Benvenuto!!
Sei nell’archivio sonoro di RADIOMAGAZINE
ANNO XX  2022


torna indietro


Per ovvi motivi di spazio, non possiamo pubblicare in rete tutto il nostro archivio, ma solo parte di esso.
Per questo talune trasmissioni non saranno più disponibili, ma se hai perso qualcosa, potremo avere
uno spazio “a gentile richiesta” e nello spazio corrispondente apparirà magicamente il collegamento del file desiderato.



Scrivici! info@radiomagazine.net
oppure  radiomagazineinfo@gmail.com



Ascolta in linea!
Tutti i files sono in mp3  128 kbps (44 kHz stereo/studio quality), adatto anche alla ritrasmissione,
oppure  64 kbps (mono) 44 kHz; 24 kbps (mono facile da scaricare per chi ha pochi Giga).


cerca dove è presente il collegamento che ti interessa, e poi potrai  salvare l’audioclip,
cliccando sul collegamento col tasto destro del mouse.

Se il collegamento “vai” non è  riportato, significa che la trasmissione non è piu’ disponibile in archivio.
In tal caso potete provare a richiederci una copia della stessa scrivendo alla nostra mail.
Dal 2016 è inoltre il nostro programma è disponibile anche sul canale You Tube
“Radiomagazine Official di Dario Villani” con contenuti iconografici e video a questo link




    
         link diretto al canale youtube “Radiomagazine Official”





 






ANNO XX  -  NUMERO  21  -  25 MAGGIO 2022


ANNO XX  -  NUMERO  20  -  18 MAGGIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  19  -  11 MAGGIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  18  -  4 MAGGIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  17  -  27 APRILE 2022
ANNO XX  -  NUMERO  16  -  20 APRILE 2022
ANNO XX  -  NUMERO  15  -  13 APRILE 2022
ANNO XX  -  NUMERO  14  -  6 APRILE 2022
ANNO XX  -  NUMERO  13  -  30 MARZO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  12  -  23 MARZO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  11  -  16 MARZO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  10  -  9 MARZO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  9  -  2 MARZO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  8  -  23 FEBBRAIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  7  -  16 FEBBRAIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  6  -  9 FEBBRAIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  5  -  2 FEBBRAIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  4  -  26 GENNAIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  3  -  19 GENNAIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  2  -  12 GENNAIO 2022
ANNO XX  -  NUMERO  1  -  5 GENNAIO 2022









 

 

 

 
QUESTA SETTIMANA IN RETE

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   21 –  25 MAGGIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    25  MAGGIO   2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*Con Bruno Lusuriello
LIBRI SULLA RADIO
Sin dagli inizi dalla nascita della Radio, si è sviluppata una editoria specializzata, sia sulla tecnica che sulla storia della radio. In tal senso sono stati pubblicati numerosi libri sulla vita di Guglielmo Marconi, sui suoi esperimenti, sulla spedizione della tenda rossa di Umberto Nobile. Fin ad arrivare a quelli più recenti, stampati dalle case editrici di riviste come RadioKit Elettronica, CQ, e altre. A casa di ogni buon appassionato, non può mancare un “Radioamateur Handbook”, ma a casa di Bruno Lusuriello, ospite del programma di oggi, ve ne sono di ben più numerosi. Come uno a firma di Maria Cristina Marconi, dal titolo "Mio Marito Guglielmo", e altri dell'Associazione Radio d'Epoca come "Le Radio del Generale Nobile".
A pochi giorni dalla chiusura del Salone del Libro di Torino, oggi mettiamo a fuoco un argomento che avvicina la radio alla cultura, non solo a quella scientifica. Spesso le ricerche e le sperimentazioni dei radioamatori, si sono trasformate in applicazioni di uso commerciale, Lusuriello ad esempio sta compiendo degli studi sulle trasmissioni "laser", che ovviamente sono simili alle micronde, in  quanto a portata ottica.
**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.



GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 Intervista con Bruno Lusuriello/Genova
08:08 seconda parte
16:37 notizie dal mondo delle comunicazioni





     link al video su youtube















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 


                         
  SCARICA LA TRASMISSIONE
                 FORMATO LIGHT LEGGERO DA SCARICARE
                 (COMPRESSIONE 24 kbps)

 

 

 

 

 

 




 

 

 

 

 
DAL NOSTRO ARCHIVIO del 2021

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   20 –  18 MAGGIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    18 MAGGIO   2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*
FIERA DEL LIBRO DI TORINO 2022
Dal 19 al 23 maggio 2022 torna il Salone Internazionale del Libro di Torino nei tradizionali padiglioni di Lingotto Fiere, oltre che negli spazi dell'attiguo  Centro Congressi. Presentata in conferenza stampa la 34esima edizione con largo anticipo alla presenza di giornalisti, presidenza della regione Piemonte, del comune di Torino e delle massime autorità in campo culturale. Fra cui ovviamente Nicola Lagioia, Direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino.  Le stesse organizzazioni sopra citate, che insieme a sponsor, e altre istitizioni, ne promuovono lo svolgimento, tra cui spicca senz'altro oltre il ministero della cultura, dell'Istruzione.  anche l'Istituto per il Commercio Estero e della Farnesina. "Cuori selvaggi" ovvero turbolenze e speranze del nostro tempo, è il tema dell‘edizione 2022 del Salone del Libro, un fil rouge che accompagnerà gli appuntamenti, le conversazioni, gli spettacoli, le letture, i concerti. Uteriore crescita, per 10mila metri quadri del settore espositivo, che passa a 110mila metri quadrati. Che ne fa la seconda fiera del libro più importante insieme a Francoforte. Singolare per questa edizione la creazione della "Casa della Pace", uno spazio apposito di dialogo,  in un momento storico complesso, relativo all'Ucraina, segnato da una violenza e una conflittualità che si credevano superate in Europa; e dove tutti i soggetti ivi impegnati potranno interagire col pubblico. Tutti i dettagli della Fiera in questo audio.
**Si ringrazia l'ufficio Stampa del Salone del Libro di Torino per la gentile collaborazione.
***Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.



GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 Introduzione al Salone del Libro di Torino
06:19 seconda parte Salone del Libro di Torino
10:06 notizie dal mondo delle comunicazioni





    link al video su youtube















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   19 –  11 MAGGIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    11 MAGGIO   2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*
LE MISURE DEL PNRR AL CENTRO DEL FORUM P.A.
A Roma Eur dal 14 al 19 giugno si svolgerà presso  il centro congressi Auditorium della Tecnica della Confindustria, il tradizionale appuntamento del Forum PA, (Pubblica Amministrazione), dove al centro dell'attenzione, è l'innovazione tecnologica dei nostri apparati e uffici pubblici. Ovvero soprattutto l'impego dei computer, delle tecnologie legate all'uso della rete internet, ovvero delle Information Telecommunication Technologies, ivi compreso soprattutto l'attuale uso ricorrrente all'intelligenza artificiale.
La pandemia ha rivelato quanto importanti siano state le tecnologie, per continuare a mandare avanti gli uffici, scuole, industrie, senza spostare il personale. E in questa edizione si parlerà moltissimo del PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).Durante il programma gli interventi di Gianni Dominici del Forum P.A. e dei suoi collaboratori (vedi guida facile) per presentare l'edizione di quest'anno con gli ospiti delle conferenze, workshop e tavole rotonde.
NB: Si ringrazia l'ufficio Stampa del Forum PA per la collaborazione.


***Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.



GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 introduzione al Forum P.A.2022
03:32 Gianni Dominici,direttore generale del Forum PA e Andrea Baldassarre.
07:06 Mauro Tommasi, del Forum, parla dei relatori ospiti;
08:27 la vicinanza alle città digitali (Tommasi)
10:11 SAMSUNG ITALIA Marina Apicella,
13:38 notizie dal mondo delle comunicazioni





     link al video su youtube















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   18 –  4 MAGGIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE    4 MAGGIO   2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*NOVITA NELLE TRASMISSIONI IN ITALIANO DALL'ESTERO E NON SOLO
Il portale Italradio, capitanato da Paolo Morandotti e Luigi Cobisi, si occupa da anni di trasmissioni in Italiano irradiate da emittenti pubbliche. Praticamente tutte quelle emittenti che sono omologhe alla nostra RAI. Oggi Paolo, ci presenta le più recenti novità avvenute nei programmi, come il cambio di orario della trasmissione della radio argentina, e il rinnovato interesse per quello locale della Radio Egiziana. Ma anche di come si evolve negativamente lo switch off degli impianti a onde medie e corte, ora che l'emergenza in Ucraina richiama alla loro utilità e insostituibilità. Proprio in uno dei suoi recenti articoli dettagliati sul suo portale, Paolo lo ha dedicato al bombardamento del sito in Moldavia di Radio Mayak a Grigoriupol, immediatamente poi ripristinato dopo 12 ore. E anche della ripresa in onde corte dei programmi in Ucraino da Radio Vaticana, BBC, Deutsche Welle, etc. Mentre poi la parziale assenza dalle onde corte di Radio Free Europe/Radio Liberty, la radio del congresso americano per le trasmissioni verso l'Est Europeo, inaugura la sua presenza su Facebook con video in madre lingua russa e ucraina e sottotitoli in inglese.
**
Al termine le notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:51 intervista a Paolo Morandotti/Italradio
08:48 seconda parte con Morandotti
19:53 notizie dal mondo delle comunicazioni


     link al video su youtube















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   17 –  27 APRILE  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   27 APRILE  2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*
PRESS REVIEW FROM THE MAIN WORLD RADIO & TV
Il mondo dell'
informazione sta profondamente cambiando e le necessità del momento ci fanno avvertire tutti i cambiamenti. Non è solo una questione di social media. Cambia un po tutto. Ad esempio su FB troverete le pagina preparata direttamente dalla Royal Air Force, l'aereonautica britannica e dall'Esercito Americano. Troverete i post dell'Agenzia Reuters, l'unica più accreditata su quanto accade nel conflitto, specializzata in politica estera, spesso con le dirette  dei principali uomini politici mondiali. La Pagina Facebook dell'Elyseo, che diciamo la verità, ha un po' rafforzato la vittoria di Macron conclusesi domenica. Anche le pagine di giornali accreditati come The Indipendent, il New York Times. Oggi più che altro vogliamo sottolineare la presenza quasi a 360° di tutte le maggiori televisioni occidentali per l'estero, che oltre ad approdare sul satellite e su onde corte come in passato, sono presenti, spesso anche in diretta sulla piattaforma Youtube. Ve le presentiamo sotto forma di rassegna stampa internazionale, che nei prossimi giorni vi potrà consentire di stare sulle vostre gambe per capire cosa accade nel mondo. Durante il programma vengono riproposti stralci dalle aperture dei principali telegiornali mondiali.


GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:38 apertura Telegiornale VOZ AMERICA
03:36 introduzione
04:49 BBC e visita di Blinken a Kyev, la Pasqua Ortodossa non ferma la guerra;
06:34 Deutsche Welle timori per espansione conflitto alla Moldavia;
08:16 SBS Australia esprime stessa preoccupazione già il mese prima;
10:04 BBC speciale documentario per spiegare il conflitto ucraino;
10:55 corrispondente AP lavora anche per DW e VOA;
12:28 cambia lo stile dei servizi TV, RTVE Madrid;
14:54 jingle VOA sulla Ucraina;
16:38 politica estera italian sotto i riflettori DW;
18:02 Monitoraggio TV di NTV Kenya
19:33 TV Sud Africa SABC
20:44 TV Uganda UBC
21:16 La Vittoria di Macron spezza il discorso



     link al video su youtube















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   16  –  20 APRILE  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   20 APRILE  2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*
UCRAINA: LIBERTA'E DEMOCRAZIA ALLA RADIO
Subito dopo la caduta del muro di Berlino, nel dicembre del 1989, il secondo paese a liberarsi dal giogo sovietico fu la Romania, con l'abbattimento del Regime Ciausescu. Una delle prime azioni dei manifestanti rumeni, fu di impossessarsi delle sedi della radiotelevisione. In quel periodo Radio Bucarest arrivava in onde medie sulla mitica 756 kHz, accavallandosi a volte con la presenza sullo stesso canale della Deutschlandfunk. E rimasero memorabili le dirette dalle piazze rumene della gente che con orgoglio urlava sete di libertà. Oggi la Radio Romania Internazionale, il cui programma italiano ha una storia lunga dal 1930, si sta occupando da vicino di come il governo supporta i rifugiati ucraini; oltre naturalmente al rafforzamento dell'alleanza NATO. Il programma registrato a Pasqua, anticipa la visita di esponenti del governo rumeno a Kiev. La Radio Turca del governo di Ankara, il cui programma nella nostra lingua nacque sotto la spinta del turismo italiano in Turchia, oggi riveste un importante ruolo per comprendere l'opinone del governo turco sul conflitto ucraino. La Turchia si è fatta promotorice dei negoziati fra Kiev e Mosca, tuttavia non sempre la linea editoriale di questa radio appare del tutto comprensibile, anzi a volte sembra che l'ago della bilancia tenda verso la posizione russa. Durante il programma di oggi proviamo a spiegare il ruolo di queste radio, proponendovi l'ascolto di alcuni stralci di registrazione abbastanza recenti.


GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 registrazione sigla di apertura di Radio Romania Internazionale in Italiano
02:49 registrazione sigla di apertura Voce della Turchia TRT in Italiano
03:29 introduzione ai programmi della radio rumena
07:32 registrazione di parte del programma in Italiano di Radio Romania Internazionale
09:20 introduzione ai programmi della radio turca in italiano
11:11 registrazione dal programma italiano della voce della Turchia
12:07 jingle Radiomagazine
12:23 registrazione programma italiano TRTVoce della Turchia sulla posizione di Putin
13:29 consigli sulle altre radio internazionali consigliate come fonti alternative sul conflitto ucraino



     link al video su youtube















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   15  –  13 APRILE  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   13 APRILE  2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



* Con Gianni Urso
Dal Braille al Morse per Vederci chiaro
Partire da uno svantaggio fisico per rafforzare fiducia in se stessi, è l'esperienza di Gianni Urso, nato non vedente. Da bambino al suo primo giorno in una scuola speciale, ha dovuto imparare il Braille. Nel nostro programma che abitualmente si occupa di comunicazione, sotto ogni sua forma, apriamo una parentesi sulle origini di questo alfabeto. Per una strana coincidenza, Gianni ha imparato altre due forme di comunicazione, come la musica attraverso lo studio del pianoforte, e il codice morse perchè è anche radioamatore. Oggi i non vedenti non  sono più inseriti in scuole speciali, ma si confrontano alla pari con tutti gli altri. Ci sono possibilità tecnologiche come sintesi vocale e audiolibri, nuove app per i cellulari. La volontà e la voglia di apprendimento, è però sempre ciò che rende queste persone particolarmente speciali e con una marcia in più.
**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.

GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 intervista con Gianni Urso/Napoli (non vedente)
10:34 seconda parte
19:50 notizie dal mondo delle comunicazioni




     link al video su youtube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   14  –  6 APRILE  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   6 APRILE  2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*CON DANIELE RAIMONDI
GUGLIELMO MARCONI 148 ANNI DALLA NASCITA
Il 25 aprile 1874 nasceva a Bologna Guglielmo Marconi, scienziato, inventore, imprenditore e suo malgrado, uomo politico. A lui si deve lo sviluppo delle telecomunicazioni grazie all'invenzione della radio, come telegrafo, televisione e più tardi il radar. Nobel per la Fisica nel 1909. Senza Marconi forse tante cose non si sarebbero conosciute, come le proprietà della ionosfera, che anche lui agli inizi ignorava. Una cosa è certa, Marconi credeva che la radio era uno strumento per salvare vite umane. E in effetti la prima nave ad avere a bordo il telegrafo senza fili, fu il Titanic, e il cui SOS salvò numerose vite. Da allora divenne obbligatorio avere a bordo la radio e nacque la figura del marconista. Marconi era talmente convinto di avere una missione da svolgere, che manifestò il suo pensiero verso il suo utilizzo pacifico in vari modo. Il primo senz'altro affermando, che aveva messo insieme le forze dategli dalla natura, e poi vedendo invece, l'uso propagandistico del mezzo, arrivò a chiedersi pubblicamente: "ho fatto del bene al mondo o aggiunto una minaccia"? Cosa che lo accomunò ad altri scienziati del suo rango come Einstein. Venne nominato da Mussolioni membro del Gran Consiglio, ma di fatti partecipò a una sola riunione, quella del 9 maggio 1936. Inoltre l'educazione della madre irlandese, che all'epoca era ancora facente parte del Regno Unito, lo spinsero a esercitare pressioni sul Regime, perchè non facesse guerra agli inglesi, ed infatti i legami col mondo anglosassone erano fortissimi. Di questo e di altre aneddoti parliamo oggi con un ospite d'eccezione. Daniele Raimondi, radioamatore, appassionato di storia della radio, fotografo impegnato (lavora coi New Trolls!), nonchè autore di due libri, uno "La Radio di Carta" e l'altro "Marconi nato per la Radio".
**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:38 Marconi inaugura Radio Vaticana
02:09 Discorso Papa Pio XI sull'invenzione di Marconi
02:43 Intervista con Daniele Raimondi radioamatore e scrittore
08:30 Marconi rievoca i suoi primi esperimenti
09:03 la Principessa Elettra Marconi ricorda l'esperimento dell'accensioni delle luci del Municipio di Sidney
09:44 Seconda parte intervista Daniele Raimondi
20:32 notizie dal mondo delle comunicazioni



     link al video su youtube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   13  –  30 MARZO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   30  MARZO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



CON PAOLO MORANDOTTI
LE RADIO UFFICIALI DEL CONFLITTO RUSSO-UCRAINO

L'appassionato di radioascolto è il classico cittadino del mondo, che con l'ascolto delle radio ufficiali internazionali può farsi una idea sull'attualità e l'andamento della politica mondiale. In tal senso sul conflitto Russo-Ucraino ci sono almeno quattro radio ufficiali e governative da dover monitorare per tenersi aggiornati. In Italiano Radio Romania, La Voce della Turchia (TRT), le Vatican News e Radio Vaticana e Radio Cina Internazionale.
Poi le vedute si allargano per chi conosce inglese e francese. Sviluppiamo un certo discorso su questo argomento di forte attualità insieme a Paolo Morandotti, nostro ospite abituale, che per altro è membro osservatore della Comunità Radiotelevisiva Italofona.
**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 intervista con Paolo Morandotti/Italradio
10:19 seconda parte intervista
17:44 notizie dal mondo delle comunicazioni



     link al video su youtube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   12  –  23 MARZO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   23  MARZO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*CON ALBERTO BARBERA
UCRAINA:Radioamatori e corridoi umanitari.
Alberto Barbera, radioamatore, membro fondatore del Raggruppamento Nazionale Radiocomunicazioni Emergenza (volontariato), ha spesso partecipato ad operazioni di Protezione Civile in collaborazione con la Presidenza del Consiglio. In questo periodo è impegnato in una collaborazione, principalmente con i radioamatori polacchi, per offrire assistenza, non solo ai collegamenti radio, ma anche per fornire aiuti in generi alimentari e di prima necessità agli oltre 3 milioni di sfollati provenienti dall'Ucraina in guerra. Già in passato è stato  sottolineato  l'apporto dei radioamatori in quanto comunity, per la ricerca di farmaci o donatori di sangue, front-line in caso di protezione civile in occasione di calamità e terremoti, o per raccogliere gli SOS di persone in difficoltà in mare o di aerei.
Quanto mai attuale, uno dei principi fondamentali, comune anche allo sport o alle attività culturali, di ponte per promuovere amicizia e fratellanza fra le persone al di là dal proprio credo religioso o politico e convinzioni.
In questa breve intervista Barbera, che per altro ha vissuto alcuni anni in Polonia, ci parla come il suo gruppo lavora in questo particolare momento.
**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.


 GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 intervista
08:15 seconda parte intervista
14:30 notizie dal mondo delle comunicazioni


     link al video su youtube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   11  –  16 MARZO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   16  MARZO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



* CON LA PROF.PEGGY JOHNSON
PIU SOCIALI CON LINGUE E MUSICA
 In un mondo che si sviluppa sui social media che hanno una proiezione globale, la conoscenza delle lingue è sempre più importante. Per questo si assiste al fiorire di professioni emergenti correlate all'insegnamento. Fa parte della comunicazione la letteratura, la poesia, lo è forse ancora di più la musica. Dopo la nascita dei Beatles e dei Rolling Stones, c'è stato in Gran Bretagna il fiorire della musica pop, con sempre nuovi artisti e cantanti che diventano famosi. Un po' per questo, un po' perchè nel Regno Unito ci sono anche le migliori case discografiche e i migliori studios, che già negli anni '70 vi si trasferirono, cantanti italiani come Lucio Battisti e dopo Francesco De Gregori, e che ancora oggi vede un gran flusso di artisti nostrani far visita nella capitale inglese. Peggy Johnson, professoressa di lingue, ha consacrato buona parte della sua attività professionale,  alla consulenza linguistica per i cantanti italiani, alcuni molto famosi (Fausto Leali), che voglioni proiettarsi sul mercato mondiale. Oltre questo ha svolto numerose attività nel settore discografico, ha fatto molta radio, e scritto diversi libri. Durante questa intervista ci racconta del suo percorso professionale ricco di interessanti aneddoti.
**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 intervista prof.Peggy Johnson
09:36 seconda parte intervista
19:16 notizie dal mondo delle comunicazioni



     link al video su youtube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   10  –  9 MARZO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   9 MARZO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*CONFLITTO RUSSO-UCRAINO:
JAMMING INFORMATICO E LIBERTA DI ESPRESSIONE

Cosa è cambiato da quando durante la guerra fredda, in ogni città russa un pilone alto 200 metri irradiava fino a 1000kW, un trasmettitore la cui potenza poteva servire a illuminare un intero paese? Ma che veniva impiegato per interferire i programmi radiofonici occidentali, che arrivavano su onde corte, e impedirne l'ascolto localmente. Oggi appare chiaro che il jamming (marmellata) appare obsoleto, essendoci altri media come satelliti e internet. Ed ecco che la furia oscurantista dell'oppressore ottuso e refrattario, si scatena e accanisce contro i social media. Ma come potrà impedirne l'utilizzo, ora che anche nel suo paese sono diventati di uso comune, che argomentazioni fornirà alla gente per gistificare lo switch off arbitrario e forzato che ha operato sulle reti sociali.In tutto questo, impedendo ai giornalisti di esercitare. Torna l'opera dei radioamatori che oltre alla radio continuano a effettuare post su internet, spesso allacciandosi ai satelliti. E intanto anche i grossi broadcast tornano in onde corte per scaricare informazione libera e obbiettiva.
 **notizie dal mondo delle comunicazioni rimandate per esigenza di attualità.


GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 trattazione


     link al video su youtube













               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   9  –  2 MARZO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   2 MARZO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*CON IL PROF.FABIO TAGETTI
LINGUE E MADRE LINGUA
La Giornata Internazionale della Lingua Madre, celebrata il 21 febbraio di ogni anno dall'UNESCO, il Dipartimento della Cultura delle Nazioni Unite, ci da lo spunto per aggiornare il vecchio tema dell'uso della multimedialità per l'apprendimento delle lingue. Il prof.Fabio Tagetti, docente d'inglese presso un Istituto Tecnico di Verona, ha esordito alcuni anni fa col progetto dell'uso della radio per il migliormento della pronuncia, lo "short wave class room" insieme a un suo omologo e alla radio canadese. Oggi che internet offre maggiori potenzialità, la situazione è ben diversa. E Fabio Tagetti dall'occhio attento del suo speciale osservatorio, ha scritto per altro alcuni libri sull'argomento, ci spiega il come e il perchè, ma soprattutto gli aspetti pedagogici dell'uso della multimedialità e anche ad esempio dell'aiuto che offrono canzoni e musica in madre lingua. Un programma da ascoltare tutto d'un fiato.
**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 intervista con
07:38 seconda parte intervista
15:27 notizie dal mondo delle comunicazioni



     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   8  –  23 FEBBRAIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   23  FEBBRAIO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*Con Paolo Morandotti
Radio Estere in Italiano
Oggi aggiorniamo e facciamo il punto della situazione delle radio estere che hanno programmi in Italiano con Paolo Morandotti del Portale Italradio, nonché collaboratore di Radio Capodistria. Radio Cairo evanescente sulle onde corte, la radio iraniana che cancella alcune frequenze, Radio Mogadishu dalla Somalia che apre un programma Italiano. E poi il ritrovamento dell'audio della voce di opposizione al regime fascista di Benedetto Croce da Radio Monteceneri e la sua posizione rispetto al Trattato di Pace. Per concludere sul progetto di un libro sulla storia delle radio in italiano oltre la cortina di ferro insieme a Lorenzo Berardi.
**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.



GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:52 intervista con Paolo Morandotti/Italradio
09:55 seconda parte intervista
15:28 notizie dal mondo delle comunicazioni



     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   7  –  16 FEBBRAIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   16  FEBBRAIO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*LA FIDUCIA NELLA RADIO
WORLD RADIO DAY 2022
La Giornata Mondiale della Radio, è nata da una idea dell'Academia Espanola de la Radio e elevata a evento mondiale grazie al supporto dell'UNESCO, l'Organizzazione Mondiale delle Cultura delle Nazioni Unite. Ancora oggi la radio continua ad essere considerata uno dei mezzi d'informazione più capillari, diffusi e immediati,  usati al mondo. E' un potente strumento per celebrare la democrazia, promuovere il confronto, e avere in considerazione le diversità e l'eterogeneità del suo pubblico. Uno strumento che per la sua versatilità, ha il dovere di promuovere e rivolgersi alle diverse categorie sociali dei suoi ascoltatori. Ed essere una vetrina o palcoscenico, a quanti da essa, vogliono esprimersi. Il tema di quest'anno è "La fiducia nella radio".
Per questo uno dei principali propositi è di sottolineare l'etica del giornalismo radiofonico, per quanto concerne l'affidabilità delle fonti, e la possibilità di verificarne la loro provenienza e attendibilità. Ma la giornata si propone anche di ampliare argomenti inerenti all'accessibilità al mezzo radiofonico, soprattutto in relazione alle nuove tecnologie,  intendiamo le app, per esempio per i non vedenti o diversamente abili. Qual'è lo stato dell'arte della radio in Italia, com'è il rapporto con le nuove tecnologie e il livello di interazione col pubblico.
Di questo e altro vi parliamo nello speciale di oggi.
(Questo programma, sotto versione video e con contenuti iconografici è stato diffuso sul nostro canale youtube già il 9 febbraio, in linea alle celebrazioni previste per il 13 febbraio)

  
     leggi il testo del programma


GUIDA FACILE
00:00 sigla
01:38 Introduzione
02:45 Cap.1 Lo ha detto la radio
04:06 Cap.2 la fattibilità della radio
05:12 Jingle Multilingue sulla Giornata della Radio
06:51 Cap.3 i propositi della giornata e le organizzazioni che la sostengono
07:38 Cap.4 sensibilizzare il pubblico e gli operatori del settore sull'importanza del mezzo
09:02 Audio radiodocumentario "Clausura" di Sergio Zavoli
10:01 Cap.5 di cosa si occupa il giornalismo radiofonico italiano
10:57 Cap.6 etica del giornalismo radiofonico
13:17 jingle sul World Radio Day
14:01 Cap.7 di cosa mancano le radio e conclusione



     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   6  –  9 FEBBRAIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   9  FEBBRAIO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



CON GUGLIELMO MAREGALLI
"IL FUTURO DELLA RADIO IN ITALIA: PROSPETTIVE E SCENARI DI UN MEDIUM SEMPRE ATTUALE"
E' il titolo della tesi di laurea di Guglielmo Maregalli, attualmente conduttore radiofonico a Radio Number One, un'emittente privata a modulazione di frequenza, ben assestata e con ampia diffusione nel Nord Italia. Guglielmo ha conseguito la laurea in Comunicazione d'Impresa presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Milano. Un elaborato la sua tesi, che parte dalla Storia della Radio, con Guglielmo Marconi, alla nascita delle radio private negli anni'70, agli sviluppi nel settore delle Information Communications Technology. Ne approfittiamo per approfondire questi temi in una chiacchierata con lui, dove oltre a parlarci della sua esperienza professionale, ci parla di come sia mutato negli anni il rapporto e l'interazione con gli ascoltatori. Ma anche di dettagli tecnici, come i risvolti socio economici dell'impresa radio nell'economia nazionale, soffermandoci ad esempio sull'impatto nel mercato all'arrivo del colosso Mediaset. La conversazione spazia anche su temi quali l'appena concluso Sanremo, come evento mediatico, dove Guglielmo già l'anno scorso intervistava in studio i big della canzone italiana. E ha una simpatica gag in studio, divenuta virale sui social, con Piero Pelù che per invitarlo a essere pop gli strappa la camicia di dosso. Un unicum che ben si adatta all'evento vicino della Giornata Mondiale della Radio, prevista per il 13 febbraio, celebrata dall'UNESCO/organismo culturale delle Nazioni Unite, e in cui questa intervista vogliamo far rientrare nell’ambito di tali celebrazioni.
**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 sigla introduttiva
01:51 intervista Guglielmo Maregalli/conduttore radiofonico
09:00 seconda parte
20:24 notizie dal mondo delle comunicazioni




     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   5  –  2 FEBBRAIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   2 FEBBRAIO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)




CON FABIO GOMEZ (cantautore)
MENO WEB E MAGGIORE SPAZIO AGLI HUMAN TOUCH
Interamente girato negli States il video "Let me be" di Fabio Gomez. Cantautore italo spagnolo  nato a Berna,ha iniziato la sua carriera nel coro
Amazing Grace Gospel. Ha frequentato il seminario New Gospel di Cicago, e ha preso parte all'Accademia di Sanremo. Nel
2016 ha pubblicato l'album "Niente è impossibile" con 7 brani. Nel 2020 ha incontro Marco Zangirolami produttore musicale italiano che ha lavorato con Fedez, J AX, Elisa, Mahmood.
Poi ha prodotto un album insieme a Peggy. Johnson,anche loro che hanno collaborato con artisti di fama quali Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Andrea Bocelli. Nel maggio 2020 durante la crisi pandemica è uscito con il single "Over", un cosiddetto periodo, tecnicamente di "clausura" che ben si adatta alla produzione lirica, ed infatti si  tratta di un brano che parla di come affrontare le difficoltà di questo periodo, e che presto uscirà anche in versione spagnola e italiana. A fine novembre Fabio Gomez ha presentato l'album "Let me be", oggi già a quota 800mila visualizzazioni su youtube, dove compare in un video sfavillante con alle spalle la statua della libertà.... e dove si afferma che la libertà principale è essere felici. E' motivo questo per fare un confronto rispetto alla vita virtuale a cui ci costringono i social media. Anche se Fabio produce in Italia. E'una buona sinergia col mondo musicale anglosassone, che ormai da anni è in pieno rinascimento, dove non solo si vedono fiorire nuovi artisti e gruppi musicali, con esperimenti sempre nuovi, ma che da tempo riesce ad attrarre l'attenzione di professionisti da ogni dove che istaurano rapporti di collaborazione.
In clima un po' pre Sanremo, Fabio Gomez oggi è ospite della nostra trasmissione.

***Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni




     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   4  –  26 GENNAIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   26  GENNAIO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



*
I LAGER ITALIANI
GIORNATA DELLA MEMORIA 2022
Il discorso sulla Giornata della Memoria anno 2021 del Presidente del Parlamento Europeo scomparso David Sassoli.  L'impegno dei Nobel per la riduzione delle spese per gli armamenti. L'invito alla non indifferenza, del Premio Nobel lo scrittore Elie Wiesel. Insieme al riepilogo sulla nefanda attività di tutti i campi di concentramento presenti sul territorio nazionali, alcuni solo di transito prima di spedire i deportati in Germania, altri anch'essi di sterminio, e nei quali passarono migliaia di prigionieri: Bolzano, Risiera, Fossolo, Afragola, Sparanise. La posizione ambivalente della Chiesa sulle Leggi Razziali, contrario  Pio XI, eroico il Cardinale Shulter dal Duomo di Milano, contro la reticenza di altre frange cattoliche compiacenti del regime.
La questione della caccia ai criminali di guerra nel dopoguerra, col libro del giornalista Uki Goni “Autentica Odessa” e l’attività di Simon Wisenthal.
Un invito all'ascolto per non dimenticare.



GUIDA FACILE
00:00 David Sassoli Presidente dell'Unione Europa, discorso Giornata della Memoria 2021
03:18 Premio Nobel Elie Wisel discorso alla Casa Bianca
04:22 la situazione dei lager italiani
07:37 chi finiva nei lager
10:15 le razzie dei nazisti in Italia le difficoltà delle azioni giudiziarie
11:43 la caccia ai nazisti nel dopoguerra
12:55 l'ambivalenza della chiesa cattolica
14:48 i discorsi di PioXI e il cardinale Shulter
18:20 il coraggio di Wisenthal
19:32 il dettaglio di alcuni lager al Sud Italia
23:09 sulle note del brano tradizionale olandese "Merck touch hoe streck" suonate dalle campane che ascoltava Anna Frank dal suo nascondiglio, leggiamo la poesia C'erano Uomini di Maria Ruggi




     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   3  –  19 GENNAIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   19  GENNAIO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



CON IACOPO D.LUZI
CONSUMER ELECTRONICS SHOW DI LAS VEGAS
Dal 5 al 8 gennnaio scorso, si è tenuta a Las Vegas, in California l'edizione 2022 del Consumer Electronics Show, ritenuta la massima fiera mondiale dedicata alle nuove tecnologie, e dove vengono presentate in anteprima tutte novità più inaspettate del settore. 5G, Salute e Benessere, pubblicità, entrateinement, Motori, Domotica, Design, robotica e intelligenza artificiale, sport e startup. Sono stati anche quest'anno, gli argomenti principali della rasssegna mondiale di Las Vegas,
di cui si sono occupati non solo i media specializzati, ma anche un po' tutti i giornali e la stampa mondiali, soprattutto per l'incidenza che le nuove tecnologie stanno avendo ormai, sempre di più nella nostra vita quotidiana. Ha visitato il Consumer Electronics Show di Las Vegas e ne parliamo oggi, con Iacopo Luzi, giornalista, presso la Voice of America, che è collegato via WhatsApp con noi da Washington.

**Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.


GUIDA FACILE
00:00 sigla introduttiva
01:51 intervista Iacopo D.Luzi
07:08 seconda parte
14:06 notizie dal mondo delle comunicazioni




     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   2  –  12 GENNAIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   12  GENNAIO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



CON IL PROF.ANGELO GALLIPPI
MATTARELLA E I MEDIA: STORIA DI UN SETTENNATO
E' stato appena dato alle stampe il libro:
"Sergio Mattarella: 40 anni di storia italiana".
La prima e unica biografia completa del Presidente della Repubblica  da Paesi Edizioni. Autore prof.Angelo Gallippi, classe 1946, fisico, è stato professore di Informatica all'Università Tor Vergata di Roma, ha scritto numerosi libri di
informatica, è stato Presidente del primo Comitato Regionale per le Comunicazioni (Corecom) della Regione Lazio, nonchè Funzionario del Garante della Privacy e giornalista pubblicista, è autore di una quindicina di libri tra i quali l’unica biografia di Federico Faggin, l’inventore del microprocessore. La prefazione  a cura del giornalista Ugo Magri, sottolinea come nessuno prima di Gallippi abbia tracciato in modo così esaustivo l’intero operato di Mattarella.  Ed infatti il testo ha già ricevuto commenti positivi dalla critica. Gli uomini politici sono abituati a usare i media, il Presidente Mattarella poi è uscito fuori dalla canonica comparsa a reti unificate di fine anno, per indirizzarsi al pubblico, durante il periodo della pandemia. E proprio un capitolo di questo libro, è dedicato ai rapporti che Mattarella ha avuto con la stampa e i media. 
Oggi il prof.Gallippi è ospite del nostro programma.

***Al termine notizie dal mondo delle comunicazioni.

GUIDA FACILE
00:00 sigla introduttiva
01:51 intervista prof.Angelo Gallippi
10:44 seconda parte
19:25 notizie dal mondo delle comunicazioni




     link al video su youtube














               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

«top     ANNO XX  –  NUMERO   1  –  5 GENNAIO  2022

Elemento in scaletta

RADIOMAGAZINE   5 GENNAIO 2022

MP3
leggeri 
 (tutto a 8kbps)



REWIND
CON ERNESTO GANDINI
RADIO:LA MEDIAZIONE DEL DISC-JOCKEY
Sin dal loro nascere le radio private, per rivendicare il loro diritto ad esistere, si sono appellate all'art.21 della Costituzione, che tutela la libera espressione del pensiero.
Nulla togliendo al trasmettere la musica, che pure in un'altra forma è espressione del pensiero, sembra quasi che le radio si appellino al diritto al commercio, visto la mole di pubblicità che trasmettono. Mentre lo spazio all'
informazione, al pensiero vero è proprio è davvero  poco... Come si può trovare un punto di incontro, fra trasmettere musica e comunicare? Soprattutto come sta cambiando il modo di fare radio con i newmedia, i podcast che oramai sono straripanti...Qual è ancora il ruolo di mediazione del disc-jockey, col suo enorme bagaglio di ascolto in grado di poter suggerire a chi lo segue i brani da ascoltare e come muta il rapporto con il pubblico? Di questo parliamo con Ernesto Gandini, special guest del nostro programma, un addetto ai lavori che è nel mondo della radio dal 1984, divenuto famoso per il suo programma PopUp-Weekend distribuito a numerose radio  fm italiane e straniere e soprattutto grande appassionato di radioascolto e delle onde corte.
(REPLICA DEL
22 SETTEMBRE 2021)

IN QUESTO PROGRAMMA SONO AGGIORNATE SOLO LE:
*** notizie dal mondo delle comunicazioni.




GUIDA FACILE
00:00 sigla introduttiva
01:52 intervista Ernesto Gandini/Popup Weekend
06:59 seconda parte intervista
11:48 terza parte intervista
20:43 notizie dal mondo delle comunicazioni



(link al video del
22 settembre 2021)
     link al video su youtube


















               
  SCARICA TUTTA LA TRASMISSIONE
                     (consigliata per ADSL 128 kbps stereo)

                    qualità 128 kbps/44 kHz/stereo (circa 20 M)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torna alla home page 

 

 

 

Contatti:

radiomagazine@libero.it

info@radiomagazine.net