Ahmed,  portavoce di Check Point -. Sospettiamo che la spinta principale sia dovuta al coronavirus. In questo momento chi fa acquisti cerca di evitare i negozi, e si affida di più allo shopping online, e questo è visto dagli hacker come un'opportunità".


**L'amministrazione Biden ha chiesto alla corte di appello federale di sospendere l'esame per il divieto della piattaforma cinese WeChat. "Il Dipartimento del Commercio ha iniziato la revisione di alcune azioni prese, incluso il divieto di WeChat.Il Dipartimento prevede un'analisi" approfondita e solo allora sarà deciso se c'è una minaccia alla sicurezza nazionale.


***Dopo la popolarità arrivano le perplessità su Clubhouse, il social del momento che basa la totalità delle interazioni tramite il solo utilizzo della voce.
Secondo lo Stanford Internet Observatory, la piattaforma ha vulnerabilità di sicurezza informatica ma soprattutto pecche sulla privacy.
Infatti, la maggior parte del flusso di dati si poggia su una società terza chiamata Agora, che è cinese e ha sede a Shangai. E, quindi, i dati e le registrazioni audio sarebbero eventualmente accessibili anche al governo cinese che proprio la scorsa settimana ha interdetto l'uso di Clubhouse agli utenti del paese.
    "Abbiamo stabilito che il numero ID univoco di un utente viene trasmesso in chiaro e che Agora avrebbe probabilmente accesso all'audio grezzo degli utenti, fornendo potenzialmente l'accesso al governo cinese", spiegano i ricercatori in un post sul blog, specificando che le falle sicurezza scoperte sono state divulgate "privatamente a Clubhouse e verranno rese pubbliche quando saranno corrette o dopo una scadenza prestabilita".  Alpha Exploration Company - la società che ha sviluppato Clubhouse - ha riferito allo Stanford Internet Observatory che sta rafforzando le misure di sicurezza, prevedendo blocchi che impediscono all'app di trasmettere riscontri ai server cinesi.


**** Facebook si prepara a entrare sul mercato dei dispositivi elettronici che si indossano. Secondo indiscrezioni riportate da The Information, il social media punta a uno smartwatch per i messaggini e per la salute, in diretta concorrenza con l'Apple Watch e Fitbit. Il dispositivo arriverebbe probabilmente il prossimo anno, sarebbe dotato di connettività cellulare, in grado di visualizzare e inviare messaggi tramite i servizi dell'azienda e con funzionalità per monitorare la salute e aiutare a fare fitness.     Facebook non è solo social network e ha ambizioni anche nel mondo dell'hardware: ha acquisito Oculus VR diventando il riferimento in tema di realtà virtuale, ha creato la gamma di dispositivi Portal per le videochiamate. E ora sta lavorando su occhiali smart a marchio Ray-Ban che dovrebbero debuttare entro quest'anno.



« top



AGGIORNAMENTO 10 FEBBRAIO 2021

Giornata Mondiale della Radio/Unesco





AGGIORNAMENTO 3 FEBBRAIO 2021


Ricorre sul web già da alcuni giorni, la notizia che Apple ha superato per la prima volta i 100 miliardi di fatturato col suo iPhone.
I dati positivi riguardano l'ultimotrimestre del 2020, il migliore della storia di Apple. Cupertino chiude i primi tre mesi dell'esercizio fiscale, quelli del Natale, con ricavi in aumento del 21% superando per la prima volta la soglia dei 100 miliardi di dollari, a 111 miliardi. L'utile netto è aumentato del 29%.
Ottimista Tim Cook, soddisfatto sia per il lavoro dei dipendenti che per la risposta dei consumatori. Apple ne approfitta per annunciare che stanzierà 350 milioni di dollari per promuovere una maggiore uguaglianza razziale e sul fronte della giustizia. L'Iphone
12 ha fatto incassi per 65 miliardi, ben 5 in più di quelli previsti. Ricavi interessanti anche per i servizi e gli accessori. Deludenti i risultati del MAC. E questo è il momento buono per aumentare l'aumento di capitale verso i 3mlia miliardi di dollari.



***Più App per pagare la sosta e il nuovo Smart-Bus elettrico in servizio in via sperimentale sulla linea 19. Sono le ultime novità in arrivo dal primo febbraio nell'ambito dei servizi offerti da G.T.T., l'azienda di trasporto pubblico torinese.
Per quel che riguarda Sosta-App, con l'arrivo di PayByPhone (Sunhill) e Presto Parking salgono a 9 le applicazioni con le quali sarà possibile pagare il parcheggio con lo smartphone. Un sistema di pagamento in crescita, se solo i dati delle transazioni del 2020 arrivano a più di 1 milione.Il miglioramento delle modalità di pagamento vuole inoltre convogliare l'utenza a servirsi del nuovo parco di vetture ecologiche immesse nel circuito cittadino, come lo Smart-Bus a energia elettrica, che dopo altre città arriva anche a Torino.


***WhatsApp avrà tempo fino al 15 maggio per fornire risposte chiare alle autorità dell'Unione Europea per la privacy, sull'aggiornamento delle politiche per la condivisione dei dati con Facebook e per informare adeguatamente gli utenti. Quanto prima il comitato dell'Unione Europea per la privacy discuterà del caso sollevato dal Garante per la privacy italiano, che ha accusato WhatsApp di poca chiarezza e trasparenza nei messaggi inviati agli utenti, per informarli delle novità sul trattamento dei loro dati.
Già in proroga, la scadenza per ricevere informazioni da WhatsApp che era stata inizialmente fissata per l'8 febbraio, giorno in cui le nuove regole della app di messaggistica, di proprietà di Facebook, dovrebbero iniziare ad essere applicate.


***Scalpore per Clubhouse, la nuova piattaforma social, sviluppata da Paul Davison e Rohan Seth, due personaggi già noti in area google. 
Tutto si basa sulle stanze sonore, che dovrebbe essere una maggiore tutela dellaprivacy. Clubhouse è una piattaforma live, solo audio, dove le persone si riuniscono per discutere una varietà di argomenti.
Non ci sono commenti o messaggi scritti: tutta l'interazione è basata sulla voce e nulla viene registrato. A differenza dei più famosi Facebook, Instagram e Twitter, l'unico contenuto fruibile sono dunque tracce sonore, un enorme contenitore di podcast. Paul Davison e Rohan Seth, rispettivamente ex dipendenti di Pinterest e di Google, Clubhouse hanno già ottenuto un finanziamento di circa 100 milioni di dollari dalla società di venture capital Andressen Horowitz.
Un'app per Android è in via di sviluppo anche se non si sa quando verrà pubblicata sul Play Store. Appena dentro, si arriva in una pagina dove esplorare le diverse stanze create dai contatti. Questa sezione è curata in base agli interessi e alle persone che si seguono, indicate subito dopo la fase di iscrizione. L'ingresso, almeno per il momento, è solo su invito e richiede la registrazione con il proprio numero di cellulare.
Il sistema ad inviti e l'età relativamente giovane dell'app,  la rendono ancora un social network per pochi, ma che promette di eliminare, in partenza, quei problemi di privacy che attanagliano da tempo i colossi del digitale.
Proprio nelle ultime ore, il Garante per la Privacy ha comunicato, con una nota sul sito dell'ente, di aver aperto un fascicolo nei confronti di Instagram e Facebook, dopo quello indirizzato a TikTok, a seguito della morte di una bambina di 10 anni per circostanze ancora poco chiare. Lo Stato Italiano è comunque ben lungi da un mea culpa, non avendo attivato nessuna forma di campagna di sensibilizzazione, come già esistono in altri paesi e intensificate durante questo periodo di didattica a distanza e che invitano: i genitori a vigilare sulla presenza dei figli davanti ai computer, di attivare i parental, di assicurarsi che siano adeguatamente vestiti davanti alle cam dei computers.



« top




AGGIORNAMENTO 27 GENNAIO 2021

LANCIATI IN AMERICA
SATELLITI A ORBITA BASSA PER INTERNET.

Lanciati altri 60 satelliti Starlink per l'internet globale: supera, così, quota mille la costellazione progettata dall'azienda Space"X" di Elon Musk per portare internet nelle aree più remote della Terra. Dopo due giorni di ritardo per maltempo, il lancio è avvenuto correttamente con un razzo Falcon 9 dalla storica piattaforma delle missioni lunari 39A del Kennedy Space Center della Nasa, a Cape Canaveral, in Florida. Si tratta dell'ottava missione, un record, per il razzo riutilizzabile della SpaceX. Circa nove minuti dopo avere portato in orbita i satelliti, il primo stadio del Falcon 9, nella versione B1051, è atterrato correttamente su una piattaforma galleggiante nell'Atlantico. Complessivamente, spiega la SpaceX, questo volo è il 102 esimo per il razzo Falcon 9 a due stadi. I satelliti Starlink sono progettati per l'orbita bassa terrestre, si trovano a circa 550 chilometri di quota. La SpaceX conta di raggiungere le 1.500 unità in questa prima fase di messa in orbita. La compagnia di Elon Musk ha già ricevuto l'autorizzazione per il lancio di almeno 12.000 satelliti. Attualmente, spiega la SpaceX, il servizio internet di Starlink è in corso di sperimentazione in alcune aree rurali degli Stati Uniti settentrionali e del Canada meridionale e, recentemente, sono iniziati dei test anche nel Regno Unito.

***"Ci vorranno anni prima che arrivi un euro digitale". Lo ha chiarito la presidente della B.C.E., Christine Lagarde, sottolineando che tra, le altre cose, deve essere messa a punto "la tecnologia" e deve essere inoltre "compatibile con la sovranità e la trasmissione di politica monetaria". Per il presidente della Bce comunque "banconote e monete" coesisteranno con un euro digitale.

***Siamo già al 6G, la connessione di sesta generazione che è più vicina di quanto si pensi. Entro il 2030, metterà il turbo ad alcuni settori economici tali da dar vita allo scenario di una 'Tera Economy', termine coniato dall'agenzia di analisi tech Counterpoint. In cima alle applicazioni che più di altre beneficeranno del 6G c'è la guida autonoma, l'integrazione dell'intelligenza artificiale,e con i mondi del 3D della realtà virtuale e aumentata. Un ologramma 3D a grandezza naturale di tutto il corpo richiederà una larghezza di banda in Tbps (Terabit al secondo) per essere correttamente visualizzato - sottolineano gli analisti - con tecniche di compressione avanzate architettura 6G e capacità radio, correlate dovremmo mirare a trasmettere questo ologramma ad alta risoluzione su un collegamento mobile. L'Italia, con l'Università di Pisa e il Politecnico di Torino, è tra i primi paesi a sperimentare quanto descritto in Hexa-X. È il programma dell'Unione Europea finanziato con 12 milioni di euro che coinvolge 25 partner continentali,  e che intende portare avanti i test sul 6G in modo da recuperare terreno rispetto a Cina e Stati Uniti, nella corsa al prossimo standard di rete.

***La Germania "sostiene con forza la necessità di elaborare un trattato vincolante che ponga le basi per qualsiasi applicazione d'intelligenza artificiale" (AI) e testi per aree specifiche "che potranno essere vincolanti o meno sulla base del rischio che queste rappresentano per i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto". È la posizione assunta da Berlino, che, di turno, detiene la presidenza del comitato dei ministri del Consiglio d'Europa, nelle conclusioni della conferenza 'I diritti umani nell'era dell'intelligenza artificiale organizzata dal governo tedesco insieme al Consiglio d'Europa. "Abbiamo bisogno di una cooperazione multilaterale per fissare standard internazionali", ha affermato il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, sottolineando che "l'Europa deve costruire un suo modello digitale che ponga al centro gli esseri umani" per offrire un'alternativa ai modelli della Cina e della Silicon Valley. La Germania ritiene che un futuro testo vincolante debba contenere requisiti specifici per l'intelligenza artificiale che assicurino la trasparenza, la qualità dei dati usati, l'autonomia umana, un numero sufficiente di opzioni per ricorrere e ottenere giustizia in caso di violazioni dei diritti, e un meccanismo efficace che garantisca il rispetto delle regole. Berlino chiede inoltre di considerare la possibilità di vietare o sospendere le applicazioni AI che possono  costituire un rischio grave o ignoto per i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto.


« top





AGGIORNAMENTO 20 GENNAIO 2021

Giornata della Memoria

(…..)




AGGIORNAMENTI 13 GENNAIO 2021

Torna il Consumer Electronic Show di Las Vegas, 5G e Intelligenza Artificiale in primo piano quest'anno.
Inoltre la Pandemia spinge quest'anno, su telemedicina e realtà virtuale per la scuola.Questi sono i trend principali che segneranno l'edizione 2021 di quella che è definita "la fiera tecnologica più popolare al mondo", quest'anno solo online per la pandemia. A seguito dell'emergenza sanitaria, molti dei settori tecnologici punteranno su soluzioni, prodotti e servizi, nati per far fronte alle sfide create dal nuovo coronavirus. Ecco allora che il 5G diventa catalizzatore per l'avvento di nuove piattaforme che rendano possibile un rapporto veloce e sicuro tra medico e paziente, anche tramite il collegamento di dispositivi indossabili che monitorano la salute delle persone, 24 ore su 24.Alla fiera, che iniza il 13 gennaio, è previsto un incontro in cui gli esperti parleranno di come l'innovazione del 5G potrà ridurre le disparità di salute, in tempi in cui prevenzione e cura assumono significati globali e condivisi.Intrattenimento ancora farà la parte da leone, per questi lunghi mesi a casa, e si punta  sulla tecnologia di visione 8K. Samsung, LG e Sony sono già pronte, mancano però ancora in contenuti. Un po' come è stato Internet per alcuni anni dove ci si chiedeva quali applicazioni potevano essere utili. Oltre alla telefonia mobile, si parlerà anche di automazione su posto di lavoro e sistemi di protezione informatica per le smart city.


***Le azioni di Twitter hanno perso fino all'8,3% nel pre-market, prima di assestarsi su una perdita del 6,4%, dopo che venerdì scorso il social media ha escluso in modo permanente il presidente uscente degli Usa, Donald Trump. Lo scrive Bloomberg, ricordando che Trump ha oltre 88 milioni di persone che seguono il suo account.

***"La trasformazione digitale del Paese produrrà i risultati che auspichiamo se tutti i cittadini potranno beneficiarne, grazie a servizi e tecnologie che migliorino davvero la qualità della vita delle persone". Lo ha detto il ministro Paola Pisano su un post sui social anticipando le novità su digitalizzazione e innovazione contenute nella manovra per il 2021. Da quest'anno, spiega Paola Pisano, "il Fondo per l'Innovazione tecnologica e la digitalizzazione da 50 milioni, inserito nella legge di bilancio, diventa stabile.


***Potrebbe essere Hyundai il partner automobilistico per affiancare Apple nel progetto della sua prima vettura elettrica ad alta tecnologia,  conosciuta come Project Titan. Come riferisce il periodico specializzato Autoevolution la notizia era stata diffusa inizialmente dal sito web coreano Hankyung, che aveva ripreso i 'rumors' su una collaborazione produttiva per poi passare anche nei notiziari de canale televisivo Korea Economic.
Poi è stata la stessa Hyundai a dare una conferma ufficiale della trattativa in corso, anche se ha tentato maldestramente di celare che dietro ci fosse l'Apple.Hyundai, potrebbe aiutare Apple nel realizzare un'auto elettrica, parzialmente o completamente autonoma, con maggiore facilità rispetto ad altri partners.

***Successo dell'esperimento per l'internet del futuro: pacchetti di informazione immagazzinati in particelle di luce sono stati trasferiti con un'efficienza del 90% lungo una fibra ottica di
44 chilometri. Il risultato avvicina l'internet quantistica, basata sulle bizzarre regole che governano il mondo di atomi e particelle e che promette di essere ultrasicura in quanto praticamente inviolabile. Pubblicato sulla rivista PRX Quantum, l'esperimento è coordinato dal Fermilab,in collaborazione con l'Università di Chicago.



« top




AGGIORNAMENTO 6 GENNAIO 2021

L'attestato di avvenuta vaccinazione anti-Covid sarà sullo smartphone e si potrà così esibire a richiesta.
L'idea è della contea di Los Angeles - area molto colpita dal coronavirus - che ha stretto una partnership con la startup Healthvana per digitalizzare i dati sul vaccino e inserirli nell'Apple Wallet, il portafoglio digitale di Apple, e nell'omologo di Google, in modo da poterli mostrare in aeroporto o all'ingresso di un evento.
Come riferisce Bloomberg, la novità prenderà il via questa settimana, e servirà inizialmente a ricordare la seconda dose di vaccino alle persone a cui è stata somministrata la prima dose. Ma il sistema potrà essere usato anche "per provare che si è vaccinati alle compagnie aeree, alle scuole e a chiunque lo richiede", ha detto il Ceo di Healthvana, Ramin Bastani.
Nata nel
2014 a Los Angeles, Healthvana ha una piattaforma software che fornisce ai pazienti i risultati dei test per Hiv e altre malattie sessualmente trasmissibili. Nel corso del 2020 la società ha iniziato a lavorare con la contea di Los Angeles per comunicare ai pazienti risultati dei test per il Covid-19.


***L'amministrazione Trump è ricorsa in appello contro la decisione del tribunale federale che consente a TikTok di continuare a operare negli Stati Uniti, nonostante la mossa del governo americano per bloccare l'applicazione cinese per ragioni di sicurezza nazionale.
Il Dipartimento di Giustizia ha fatto ricorso per tentare di far entrare in vigore la messa al bando di TikTok decisa da Donald Trump, alla vigilia della sua sconfitta elettorale. Secondo il Tycoon la società che possiede TikTok, ByteDance, potrebbe utilizzare la app di video brevi per fare spionaggio e diffondere disinformazione per conto del governo di Pechino.

***Tesla sta lavorando con Apple Music e Amazon Music per portare i due servizi di musica in streaming nelle sue auto, e integrarli nell'interfaccia per i guidatori. L'indiscrezione,  ha spinto i titoli Apple a Wall Street, dove sono arrivati a guadagnare il 2,49% in più. Mentre Tesla ha guadagnato lo 0,73%.

***I piccoli commercianti dell'Appennino bolognese uniscono le forze contro la crisi causata dal coronavirus e lanciano una sorta di "cashback" di Natale fatto in casa, coi bollini e le buste chiuse da consegnare a mano. L'iniziativa parte da Loiano. Insieme macellaio, estetista, idraulico e  pastaia, hanno girato un video dal titolo 'Accendi Loiano'. Fino a ieri chiunque facesse  spesa di almeno cinque euro a Loiano, riceveva in cambio un bollino da mettersi nel portafoglio.
L'invito era questo: il 2 gennaio mettete i "bollini" in una busta chiusa e riconsegnateli con il vostro nome, cognome e numero di telefono. "Chi ne avrà accumulati di più nei prossimi giorni riceverà in premio una spesa di 100, 80 e 50 euro nelle nostre botteghe. Più di 20mila bollini, sono stati distribuiti finora.
Il sindaco, Fabrizio Morganti, insieme agli altri Comuni dell'Unione sta pensando a un sito web dove dare spazio a tutte le botteghe storiche della zona, che consenta anche di acquistare dei buoni spesa da regalare.

***Una delle ultime novità in materia di social network sono i Fleet di Twitter: post temporanei che scompaiono senza lasciare traccia nel giro di 24 ore. Esatto, come le Storie di Instagram e di Facebook, da tempo presenti anche su Whatsapp e che nell’ottobre di quest’anno sono giunte persino su LinkedIn. Come noto, a introdurre per primo le Storie è stato però Snapchat, che su questa funzione ha costruito il suo (iniziale) successo per poi vedersela copiare da chiunque. Anche Instagram ha come noto lanciato Reels, video di 15 secondi che puntano a fare diretta concorrenza alla funzione centrale del nuovo fenomeno social da 800 milioni di utenti nel mondo. Il risultato di questo costante scopiazzamento è che i social network iniziano a essere indistinguibili l’uno dall’altro: hanno tutti un newsfeed, permettono tutti di usare gli hashtag (introdotti per primo da Twitter), di creare post che scompaiono dopo 24 ore, di inviare messaggi diretti, ecc. Non c'è da meravigliarsi di una certa amalgama, anche perchè è noto che la proprietà è unica per alcuni di essi, ormai facebook, istagram e whatsapp appartengono tutte a Zuckeberg. Tutti d'accordo sul fatto che la moltiplicazione delle funzioni sta rendendo l’utilizzo di queste piattaforme sempre meno agile. La situazione peggiore si riscontra su Facebook, che a furia di aggiungere funzioni  oltre alle Storie e al mercatino dell’usato c’è anche Watch per fare concorrenza a YouTube, e se stessa con IPTV di istagram, il tutto   sta diventando così pesante da rendere la versione desktop a tratti inutilizzabile.
E mentre una catarba di super esperti si interrogano su risvolti più o meno commerciali, a fare tendenza sono i giovani. Non c'è nulla da fare sono sempre le "mode" a incidere sulla scelta dei giovani.

***Nuovo sito per il Museo della Radio e della TV di Torino, che raggiunge così visitatori in tutto il mondo con la sua eccezionale collezione. Il Museo, chiuso per le disposizioni anti-Covid come in tutta Italia, ritrova il suo pubblico e mostra la storia della radio, della tv e di programmi che hanno accompagnato generazioni di italiani. Aperto sempre, ventiquattro ore al giorno. Grazie a un clic si passa la porta del Centro di Produzione Tv Rai di via Verdi
16 a Torino grazie al nuovo sito www.museoradiotv.rai.it
Il sito propone immagini e video per accompagnare i visitatori virtuali alla scoperta di apparati tecnologici che abbracciano duecento anni di storia delle comunicazioni, tra costumi, arredi unici come un prezioso mappamondo del 1967 con all’interno una vera tv, o apparati come il primo prototipo elettromeccanico della televisione di John L. Baird. E non mancano le testimonianze di storici programmi Rai, tra i quali la cabina del Rischiatutto, il trespolo di Portobello e le poltrone di Quelli che il calcio inseriti in una scenografia basata su foto inedite di una delle prime trasmissioni della storia della Rai, Arrivi e Partenze, condotta tra il 1953 e il 1955 da un giovane Mike Bongiorno.
(notizia riportata da Italradio)





« top





 











WWW RADIOMAGAZINE NET



« top












 

 

 

 

«Torna alla home page